Transgender: Un curioso episodio di manipolazione dei media

Il report della corte è sempre stato molto apprezzato nel giornalismo tradizionale perché apre una finestra su parti della nostra società che potrebbero altrimenti rimanere sconosciute.

Evie Amati entra nello store

Finché i resoconti dei procedimenti dei tribunali sono equi e precisi, è abbastanza implicito che i giornalisti scrivano impunemente su ciò che viene divulgato.

E l’interesse del pubblico per le notizie dei tribunali è forte.

A prescindere dall’interesse, i tribunali dovrebbero essere aperti in modo che siano trasparenti sia nel processo che nelle sentenze in linea con le aspettative della comunità.

C’è un caso giudiziario in corso a Sydney che sembra uscito da una rubrica di un giornale scandalistico – una persona e` entrata in un minimarket con una ascia e ha attaccato due clienti i quali hanno ricevuto ferite mortali.

Ciò che ha reso l’episodio ancora più salace è che il presunto aggressore è una giovane donna.

Nei termini dei media tradizionali, questa è una storia che si vende da sola.

E` presente un video delle CCTV camera, in esso l’accusato entra nel negozio e si interrompe quando l’ascia sta per colpire la testa della prima vittima.

È una visione agghiacciante e in definitiva terrificante.

Nei primi 21 dei 28 paragrafi deo rapporto possiamo trovare una descrizione piuttosto standard in cui e` possibile capire come si è svolto l’incidente. Si noti che Amati non ha contestato l’attacco ma si è dichiarato non colpevole per il fatto che era malata di mente all’epoca.

Il 22 ° paragrafo riporta le parole del pubblico ministero in cui diceva alla giuria che Amati aveva precedentemente parlato di fantasie riguardo l’uccisione di persone.

Due paragrafi più tardi, il difensore Charles Waterstreet – sul quale si era basata la serie televisiva ABC Rake – introduce una questione che è stata sepolta in modo sorprendentemente profondo nella relazione:

“Aggiunse di essere in uno stato di psicosi al momento dell’attacco, causato dalla sua malattia mentale e da una “miscela tossica “di farmaci ormonali di transizione, cannabis, anfetamine e alcol”.

Il 26 ° paragrafo conteneva l’unica altra menzione transgender:

“La signora Amati ha pianto quando la giuria ha parlato del suo dismorfismo di genere, della depressione e della difficoltà che ha avuto dopo un intervento chirurgico di riassegnazione di genere da uomo a donna”.

E` possibile che il fulcro del problema e del caso in generale venisse sepolto cosi` brutalmente?

In altre parole, le cose che interesserebbero di più ai lettori e in particolare le cose che erano al centro del problema in questione richiedevano di risaltare.

Un tradizionale esempio di quella storia potrebbe essere stato:

“Una donna transgender sotto gli effetti dei suoi farmaci ormonali per la transizione ha attaccato due persone con un’ascia in un minimarket di Sydney, il tribunale distrettuale del NSW è stato informato oggi.”

Ho iniziato a chiedermi se le sensitività fuori luogo del pubblico avesse impedito allo stesso di beneficiare di una più completa comprensione dei complicati fattori in gioco.

Quando il gender è cosi` pubblicizzato ed e` al centro di dibatti politici, perché in questo caso è stato così chiaramente minimizzato?

In questo mondo fatato LGBT, gli svantaggi del transgenderismo saranno ignorati grazie al politically correct?

Realizzando che questo era il secondo giorno dell’udienza, ho cercato il rapporto precedente dell’ABC.

Il giornalista ha nuovamente depositato 28 paragrafi con la questione della “disforia di genere”, sollevata per la prima volta in una citazione di un passaggio dall’accusa nel tredicesimo.

Nel 22 ° paragrafo è chiaro che la menzione di Waterstreet di una “miscela tossica” che includeva farmaci ormonali transizionali di genere proveniva dal suo discorso di apertura.

Quindi il reporter ovviamente sapeva fin dall’inizio del processo che la disforia di genere e il farmaco ormonale sarebbero stati in parte incolpati per l’attacco con ascia, ma ha scelto di seppellire quelle informazioni fondamentali alla fine della storia.

Si trattava forse di un caso isolato dell’ABC? Il giornalista del Sydney Morning Herald ha depositato 24 paragrafi il primo giorno del processo, cominciando a menzionare la tematica transgender solo al 19esimo paragrafo, dove ha riferito i commenti di Waterstreet:

“Ha detto che la signora Amati, che è nata uomo, ha iniziato a prendere ormoni nel 2012 per diventare una donna, tuttavia i farmaci hanno avuto un effetto significativo sul suo stato mentale.

“Ha detto che lo stato mentale della signora Amati è peggiorato nel 2015, quando è stata operata in Tailandia per completare la transizione a donna, e ha iniziato a sperimentare visioni, allucinazioni e idee suicide ed omicide”.

La versione online della storia di News Ltd, anch’essa legata al video, arriva a ben 92 paragrafi. Ma è soltanto negli ultimi sei vengono citate le difficolta di Amati durante la sua riassegnazione di genere, con molti dettagli non presenti nelle relazioni ABC o SMH.

Il transgenderismo non e` una questione che i media ignorano tutt’oggi

Piuttosto il contrario.

Ma sembra rilevante solo quando si parla di calde spiaggie e location da sogno, quando ci sono le Kardashians…

C’è ovviamente un altro lato, uno scuro e raccapricciante. Questo caso offre l’opportunità di esaminarlo, tuttavia bisogna avere la forza di leggerselo fino in fondo, altrimenti non si capirebbe la tragedia umana contenuta all’interno di questo caso.

La correttezza politica uccide il giornalismo.

Fonte

Informazioni su neovitruvian

Non fidatevi dei vostri occhi, sono facilmente ingannabili, ricercate in voi stessi quella forza che vi permette di distinguere il vero dal falso. Il mondo così come è non va. Mi basta questo.

Pubblicato il 16 luglio 2018, in Uncategorized con tag , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 1 Commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: