Ex ladro di gioielli sostiene che Jeffrey Epstein e Ghislaine Maxwell lo hanno costretto a guardare video pedofili con politici statunitensi

Un presunto ex ladro di gioielli che afferma di aver fatto sesso di gruppo con Ghislaine Maxwell ma che “si sarebbe fermato quando si tratto` di ragazze minorenni” è stato costretto a guardare video pedofili che coinvolgono “due politici statunitensi di alto profilo” e “due personaggi dell’alta società che fecero sesso a tre con una ragazza minorenne “.

Credere all’intervista esclusiva di un anonimo ex ladro con il The Sun spetta al lettore. Detto questo, l’accusatore di Epstein Maria Farmer ha affermato che c’era una “stanza segreta” nella dimora di New York del defunto pedofilo che era piena di apparecchiature di registrazione.

Inoltre, l’ex spia israeliana Ari Ben-Menashe – presunto “gestore” del padre di Ghislaine, Robert Maxwell, ha detto agli autori di Epstein: Dead Men Tell No Tales, che Epstein stava operando una “complessa operazione di intelligence” per volere del Mossad e che “ha filmato politici statunitensi e uomini di potere mentre avevano rapporti sessuali con ragazze minorenni per ricattarli”.

Tornando alle salaci rivendicazioni del ladro di gioielli, che si chiama William Steel, la storia inizia a metà degli anni ’90, quando Steel afferma di aver incontrato Epstein nella “stanza al piano superiore di un commerciante di diamanti di alto livello, il tipo di posto dove sono ammesse solo poche persone alla volta “.

“Ero lì a fare quello che faccio.

“Ho visto Jeff con una ragazza che aveva solo 13 o 14 anni e aveva una mano sul suo sedere.

“Questo ha attirato la mia attenzione in primis.

“Era così giovane e lui era molto più grande. Fu allora che capii che nascondeva del marcio.

“Avevo circa 200.000 dollari in gioielli di cui mi stavo liberando e in seguito ho iniziato una conversazione con lui.

“Successivamente ha detto che la ragazza con cui era era sua nipote, ma per me e` una stronzata, e gli ho detto che avevo visto benissimo quello che stava facendo. -The Sun

Ad un certo punto, Steel afferma di aver incontrato Ghislaine Maxwell – con cui dice di aver fatto sesso in diverse occasioni – e che voleva vedere come avrebbe potuto usarlo per aiutare Epstein. Steel dice che stava cercando di fare la stessa cosa:

“Non direi che si trattava di una relazione – si trattava solo di come poteva usarmi per aiutarli. Io essendo un giovane e arrogante ragazzo di New York City, vedendo come si comportavano e la loro ricchezza – ho cercato di sfruttare l’occasione per spremerli il piu` possibile.

Mi ero vantato di ciò di cui ero capace “.

Steele ha aggiunto che “Quando volevo impressionare o spaventare qualcuno, tiravo fuori la mia valigetta che conteneva scanner della polizia, guanti, grimaldelli, pistole con silenziatori,” aggiungendo “possiedo persino una torcia ultra-termica che fa un buco in qualsiasi cosa in pochi secondi “.

“Ciò ha impressionato Ghislaine e Jeff.”

SESSO, BUGIE E VIDEOTAPE:

Steel afferma di aver visto una paranza di ragazze minorenni che andavano e venivano dalla villa sull’oceano di Epstein a Palm Beach, ma che non aveva mai partecipato ad atti sessuali pedofili.

“Ho sempre avuto rapporti sessuali con Maxwell e sesso a tre con lei e altre femmine adulte”, ha detto. “Sospettavo che cosa stessero facendo con le ragazze minorenni, conoscevo la loro routine, quindi quando hanno cercato di coinvolgermi, ho detto: ‘No, non mi interessa”.”

Steel dice anche che Ghislaine è una “ninfomane” che vorrebbe provare “tutto quello che si puo` fare a letto”.

… gli hanno mostrato filmati che coinvolgono due politici statunitensi di alto profilo che fanno sesso con minori e due personaggi dell’alta società che hanno un rapporto a tre con una ragazza minorenne.

Dice: “Sono stato costretto a guardare i loro video perché stavano cercando di impressionarmi.

“Volevano convincermi del loro potere e di chi avevano in mano.

“Si vantavano di “possedere” persone potenti.

Ghislaine spingeva molto piu` di Jeff sul fatto di mostrarmeli.

“Quando ti trovi in ​​una situazione del genere, devi far finta di non giudicare. Ma è stato scioccante. -The Sun

“Mi ha detto che spesso pensava di dover fare qualcosa per Epstein, dicendomi:” Sarà la mia morte “, ha affermato Steel. “Quindi, mentre lo proteggeva e lo aiutava, contemporaneamente stava complottando contro di lui e cercando di prendere le distanze.”

“Sapeva che potevano distruggersi a vicenda”, aggiungendo “Penso vedesse se stessa come la più rispettabile tra i 2. Voleva che facessi qualcosa per Jeff.”

Ghislaine avrebbe dichiarato a Steel di avere un “piano Polanski”, che prende il nome dal pedofilo caduto in disgrazia e regista Roman Polanski, fuggito dagli Stati Uniti dopo essere stato accusato di stupro di una ragazza di 13 anni.

“Mi ha raccontato del suo piano Polanski in cui sarebbe fuggita in Francia perché non potevano estradarla”, ha detto, aggiungendo “Sono stato sorpreso di sentire che è stata prelevata nel New Hampshire”.

“Voglio che le autorità siano a conoscenza del suo piano prima dell’udienza.”

Steel afferma di essere fuggito con prove – “dischi e cose di cui stavano cercando di sbarazzarsi”, e dice che “li ha inviati alle autorità, ma non sa cosa ne hanno fatto”.

Perché non ha fatto delle copie e` un mistero.

Steel ha detto che la coppia gli ha anche chiesto di aiutarli a trovare le ragazze, ma ha rifiutato.

Aggiunge: “Ghislaine era brava a comandare le persone.

“Ha cercato di attirarmi, ma le ho detto chiaramente,” Non parlarmi come se parlassi con il tuo fottuto staff. Vi sto facendo dei favori. Non me ne frega quanti soldi hai “.

“Sapevano che avevo connessioni in vari luoghi e mi hanno offerto denaro per coinvolgere le ragazze, ma non gli ho mai accettati.

“Mi hanno detto:” Qualunque cosa vogliano le ragazze, avrei potuto aiutarle con la loro carriera di modelle se avessero voluto o patago per la loro istruzione “.

“Voleva che lo aiutassi con un piano in cui doveva rapire o pagare 100 giovani ragazze e portarle su un’isola dove avrebbe fatto sesso con loro, orge, le avrebbe usate per ricattare e avere bambini con loro.

“Gli dissi di tacere. Non mi ero reso conto che era serio fino a anni dopo.

“Per lui, a quel tempo, il suo obiettivo era ottenere ragazze che non provenivano dagli Stati Uniti.

“Voleva ragazze dall’estero perché sentiva che non avrebbero saputo come funziona il sistema di giustizia penale negli Stati Uniti e che avrebbe avuto meno probabilità che lo denunciassero.

“Ha detto che avrebbe aiutato a prendersi cura delle loro famiglie, ma io ho detto:” Non ho intenzione di aiutarti a rovinare la vita di una ragazza “. -The Sun

E questo è il resto della sordida storia dell’ex ladro di gioielli.

Fonte

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

€2,00

Ghislaine Maxwell dovra` indossare abiti di carta per evitare il “rischio suicidio”

La presunta co-cospiratrice di Epstein Ghislaine Maxwell e` stata costretta a indossare abiti di carta mentre viene tenuta in custodia per timore che si suicidi.

Maxwell, che è stata arrestata la scorsa settimana, ha ricevuto un compagno di cella al Metropolitan Detention Center (MDC) di Brooklyn, ma le sono state tolte le normali lenzuola ed è sotto costante sorveglianza.

L’ex socialite, che rischia 35 anni di prigione, “è stata costretta a indossare abiti di carta e dormire su lenzuola di carta in prigione”, riferisce il Times.

Jeffrey Epstein si sarebbe suicidato impiccandosi con un lenzuolo, anche se alcuni esperti hanno successivamente affermato che la natura delle sue ferite suggeriva lo strangolamento, non l’impiccagione.

Come abbiamo sottolineato ieri, un ex funzionario della prigione afferma che è un errore tenere la Maxwell all’MDC, principalmente a causa della minaccia rappresentata da altri detenuti.

I funzionari federali hanno espresso preoccupazione per il fatto che la Maxwell possa essere violentemente attaccata da altri detenuti.

La Maxwell possiede presumibilmente delle videocassette segrete che rivelerebbero potenti conoscenze di Epstein, una moneta di scambio che spera di usare per assicurarsi un patteggiamento.

Anche Epstein progettava la stessa linea d’azione. E` morto tre settimane dopo.

Fonte

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

€2,00

2020: Un anno difficile per Greta Thunberg?

I nodi stanno venendo al pettine. Questo potrebbe essere l’anno in cui il movimento contro i cambiamenti climatici provocati dall’uomo comincera` a perdere i pezzi.

È iniziato alla grande, quando le élite e i climatisti si sono riuniti a Davos per ottenere la vittoria definitiva attraverso l’adozione globale del Green New Deal entro la fine dell’anno. La loro arma segreta: un’adolescente svedese, pronta a far convertire il mondo intero.

La loro causa e stata "benedetta" dal coronavirus attraverso i lockdown. Gli attivisti climatici erano al settimo cielo e hanno cominciato a chiedere una ulteriore diminuzione delle emissioni di Co2. In soli due mesi, le politiche di lockdown scaturite dall'emergenza COVID hanno realizzato ciò che gli attivisti climatici desideravano da anni. O almeno così pensavano. Successivamente è stato rivelato che i lockdown hanno avuto un impatto scarso o nullo sulla concentrazione complessiva di CO2. Quanto, tuttavia, un po di scienza ha spaventato le follie apocalittiche della sinistra?

E` successo, comunque, qualcosa di strano nel frattempo.

Una delle componenti chiave della campagna intergovernativa di paura per promuovere i lockdown di COVID – erano i modelli a computer. Inizialmente, questi sono stati indicati come “SCIENZA” da politici e funzionari della sanità pubblica. La stampa si adeguò rapidamente a questo pensiero di gruppo. Tutti i dissidenti sono stati duramente attaccati e cancellati. Mentre la loro missione si avvicinava al compimento, divenne chiaro che questi modelli avevano poco a che fare con la vera “scienza”. Gli scenari immaginari da giorno del giudizio universale creati dai tecnocrati sono stati poi ripresi dai media mainstream che poi li hanno usati per spingere i funzionari politici nell’attuazione di una politica centralizzata di deindustrializzazione e di blocco dei viaggi. Forse non è un caso che questo sia esattamente ciò che i climatisti e gli attivisti del New New Deal speravano.

Prima del COVID, pochi avevano osato sfidare pubblicamente il primato intellettuale della modellistica informatica, specialmente nel campo della scienza del clima. Agli scettici veniva semplicemente detto: “Stai zitto! Sono esperti! ” Il problema e` che gli scettici avevano ragione. Era considerata infallibile, anche se proprio come l’errata modellistica delle pandemie di Neil Ferguson e dell’Imperial College – queste glorificate simulazioni non erano affatto scientifiche.

Ora, un pubblico abbastanza incazzato sta iniziando a mettere in discussione l’autorità presunta dei modelli computeristici. Le persone stanno cominciando a guardare con più attenzione ai modellatori climatici dell’IPCC e ai manipolatori seriali di dati come Michael Mann. Senza dubbio, questo continuerà a erodere le basi del dogma del clima un tempo sacro che ha goduto di consenso universale da quando Al Gore ha pubblicato il suo film documentario ormai screditato An Inconvenient Truth nel 2005.

Aggiungendo benzina sul fuoco, quest’anno è stato anche pubblicato il documentario di Michael Moore, Planet of Humans, che ha distrutto completamente l’energia verde propagandata dagli attivisti ambientali negli ultimi 30 anni. Per la loro bestemmia, sia Moore che il regista Jeff Gibbs sono stati etichettati come eretici dalla sinistra progressista.

Questo incidente è stato poi seguito dalla pubblicazione del nuovo libro, Apocalypse Never: Why Environmental Alarmism Hurts Us All Us, dell’esperto di politica verde Michael Shellenberg. Il libro è rapidamente salito al numero 3 dei best seller su Amazon e da allora ha attirato il fuoco di attivisti che affermano che come Moore, l’autore ha tradito il movimento climatico rivelando alcuni dei segreti commerciali dell’attivismo verde. Ma Shellenberger ha semplicemente sottolineato l’ovvio: che gli umani non stanno causando una “sesta estinzione di massa”, che i cambiamenti climatici non stanno aggravando le catastrofi naturali e che le emissioni di CO2 sono effettivamente aumentate nella maggior parte dei paesi sviluppati. Per questo, è stato attaccato senza pietà dai chierici del clima.

E questo ci riporta alla nuova Giovanna d’Arco, la mercuriale svedese, della Generazione X, Y, Z (e anche dei Boomer liberali) Greta Thunberg.

Prima del coronavirus, il suo attivismo stava andando a gonfie vele – nel bel mezzo di un glorioso anno sabbatico e andata in escursione nell'atlantico, e` apparsa poi al vertice sul clima COP25 in Spagna, e poi al Forum economico mondiale a Davos, in Svizzera, dove ha incontrato Carlo, il Principe di Galles.

A Davos, era chiaro che l’aspetto fisico di Greta era cambiato. Aveva perso molto peso in un breve lasso di tempo – molto lontana dal suo io gioviale e morbido. Questa era una nuova mini-adulta, una Greta più scura e molto più cinica. Chiaramente, le miglia, i media e la vita glitterata verde stavano influendo pesantemente.

Da lì, avrebbe atteso la stagione primaverile che sarebbe culminata in una serie di “azioni per il clima” dei giovani che si sarebbero estese fino all’estate, forse un’apparizione al festival di Glasonbury accanto a qualche supergruppo, e poi al COP26 a Glasgow questo novembre . Questo era il piano. Ma sfortunatamente, con il corpo studentesco occidentale quasi completamente radicato a casa da un nuovo e piu` efficace “Project Fear”, Greta non poteva aspettarsi di radunare nessuna delle sue legioni di adolescenti arrabbiati.

Ora indossando maschere e visiere di plastica, i giovani hanno altri problemi più urgenti da affrontare; paure onnipresenti, chiusure di scuole, regimi di allontanamento sociale oppressivi e disoccupazione di massa – tutto ciò ha superato i timori che il livello del mare potrebbe aumentare di qualche metro tra 200 anni. Anche COP26 potrebbe svolgersi su Zoom a causa dei problemi COVID.

Ma Greta è un cliente molto acuto e alla fine affronterà la situazione. Ha già iniziato a criticare gli sciatti leader mondani – sostenendo che la hanno usata per “fare bella figgura”. E non ha tutti i torti.

In una recente intervista alla radio svedese durante la crisi COVID, ha accusato la cancelliera tedesca Angela Merkel, di averla usata per un “selfie” in un evento delle Nazioni Unite a New York.

“Presidenti, primi ministri, re e principesse sono venuti e volevano parlarmi”, ha detto Greta.

“Mi hanno notata e improvvisamente hanno visto la possibilità di poter scattare una foto con me per il loro account Instagram. Hanno quindi pubblicato l’hashtag #savetheplanet sui social media per farli sembrare al passo con i tempi, come se gli importasse qualcosa ”.

I suoi gestori dovrebbero prestare attenzione: sta diventando più saggia.

Per coloro che hanno effettivamente seguito la sua storia, saprai che dal primo giorno, la presunta ascesa di Greta Thunberg è stata una campagna di pubbliche relazioni ben finanziata e accuratamente coreografata, completa di road managers, sceneggiatori, sicurezza e un sacco di personale di sostegno.

Col passare del tempo, e mentre i buchi nella narrativa climatica iniziavano ad espandersi, è sempre più probabile che la stessa Greta, che ora ha 17 anni, realizzi l’estensione dell’operazione finanziata in cui è stata utilizzata come uno strumento per dare vita ad un nuovo movimento. A quel punto, sarà un’adulta a tutti gli effetti, e quindi più difficile da gestire da parte dei suoi handlers che lavorano per venderci la New Green Economy. Prima o poi, potrebbe voler rivendicare la sua infanzia, e quindi forgiare il suo percorso da adulto libero pensatore. A quel punto, il movimento contro i cambiamenti climatici potrebbe gia essere un ricordo. Con il passare dei mesi, vedrai sempre piu` ambientalisti scendere dal carro degli attivisti climatici. Più Moore e più Shellenberger.

Ma ciò non significa che si fermerà. Se il COVID ci ha mostrato qualcosa, sono le organizzazioni globaliste e i loro pedoni al governo sono determinati a far avanzare la loro agenda per il Grande Reset in preparazione della loro Quarta Rivoluzione Industriale e dell’utopia dell’UBI.

Le elezioni presidenziali degli Stati Uniti sono alle porte e la posta in palio e` grande. Molti credono che una vittoria di Trump potrebbe riportare indietro l’agenda sui cambiamenti climatici di altri dieci anni.

Fonte

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

€2,00

Foto simboliche del mese (Luglio 2020)

In questa edizione di FSDM: Ennio Morricone, Lady Gaga, Bill Gates, Ghislaine Maxwell e la rivista Vogue in modalità propaganda.

L’edizione di giugno di Vogue Portugal è stata soprannominata “The Madness Issue” ed è stata criticata dai lettori che l’hanno accusata di “rendere glamour la malattia mentale”. In questa copertina, una modella è in una sorta di istituzione mentale mentre viene lavata da infermiere dall’aspetto severo. Vogue ha pubblicato diverse copertine con questo tema e tutte puntano in una direzione specifica: il controllo mentale occulto.
Una copertina alternativa dello stesso numero raffigura bambini (credo) che si nascondono sotto il vestito nero di una persona dall’aspetto inquietante. Quella persona tiene in mano un campanellino che, in questo contesto, sembra essere usato come un trigger pavloviano. In altre parole, questa immagine simboleggia il controllo mentale.
Un’altra copertura alternativa raffigura un individuo vestito di nero che regge un cuore umano – come se fosse il risultato di un sacrificio di sangue.
Un’altra immagine dello stesso servizio fotografico raffigura una signora vestita di nero che fa il segno dell’occhio che tutto vede usando le ombre. Ciò conferma che il “Problema della follia” riguarda la follia dell’élite
Parlando della rivista Vogue e del segno di un occhio, questa è la copertina di Vogue Korea con l’attrice Kim Tae Ri.
Vogue Mexico, luglio 2020. Stessa rivista di quelle sopra, stesso mese, stesso segno con un occhio che tutto vede. Ci si potrebbe chiedere: “Con tutto quello che sta succedendo nel mondo, che importanza ha se un modello nasconde un occhio con un fiore?”. Risposta: è la prova definitiva che i mass media sono controllati da un piccolo gruppo elitario e potente che spinge lo stesso esatto simbolismo.
Vogue Cecoslovakia. Uno degli occhi di Kylie Jenner è posizionato strategicamente nella lettera O
La copertina alternativa dello stesso numero mostra la top model ceca Eva Herzigová in una foto che urla “magia nera”. Una ciocca di capelli nasconde strategicamente un occhio
Pharrell Williams fa il segno di un occhio che tutto vede sulla copertina della rivista i-D. Aspettatevi che venga usato dall’élite per spingere ogni tipo di messaggio nel prossimo futuro.
Il 6 luglio, il leggendario compositore cinematografico Ennio Morricone è morto a 91 anni. Un gran numero di articoli sulla sua morte ha messo in evidenza questa foto del 2017 che nasconde un occhio mentre fa il segno del silenzio.
L’anno scorso ho pubblicato questa foto di Morricone che celebra il suo 90 ° anniversario.
La premessa della serie Amazon Hanna è puro MKULTRA. Si tratta di una ragazza di 15 anni che è il prodotto di un programma della CIA chiamato UTRAX che reclutava donne incinte per creare bambini potenziati dal DNA per diventare super-soldati. In altre parole, si tratta della programmazione Delta nel controllo mentale Monarch. Naturalmente, il materiale promozionale della serie ruota attorno al segno di un occhio che tutto vede e al concetto di alter-personas.
Un’altra pubblicità inquietante che promuove la serie. La normalizzazione della malattia dell’élite continua
Serie Netflix “Hollywood”. Tutti hanno un occhio nascosto
Nelle scorse settimane, c’è stata un’ondata di articoli di teorie di “debunking” su Bill Gates, nonostante stia lavorando attivamente alla creazione di un sistema di identificazione digitale collegato a un vaccino mondiale. Poiché i simboli governano il mondo (non le parole), l ‘”occhio onniveggente” di Bill all’interno di un triangolo conferma in realtà che sta effettivamente cercando di acquisire potere sfruttando il panico COVID.
Parlando del panico COVID, una scuola pubblica australiana ha fatto cantare ai suoi studenti questa terrificante canzone che sembra uscita da un film distopico. Leggete il testo
I lettori di questo sito sono molto consapevoli del fatto che Lady Gaga è sempre disposta a promuovere l’agenda dell’élite. In questo momento, c’è una spinta enorme per rendere le maschere obbligatorie in tutto il mondo, sulla base di “dati” estremamente distorti. In questo post IG, scrive “Sii te stesso, ma indossa una maschera”. MA indossa una maschera. La congiunzione “ma” viene utilizzata per evidenziare un contrasto o un contrario. In altre parole, questo fraseggio implica che puoi essere te stesso MA devi anche conformarti. Gaga tagga nel suo post le sue “fantastiche” amiche d’élite Obama, Oprah e Ariana Grande.
Sono Ghislaine Maxwell e Kevin Spacey seduti su un trono di Buckingham Palace. Come forse saprai, Ghislaine Maxwell faceva parte dell’intricato circolo pedofilo di Epstein e Kevin Spacey è uno psicopatico i cui accusatori sono misteriosamente morti. Questa immagine riassume perfettamente il tipo di persone sedute oggi sul trono del mondo

Fonte

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

€2,00

Orwell cancellato? Un giornalista dice che il “vile” autore ha aiutato i nazisti

Nonostante sia morto da 70 anni, George Orwell potrebbe diventare l’ultimo personaggio pubblico ad essere cancellato dopo che un giornalista di sinistra lo ha definito un “uomo vile” che ha aiutato i nazisti con le sue aspre critiche alla Russia stalinista.

Sì davvero.

“Oltre ad essere una spia del governo, George Orwell ha trascorso la Seconda Guerra Mondiale a demonizzare l’URSS mentre sconfiggeva il nazismo”, ha twittato Ben Norman.

“Mentre l’Armata Rossa sacrificava milioni di persone che combattevano contro Hitler e mentre il regime nazista mandava gli ebrei nelle camere a gas, Orwell stava scrivendo Animal Farm. Un uomo vile “, ha aggiunto.

Norton ha continuato denunciando l’autore di 1984 come un “reazionario che odiava i comunisti più che i fascisti” prima di dichiarare che Orwell “non credeva realmente nella libertà di parola. Voleva toglierla ai comunisti. Orwell e` una fregatura totale. “

I commentatori su twitter hanno sottolineato che criticare lo stalinismo, che ha ucciso molte volte più persone del nazismo, non rende una persona un supporter del fascismo.

“Orwell cancellato. Smettetela di leggere Orwell. Non c’è niente che ti è permesso imparare dai suoi libri. Secondo Ben “, ha twittato Ryan McGoverne.

“Questa è la mia cancellazione preferita. O meglio rientra nella top 10 dell’ultima ora ”, ha dichiarato Alex Boyd.

Norman e` stato anche accusato di inesattezze storiche.

“Credere in quanto dice e` ignorare completamente la storia della seconda guerra mondiale”, ha osservato un utente di Twitter. “Stalin non aveva nessun problema con Hitler fin quando i tedeschi invasero l’URSS nel 1941. Inoltre l’Armata Rossa non fu l’unica a sconfiggere i nazisti.”

Per essere onesti con Norman, sembra essere un sostenitore della libertà di parola e un oppositore del cosidetto deplatforming.

Tuttavia, questo sottolinea ancora una volta come la “cultura della cancellazione” non sia semplicemente un respingimento delle opinioni considerate “offensive”.

Orwell morì nel 1950 ed e` una icona dell’anti-autoritarismo da 70 anni.

Ma come abbiamo visto con i tentativi di rovesciare le statue di Winston Churchill, George Washington e Thomas Jefferson, la marmaglia woke è così intenzionata a riscrivere la storia e imporre una rivoluzione culturale, che nemmeno alcuni dei nomi più fondamentali della storia sono al sicuro.

Fonte

Neovitruvian

La censura sui social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

€2,00

Temendo la “cancellazione”, alcuni tolgono la propria firma dalla lettera contro la “cultura della cancellazione”

Alcuni dei personaggi pubblici che hanno firmato una lettera aperta denunciando l’ascesa della cultura dell’annullamento hanno ritirato il loro sostegno, presumibilmente temendo che anche loro possano diventarne una vittima.

Come abbiamo sottolineato ieri, 150 intellettuali, autori e attivisti tra cui Noam Chomsky, Salman Rushdie e JK Rowling hanno firmato la lettera, che è stata pubblicata dalla rivista Harpers.

La lettera criticava come “il libero scambio di informazioni e idee, la linfa vitale di una società liberale, sta diventando ogni giorno più arido” come risultato di “un’intolleranza di visioni opposte, una moda che implica lo svergognare e l’ostracizzare e la tendenza a dissolversi complesse questioni politiche in un’accecante certezza morale. “

“Gli editori vengono licenziati perche` pubblicano articoli controversi; i libri vengono ritirati per presunta inautenticità; ai giornalisti è vietato scrivere su determinati argomenti; i professori vengono indagati per aver citato opere letterarie in classe; un ricercatore viene licenziato per aver fatto circolare uno studio accademico peer-reviewed; e i capi delle organizzazioni vengono espulsi per quelli che a volte sono solo errori goffi ”, afferma la lettera.

In seguito alla sua pubblicazione e alla sua critica da parte dei soliti sinistroidi, alcuni dei firmatari hanno ceduto e ritirato pubblicamente il loro sostegno.

“Non sapevo chi altro avesse firmato quella lettera”, ha twittato l’autore Jennifer Finney Boylan Dog. “Pensavo di appoggiare un messaggio ben intenzionato, anche se vago, contro lo sfotto` su internet. Sapevo che Chomsky, Steinem e Atwood avevano firmato, e ho pensato, di essere in buona compagnia. “

“Devo pagarne le conseguenze. Mi dispiace così tanto “, ha aggiunto.

Anche lo storico Kerri Greenidge ha twittato: “Non approvo questa lettera di @Harpers. Sono in contatto con Harpers per ritirare la mia firma. “

Anche il giornalista di Vox Matt Yglesias è stato denunciato ai suoi stessi datori di lavoro da un collega transgender per il suo sostegno alla libertà di parola e a causa della sua associazione con JK Rowling.

C’è da meravigliarsi che la libertà di parola sia in condizioni pessimequando questa è la reazione a una lettera che esprime semplicemente il suo sostegno?

Fonte

Neovitruvian

€2,00

Studenti sacrificherebbero la loro liberta` di parola per evitare di essere “offensivi”

Un video girato da Campus Reform mostra giovani americani che rinuncerebbero al loro diritto alla libertà di parola per far sentire le altre persone più a loro agio evitando di offenderle.

Il reporter Eduardo Neret ha chiesto a diversi studenti come si sentirebbero riguardo il monitoraggio dei loro account sui social media da parte di scuole e università, e la maggior parte di loro è d’accordo.

Una ragazza nel video dice al giornalista “Sicuramente penso che dovrebbero monitorare il discorso d’odio perché non dovrebbe essere permesso”.

Ha aggiunto che consentirebbe volentieri a chiunque l’accesso alle sue informazioni private “se servisse ad aiutare la scuola nel … creare un senso di maggiore sicurezza e cancellare il discorso d’odio”.

Altri hanno commentato che “non hanno nulla da nascondere” e che sacrificherebbero felicemente i loro diritti garantiti dal Primo Emendamento per proteggere coloro che si offendono facilmente.

“Lo farei, perché intendo, se dovessi rinunciare a un po ‘ dei miei diritti per far sentire meglio gli altri, lo farei”, ha commentato un individuo, aggiungendo “Farei lo scambio. ”

Il video arriva sulla scia di un rapporto analogo di Campus Reform secondo cui la maggior parte dei giovani americani non ha idea delle origini della celebrazione del 4 luglio, né quando e come l’America ha vinto l’indipendenza, né da quale paese ha guadagnato l’autonomia.

Fonte

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

€2,00

Kanye West: Vogliono metterci il microchip

Kanye West ha rilasciato una brutale intervista a Forbes in cui ha affermato che i vaccini sono “il marchio della bestia” e che il vero programma dietro di loro e` un complotto per “impiantarci un chip”.

Gran parte della copertura mediatica dell’intervista è incentrata sul presunto distacco del rapper dal presidente Trump dopo che Kanye ha dichiarato: “Con questa intervista mi sto togliendo il cappello rosso”.

Tuttavia, i suoi altri commenti erano significativamente più incendiari.

Kanye ha rivelato di aver contratto il coronavirus a febbraio ma che non prenderebbe un vaccino se venisse prodotto perché rappresenterebbe “il marchio della bestia”.

“Vogliono impiantarci un chip, vogliono farci ogni sorta di cosa, per non farci attraversare le porte del paradiso”, ha detto il cantante, aggiungendo che questa era “la cosa più triste”.

Mentre presumibilmente sta ritraendo il suo sostegno a Trump, Kanye lo ha descritto come il “presidente che ha permesso a Dio di essere parte della conversazione”.

Durante il fine settimana, Kanye ha annunciato che voleva candidarsi alla presidenza quest’anno, anche se molti hanno reagito suggerendo che questa era solo una trovata per promuovere il suo album.

Il rapper ha negato categoricamente, affermando: “Regalero` il mio album”.

Fonte

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

€2,00

TerraMar la compagnia fondata da Ghislaine Maxwell e Jeffrey Epstein e` connessa all’elite globale

Maggiori dettagli stanno venendo alla luce giorni dopo l’arresto di Ghislaine Maxwell il 2 luglio 2020. La donna famosa per il suo legame con il defunto Jeffrey Epstein si sta rivelando molto piu` rilevante di quanto si pensasse. La sua storia familiare da sola la mette in una lega sopra la maggior parte degli altri operatori internazionali illeciti.

Dopo il suo arresto questo mese per crimini riguardanti il traffico sessuale di minori, più querelanti l’hanno connessa a circoli elitari pedofili. Dopo la morte di Robert Maxwell, suo padre, nel 1991 si trasferì in una proprietà di Manhattan di proprietà di Lynn Foreseter de Rothschild, il cui marito è il mega banchiere britannico Evelyn Robert de Rothschild. La proprietà è anche elencata come base per TerraMar.

Il progetto TerraMar era una società senza scopo di lucro che Ghislaine Maxwell ha iniziato nel 2012. Jeffrey Epstein e vari altri finanziatori di alto livello hanno finanziato l’impresa. La compagnia veniva descritta come un gruppo per la conservazione degli oceani, ma e stata chiusa nel 2019 per crimini derivanti dall'arresto di Epstein. Appena sei giorni dopo che Jeffrey Epstein fu messo in custodia la ditta dichiaro la sua chiusura definitiva.

La TerraMar era finanziata dalla Clinton Foundation

TerraMar non è durato a lungo ma la sua breve vita è stata piena di attività sospette. La società ha avuto il supporto immediato di organizzazioni globaliste tra cui la Clinton Foundation. Maxwell partecipò a numerosi incontri delle Nazioni Unite (ONU) e parlò addirittura al consiglio come fondatrice di TerraMar. Ghislaine e un altro uomo del consiglio di amministrazione della compagnia, Scott Borgerson, hanno parlato a Washington DC in occasione di un evento speciale sponsorizzato dal Council on Foreign Relations.

ISABELLE E CHRISTINE MAXWELL
Ghislaine Maxwell ha 7 fratelli viventi. Due sorelle gemelle, Christine e Isabelle Maxwell, hanno ruoli di supporto profondo nel governo degli Stati Uniti. Sospettosamente ci sono anche legami con il Mossad. La dinastia familiare di Robert Maxwell, a capo di un impero mediatico e un parlamentare britannico altamente corrotto, sembra avere persone dappertutto.

Le due sorelle gemelle sono alla base di vari accordi software su tutti i database di intelligence della CIA, DIA e DEA. Si chiamava Magellan, ma in seguito fu acquistato e ribattezzato Excite. Hanno creato software utilizzato per identificare il riciclaggio e il traffico di denaro. Le informazioni finanziarie di imprese private sono messe a rischio. Ai poteri stranieri non dovrebbe essere consentito il controllo dei dati critici. Il pacchetto software prende fonti di dati multiformato e si collega al National Counterterrorism Center e si confronta con il Dipartimento di Homeland Security, CIA, NSA e Pentagono. È impossibile sapere se ci sono backdoor o vulnerabilità integrate nel programma.

Dopo l’impresa Magellan, Isabel è diventata CEO di Commtouch, una società di messaggistica ad alta tecnologia con sede in Israele. Rimane coinvolta nel mondo dello sviluppo del software. Commtouch ha cercato Isabel per la sua incarnazione della cultura imprenditoriale israeliana, secondo i commenti dell’azienda. Isabel ha descritto la società dicendo “È coesa, innovativa, disciplinata”

Il pubblico è statocritico contro i pubblici ministeri che hanno trascurato di arrestare la Maxwell in precedenza. I crimini della Maxwell sono ben noti agli occhi del pubblico, ma l’SDNY non è riuscito a presentare accuse. Un recente scossone ha costretto Geoffrey Berman a dimettersi dalla carica di procuratore americano del distretto. Geoffrey ha rifiutato di lasciare l’incarico per un certo periodo di tempo prima di essere finalmente licenziato dal procuratore generale Bill Barr. Le ipotesi sono che Berman avrebbe potuto proteggere la Maxwell e rallentare le investigazioni sul caso Epstein.

Epstein si è suicidato nell’agosto 2019. La sua morte è stata molto sospetta. Molti sostengono che sia stato assassinato per proteggere coloro che potevano essere ricattati. Nella cella in cui si trovava le telecamere di sicurezza non funzionavano e le guardie hanno trascurato di controllarlo anche dopo aver sentito le urla. Questo è avvenuto solo pochi giorni dopo che è stato brutalmente attaccato da un compagno di cella. Il sistema carcerario non è riuscito a prevenire questo attacco e sembra addirittura averlo permesso.

Fonte

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

€2,00

La cugina del Principe Andrea sostiene che Ghislaine Maxwell e` in possesso di “video segreti”

Una conoscente di Ghislaine Maxwell ha detto ai giornalisti che la socialite ha dei filmati segreti del principe Andrew che sono stati girati durante il periodo in cui era la compagna di Jeffrey Epstein.

Christina Oxenberg ha detto al The Sun che Andrea, il figlio della regina britannica, “è uno dei tanti nomi importanti filmati da Ghislaine”.

“Non è di certo una vittima, ma Ghislaine non è mai stata sua amica, lo stava registrando”, ha aggiunto la Oxenberg, osservando che “Gli amici non filmano gli amici”.

Oxenberg è la figlia della Principessa Elisabetta di Jugoslavia, che è cugina del principe Andrea.

Ha detto ai giornalisti che crede che la Maxwell stia cercando di scambiare informazioni con l’FBI, e possibilmente i video per salvarsi.

“Penso che creda di poter uscire, ovviamente sta progettando di scambiare [informazioni]”, ha detto la Oxenberg.

La Oxenberg afferma di essere stata intervistata dall’FBI l’anno scorso in merito al caso e che è disposta a testimoniare contro la Maxwell.

Il rapporto afferma che la nobile ha detto che la Maxwell si era vantata in precedenza di reclutare ragazze minorenni sotto l’influenza di Epstein.

“Sarò sicuramente lì per ricordarle che nel ’97, mi ha detto molte cose”, ha detto la Oxenberg.

Non è chiaro se la Oxenberg è la stessa persona che è stata citata in modo anonimo in un altro rapporto questa settimana sostenendo che la Maxwell ha dei nastri segreti.

“Se Ghislaine cade, ne porterà con sé un sacco”, ha detto la fonte al Daily Mail.

Come abbiamo sottolineato la scorsa settimana, un avvocato di uno degli accusatori di Epstein ritiene che Ghislaine Maxwell potrebbe rivelare un “nome importante” coinvolto nella rete pedofila di Epstein al fine di ottenere un patteggiamento a seguito del suo arresto.

“Sono sicuro che gli avvocati di Ghislaine proveranno a fare un accordo in cui fara` un nome importante per ottenere una pena ridotta”, ha detto Lisa Bloom.

Fonte

Alberto Biasi

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

€2,00