Per la conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici sono stati utilizzati generatori diesel per caricare le Tesla utilizzate come navette

Non siamo sicuri esista una metafora migliore per la follia dietro l’isteria dei cambiamenti climatici di ciò che sta accadendo a Glasgow.

Come molti sanno, dal 31 ottobre al 12 novembre si svolge a Glasgow la Conference of the Parties (COP) Climate Change Conference, ospitata dal Regno Unito in collaborazione con l’Italia.

Un blogger di Brighton ha scritto questa settimana che i partecipanti alla conferenza soggiorneranno al Gleneagles Hotel.

Ha scritto che ci sono 20 Tesla nell’hotel per trasportare le persone avanti e indietro dalla convention, che è distante circa 75 km.

Poi, la parte piu` bella. Poiché l’hotel dispone di una sola stazione di ricarica Tesla, sono stati messi a disposizione generatori diesel per aiutare a ricaricare le Tesla durante la notte.

Scopo dichiarato della conferenza è, tra l’altro, “rivedere l’attuazione della Convenzione, del Protocollo di Kyoto e dell’Accordo di Parigi”.

Le conferenze sui cambiamenti climatici ora si contano, secondo il sito web dell’UNFCCC, come “tra i più grandi incontri internazionali del mondo”.

“Anche i negoziati intergovernativi sono diventati sempre più complessi e coinvolgono un numero sempre crescente di funzionari di governi di tutto il mondo, a tutti i livelli, nonché un numero enorme di rappresentanti della società civile e dei media globali”, afferma il sito web della conferenza. .

Forse dal momento che siamo qui riuniti per parlare dell’effetto negativo sul clima, potremmo almeno iniziare a trovare un sistema ad emissioni zero per portarli all’evento.

È quasi come se questi incontri non riguardassero davvero il cambiamento climatico, dopotutto…

Fonte

bug

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Il nuovo team di indagine sull’origine del COVID dell’OMS include UN ALTRO amico di Peter Daszak

Il capo dell’Istituto tedesco di virologia ha precedentemente firmato una lettera in cui dichiarava la nozione della fuoriuscita dal laboratorio una “teoria della cospirazione”

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha recentemente messo insieme un nuovo team di ricercatori per “indagare” le origini del COVID-19, che riguarda specificamente la teoria della fuoriuscita dal laboratorio, e ha dichiarato che questa volta si eviteranno conflitti di interesse. Tuttavia, uno dei membri principali è uno scienziato che ha firmato la famigerata lettera di Lancet del capo dell’EcoHealth Alliance, Peter Daszak, che ha tentato di debunkare la teoria prima ancora che fosse stata esaminata.

Il Washington Free Beacon osserva che il capo dell’Istituto di virologia tedesco, Christian Drosten, fa parte del nuovo team dell’OMS e che “ha firmato una lettera controversa che respinge l’idea che il virus sia emerso da un laboratorio cinese definendola come una ‘teoria della cospirazione'”.

Come abbiamo notato in precedenza, il governo comunista cinese, insieme a Daszak, ha guidato il corso della patetica “indagine” dell’OMS, che aveva già respinto l’idea della fuoriuscita da laboratorio dopo solo tre ore di visita alla struttura a febbraio.

Inoltre, la Cina si è rifiutata di collaborare con la rinnovata indagine dell’OMS, dichiarando che qualsiasi tentativo di esaminare la teoria della fuoriuscita dal laboratorio va “contro la scienza” e sostenendo, contrariamente all’intelligence statunitense e alle stesse conclusioni dell’OMS, che i lavoratori del laboratorio sono stati ricoverati in ospedale con COVID nell’autunno del 2019.

Ad agosto, il capo dell’indagine sull’origine dell’OMS ha ammesso che la Cina ha sostanzialmente ordinato alla sua squadra cosa scrivere nel loro rapporto e ha permesso loro di menzionare la teoria della perdita di laboratorio, ma solo a condizione che non consigliassero di seguirla.

Rivelando quella che è una chiara prova di un insabbiamento, il Washington Post ha riferito che il capo dell’OMS danese Ben Embarek ha fatto l’ammissione dopo aver anche commentato che secondo lui il paziente zero era un lavoratore dell’Istituto di virologia di Wuhan, dove venivano condotti esperimenti sui coronavirus.

Embarek ha osservato che “l’errore umano” alla fine potrebbe aver fatto si che il virus passasse agli esseri umani, ma che “il sistema politico cinese non consente alle autorità di riconoscerlo”.

Embarek ha commentato che “Qualcuno potrebbe anche voler nascondere qualcosa”.

Fonte

gettyimages-1233593935-768x432-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Un “esperto” vuole che vengano negate le cure ospedaliere salvavita ai non vaccinati

Dice che “non sono adatti per la vita sulla Terra” in uno sproloquio vergognoso.

Un “esperto” il cui lavoro sulla sicurezza informatica è stato citato dal NY Times e dal Washington Post ha annunciato su Twitter che ai non vaccinati dovrebbero essere negate le cure ospedaliere salvavita perché “non sono adatti alla vita sulla Terra”.

Chris Vickery, che si descrive come un “data breach hunter”, si vanta anche di come i suoi “risultati abbiano contribuito alle indagini condotte da FTC, FBI, SEC, Servizi segreti, HHS, SSCI e altri”.

Durante uno sfogo sfrenato su Twitter, Vickery ha affermato che un limite di tempo del 1° dicembre dovrebbe essere imposto alle persone che si rifiutano di prendere il vaccino COVID-19.

“Fissa una data ora. Dopo quella data, nessun servizio ospedaliero per i non vaccinati”, ha strillato su twitter.

“Quindi, dopo la data scelta, chiunque scelga di rifiutare il vaccino contro il covid-19 affrontera` da solo le conseguenze di quella scelta”, ha aggiunto Vickery.

Dopo aver affermato che non c’era alcun motivo “legittimo” per rifiutare il vaccino, Vickery ha concluso il suo sfogo con un folle invito a queste persone di “separarsi dal mondo dei sopravvissuti”.

“La società umana non è un patto suicida. Se sei troppo stupido per farti vaccinare contro il covid, allora non sei adatto per continuare a vivere sulla Terra”.

“Questa è la tua scelta, ma le conseguenze del rifiuto di non farsi il vaccino è che devi salutare per sempre i tuoi amici e parenti e separarti dal mondo dei sopravvissuti”.

Alcuni hanno scherzato sul fatto che questo fosse l’ennesimo esempio della familiare tendenza degli utenti verificati su Twitter di far vedere quanto bravi sono a seguire il sistema mentre allo stesso tempo fanno l’occhiolino al genocidio di massa.

Altri hanno ferocemente criticato Vickery per la sua spietata disumanità.

“Quando eri un bambino, avresti mai immaginato che persona terribile saresti stata in età adulta?” ha chiesto uno.

“Alla faccia della “sanità è un diritto umano”, ha scherzato un altro.

Vickery in seguito si è vantato del numero di persone che aveva bloccato su Twitter a seguito dei suoi commenti.

Che coraggio, wow.

Come abbiamo evidenziato in precedenza, numerosi ospedali in tutta l’America stanno già negando i trapianti di organi salvavita ai pazienti non vaccinati.

Nel frattempo, nel Regno Unito, anche ai pazienti ritenuti “razzisti”, “sessisti” o “omofobici” può essere negato il trattamento secondo le regole del SSN.

Come documentiamo nel video qui sotto, una retorica simile viene vomitata da Keith Olbermann e da altri che sono intenti a istigare i membri della setta della “Nuova Normalita`” in una frenetica e isterica festa dell’odio rivolta a coloro che scelgono di non farsi vaccinare.

Fonte

151021vaxx1-768x403-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Instagram censura un biologo evoluzionista per un post in cui sottolineava che gli uomini sono fisicamente più forti delle donne

Apparentemente andava contro gli attuali standard scientifici

Instagram di proprietà di Facebook ha censurato il biologo evoluzionista Colin Wright dopo aver pubblicato un grafico che dimostra che gli uomini sono biologicamente più forti delle donne in una serie di sport, anche dopo aver fatto la transizione di genere.

Instagram ha rimosso il post di Wright che conteneva un grafico di uno studio scientifico intitolato Transgender Women in the Female Category of Sport: Perspectives on Testosterone Suppression and Performance Advantage.

Lo studio sottoposto a revisione paritaria è stato pubblicato sulla rivista Medicine & Sports, ampiamente diffusa dal 1969.

Lo studio condotto da ricercatori dell’Università di Manchester nel Regno Unito e del Karolinska University Hospital di Stoccolma ha scoperto che i maschi biologici hanno vantaggi in termini di prestazioni rispetto alle femmine biologiche negli sport che si disputano alle Olimpiadi.

Wright ha anche notato che non e’ stato in grado di fare appello, nonostante Instagram affermasse di poterlo fare:

Lo studio, uno dei tanti a concludere la stessa cosa, ha scoperto che l’uso dei tipici metodi di soppressione del testosterone non diminuisce il vantaggio prestazionale esistente tra uomini e donne biologici di una quantità significativa.

Lo studio, pubblicato prima delle Olimpiadi di Tokyo 2020, ha anche scoperto che anche dopo tre anni di terapia ormonale, le donne transgender in media conservano ancora vantaggi in termini di forza rispetto alle donne biologiche.

Tuttavia, per quanto riguarda Big Tech, in questa occasione la scienza è incitamento all’odio:

Fonte

gettyimages-1220243621-768x432-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Fauci afferma che non vi e` alcuna “base scientifica” per preoccuparsi degli effetti collaterali a lungo termine dei vaccini Covid

Nonostante non ci siano studi a lungo termine

In un’altra dimostrazione di ignoranza scientifica, Anthony Fauci ha dichiarato mercoledì che non ci sono “vere basi” per le preoccupazioni sui potenziali effetti collaterali a lungo termine dei vaccini COVID, nonostante non ci siano studi a lungo termine da cui prendere dati.

Mentre parlava in una chiamata virtuale con il direttore del CDC, la dott.ssa Rochelle Walensky e il chirurgo generale degli Stati Uniti Vivek Murthy, a Fauci è stato chiesto se i piloti avessero “preoccupazioni valide” dopo che è stato suggerito che molti rimangono non vaccinati per evitare potenziali effetti collaterali a lungo termine che potrebbero compromettere la loro capacità di volare.

“I piloti di American e Southwest Airlines, in particolare, stanno sostenendo che alcuni piloti potrebbero essere riluttanti a farsi vaccinare a causa di potenziali effetti collaterali che metterebbero fine alla loro carriera”, ha affermato uno dei partecipanti, aggiungendo “Sono preoccupati che potrebbero esserci effetti collaterali a lungo termine ciò potrebbe causare la perdita della certificazione medica e anche la perdita del lavoro e dei mezzi di sussistenza. Quindi è una preoccupazione valida?”

Fauci ha risposto: “Bene, in questo momento sulla base di letteralmente centinaia e centinaia di milioni di vaccinazioni che abbiamo avuto, la sicurezza di questi vaccini è stata chiaramente stabilita”.

O forse non ci sono ancora dati empirici a lungo termine?

Ha continuato, “Gli effetti a lungo termine di cui le persone sono apparentemente preoccupate sono davvero inesistenti”.

Guarda:

I commenti di Fauci arrivano quando i piloti stanno resistendo alle compagnie aeree che tentano di istituire l’obbligo vaccinale, con centinaia di voli cancellati a causa di lavoratori che si “ammalano”.

Fonte

gettyimages-1234075491-768x432-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

La star di James Bond dice che preferisce i bar gay ai locali etero

Daniel Craig dice che i bar etero sono troppo “aggressivi”.

La star di James Bond, Daniel Craig, dice che preferisce visitare i bar gay perché sono meno “aggressivi” dei locali etero.

Sì davvero.

L’attore ha fatto le osservazioni durante un’apparizione al podcast Lunch with Bruce di SiriusXM.

Craig ha detto al conduttore gay Bruce Bozzi che “va nei bar gay da quando ho memoria” a causa della “aggressivita` dominante dei bar etero”.

Il 53enne ha aggiunto che si era “stufato” dell’atmosfera e ha cercato bar omosessuali dove “tutti erano tranquilli”.

Craig è etero e sposato, anche se il co-protagonista Rami Malek aveva precedentemente rivelato che i due si erano baciati durante la produzione.

I commenti faranno infuriare ulteriormente coloro che affermano che il personaggio di Bond sia diventato effemminato e che il franchise in generale si sta costantemente spostando verso il cancro woke.

Nel suo ultimo film viene brevemente sostituito da una donna di colore.

No Time to Die sarà l’ultima apparizione di Daniel Craig nei panni di James Bond, e probabilmente sarà l’ultima volta che vedrai un maschio bianco e eterosessuale interpretare 007 per molti anni, se non per sempre.

Fonte

151021craig1-768x403-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Stato tedesco consente ai negozi di alimentari di vietare l’ingresso ai non vaccinati

Ti fai il vaccino o… morire di fame?

Il quotidiano tedesco BILD riferisce che lo stato dell’Assia ha approvato una mozione che consentirà ai negozi di alimentari di decidere se vogliono vietare l’ingresso alle persone non vaccinate.

Tradotto, il rapporto recita:

La pressione sui non vaccinati cresce!

In Assia, tutti i rivenditori, compresi i supermercati, possono ora decidere se vogliono implementare la regola 3G (vaccinato, testato, guarito) o la regola 2G – finora non ci sono state restrizioni di accesso nei supermercati.

La Cancelleria di Stato dell’Assia conferma a BILD che il “modello dell’opzione 2G” si applica anche al settore della distribuzione alimentare.

Un rapporto in lingua inglese afferma “Le normative 2G si riferiscono a luoghi pubblici in cui solo le persone vaccinate hanno la possibilità di entrare”.

Le cosiddette regole 3G richiedono ancora a chiunque voglia entrare in un edificio di dimostrare di essere risultato negativo, ma le regole 2G rimuovono del tutto questa opzione.

Il governo tedesco aveva escluso supermercati e negozi che vendono articoli essenziali dalla maggior parte delle restrizioni, ma il governo dell’Assia ha ora messo questa decisione nelle mani dei negozi.

Lo stato federale ospita più di sei milioni di persone e comprende la principale città di Francoforte.

La mossa significa che un totale di otto stati federali in Germania ora consentono alle aziende e agli organizzatori di eventi di istituire la cosiddetta opzione 2G.

Qual è l’obiettivo di questa mossa? Far letteralmente morire di fame le persone che si rifiutano di prendere i vaccini?

Come abbiamo riportato in precedenza, video provenienti dalla Francia evidenziano come alcuni negozi stiano tentando di impedire l’ingresso alle persone senza passaporti vaccinali, nonostante il fatto che la legge sui passaporti COVID del paese stabilisca che i rivenditori con una superficie inferiore a 20.000 metri quadrati dovrebbero essere esonerati.

In Cile all’inizio di quest’anno, è emerso un video di una donna anziana a cui è stato negato l’ingresso in un supermercato perché non ha ottenuto il permesso governativo necessario per acquistare generi alimentari in base alle regole di lockdown del paese.

Nel frattempo, nel Regno Unito, il personale del supermercato ha minacciato di chiamare la polizia dopo che un uomo che era esonerato dal punto di vista medico dall’indossare una maschera si è rifiutato di indossare un adesivo giallo che il personale ha tentato di mettegli addosso.

Fonte

gettyimages-1230811428-768x432-1

Neovitrvuian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Altri due ospedali richiedono la vaccinazione prima di consentire trapianti di organi

Niente vaccino, niente rene

Altri due sistemi ospedalieri, la Cleveland Clinic e gli University Hospitals, hanno annunciato che non eseguiranno trapianti di organi a meno che sia il donatore che il paziente non abbiano ricevuto la vaccinazione COVID-19.

La rivelazione segue la notizia che l’UCHealth del Colorado ha negato a una donna con insufficienza renale al quinto stadio un trapianto di rene perché si era rifiutata di farsi vaccinare.

“La Cleveland Clinic ha recentemente sviluppato protocolli di sicurezza per il trapianto di organi solidi che richiedono la vaccinazione COVID-19 per diventare un candidato al trapianto attivo o un donatore vivente”, ha affermato il sistema ospedaliero in una nota.

I pazienti in lista d’attesa per il trapianto di organi hanno tempo fino al 1° novembre per vaccinarsi. Se non lo fanno, l’ospedale presumibilmente li lascerà semplicemente morire.

Ma quanto e’ progressista sta cosa?

L’UH Transplant Institute ha rilasciato una dichiarazione simile, annunciando che “comincerà a richiedere vaccinazioni COVID per i suoi pazienti”.

Nel prossimo futuro distopico collettivo, non solo ti verrà chiesto di essere vaccinato per ricevere assistenza sanitaria, ma controlleranno anche il tuo punteggio del credito sociale.

Hai criticato l’amministrazione di Draghi con un po’ troppo veemenza su Facebook? Ti sei lamentato del lockdown climatico di questa estate? Hai ritwittato un segmento di Montagner riguardo il coronavirus?

Nessuna assistenza sanitaria per te. Nessun trapianto di organi.

Goditi la morte, razzista.

Non è uno scherzo, gli ospedali nel Regno Unito stanno negando attivamente l’assistenza sanitaria ai pazienti ritenuti “sessisti”, “omofobici” o “razzisti”.

Fonte

121021transplant1-768x403-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Australia, in costruzione campi di quarantena

Struttura in costruzione per ospitare coloro “che non hanno avuto accesso alla vaccinazione”.

Nonostante alcuni stati inizino provvisoriamente a revocare le restrizioni del lockdown, le autorità australiane stanno costruendo campi di quarantena che non saranno completati fino al prossimo anno per ospitare coloro “che non hanno avuto accesso alla vaccinazione”.

Secondo ABC Australia, una di queste strutture di quarantena da 1.000 posti letto all’aeroporto di Wellcamp fuori Toowoomba sarà completata entro la fine di marzo 2022.

“In questa fase, i posti letti saranno utilizzati dai viaggiatori nazionali di ritorno dagli hotspot COVID”, afferma il rapporto.

Tuttavia, chiarisce anche che il campo sarà utilizzato per “operazioni in corso” e sarà una fonte di occupazione per il territorio.

I campi sono suddivisi in diverse zone e ospitano camere singole, doppie e familiari mentre sono pattugliati dalla polizia e dalle guardie di sicurezza 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Citando nuovi ceppi di COVID e persone “che non hanno avuto accesso alla vaccinazione”, il vice premier del Queensland Steven Miles ha dichiarato ai media: “Prevediamo che ci sarà una continua necessità di strutture di quarantena”.

Il governo sta affittando il terreno su cui è in costruzione il campo dalla Wagner Corporation per 12 mesi con un’opzione per altri 12 mesi.

Un’altra struttura di quarantena da 1.000 posti letto è in costruzione anche su una caserma dell’esercito di 30 ettari nella zona industriale di Pinkenba, vicino all’aeroporto di Brisbane.

“Non è chiaro perché qualcuno che aveva lasciato l’Australia sarebbe tornato di nuovo”, scrive Dave Blount. “È forse il Paese più repressivo al mondo per quanto riguarda la tirannia del Covid”.

Fonte

121021camp1-768x403-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Joy Behar afferma che i neri dovrebbero farsi vaccinare perché i bianchi erano l'”esperimento”

“L’esperimento è stato fatto sui bianchi”.

La conduttrice di The View Joy Behar afferma che i neri dovrebbero farsi il vaccino perché “l’esperimento è stato fatto sui bianchi”.

Sì davvero.

Behar si e` espressa in questo modo durante una discussione su come solo il 46% dei neri americani abbia ricevuto almeno un’iniezione di coronavirus a partire dal 4 ottobre.

In confronto, il 65% degli americani ha ricevuto almeno una dose del vaccino.

Il co-conduttore Sunny Hostin sembrava suggerire che alcune persone non fossero abbastanza terrorizzate da farsi il vaccino, notando che “la paura funziona” e dovrebbe essere utilizzata nelle campagne di pubbliche relazioni.

Behar ha detto che poteva capire l’esitazione tra la comunità nera dati esempi storici di negligenza medica, come gli esperimenti di Tuskegee tra il 1932 e il 1972.

Durante gli esperimenti, quasi 400 afroamericani sono stati deliberatamente infettati dalla sifilide dal CDC per osservare gli effetti della malattia quando non trattata. Le vittime non sono state informate sulla vera natura dell’esperimento e più di 100 hanno perso la vita.

“Come riescono a convincere persone come il pubblico di colore, ad esempio, che è stata vittima degli esperimenti di Tuskegee”, ha detto Behar.

“Non biasimo quella comunità per essere dubbiosa al riguardo, ma i bianchi hanno fatto da cavia”, ha aggiunto.

Le persone che affermano che il vaccino COVID-19 era “sperimentale” sono state denunciate dalle autorità sanitarie, che insistono sul fatto che il vaccino sia stato adeguatamente testato ed è sicuro.

Apparentemente, almeno nel contesto in cui i bianchi sono le cavie, Behar è libera di fare una simile affermazione.

Il co-conduttore Whoopi Goldberg ha risposto affermando che dal momento che i bianchi che hanno preso il vaccino non stanno coltivando parti extra del corpo, il vaccino è sicuro.

Fonte

081021behar1-768x403-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €