Il significato esoterico di God Is A Woman di Ariana Grande

“God is Woman” di Ariana Grande mescola i concetti di divinità con la sessualità in un video pieno di riferimenti a opere d’arte storiche. Guarderemo l’intenso simbolismo di questo video.

Dio è una donna? Ovviamente no. Dio è un vecchio con una lunga barba bianca, lo sanno tutti. Ok seriamente, discutere del sesso di Dio è uno degli sforzi più inutili che si possano intraprendere.

Praticamente ogni religione e corrente spirituale nella storia affermava che Dio è al di sopra dei concetti di maschio e femmina. Mentre la vita sulla Terra è divisa in due sessi opposti per assicurare la propagazione delle specie, Dio trascende questi limiti del regno fisico.

Allora, di cosa sta parlando Ariana Grande quando canta “God is Woman”? Bene, innanzitutto, è importante notare che la canzone non è stata composta da Ariana Grande, ma da due uomini (che sono giganti del settore discografico): Max Martin e Savan Kotecha. Inoltre, il video è stato diretto da un altro uomo (che anch’egli e` un gigante del settore) Dave Meyers.

In secondo luogo, nonostante il nome della canzone, Ariana in realtà non afferma che Dio è una donna. La canzone e il video sono in realtà su di lei che diventa una dea attraverso la sessualità. Il testo dice effettivamente:

“when we’re done,
You’ll believe God is a woman”

Mentre molti recensori affermano che God is a Woman parla di “empowerment femminile”, il video utilizza simboli e opere d’arte che alludono a concetti spirituali profondi, dando alla canzone un significato più intenso.

In effetti, God is a Woman tocca i concetti esoterici dello yoga tantrico e della Sex Magick, dove la sessualità diventa un’esperienza spirituale che può portare all'”auto-divinità”. Vediamo mescolate nel video immagini che alludono alla mitologia antica, al femminino sacro e al femminismo moderno, in un potpourri vertiginoso che riflette con precisione lo stato della spiritualità e delle relazioni di genere in questa epoca.

Diamo un’occhiata al significato di God is a Woman.

LA CANZONE

In molti modi, la canzone è simile al successo di Madonna del 1989, Like a Prayer, che abilmente (ma in maniera blasfema) ha mescolato il sesso con la religione. Madonna – che mi piace chiamare la Gran Sacerdotessa dell’industria musicale – fa effettivamente un cameo nel video God is a Woman (ne parlerò più avanti).

Il testo di God is a Woman utilizza un vocabolario associato alla spiritualità per descrivere vari atti di amore.

“Boy, I like that you ain’t afraid
Baby, lay me down and let’s pray
I’m tellin’ you the way I like it, how I want it”

La frase “stendimi e preghiamo” è un riferimento alla preghiera dei bambini:

Now I lay me down to sleep,
I pray the Lord my soul to keep,
If I should die before I ‘wake,
I pray the Lord my soul to take

Tuttavia, nella versione di Ariana, “Preghiamo” si riferisce a qualcos’altro … forse orale … Non sono sicuro … dovremmo chiedere ai due uomini che hanno scritto la canzone.

Nel secondo verso.

“if you confess, you might get blessed
See if you deserve what comes next”

Ariana allude alla pratica cattolica di confessare i peccati a un prete. “Potresti essere benedetto” si riferisce, ancora una volta, a qualcosa di scabroso.

Come detto sopra, la canzone non è in realtà riguardo al fatto che Dio sia una donna, in realtà riguarda Ariana Grande “che ascende” allo status di una dea attraverso l’atto della copulazione. Lo yoga tantrico – una pratica altamente esoterica proveniente dalla spiritualità orientale – usa l’energia sessuale come fonte di potere spirituale.

Nell’occultismo occidentale, Aleister Crowley ha divulgato (e alcuni dicono corrotto) idee simili attraverso la Sex Magick, che usa l’energia dell’eccitazione per raggiungere scopi magici.

L’ordine occulto di Crowley, l’O.T.O, sosteneva che la padronanza di questa pratica non portava a nulla meno che a dischiudere i segreti di tutte le forme di spiritualità.

“Il nostro ordine possiede la chiave che apre tutti i segreti massonici ed ermetici, vale a dire gli insegnamenti della magia sessuale, e questo insegnamento spiega, senza eccezione, tutti i segreti della Massoneria e tutti i sistemi di religione”.

Il video di God is a Woman, in vari modi simbolici, mostra l’ascensione di Ariana Grande allo status di una dea. Attraverso i suoi genitali. Non sono rozzo, il video lo descrive abbastanza esplicitamente. Diamo un’occhiata al video.

IL VIDEO

Il video contiene molti simboli e riferimenti che puntano tutti alla stessa idea: Ariana che diventa (e addirittura sostituisce) Dio. Per far comprendere il punto, il video suggerisce varie rappresentazioni della divinità nel corso della storia.

Ariana scuote i fianchi mentre si trova al centro della Via Lattea.

Si ritiene che il centro della nostra galassia sia un “buco nero supermassiccio”. Anche la scena successiva presenta un “buco nero supermassiccio”

La Grande giace nuda al centro di una vulva.

La Grande su un “piedistallo” mentre c’e`una coppia di uomini nudi distesi. Sta per avvenire una copulazione ritualistica.

In un’altra scena, Ariana diventa Madre Terra.

Ariana si trova sul pianeta Terra e … ehm … le dita.

Qui, Ariana è la dea della Terra, “Gaia” nella mitologia greca o “Terra” nella mitologia romana. Nella scena, Ariana si siede (gambe divaricate) accanto a una formazione di nubi che sembra un tornado. Poi lo accarezza in un modo che le provoca piacere e poi inserisce le dita nel tornado. Immagino che il significato implicito sia “Sono una dea e posso masturbarmi e non c’è niente di sbagliato in questo”.

Tuttavia, il tornado combinato con le sue dita gigantesche non causerebbe il caos e la distruzione in basso? Distruggere la vita sulla terra in realtà le dà piacere? Non lo so e sono molto preoccupato. Andiamo avanti.

Ariana galleggia circondata da corpi astrali e forme geometriche. La posizione della sua mano ci ricorda ancora una volta dei suoi genitali, la porta per l’illuminazione spirituale.

Le forme dietro Ariana sono ispirate alla geometria sacra, in particolare al cubo di Metatron.

Il cubo di Metatron.

No, Metatron non è un Transformers. È il nome dell’Arcangelo della vita che è associato a questo cubo mistico che si dice contenga l’essenza della creazione di Dio.

Nella geometria sacra, l’Arcangelo Metatron, l’angelo della vita sorveglia il flusso di energia in un cubo mistico noto come Cubo di Metatron, che contiene tutte le forme geometriche nella creazione di Dio e rappresenta gli schemi che compongono tutto ciò che Dio ha creato.

Questi doveri coincidono con il lavoro del Metatron che supervisiona l’Albero della Vita nella Kabbalah, dove Metatron invia energia creativa dall’alto (la corona) dell’albero verso tutte le parti della creazione. (…)

Il cubo di Metatron contiene ogni forma che esiste nell’universo che Dio ha creato e quelle forme sono gli elementi costitutivi di tutta la materia fisica. Sono conosciuti come solidi platonici perché il filosofo Platone li collegava al mondo degli spiriti del paradiso e agli elementi fisici sulla Terra. Quelle forme tridimensionali appaiono attraverso la creazione, in tutto  dal cristallo al DNA umano.
– Whitney Hopler, Archangel Metatron’s Cube in Sacred Geometry

Quindi, Ariana galleggia all’interno della geometria sacra che rappresenta la creazione di Dio mentre allude sottilmente alla copulazione. I campi di competenza sono correlati? Non proprio. La logica interna della maggior parte di queste scene è piuttosto carente. Andiamo avanti.

Ariana Grande con un cane a tre teste, noto come Cerberus.

Nella mitologia greca, Cerbero è il nome del cane a tre teste che protegge le porte dell’Ade (noto anche come inferno o inferi) e impedisce ai morti di andarsene. Alcuni affermano che Cerbero rappresenta la natura “carnivora” del mondo materiale e il trionfo di Eracle sulla bestia rappresenta la vittoria sui desideri terreni.

Considerando la sua storia, perché Ariana è in compagnia di Cerbero? Dimentichiamo la logica e andiamo avanti.

Tre uomini sono allattati da una gigantesca Ariana Grande.

Se non conosci il contesto di questa immagine, probabilmente potrebbe sembrare strano. In primo luogo, si deve notare che è fortemente ispirato ad una pubblicita` di Jean-Paul Gauthier.

La modella Eve Salvail in una pubblicita` di Jean-Paul Gauthier del 1993.

Sia il video che la campagna pubblicitaria sono riferimenti al mito della fondazione di Roma in cui i gemelli Romolo e Remo furono allattati da una lupa.

Un’antica scultura in bronzo raffigurante la lupa che allatta Romolo e Remo.

Anche se la lupa non è considerata una divinità, è una creatura mitologica femminile che ha usato i suoi doni per nutrire i bambini, che n futuro realizzeranno grandi cose. Ed è per questo che è stato usato nel video di God is a Woman. Suppongo. Andiamo avanti.

Mentre Ariana canta “see if you deserve what comes next”, lei cresce il pancione.

La maggior parte delle riviste analizza questa scena dicendo: “O mio dio!!! Ariana Grande e` incinta ??”. Non lo so. Ma la scena allude al concetto del sacro femminino, donatore di vita. Il pancione poi scompare magicamente. Perché? Andiamo avanti.

A metà del video, la musica si ferma e le cose si fanno strane.

Ariana sembra minacciosa con il suo elmetto dalle orecchie di gatto.

Mentre tiene in mano un grosso martello, Ariana recita il versetto biblico Ezechiele 25:17. Ok, non il versetto esatto, ma la versione modificata come si sente nel film Pulp Fiction. Beh, non esattamente come si sente in Pulp Fiction, ma una versione modificata per adattarsi al tema femminista del video.

“And I will strike down upon thee with great vengeance and furious anger those who attempt to poison and destroy my sisters. and you will know my name is the Lord when I lay my vengeance upon you.”

Nel video, questi versi sono stati effettivamente recitati da Madonna e lipsincati da Ariana Grande. Sì, la Gran Sacerdotessa dell’industria musicale è uscita dall’ospizio per predicare di nuovo. E lei si definisce “il Signore”.

Dopo il sermone della Sacerdotessa, Ariana lancia il suo martello al “soffitto di vetro”, e questo appare.

Sopra ad Ariana appare una coppia di gigantesche gambe distese.

Quindi, a seguito di questo versetto pseudo-biblico, appare una “sacra vagina”, che si crogiola nella luce divina.

Mentre questo sta accadendo, gli occhi di Ariana sono sostituiti da occhi di gatto. Questo è significativo.

Questa piccola scena racconta molto. Si tratta di un riferimento alla programmazione Beta Kitten, qualcosa che è stato associato con l’intera carriera di Ariana. Nel caso non si abbia mai sentito parlare della programmazione Monarch, si tratta dell’uso di traumi e abusi per creare schiavi dissociati controllati a livello mentale (il precedente video della Grande, No Tears Left to Cry, riguardava proprio questo argomento).

Ci sono molti schiavi MK nell’industria dell’intrattenimento, e molti di loro sono Beta Kitten (alias schiave del sesso). Nei circoli occulti d’élite, gli schiavi Beta sono usati in bizzarri rituali “magici”. Considerando questo fatto, l’immagine del gattino associata ad Ariana Grande conferisce all’aspetto carnale del video un altro significato. Si tratta veramente di “empowerment”? O l’esatto opposto? Forse dovremmo chiedere ai giganti del settore che hanno scritto la canzone e diretto il video.

A proposito di uomini, sono anche loro dei? Uguaglianza no? Non penso proprio….

Nel video, gli uomini sono piccoli idioti che urlano insulti ad Ariana Grande.

Il femminismo dei mass media non riguarda l’uguaglianza, si tratta di odiare l’altro.

Qui, Ariana è il centro di un luogo di culto per sole donne.

Ariana sembra essere al centro di una confraternita religiosa. Se Ariana è Dio, queste donne la stanno adorando? Si stanno adorando da sole? Andiamo avanti.

La scena finale riassume l’intero video in modo vivido. E, considerando il tema del video, non poteva non esserci.

Ariana sostituisce Dio in una scena ispirata al famoso affresco di Michelangelo “La Creazione di Adamo”.

Nel dipinto originale, Dio è rappresentato come un uomo barbuto.

Ancora una volta, Ariana sostituisce Dio. Ancora una volta, non si tratta del fatto che Dio sia una donna, ma di lei – un umano – che diventa una dea attraverso mezzi esoterici.

Fatto interessante: una teoria afferma che il “telo” su cui Dio giace nel dipinto di Michelangelo assomiglia a un cervello umano. Inoltre, Dio tocca la ghiandola pineale mentre indica verso Adamo.

Varie scuole esoteriche affermano che l’attivazione della ghiandola pineale, nota anche come il terzo occhio, porta all’illuminazione spirituale e alla riconnessione con il divino.

Se questa teoria è vera, l’affresco di Michelangelo assume un significato profondamente esoterico. Diventa una rappresentazione della filosofia delle scuole del Mistero che afferma che la divinità è all’interno di tutti gli umani, a condizione che il terzo occhio sia attivato.

CONCLUDENDO

Il video God Is a Woman solo in apparenza sembra parlare di emencipazione femminile,”adattando” idee e simboli antichi alle esigenze dell’attuale agenda dei mass media. Questo video è ancora un altro prodotto di un’epoca in cui ogni concetto di base è sottoposto a un’intensa politicizzazione. Di conseguenza, l’incredibile profondità degli argomenti, come la natura della divinità o il meccanismo della riproduzione umana, si riduce a messaggi contaminati usati per spingere un ordine del giorno.

Come affermato in diversi articoli precedenti, una parte importante dell’agenda è quella di allontanare le menti da ciò che è vero e spingerci verso una totale confusione. God Is a Woman, mostrandoci ogni tipo di messaggi contrastanti, ha il suo ruolo nell’agenda degli Illuminati (non mi dilungherò nemmeno sul fatto che sostituire Dio con una cantante pop che è appositamente truccata e vestita per sembrare un quattordicenne ninfomane verrebbe facilmente considerato blasfemo da alcune persone religiose).

Anche se si vuole aderire al concetto esoterico di raggiungere la divinità attraverso l’illuminazione spirituale, il video è imperfetto. Mentre gran parte del video si basa sull’odio e sulla vendetta nei confronti degli uomini, la filosofia ermetica si basa completamente sull’equilibrio della dualità.

Il video descrive molti attributi associati al sacro femminino: compassionevole, nutriente, creatore di vita ma anche erotico. Tuttavia, questi attributi sono potenti solo se sono in completo equilibrio e armonia con gli attributi maschili. Uno non può esistere senza l’altro e uno esiste a causa dell’altro.

In breve, contrariamente allo spirito del video di God Is a Woman, nessuno ascenderà odiando o arrabbiandosi con il prossimo. Nessun sesso è superiore all’altro e ognuno ha attributi che completano l’altro. Ecco perché l’unione di maschio e femmina crea il miracolo della vita. Ed è per questo che Dio non è un uomo né una donna. Dio è Dio e Ariana Grande è una cantante pop che fa ciò che le viene detto da i giganti del settore.

Fonte

Informazioni su neovitruvian

Non fidatevi dei vostri occhi, sono facilmente ingannabili, ricercate in voi stessi quella forza che vi permette di distinguere il vero dal falso. Il mondo così come è non va. Mi basta questo.

Pubblicato il 1 agosto 2018, in Uncategorized con tag , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 1 Commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: