La BBC avra` molti piu` personaggi gay per combattere la “cultura eteronormativa”

Dopo aver spinto il femminismo e il multiculturalismo al punto che la gente preferiva cambiare canale, pena il vomito, la BBC ha ora deciso che il Regno Unito ha bisogno di più “LGBT” per combattere ciò che definisce il male dell’Inghilterra, ovvero la “cultura eteronormativa”.

La nuova direzione è stata segnalata in un rapporto sulle opinioni e le preoccupazioni del personale LGBT dell’emittente di stato. Questo tipo di rapporto è solitamente il modo in cui il marxismo culturale ha spazio di sviluppo e crescita (come un virus): seguiranno poi “linee guida volontarie“, gruppi di discussione e quindi una totale discesa verso una realta` orwelliana con leggi sull’odio e l’introduzione del “psicoreato” e infine campi di gulag e di “rieducazione”.

Come riportato dal The Telegraph:

La BBC aumenterà il numero di persone LGBT che appaiono nei suoi programmi come parte delle nuove riforme sulla diversità., La loro sessualità non fara` parte di una trama o non sara` direttamente rilevante per una notizia.

Off-screen e off-air, lo staff LGBT sarà incoraggiato a “portare tutto se stesso al lavoro” e ad essere aperti sulla propria sessualità.

Altre raccomandazioni includono l’uso di pronomi non binari usati dallo staff, e una rete di “alleati etero” che annunceranno il loro stato con badge o firme speciali via email.

Tutto questo e` basato su un nuovo rapporto del personale LGBT, che ha rilevato come molti percepiscano la società come “eteronormativa”.

Queste mosse per cambiare radicalmente il contenuto e l’ambiente di lavoro dell’emittente di stato del Regno Unito, che continua a dominare i media britannici, sono state approvate anche se solo l’1,5% delle persone in Gran Bretagna si identifica come LGBT. A Londra il numero è leggermente superiore – 2,5%.

Che diavolo sta succedendo?

Il fatto è che la stessa BBC è pesantemente infiltrata da quella che può essere definita come “mafia gay”, con la BBC che ammette che l’11% del personale e il 12% del personale dirigente sono LGBT. A proposito, lasciamo perdere il termine “LGBT”, poiché quello di cui stiamo parlando qui sono principalmente gay, praticamente tutti bianchi e borghesi.

Questa grossolana rappresentazione dei gay e` il frutto del lavoro svolto dalla lobby LGBT, dove i gay occupano ingiustamente posti di lavoro che spetterebbero ad etero piu` qualificati, poiché non c’è assolutamente alcun motivo per pensare che gli omosessuali siano più abili di qualsiasi altra parte della popolazione, a meno che tu non sia un bigotto e pensi semplicemente che le persone eterosessuali sono “televisivamente inferiori” a loro.

La BBC è anche particolarmente interessata a rivolgersi ai giovani spettatori, cioè a coloro che sono ancora incerti sulla loro identità sessuale.

James Purnell, direttore della radio e dell’istruzione della BBC, espone il piano:

“Attualmente una delle nostre maggiori sfide è rivolta al pubblico giovane: in un recente sondaggio YouGov solo il 51% dei giovani tra i 18 ei 24 anni ha dichiarato di identificarsi come completamente eterosessuale: un’organizzazione che sembra avere una cultura eteronormativa non avra` successo con i suoi consumatori ne` con i suoi dipendenti, puntiamo a creare la piu` aperta e inclusiva cultura che possiamo “.

Sebbene sia sposato con una donna, Purnell sta chiaramente distorcendo i dati in linea con l’agenda omosessuale della BBC, in quanto solo il 3,3% della popolazione di età compresa tra i 16 e 24 anni si identifica come LGB (no T) secondo l’Office for National Statistics.

L’obiettivo e` quello di implementare l’agenda LGBT in tutti i media in modo da confondere i giovani e logorare, giorno per giorno, il concetto di famiglia e valori di una societa` sana.

Fonte

Informazioni su neovitruvian

Non fidatevi dei vostri occhi, sono facilmente ingannabili, ricercate in voi stessi quella forza che vi permette di distinguere il vero dal falso. Il mondo così come è non va. Mi basta questo.

Pubblicato il 14 ottobre 2018, in Uncategorized con tag , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 3 commenti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: