Hackerati gli account twitter di Barack Obama, Joe Biden, Bill Gates, Elon Musk, Jeff Bezos e molti altri

Sommario:

Un attacco massiccio che avrebbe avuto origine da un dipendente Twitter con accesso al pannello di gestione degli utenti ha colpito centinaia di miliardari e politici, tra cui Barack Obama, Joe Biden, Bil Gates, Kanye West, Elon Musk, Wiz Khalifa, Apple, Uber Jeff Bezos, Benjamin Netanyahu
I tweet esortavano le persone a inviare denaro a un indirizzo Bitcoin;

Finora sono stati inviati oltre $ 113.000
Twitter: “Stiamo studiando e adottando misure per risolverlo”
Per circa un’ora, Twitter ha bloccato gli utenti di account verificati dall’invio di tweet o dalla reimpostazione delle password. Sfortunatamente verso le 6.30 non si sapeva ancora se la situazione fosse stata risolta:

Nel frattempo qualcuno rivuole i suoi soldi indietro

E mentre la situazione torna lentamente sotto controllo, ecco uno sguardo a cosa potrebbe succedere in futuro

Per inciso, mentre questo hack continua a propagarsi tra alcune delle persone più ricche e potenti del mondo, ecco come fermarlo:

Sorprendentemente, nei pochi minuti in cui l’hacking era attivo, sembra che oltre 10 bitcoin o oltre $ 100.000 siano stati inviati all’indirizzo dell’hacker.

Naturalmente, non e chiaro chi c'e` dietro questo hack di password, ma secondo il blog Malware Tech, un dipendente Twitter con accesso al pannello di gestione degli utenti ha violato il sistema

Le quote di Twitter sono scese di oltre il 2% dopo qualche ora. Quanto facile e hackerare le password di alcuni degli account piu` popolari di twitter?

Fonte

Neovitruvian

La censura dei media e` sempre piu` pesante: aiutami a sopravvivere con una donazione

€2,00

WayFair e traffico di minori? Un rabbit hole che va in profondita`

La Wayfair è stata accusata di essere un fronte per il traffico di minori attraverso la vendita di oggetti scandalosamente costosi. Ecco come questa storia porta a una tana del bianconiglio profonda e inquietante.

La “cospirazione Wayfair” o “Wayfairgate” ha fatto il giro online su Reddit, Twitter, Instagram e Tik Tok. E, più gli investigatori di Internet scoprono dettagli bizzarri, più la cospirazione guadagna slancio.

La controversia è iniziata quando un Redditor di nome PrincessPeach1987 ha pubblicato un post nella subreddit / r / cospiration su armadietti venduti dal venditore WFX Utility su Wayfair al prezzo di $ 12,700- $ 14,500. Questi articoli hanno nomi distintivi bizzarri come “Neriah” e “Yaritza” (strano per degli “armadi industriali”). L’utente (che in seguito dichiarò di essere “coinvolta in un’organizzazione locale che aiuta le vittime della tratta di esseri umani”) ha suggerito che questo potrebbe essere un fronte per la tratta di minori.

Nella stessa discussione, un Redditor di nome Forsaken-Clock ha scritto di aver segnalato gli articoli alla hotline per la tratta di esseri umani e che secondo quanto riferito sarebbe stato aperto un caso. Circa sei ore dopo che il post è stato pubblicato su Reddit, tutti gli elementi menzionati nel post sono stati rimossi dal sito, sebbene le pagine fossero ancora accessibili tramite la Cache di Google (ora non più).

La cospirazione divenne rapidamente virale, costringendo Wayfair a negare le voci, rimuovendo prontamente tutti gli oggetti sospetti dai suoi elenchi. Pochi giorni dopo, Snopes ha suscitato polemiche con uno dei suoi leggendari “fact check”, che, per alcuni, è solo un’ulteriore prova del fatto che effettivamente sta succedendo qualcosa.
È una teoria della cospirazione selvaggia o è stata esposta una vera rete di traffico di minori? Ecco uno sguardo alla profonda tana del coniglio che è la cospirazione Wayfair.

ARTICOLI SOSPETTI
L’intera debacle di Wayfair è iniziata quando un utente alla ricerca di armadi di fascia alta (e quindi filtrando i risultati per prezzo più alto), ha trovato articoli bizzarri a prezzi ridicolmente alti.

Armadi della società WFX Utility venduti per oltre $ 10.000.

Questi elenchi di articoli sono stati ritenuti sospetti per diversi motivi. In primo luogo, sembrano avere un prezzo eccessivamente elevato rispetto ad articoli simili. In secondo luogo, diversi elenchi avevano la stessa immagine esatta e le stesse specifiche ma con prezzi e nomi degli articoli diversi. A proposito, questi nomi di oggetti corrispondevano al nome delle ragazze scomparse, compresi nomi molto particolari e rari.

Gli armadi di nome Anabel e Yaritza condividono i loro nomi con ragazze scomparse.

Un altro esempio con il nome Samiyah.

Va notato che alcune di queste ragazze non sono piu scomparse (trovate vive e vegete o morte). Tuttavia, sembra esserci una strana correlazione tra il nome di questi oggetti e il nome delle ragazze scomparse nellarealta` – come se questi nomi suggerissero lo scopo reale di questi oggetti.
Man mano che la storia ha preso piede, altri internauti hanno scoperto oggetti sospetti su Wayfair. Ad esempio, questi cuscini costano quasi $ 10.000.

Cuscini quasi identici molto costosi.

La descrizione dell’articolo di questi cuscini sembra essere generata automaticamente e non contiene alcuna spiegazione possibile per il loro prezzo esorbitante.

Nessun passaporto richiesto?

La stessa azienda vende prodotti quasi identici a prezzi molto diversi.

Una tenda della doccia costa $ 9.999 mentre l’altra costa $ 99. La differenza: la più costosa può essere personalizzata con una parola. Non sono un esperto di personalizzazione, ma non credo che stampare un nome su una tenda da doccia abbia un costo di $ 9,900.

Alcuni hanno spiegato questi prezzi come un “problema tecnico” o come un modo per nascondere gli articoli esauriti. Posso garantirvi qualcosa: enormi negozi online come Wayfair non presentano enormi “anomalie” nei prezzi e il processo di etichettatura di un articolo come “esaurito” è automatizzato. In altre parole, non è assolutamente necessario utilizzare folli.

WAYFAIR NON E` NUOVA ALLE POLEMICHE
Nel 2019, i dipendenti di Wayfair hanno organizzato un grande sciopero perché è stato scoperto che la società vendeva mobili ai centri di detenzione ICE.

Centinaia di dipendenti hanno firmato una lettera in cui si afferma che Wayfair ha un contratto per un valore di $ 200.000 di mobili per camera da letto con BCFS Health and Human Services e che verranno distribuiti a una struttura a Carrizo Springs, in Texas. È un contratto bizzarro da stipulare per un’azienda online “di fascia alta”. E, considerando il fatto che, per anni, l’enorme flusso di migranti privi di documenti è stata una miniera d’oro per i trafficanti di bambini e di esseri umani, l’associazione è strana. Ad esempio, è stato recentemente riferito che il governo degli Stati Uniti ha “perso le tracce” di migliaia di bambini migranti negli ultimi anni.

Un titolo del New York Times circa 1.500 bambini “persi” dal governo – un’aggiunta ai 1.400 che sono stati persi l’anno precedente.

L’articolo afferma:

“Un alto funzionario del Dipartimento della salute e dei servizi umani ha detto giovedì ai membri del Congresso che l’agenzia ha perso le tracce di quasi 1.500 bambini migranti negli Stati Uniti, sollevando preoccupazioni che potrebbero finire nelle mani dei trafficanti di esseri umani o essere usati come braccianti da persone che si presentano come parenti. “

Anche Niraj Shah, CEO di Wayfair, ha dovuto affrontare alcune controversie relative all’abuso di minori.

Niraj Shah, co-fondatore e amministratore delegato di Wayfair, partecipa al quarto giorno dell’annuale Allen & Company Sun Valley Conference il 14 luglio 2017 a Sun Valley, Idaho. Ogni luglio, alcuni dei più ricchi e potenti uomini d’affari del mondo, provenienti da media, finanza, tecnologia e sfere politiche convergono al Sun Valley Resort per l’esclusiva conferenza di una settimana.

Niraj Shah è un uomo d’affari miliardario che è diventato direttore della Federal Reserve Bank di Boston nel 2017. È anche a capo della Shah Family Foundation che finanzia diverse organizzazioni nell’area di Boston come il Boys & Girls Club. Nel 2019, la famiglia Shah è rimasta impigliata nelle controversie quando il Boys & Girls Club è stato collegato a centinaia di casi di abusi su minori.

“Più di 200 persone in 30 stati affermano di essere state abusate sessualmente da bambini da persone legate al Boys & Girls Clubs of America, che serve oltre 4 milioni di bambini come la più grande organizzazione no-profit per lo sviluppo giovanile della nazione.

Dipendenti di Boys & Girls Clubs, volontari e persino altri minori hanno maltrattato 250 bambini, che a volte avevano appena 6 anni, secondo un’indagine di Hearst Connecticut Media pubblicata giovedì. In alcuni casi, gli amministratori non hanno denunciato gli abusi alle forze dell’ordine, non hanno eseguito adeguati controlli di base sul personale ora accusato di aver abusato di minori o non hanno seguito le linee guida sulla sicurezza dei Boys & Girls Club. “

Una recente schermata del sito web della famiglia Shah che include ancora il Boys & Girls Club come partner.

Perché stanno ancora finanziando il Boys & Girls Club?

RESPONSO

Ogni volta che ci sono accuse di traffico minorile d’élite in giro, Newsweek sente il bisogno di “ridimensionarle” il prima possibile. Quindi, in uno dei suoi articoli “Non c’è niente da vedere qui”, Newsweek ha contattato Wayfair che ha fornito questa dichiarazione:

“Naturalmente non c’è verità in queste affermazioni. I prodotti in questione sono armadi di livello industriale con un prezzo accurato. Riconoscendo che le foto e le descrizioni fornite non spiegano adeguatamente il prezzo elevato, abbiamo temporaneamente rimosso i prodotti dal sito per rinominarli e fornire una descrizione più approfondita e le foto che descrivono accuratamente il prodotto per chiarire il costo.”

La dichiarazione non ha spiegato perché gli articoli come i cuscini fossero valutati a migliaia di dollari. Inoltre, l’articolo di Newsweek non ha tentato di indagare ulteriormente su questa storia, ha semplicemente tentato di chiuderla (come al solito). Di conseguenza, quasi tutti i commenti su questo articolo sono stati piuttosto aspri. Ecco un esempio:

Anche Snopes ha sentito il bisogno di “controllare i fatti” concludendo ovviamente che la storia era “Falsa”. Il motivo principale? Wayfair l’ha detto. Questo è lo stesso Snopes che ha risposto alla domanda “Melinda Gates ha indossato una croce capovolta?” con “Mostly False” – anche se tutti possiamo vederlo con i nostri occhi in HD. La ragione? Perché la Chiesa di Satana disse che la croce invertita “non dimostra fedeltà alla loro chiesa”. In altre parole: dovevano solo trovare un motivo per dire che la storia era “falsa”.

Non sto dicendo che questa storia di Wayfair sia senza dubbio vera. Tuttavia, non dovrebbe essere liquidata senza un’indagine adeguata. Detto questo, questa storia di Wayfair ha portato a una bizzarra scoperta vera al 100%, verificabile e che potrebbe puntare verso una vera rete di pedofili.

SRC USA (Scoperta da Mouthly Buddha, i video sono presenti sulla mia pagina Facebook)
Durante le ricerche sugli oggetti Wayfair, un utente di Twitter ha scoperto che la ricerca di un numero SKU di articoli sospetti seguito dalla stringa “src usa” nel motore di ricerca russo Yandex porta a risultati di ricerca sconvolgenti: bambine in abiti “sexy”. Tuttavia, dopo ulteriori indagini, è stato scoperto che funziona con o senza numeri SKU. Si può cercare “qualunque srcusa” o “usasrc” “ussrc” e trovare immagini di ragazze (questo sta cambiando rapidamente mentre Yandex sembra essere in difficoltà nel modificare i risultati della ricerca).

C’è qualcosa che non va in Yandex.

Questo è così ovvio e verificabile che persino il sito di disinformazione Snopes ha dovuto ammettere che sta succedendo qualcosa di strano.

“Mentre questa voce circolava sui social media, le persone hanno reagito con ulteriori” prove “delle presunte attività nefaste di Wayfair. Ad esempio, alcuni hanno affermato che la ricerca del numero di unità di stock (SKU) associato a questi articoli preceduto dal termine “src usa” sul motore di ricerca russo Yandex ha restituito immagini di giovani bambine. Questo è, stranamente, vero. Tuttavia, la ricerca di qualsiasi stringa casuale di numeri preceduta da “src usa” restituisce risultati simili. Abbiamo contattato Yandex per ulteriori informazioni sul termine di ricerca “src usa” e aggiorneremo di conseguenza questo articolo “.

  • – Snopes, Is Wayfair Trafficking Children Via Overpriced Items?

Apparentemente, “src usa” è una sorta di codice nel mondo malato di “amanti dei bambini”. Detto questo, ecco una foto pubblicata da Tom Hanks su Instagram nel 2016.

Un singolo guanto con la scritta SRC USA.

L’anno scorso ho pubblicato un articolo su Isaac Kappy – l’attore di Hollywood che è morto in circostanze molto bizzarre dopo aver accusato una lunga lista di celebrità di aver preso parte ad abusi sui minori. Una di queste celebrità era Tom Hanks. L’articolo afferma:

“Per anni Tom Hanks ha spaventato le persone con immagini bizzarre di singoli guanti, scarpe o stivali trovati per starda, combinati con strane didascalie. Molti dei commenti su questi post affermano che queste immagini rappresentano in realtà persone che sono state uccise o rapite dall’élite occulta.
Circa un mese prima della morte di Kappy, Hanks (che era stato accusato da Kappy di pedofilia) aveva pubblicato una foto di un guanto sulla Route 66 (Kappy è morto sulla Route 66) con la didascalia: “Historic Route 66. Roadkill? Spero di no! Hanx.”.

Alcuni interpretano questo post come una previsione della morte (o omicidio) di Isaac Kappy.

Considerando ciò che è stato appena scoperto riguardo a “src usa”, le foto pubblicate da “Hanx” sono più inquietanti che mai. Come bonus sconvolgente, ecco un’altra foto dall’account IG di Tom Hanks

Voglio dire, seriamente?

CONCLUDENDO
Al momento, non c’è modo di provare le accuse contro Wayfair. Nessuno ha ordinato un articolo troppo costoso e ha documentato ciò che è accaduto in seguito. Tuttavia, la bizzarra risposta a questa storia da parte dei media e della stessa Wayfair dimostra solo che potrebbe esserci qualcosa in corso. Se questi “teorici della cospirazione” sono davvero fuori di testa, perché Wayfair dovrebbe tentare di rimuovere questi oggetti dal suo sito? Avevano paura di cosa sarebbe successo se qualcuno avesse effettivamente ordinato un gabinetto “Samiyah”? Perché Wayfair ha affermato che gli armadietti hanno un “prezzo adeguato” perché sono di “livello industriale” pur non spiegando altri articoli come i cuscini da 9.999 dollari? Anche quei cuscini sono di tipo industriale?

Anche il fatto che fonti mediatiche come Snopes e Newsweek abbiano tentato di chiudere l’intera storia invece di indagare su di essa è altrettanto significativo. I giornalisti dovrebbero indagare sulle storie, non liquidarle con vaghe scorciatoie. Come al solito, hanno deformato la storia per far sembrare che i “teorici della cospirazione” credessero che i bambini fossero consegnati all’interno degli armadietti. Certo, non ha senso. Coloro che indagano su questo sono in realtà preoccupati che questi elementi possano costituire un fronte: una porta di accesso al traffico di minori. Perché, come forse saprai, il posto migliore per nascondere qualcosa è in bella vista.

Mentre questa storia di Wayfair è ancora per lo più basata su speculazioni, c’è qualcosa di estremamente reale e verificabile: c’è qualcosa di sbagliato in Yandex. Le lettere “USA SRC” e i suoi derivati ​​sembrano essere un vero codice per i pedofili. Il fatto che “Hanx” abbia chiaramente riportato queste parole in una delle sue inquietanti immagini (che erano già sospettate di essere legate al traffico di minori) è semplicemente strabiliante.

Fonte

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante: aiutami a sopravvivere con una donazione

€2,00

La mandria di estrema sinistra su twitter osanna Ghislaine Maxwell come un’icona del femminismo, colei che fara` cadere Trump

Elementi della sinistra su Twitter hanno reagito all’apparizione di Ghislaine Maxwell alla corte federale per l’accusa di traffico sessuale di minorenni celebrandola come un’icona femminista che potrebbe potenzialmente essere “colei che fara` cadere Trump”.

Alla vigilia dell’apparizione in tribunale di Maxwell, l’autoproclamato democratico “progressista” Hunter Cullen ha twittato: “Domani potrebbe essere proprio una brutta giornata. Ghislaine Maxwell sara in tribunale. Potrebbe (essere) colei che fara crollare Trump”.

Sembrava quasi volessero ritrarre la Maxwell, un trafficante sessuale di dozzine di ragazze, come una sorta di icona femminista osservando: “Ricorda, sarebbe stata COMUNQUE una donna”.

Sembra che Cullen abbia cancellato il suo tweet originale, sebbene il suo sentimento fosse condiviso da altri di sinistra.

“Get it girl”, ha commentato un altro, mentre un altro utente ha condiviso un meme femminista accompagnato dalle parole “We can do it!”

Altri hanno reagito ai tweet con totale stupore.

“Sto perdendo la testa”, ha commentato Louis Peitzman.

“Le persone che osannano un trafficante sessuale minorile d’elite sono la nuova versione del femminismo”, ha aggiunto un altro intervistato.

Mentre Donald Trump era un tempo amico personale di Jeffrey Epstein, ha vietato al pedofilo miliardario di visitare Mar-a-Lago poco dopo la condanna di Epstein del 2008.

Lo scorso anno la vittima di Epstein Virginia Roberts Giuffre ha confermato in documenti giudiziari non sigillati di non aver mai visto Trump in compagnia di nessuna delle ragazze e delle donne gestite da Epstein.

“È vero che non ha fatto sesso con noi, ma non è vero che ha flirtato con me. Donald Trump non ha mai flirtato con me “, ha detto la Giuffre.

Fonte

L’Oms NON investighera` il laboratorio di Wuhan, dove il coronavirus era conservato

L’Organizzazione (Globalista) della Sanita` Mondiale ha già scartato le teorie su una (probabile) fuoriuscita dal laboratorio del virus, ancora prima di mettere piede in Cina

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha annunciato lunedì che non visiterà l’Istituto di Virologia di Wuhan durante le sue indagini sulle origini del coronavirus, nonostante il fatto che il laboratorio contenesse campioni di coronavirus che erano quasi esattamente gli stessi di quelli che hanno causato la pandemia globale .

L’OMS ha dichiarato che la sua missione cercherà solo di “far progredire la comprensione su che animali e` transizionato il Covid-19 e accertare come la malattia sia saltata tra animali e umani”.

Come osserva The Independent, l’annuncio suggerisce che la teoria del virus che viene modificata o che fuoriesce dal laboratorio di Wuhan è già stata completamente scartata dall’OMS.

Inoltre, l’organismo ha rifiutato di fornire qualsiasi dettaglio delle località che visiterà durante le sue indagini in Cina.

Come osserva il rapporto del The Independent, “In precedenza era emerso che il laboratorio aveva tenuto un campione di coronavirus che era del 96,2% lo stesso di Covid-19 per quasi un decennio. Questo ha spinto a speculare sull’origine del virus … “

Numerosi ricercatori e scienziati di spicco hanno anche notato che il laboratorio deve essere indagato alla luce di questo fatto.

In precedenza era anche emerso che l’Istituto di Virologia di Wuhan aveva spedito alcuni dei patogeni più mortali del mondo poche settimane prima dello scoppio del coronavirus. È anche noto che il laboratorio stava manomettendo i patogeni naturali e li stava mutando per farli diventare più infettivi.

Personaggi dell’intelligence in tutto il mondo hanno richiesto di indagare sul laboratorio di Wuhan.

L’ultimo sviluppo arriva tra le notizie secondo cui i virologi cinesi sono fuggiti da Hong Kong e hanno effettivamente disertato collaborando con gli occidentali con prove contro il Partito Comunista Cinese in merito al suo ruolo nella pandemia di COVID-19.

In precedenza l’OMS si era lamentata del fatto che la Cina “non l’avesse invitata” a indagare sull’epidemia, ed è stata continuamente criticata per aver sostenuto i discorsi del Partito Comunista.

Fonte

Neovitruvian

La censura dei media e` sempre piu` pesante: aiutami con una donazione

€2,00

La fondazione di Soros annuncia di voler raddoppiare i fondi alle organizzazione di “giustizia sociale” gestite da neri

L’intervista è stata accompagnata da un comunicato stampa della Open Society in cui si afferma che “La maggior parte di questo sostegno – $ 150 milioni – avverra` attraverso una serie di sovvenzioni quinquennali a organizzazioni di giustizia sociale a guida nera che hanno contribuito a creare e ora sostenere lo slancio verso l’uguaglianza razziale. “

“La risposta della open society riflette la nostra convinzione che i progressi reali richiedono un sostegno duraturo per molti anni e che i leader responsabili delle comunità colpite modellano la strada da percorrere”. continua il comunicato stampa.

Rileva inoltre che altri 70 milioni di dollari saranno destinati a “sforzi più immediati per far avanzare la giustizia razziale”, che comprendono gli sforzi per “reimmaginare” la polizia.

Gaspard ha osservato che la recente rivolta negli Stati Uniti e in tutto il mondo è “il momento per cui abbiamo investito negli ultimi 25 anni”.

“C’è questo appello alla giustizia nelle comunità nere e marroni, un’esplosione non solo di simpatia ma di solidarietà su tutta la linea”, ha affermato, aggiungendo che “è tempo di andare al raddoppio”.

“E abbiamo capito che possiamo scommettere su questi attivisti – neri e biacnhe – che vedono questo come un momento non solo di incrementalismo, ma di riforma su vasta scala”, ha affermato Gaspard.

Gaspard ha fatto direttamente riferimento al movimento Black Lives Matter, sostenendo che “abbiamo bisogno che questi movimenti vadano sostenuti. Se diciamo “Black Lives Matter”, dobbiamo dire “Le organizzazioni e le strutture dei neri contano”. “

L’audace ammissione della Open Society fa riflettere dato che poche settimane fa chiunque suggerisse che le fondazioni di Soros fornivano assistenza finanziaria agli agitatori BLM è stato etichettato come un “teorico della cospirazione”:

In effetti, lo stesso Soros ha negato che la sua organizzazione fornisse finanziamenti per le proteste violente.

Fonte

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante: aiutami a sopravvivere con una donazione

€2,00

I sostenitori di Black Lives Matter festeggiano la madre uccisa perche` ha osato dire “All Lives Matter”

I sostenitori del BLM hanno inondato una pagina di Facebook appartenente a Jessica Doty Whitaker, la giovane madre che è stata uccisa per aver detto che “tutte le vite contano”, per celebrare la sua morte.

Sì davvero.

La Whitaker è stata uccisa dopo aver incontrato un gruppo di sostenitori di Black Lives Matter mentre camminava lungo un canale a Indianapolis dopo una celebrazione del 4 luglio con il suo fidanzato e due amici.

Durante lo scontro, la Whitaker ha dichiarato che “tutte le vite contano”, spingendo i sostenitori di BLM a tirare fuori le armi, dopo di che anche il fidanzato della Whitaker ha estratto la sua arma.

Sebbene inizialmente sembrasse che il confronto fosse finito, gli assassini hanno successivamente sparato alla Whitaker diverse volte prima di fuggire dalla scena.

L’incidente ha ricevuto scarsa attenzione da parte dei media e la stampa si è degnata di coprirlo solo dopo aver sostenuto che uno degli amici della Whitaker aveva usato la parola n****, come se ciò giustificasse il suo omicidio.

Ora i sostenitori di Black Lives Matter hanno inondato la pagina Facebook della Whitaker per giustificare e celebrare la sua brutale uccisione.

“Non riesco a starci male quando usi un insulto razziale e ti comporti da pazza,” ha detto Josh Long.

“Black lives matter, i prossimi sareti voi”, ha aggiunto un altro individuo.

“Forse avrebbe dovuto pensare a suo figlio prima di aprire la sua fottuta bocca razzista”, ha detto un altro.

Ricorda, queste sono le stesse persone che rappresentano un gruppo per il quale tutti dovremmo inginocchiarci e rispettare, e per i quali praticamente ogni istituzione culturale, grande azienda e media si sono prostrati.

Fonte

Neovitruvian

La censura sui social media e` sempre piu` pesante: aiutami a sopravvivere con una donazione

€2,00

Ghislaine Maxwell rischia di essere rilasciata a causa del Coronavirus

Ghislaine Maxwell potrebbe essere rilasciata su cauzione a causa del coronavirus secondo un ex procuratore federale, lasciando aperto il rischio che la presunta trafficante possa tentare di fuggire.

Almeno 55 detenuti sono risultati positivi al COVID-19 presso il Metropolitan Detention Center di Brooklyn, dove è attualmente detenuta la fidanzata di Jeffrey Epstein.

Gli avvocati della Maxwell hanno già sostenuto che l’ex socialite è a “rischio significativo” di prendersi il coronavirus a meno che non le sia permesso di lasciare la struttura.

“Penso che questo sia un caso chiuso. Epstein non aveva alcuna possibilità di uscire su cauzione. La Maxwell e` in una posizione molto diversa “, ha detto Jaimie Nawaday, che in precedenza aveva lavorato per il distretto meridionale di New York (SNDY).

“Dato che siamo nel bel mezzo di una epidemia la probabilita di uscire su cauzione e ` decisamente probabile “, ha aggiunto.

Mentre sarebbe praticamente inconcepibile che la Maxwell possa fuggire in un altro paese data la sorveglianza a cui sarebbe sottoposta dopo essere uscita sotto cauzione, l’ex socialite ha presumibilmente ancora numerosi potenti amici che potrebbero correre un rischio per aiutarla, specialmente se possiede informazioni che potrebbero essere utilizzate per ricattarli.

“La Maxwell ha ricchezze, passaporti multipli, forti connessioni al di fuori degli Stati Uniti e un forte incentivo a fuggire, date le gravi sanzioni che deve affrontare. L’argomento secondo cui è a rischio di fuggire è forte “, ha affermato Rodgers.

“A meno che non ci siano problemi di salute sottostanti che non sono stati segnalati, Maxwell è sana e non abbastanza vecchia per far parte di un gruppo ad alto rischio, quindi non credo che la crisi di Covid funzionerà a suo favore”, ha aggiunto .

Come abbiamo sottolineato in precedenza, la Maxwell possiede presumibilmente delle videocassette segrete che rivelerebbero potenti conoscenze di Epstein, una carta di scambio che spera di usare per assicurarsi un patteggiamento.

Secondo quanto riferito, lo stesso Epstein stava prendendo in considerazione la stessa tattica per ottenere una pena ridotta, ma fu trovato morto settimane dopo.

Martedì vedremo la Maxwell in tribunale.

Fonte

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

€2,00

Gli antifa protestano contro una marcia Anti-Pedofilia a Dublino

Un video girato a Dublino, in Irlanda, mostra degli attivisti antifa che protestano contro una marcia anti-pedofilia.

Il March For Innocence è stata organizzata come una protesta contro il pedofilo Roderic O’Gorman, che è sotto tiro per essere comparso in una fotografia con l’attivista LGBT Peter Tatchell nel 2018.

La scorsa settimana, O’Gorman ha rinnegato Tatchell dopo aver appreso che il sostenitore della campagna sostiene di voler abbassare l’età del consenso sessuale a 14 anni a condizione che non ci siano più di due o tre anni di differenza tra le età.

La manifestazione è stata anche una protesta contro l’esposizione dei bambini agli ormoni per il cambio sesso, l’educazione sessuale “estremista” in giovane età e le drag queen.

Apparentemente, opporsi a tutto ciò rende uno fascista di estrema destra e soggetto alla contro-protesta degli Antifa.

Il filmato mostra i manifestanti di March For Innocence interrotti dai radicali antifa con un cartello che dice “All You Fascists Bound to Lose”.

Gli antifa vengono subito affrontati dai manifestanti di March For Innocence, che cercano di afferrare il loro stendardo prima che inizi un confronto acceso.

“Gardai è intervenuto in un incidente in cui non ci sono stati feriti o arresti ed è rimasto sul posto per garantire la sicurezza pubblica”, ha risposto la polizia in una nota. “Tutte le persone presenti in seguito si sono disperse senza ulteriori incidenti.”

Immagina di pensare che sia una buona cosa contrastare una marcia contro la pedofilia. Solo i deficenti degli antifa possono crederlo.

Fonte

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

€2,00

Usa Today: Fact checker ridicolizzati per sostenere che una maglietta della campagnia elettorale di Trump contiene simboli nazisti

USA Today è stato distrutto su Twitter lo scorso fine settimana dopo aver “verificato”, come “vero” il fatto che una maglietta ufficiale di Trump 2020 presenta un “simbolo nazista”.

La maglietta presenta un’aquila calva che stringe la bandiera degli Stati Uniti, un simbolo comune nella politica americana per secoli e uno che si trova in molti sigilli di agenzie governative e sul denaro degli Stati Uniti.

L’idea che si tratti di una sorta di simbolo nazista è stata ripresa da gruppi anti-Trump come il Lincoln Project e gli attivisti ebrei “progressisti” Bend the Arc:

Nonostante questo, USA Today ha dato ragione all’affermazione idiota ed è stata rapidamente soggetta a un’enorme ondata di condanne, costringendola a rilasciare una dichiarazione di “chiarimento”:

L’articolo a cui si collega il tweet, scritto da Will Peebles, ammette che l’aquila nel design della maglietta di Trump è “innocente” e presenta “differenze chiave” con il simbolo usato dal partito nazista negli anni ’30.

Tuttavia, il tweet dei fact checker era chiaramente puro clickbait.

Le risposte sono state devastanti:

Fonte

Ex ladro di gioielli sostiene che Jeffrey Epstein e Ghislaine Maxwell lo hanno costretto a guardare video pedofili con politici statunitensi

Un presunto ex ladro di gioielli che afferma di aver fatto sesso di gruppo con Ghislaine Maxwell ma che “si sarebbe fermato quando si tratto` di ragazze minorenni” è stato costretto a guardare video pedofili che coinvolgono “due politici statunitensi di alto profilo” e “due personaggi dell’alta società che fecero sesso a tre con una ragazza minorenne “.

Credere all’intervista esclusiva di un anonimo ex ladro con il The Sun spetta al lettore. Detto questo, l’accusatore di Epstein Maria Farmer ha affermato che c’era una “stanza segreta” nella dimora di New York del defunto pedofilo che era piena di apparecchiature di registrazione.

Inoltre, l’ex spia israeliana Ari Ben-Menashe – presunto “gestore” del padre di Ghislaine, Robert Maxwell, ha detto agli autori di Epstein: Dead Men Tell No Tales, che Epstein stava operando una “complessa operazione di intelligence” per volere del Mossad e che “ha filmato politici statunitensi e uomini di potere mentre avevano rapporti sessuali con ragazze minorenni per ricattarli”.

Tornando alle salaci rivendicazioni del ladro di gioielli, che si chiama William Steel, la storia inizia a metà degli anni ’90, quando Steel afferma di aver incontrato Epstein nella “stanza al piano superiore di un commerciante di diamanti di alto livello, il tipo di posto dove sono ammesse solo poche persone alla volta “.

“Ero lì a fare quello che faccio.

“Ho visto Jeff con una ragazza che aveva solo 13 o 14 anni e aveva una mano sul suo sedere.

“Questo ha attirato la mia attenzione in primis.

“Era così giovane e lui era molto più grande. Fu allora che capii che nascondeva del marcio.

“Avevo circa 200.000 dollari in gioielli di cui mi stavo liberando e in seguito ho iniziato una conversazione con lui.

“Successivamente ha detto che la ragazza con cui era era sua nipote, ma per me e` una stronzata, e gli ho detto che avevo visto benissimo quello che stava facendo. -The Sun

Ad un certo punto, Steel afferma di aver incontrato Ghislaine Maxwell – con cui dice di aver fatto sesso in diverse occasioni – e che voleva vedere come avrebbe potuto usarlo per aiutare Epstein. Steel dice che stava cercando di fare la stessa cosa:

“Non direi che si trattava di una relazione – si trattava solo di come poteva usarmi per aiutarli. Io essendo un giovane e arrogante ragazzo di New York City, vedendo come si comportavano e la loro ricchezza – ho cercato di sfruttare l’occasione per spremerli il piu` possibile.

Mi ero vantato di ciò di cui ero capace “.

Steele ha aggiunto che “Quando volevo impressionare o spaventare qualcuno, tiravo fuori la mia valigetta che conteneva scanner della polizia, guanti, grimaldelli, pistole con silenziatori,” aggiungendo “possiedo persino una torcia ultra-termica che fa un buco in qualsiasi cosa in pochi secondi “.

“Ciò ha impressionato Ghislaine e Jeff.”

SESSO, BUGIE E VIDEOTAPE:

Steel afferma di aver visto una paranza di ragazze minorenni che andavano e venivano dalla villa sull’oceano di Epstein a Palm Beach, ma che non aveva mai partecipato ad atti sessuali pedofili.

“Ho sempre avuto rapporti sessuali con Maxwell e sesso a tre con lei e altre femmine adulte”, ha detto. “Sospettavo che cosa stessero facendo con le ragazze minorenni, conoscevo la loro routine, quindi quando hanno cercato di coinvolgermi, ho detto: ‘No, non mi interessa”.”

Steel dice anche che Ghislaine è una “ninfomane” che vorrebbe provare “tutto quello che si puo` fare a letto”.

… gli hanno mostrato filmati che coinvolgono due politici statunitensi di alto profilo che fanno sesso con minori e due personaggi dell’alta società che hanno un rapporto a tre con una ragazza minorenne.

Dice: “Sono stato costretto a guardare i loro video perché stavano cercando di impressionarmi.

“Volevano convincermi del loro potere e di chi avevano in mano.

“Si vantavano di “possedere” persone potenti.

Ghislaine spingeva molto piu` di Jeff sul fatto di mostrarmeli.

“Quando ti trovi in ​​una situazione del genere, devi far finta di non giudicare. Ma è stato scioccante. -The Sun

“Mi ha detto che spesso pensava di dover fare qualcosa per Epstein, dicendomi:” Sarà la mia morte “, ha affermato Steel. “Quindi, mentre lo proteggeva e lo aiutava, contemporaneamente stava complottando contro di lui e cercando di prendere le distanze.”

“Sapeva che potevano distruggersi a vicenda”, aggiungendo “Penso vedesse se stessa come la più rispettabile tra i 2. Voleva che facessi qualcosa per Jeff.”

Ghislaine avrebbe dichiarato a Steel di avere un “piano Polanski”, che prende il nome dal pedofilo caduto in disgrazia e regista Roman Polanski, fuggito dagli Stati Uniti dopo essere stato accusato di stupro di una ragazza di 13 anni.

“Mi ha raccontato del suo piano Polanski in cui sarebbe fuggita in Francia perché non potevano estradarla”, ha detto, aggiungendo “Sono stato sorpreso di sentire che è stata prelevata nel New Hampshire”.

“Voglio che le autorità siano a conoscenza del suo piano prima dell’udienza.”

Steel afferma di essere fuggito con prove – “dischi e cose di cui stavano cercando di sbarazzarsi”, e dice che “li ha inviati alle autorità, ma non sa cosa ne hanno fatto”.

Perché non ha fatto delle copie e` un mistero.

Steel ha detto che la coppia gli ha anche chiesto di aiutarli a trovare le ragazze, ma ha rifiutato.

Aggiunge: “Ghislaine era brava a comandare le persone.

“Ha cercato di attirarmi, ma le ho detto chiaramente,” Non parlarmi come se parlassi con il tuo fottuto staff. Vi sto facendo dei favori. Non me ne frega quanti soldi hai “.

“Sapevano che avevo connessioni in vari luoghi e mi hanno offerto denaro per coinvolgere le ragazze, ma non gli ho mai accettati.

“Mi hanno detto:” Qualunque cosa vogliano le ragazze, avrei potuto aiutarle con la loro carriera di modelle se avessero voluto o patago per la loro istruzione “.

“Voleva che lo aiutassi con un piano in cui doveva rapire o pagare 100 giovani ragazze e portarle su un’isola dove avrebbe fatto sesso con loro, orge, le avrebbe usate per ricattare e avere bambini con loro.

“Gli dissi di tacere. Non mi ero reso conto che era serio fino a anni dopo.

“Per lui, a quel tempo, il suo obiettivo era ottenere ragazze che non provenivano dagli Stati Uniti.

“Voleva ragazze dall’estero perché sentiva che non avrebbero saputo come funziona il sistema di giustizia penale negli Stati Uniti e che avrebbe avuto meno probabilità che lo denunciassero.

“Ha detto che avrebbe aiutato a prendersi cura delle loro famiglie, ma io ho detto:” Non ho intenzione di aiutarti a rovinare la vita di una ragazza “. -The Sun

E questo è il resto della sordida storia dell’ex ladro di gioielli.

Fonte

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

€2,00