Storia Proibita: La TimeLine del Nuovo Ordine Mondiale (1981-1990)

MARZO 1981: REGAN SUBISCE UN ATTENTATO/ GEORGE HW. BUSH DIVENTA (QUASI) PRESIDENTE

Dopo soli 69 giorni di presidenza Reagan, John Hinckley cerca di sparare al presidente Reagan. Un poliziotto, una guardia del corpo e il segretario al Tesoro di Reagan vennero gravemente feriti. Reagan stesso viene colpito da un proiettile di rimbalzo che gli fora il polmone e per poco non lo uccide, rendendo Bush, un uomo della CIA, il presidente.

Il fratello di John Hinckley, Scott, è un magnate del petrolio. Gli Hinckley, come i Bush, hanno fatto i loro soldi con il petrolio. L’Associated Press ha confermato che Scott Hinckley doveva cenare a casa di Marvin Bush, uno dei figli di George Bush, la notte dopo l’evento.

Gli Hinckley furono anche grandi contributori delle campagne di Bush. Esiste una connessione tra la CIA, la famiglia Bush e il tentativo di John Hinckley di uccidere Reagan?

Dopo l’iniziale report, la connessione divenne chiara. Il tentato omicidio ha reso Ronald Reagan molto più “moderato”. La Presidenza di Reagan, sebbene un grande miglioramento rispetto a quella di Jimmy Carter, non farà nulla per invertire la marcia dell’America verso il Globalismo e il socialismo.

Anche il segretario al Tesoro di Reagan, una guardia del corpo e un poliziotto sono stati gravemente feriti da John Hinckley.

SETTEMBRE 1983: I SOVIETICI ABBATTONO IL VOLO KAL 007/ IL PRESIDENTE DELLA BIRCH SOCIETY VIENE UCCISO

Il mondo è inorridito quando i sovietici abbatterono il Korean Air 007, uccidendo 269 persone. Il membro del Congresso Dr. Lawrence Patton McDonald (D-GA), cugino del generale George Patton, era a bordo. La preoccupazione dei globalisti era il fatto che oltre ad essere visto come futuro candidato alle presidenziali era anche presidente della John Birch Society.

McDonald scrisse:

“L’obiettivo dei Rockefeller è il governo mondiale, che unisce il capitalismo e il comunismo sotto la stessa bandiera. Penso che ci sia una cospirazione? Sì. Sono convinto di una tale trama, di portata internazionale, vecchia di generazioni nella pianificazione e incredibilmente malvagia negli intenti “.

Sul volo KAL 007 dovevano anche essere presenti i senatori anticomunisti Jesse Helms (R-NC) e Steve Symms (R-ID), che non volarono a causa di ritardi. Se non fosse per i ritardi, si sarebbe verificata l’esecuzione dei tre principali anticomunisti del Congresso. Quando si rivolse alla nazione dopo la tragedia, il presidente Reagan non menziono` il nome di McDonald, perche` aveva paura di creare “complottismo”.

Una di queste teorie è che il governo ombra degli Stati Uniti abbia spinto con l’inganno i sovietici ad’eliminare l’aereo – imbarazzando così i sovietici e mettendo fuori gioco McDonald allo stesso tempo.

Il nemico più pericoloso dei globalisti e dei comunisti è stato eliminato.

1980-PRESENTE: L’AIPAC, LA LOBBY ISRAELIANA DIVENTA UNA FORZA IMPORTANTE NELLA POLITICA AMERICANA

Sebbene sia stato fondato negli anni ’50, solo negli anni ’80 l’American Israel Public Affairs Committee (AIPAC) divenne una forza inarrestabile da non sottovalutare. Al giorno d’oggi, l’AIPAC è – senza dubbio – il gruppo di pressione più temuto in America.

È solido e molto vocale, 100.000 membri pompano milioni di dollari in entrambi i partiti politici. I politici americani, che non vogliono seguire la linea politica dell’AIPAC sulle questioni arabo-israeliane, si troveranno presto a scontrarsi con uno sfidante ben finanziato e pubblicizzato. L’AIPAC si vanta apertamente dei politici che sono stati spodestati a causa del loro attivismo.

Alle sue riunioni annuali, partecipano o hanno partecipato il 75% di tutti i senatori e i membri del Consiglio degli Stati Uniti! Governatori, presidenti di seduta e contendenti presidenziali sono di solito presenti. Il giornalista e candidato alla presidenza 1992/96, Patrick Buchanan, lo disse al meglio scrivendo:

“Il Congresso è un territorio occupato da Israele.”

2011: il presidente Obama paga i suoi omaggi a Israele alla convention annuale dell’AIPAC.

1980-1988: LA GUERRA TRA IRAQ E IRAN/ I GLOBALISTI FANNO SCONTRARE LE DUE NAZIONI ARABE PER INDEBOLIRLE

Iraq e Iran sono entrambe nazioni emergenti del Medio Oriente. L’Asse del Male Globo-Sionista cerca di distruggere e asservire entrambe le nazioni nel sistema globale. A tal fine, gli Stati Uniti sostennero Saddam Hussein in una lunga guerra prolungata contro l’Iran.

Le stime dell’ultimo bilancio delle vittime variano estremamente, ma si può tranquillamente affermare che centinaia di migliaia di soldati e di civili vennero uccisi da entrambe le parti.
Il sostegno americano all’Iraq durante la guerra include miliardi di dollari di aiuti economici alla vendita di tecnologia, armi, intelligence militare, addestramento per operazioni speciali e coinvolgimento indiretto nella guerra contro l’Iran.

Questo sostegno non è un segreto ed è spesso discusso in sessioni aperte del Senato e della Camera dei Rappresentanti.
Subito dopo la guerra, gli sporchi doppiogiochisti del Council on Foreign Relations volteranno le spalle a Saddam Hussein, che utilizzarono come strumento per poi metterlo da parte a missione compiuta.

1-  1983: Saddam stringe la mano all’inviato speciale Donald Rumsfeld, che, anni dopo, sarà un membro chiave della banda di Neo-Con di George Bush che uccidera` Saddam!
2- Saddam Hussein ha donato ingenti somme a varie istituzioni nella sua campagna per ingraziarsi gli Stati Uniti. Nel 1980 il sindaco di Detroit, Coleman Young, rese Saddam un cittadino onorario.

17 APRILE 1984: LA LIBIA VIENE FALSAMENTE ACCUSATA DI AVER UCCISO UNA POLIZIOTTA INGLESE

La campagna sionista internazionale per isolare la Libia e il suo leader, il colonnello Muammar Gheddafi, si intensifico` durante una dimostrazione anti-libia dell’aprile 1984 a Londra. Mentre una folla si formava fuori dall’ambasciata libica, degli spari risuonarono improvvisamente sulla folla.

Undici persone vennero ferite e una donna della polizia britannica di 25 anni di nome Yvonne Fletcher fu uccisa. Le immagini dei media della sua morte straziante sono trasmesse senza sosta dalla stampa occidentale. Dopo la sparatoria, l’ambasciata venne circondata dalla polizia armata per 11 giorni, in uno dei più lunghi assedi della polizia nella storia di Londra.

Nonostante non ci siano prove di trasgressioni libiche, il Regno Unito interrompe quindi le relazioni diplomatiche con la Libia.
Fino ad oggi, il caso non è mai stato risolto. Chi ha sparato i colpi? Da dove sono stati sparati davvero i colpi? Chi ha beneficiato dell’insensato omicidio? Perché i libici ucciderebbero una giovane donna e danneggerebbero la loro immagine?

L’omicidio televisivo di Yvonne Fletcher danneggio` in modo particolare la Libia e tutti gli arabi / musulmani in generale, favorendo i nemici sionisti. Ci saranno altre operazioni di intelligence contro la Libia nei prossimi anni..

Chi ha commesso l’omicidio?

5 APRILE 1986: LA LIBIA VIENE FALSAMENTE ACCUSATA DI AVER FATTO ESPLODERE UNA BOMBA IN UNA DISCOTECA TEDESCA/REGAN ORDINA DI BOMBARDARE LA LIBIA/MUORE LA FIGLIA DI GHEDDAFI

L’attacco alla discoteca di Berlino del 1986.fu un attacco terroristico alla discoteca La Belle di Berlino Ovest, un club comunemente frequentato dalle truppe americane di stanza a Berlino Ovest … L’esplosione uccise 3 persone e ne feri` altre 230. La Libia venne falsamente accusata per l’attentato dopo che vennero intercettati dei messaggi tra la Libia e l’ambasciata libica nella Germania dell’Est, congratulandosi con i terroristi per l’ottimo lavoro.

I messaggi furono in realtà inviati dal Mossad di Israele – che incastro` la Libia per questo ultimo attacco “false flag” (Confermato dal disertore del Mossad Victor Ostrovsky).
Un presidente credulone come Reagan inghiotti` l’esca di Israele e si vendico` ordinando attacchi aerei contro la capitale libica di Tripoli e la città di Bengasi. Almeno 15 civili furono uccisi negli attacchi aerei, inclusa la figlia di 1 anno del colonnello Gheddafi, il leader libico. Più di duemila altri rimasero feriti nel bombardamento assassino, progettato da Israele, e portato avanti dai suoi fantocci e burattini americani.

I sionisti hanno usato attacchi false flag per colpire il leader libico Muammar Gheddafi

APRILE 1986: REGAN E IL GLOBALISTA GORBACIOV TERMINANO LA GUERRA FREDDA/ “GORBY” INVOCA UN NUOVO ORDINE MONDIALE

Il nuovo leader sovietico, Michail Gorbaciov, e Ronald Reagan collaborarono per porre fine alla Guerra Fredda. Gorbachev volle anche riformare il fallito sistema sovietico. Sebbene la fine del comunismo e la tirannia sovietica siano desiderabili, “i programmi di liberalizzazione di Gorbaciov come la ” Perestroika ” e il ” Glasnost” hanno poco a che fare con l’amore per la libertà o per l’economia del libero mercato.

A differenza dei precedenti leader russi che erano dei Soviet, Gorbaciov è un globalista. Il comunismo sovietico aveva terminato il suo scopo. Ora, invece di Mosca che complotta per governare il mondo, “Gorby” vuole consegnare l’Unione Sovietica e l’Europa orientale ai maestri di New York.

In un discorso dell’ONU del 1988, Gorby parla il codice globalista:

“Il progresso globale è possibile solo attraverso la ricerca di un consenso universale verso un Nuovo Ordine Mondiale.”

Gorbaciov fu mega-pubblicizzato dai media e vinse il Premio Nobel per la Pace nel 1990. L’anti-comunista e vecchio Ronald Reagan sembra ignorare il quadro più ampio dietro la “fine della Guerra Fredda”. I vecchi suprematisti stalinisti in Russia non hanno ancora capito chi sono i veri capi del Dominio Globale. Si opposero a Gorby, ma era troppo tardi e non avevano piu` possibilita` di sostenere il loro sistema marcio. Gorby e i suoi “riformatori” presero il controllo dell’instabile Unione Sovietica.

I discorsi Reagan-Gorby sono stati pubblicizzati dai media globalisti come “Scioglimento della guerra fredda”

DICEMBRE 1988: IL VOLO PAN AM 103 ESPLODE SOPRA LA SCOZIA/ LA LIBIA VIENE FALSAMENTE ACCUSATA

Dopo essere partito dall’aeroporto londinese di Heathrow, il volo Pan Am Flight 103 di New York esplode sopra Lockerbie, in Scozia, provocando la morte di 259 passeggeri (178 americani) e 11 sfortunati abitanti di Lockerbie.

Telefonate anonime da parte di “gruppi musulmani” rivendicarono l’attentato terroristico.In definitiva, la colpa sarà assegnata a un “terrorista libico” che lavora per Muammar Gheddafi … La Libia nego` fermamente la responsabilità dell’attacco che, come al solito, danneggio` gravemente l’immagine degli Arabi mentre allo stesso tempo creo` simpatia per l'”alleato israeliano” .

Un libico di nome Abdelbaset al-Megrahi venne processato e condannato in Scozia. I parenti di alcune delle vittime scozzesi affermerarono successivamente che secondo loro al-Megrahi fosse stato accusato ingiustamente. Al-Megrahi sarà finalmente rilasciato nel 2010 dopo che ricercatori indipendenti smontarono il falso caso contro di lui.

Riceverà il benvenuto di un eroe al suo ritorno in Libia dopo aver trascorso 20 anni in prigione. I veri colpevoli dell’attentato Pan Am rimangono impuniti!

GIUGNO 1989: MASSACRO IN PIAZZA TIENAMEN (CINA)/ IL “MOVIMENTO DEMOCRATICO” COSTRUITO DAI GLOBALISTI VIENE BLOCCATO

Mentre i globalisti continuavano ad estendere il loro controllo sugli stessi comunisti che avevano creato nell’Europa orientale, un’operazione simile si svolse in Cina. Le massicce proteste che coinvolsero i soliti sospetti (“studenti”) catturarono la simpatia del mondo. Molti di questi studenti avevano studiato negli Stati Uniti, dove la CIA fece sicuramente buon uso del loro malcontento.

Gli studenti si riunirono in Piazza Tiananmen a Pechino, brandendo sculture di carta della “Dea della Libertà”; ed esigendo “democrazia”. Le proteste “spontanee” diventarono più grandi di giorno in giorno mentre migliaia di lavoratori, con legittime lamentele si unirono agli studenti nelle proteste.

Il governo cinese, infine, decise di utilizzare le maniere forti. Caccio` la stampa straniera, mentre le forze armate si schiantarono sulla folla. I leader studenteschi del “movimento per la democrazia” vennero braccati e arrestati. L’organizzazione dei “diritti umani” del globalista George Soros fu costretta a fare i bagagli e ad andarsene. La Cina continuerà a muoversi verso un’economia più basata sul mercato, ma non era ancora matura per un’acquisizione globalizzata da parte della banda Soros / Brzezinski / CIA.

1- Ancora una volta, furono ingenui studenti universitari ad essere incitati da agenti globalisti.
2- L’iconico “Tank Man” di Piazza Tiananmen. 

NOVEMBRE 1989: CADE IL MURO DI BERLINO/ I GLOBALISTI MUOVONO LE PEDINE NELL’EUROPA ORIENTALE

Indebolito da una disastrosa guerra in Afghanistan (progettata da Brzezinski), l’Unione Sovietica non può più tenere insieme il mondo comunista. Quando il comunismo crollo` in Europa orientale, si penso` che la causa furono le inefficenze del sistema stesso.Tuttavia il ruolo piu` critico nel processo fu quello del miliardario globalista George Soros e della CIA con le loro “Rivoluzioni di velluto”

Dal 1979 Soros finanziava “dissidenti” come il gruppo Solidarity (Polonia), Charter 77 (Cecoslovacchia) e Sakharov (Unione Sovietica). Il suo Open Society Institute pompo` denaro nei movimenti e nei media dell’opposizione.

Ostentatamente mirando a promuovere i “diritti umani”, Soros e la CIA stavano effettivamente indebolendo le strutture politiche esistenti al fine di consolidare finalmente gli stati ex comunisti nel Nuovo Ordine Mondiale.

Nel secolo scorso, la minaccia comunista raggiunse i tre principali obiettivi globalisti:

1. Sovvertire i governi nazionalisti preesistenti
2. Stabilire un socialismo centralizzato all’interno delle nazioni prese di mira
3. Spaventare il “mondo libero” in blocchi politici socialisti.

Ora è tempo di “staccare la spina” dai comunisti e inghiottirli nel Nuovo Ordine Mondiale.

1- L’agente globalista Lech Walesa guida la rivolta della “Solidarietà” in Polonia
2- Il muro di Berlino viene demolito in modo che il nuovo muro della prigione possa essere costruito attorno all’INTERO globo! 

AGOSTO 1990: IL PRESIDENTE GEORGE HW BUSH INIZIA UNA GUERRA CONTRO L’IRAQ/INVOCA UN NUOVO ORDINE MONDIALE

A differenza degli stati arabi d’Egitto, della Giordania e dell’Arabia Saudita, i globalisti non controllavano l’Iraq ricco di petrolio di Saddam Hussein. Come Gheddafi in Libia, Hussein è un nazionalista e anche un difensore dei palestinesi oppressi.

Ciò rese l’Iraq un bersaglio sia delle fazioni sioniste che di quelle del Bilderberger , le quali portarono Hussein ad invadere il Kuwait in modo da avere un pretesto per entrare in guerra.
Il presidente George HW Bush (CFR / TC) utilizzo` una certa frase per citare le sue ragioni per attaccare l’Iraq. Bush dichiaro`:

“Da questi tempi difficili, potra` emergere un nuovo ordine mondiale, comandato dalle Nazioni Unite che si comporteranno come previsto dai loro fondatori.”

La Guerra del Golfo è breve e limitata poiché le forze armate statunitensi espelleranno rapidamente le forze irachene dal Kuwait. Tuttavia le conseguenti sanzioni economiche delle Nazioni Unite porteranno alla morte lenta di almeno un milione di iracheni nei prossimi 10 anni.

Saddam Hussein fu ingannato dai globalisti in modo che invadesse il Kuwait, e venisse quindi incolpato di una guerra che non voleva.

 

Informazioni su neovitruvian

Non fidatevi dei vostri occhi, sono facilmente ingannabili, ricercate in voi stessi quella forza che vi permette di distinguere il vero dal falso. Il mondo così come è non va. Mi basta questo.

Pubblicato il 11 dicembre 2017, in Uncategorized con tag , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: