Dei Memos ottenuti ad AP dimostrano che la Cina sapeva che il Covid-19 era una pandemia mentre l’Oms sosteneva il contrario

I documenti affermano chiaramente che la vera portata dell’epidemia virale “non doveva essere divulgata pubblicamente”.

I documenti del governo cinese ottenuti dall’Associated Press dimostrano che il presidente comunista cinese Xi Jinping sapeva con certezza che lo scoppio del coronavirus in Cina era un’epidemia ed era altamente contagioso tra gli esseri umani a metà gennaio, ma allo stesso tempo la Cina ha detto all’Organizzazione mondiale della sanità ( OMS) che non esistevano “prove della trasmissione da uomo a uomo”.

I documenti mostrano che Xi sapeva che il “rischio di trasmissione e diffusione” era “elevato”, eppure il governo cinese non ha divulgato l’informazione per quasi un’intera settimana.

L’AP osserva che i memo “mostrano che il capo della Commissione nazionale per la salute cinese, Ma Xiaowei, ha presentato una severa valutazione della situazione il 14 gennaio in una teleconferenza riservata con i funzionari sanitari provinciali”.

Il memo cita Ma come avvertimento che “La situazione epidemica è ancora grave e complessa, la sfida più grave dalla SARS nel 2003, e probabilmente si trasformerà in un grande evento di salute pubblica”.

In una parte della nota, intitolata “comprensione sobria della situazione”, si riconosce che “casi raggruppati suggeriscono che la trasmissione da uomo a uomo è possibile”.

“Con l’avvento del Festival di Primavera, molte persone viaggeranno e il rischio di trasmissione e diffusione è elevato”, si legge nel promemoria, aggiungendo che “Tutte le località devono prepararsi e rispondere a una pandemia”.

Le informazioni dimostrano che il governo cinese ha mentito all’OMS (o e` stato complice), che ha pubblicato questo famigerato tweet nel quale si afferma che non vi sia nessuna trasmissione da uomo a uomo nella stessa data, il 14 gennaio, a cui si fa riferimento nei documenti cinesi:

I documenti affermano chiaramente che la vera portata dell’epidemia virale “non doveva essere divulgata pubblicamente”.

Il rapporto di AP rileva che “Nei sei giorni dopo che gli alti funzionari cinesi avevano segretamente stabilito che probabilmente stavano affrontando una pandemia da un nuovo coronavirus, la città di Wuhan nell’epicentro della malattia ha ospitato un banchetto di massa per decine di migliaia di persone; milioni hanno iniziato a viaggiare per le celebrazioni del capodanno lunare. ”

“Il presidente Xi Jinping ha avvertito il pubblico il settimo giorno, il 20 gennaio. Ma a quel punto, più di 3.000 persone erano state infettate durante quasi una settimana di silenzio pubblico”, continua il rapporto.

“Questo è eccezionale”, ha detto Zuo-Feng Zhang, un epidemiologo presso l’Università della California, a Los Angeles. “Se avessero preso provvedimenti sei giorni prima, ci sarebbero stati molti meno pazienti e le strutture mediche sarebbero state sufficienti. Avremmo potuto evitare il crollo del sistema medico di Wuhan “.

Le informazioni coincidono con studi precedenti che avevano scoperto che la pandemia globale avrebbe potuto essere completamente evitata se la Cina fosse stata in prima linea con la vera portata della crisi sanitaria.

È diventato chiaro che i primi casi di virus cinese sono stati segnalati a metà novembre inoltrato e all’inizio di dicembre, con gli scienziati che hanno persino stimato che il primo salto del virus dagli animali agli umani probabilmente si è verificato ad ottobre nella città di Wuhan.

Invece di agire immediatamente, il governo cinese ha atteso fino al 23 gennaio prima di emettere ordini di quarantena per gli 11 milioni di persone che vivono a Wuhan.

Le agenzie di intelligence statunitensi sono a conoscenza del sotterfugio cinese da qualche tempo, con un rapporto di intelligence classificato che era stato presentato alla Casa Bianca alla fine di marzo, il quale concludeva che la Cina aveva sotto riportato la quantità di casi di coronavirus e morti all’interno dei suoi confini e ha lavorato attivamente per nascondere la gravità dell’epidemia.

Bloomberg News ha citato tre funzionari che hanno familiarità con il rapporto, osservando che “I funzionari hanno chiesto di non essere identificati perché il rapporto è segreto. Ma il trend, hanno detto, è che la segnalazione pubblica della Cina su casi e morti è intenzionalmente incompleta. Due dei funzionari hanno dichiarato che il rapporto conclude che i numeri della Cina sono falsi “.

In effetti, sembra che la Cina stia ancora mentendo sull’epidemia, con una nuova ondata di virus che ha colpito il paese.

Il Wall Street Journal ha riferito lunedì:

Mentre il mondo lotta per contenere l’epidemia di coronavirus senza innescare una nuova Grande Depressione, la Cina sta trattenendo informazioni vitali che salverebbero vite e allevierebbero significativamente la catastrofe economica che ora minaccia di immiserare centinaia di milioni di persone in tutto il mondo.

Questo non è il vecchio insabbiamento, quando il borbottio e l’inganno del Partito Comunista hanno permesso a un focolaio locale di trasformarsi nel peggior disastro globale degli ultimi decenni. Il nuovo insabbiamento è ancora più sfacciato. La Cina continua a falsificare le informazioni vitali sull’epidemia su vasta scala.

Le prove provengono da molte fonti. In un rapporto riservato alla Casa Bianca, la comunità dell’intelligence statunitense ha concluso che la Cina sottostima sia i decessi sia il numero totale di casi. La rivista Economist ha confrontato le statistiche riportate dalla Cina con quelle di altri paesi e ha scoperto che i numeri sono cambiati radicalmente in risposta a eventi politici, come il licenziamento e la sostituzione di funzionari locali.

Mentre da gennaio è chiaro che la Cina sta mentendo sul virus, i media occidentali, così come l’Organizzazione mondiale della sanità, hanno continuato a supportare la versione cinese. I media negli Stati Uniti hanno affermato che era una “teoria della cospirazione” che la Cina stava minimizzando l’epidemia e che l’OMS stava difendendo questa nozione.

Il segretario di Stato americano Mike Pompeo ha combattuto la “campagna di disinformazione intenzionale” della Cina, e i consulenti scientifici del governo britannico hanno stimato che le cose potrebbero essere 40 volte peggiori in Cina di quanto lo stato comunista ammetta.

“È in corso una disgustosa campagna di disinformazione ed è inaccettabile”, ha detto una fonte anonima del governo a The Daily Mail all’inizio di aprile. “Loro [il governo cinese] sanno di aver sbagliato così tanto e piuttosto che prendersi la responsabilita` stanno diffondendo bugie”. la fonte ha aggiunto.

L’ex capo della FDA degli Stati Uniti ha dichiarato all’inizio di questa settimana che la disinformazione della Cina sulla diffusione del coronavirus deve essere investigata, osservando anche che l’Organizzazione mondiale ha convalidato le bugie cinesi a gennaio, che alla fine hanno condannato il globo in una pandemia.

L’American Enterprise Institute (AEI) ha riferito la scorsa settimana che una “stima conservativa” suggerisce che ci sono 2,9 milioni di casi di coronavirus in Cina e fino a 136.000 morti. Tuttavia, secondo i dati ufficiali del governo, sono stati segnalati solo 83.000 casi e 3.300 morti.

Mentre il presidente Trump ha bloccato i finanziamenti per l’OMS, un certo numero di senatori del GOP hanno annunciato che stanno indagando sul coinvolgimento dell’organizzazione con la cover up della Cina sulla reale portata dell’epidemia.

Il motivo del tentativo di insabbiamento da parte della Cina sembra essere dovuto al fatto che il virus è fuori uscito dal bio-laboratorio di Wuhan.

Numerosi virologi ed esperti hanno affermato che è necessario indagare sulla possibilità, con i funzionari dell’intelligence e del governo che dichiarano che stanno indagando sulla questione.

Mercoledì sera, Fox News ha rivelato che numerose fonti hanno confermato che il coronavirus era trapelato dal laboratorio di Wuhan e che l’Organizzazione mondiale della sanità era “complice” nell’aiutare la Cina a nascondere la verità.

Fonte

Informazioni su neovitruvian

Non fidatevi dei vostri occhi, sono facilmente ingannabili, ricercate in voi stessi quella forza che vi permette di distinguere il vero dal falso. Il mondo così come è non va. Mi basta questo.

Pubblicato il 17 aprile 2020, in Uncategorized con tag , , , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 2 commenti.

  1. Le informazioni, i ‘fatti’ ed il loro concatenamento presentati nell’articolo di cui sopra pongono evidentemente diverse questioni e domande che qui non esplicitero’. Soprattutto perché ritengo che alla luce del contesto geopolitico ed economico prepandemico e alla luce di non poche informazioni pubblicate in rete sia importante anche indagare sul coinvolgimento e sulle eventuali responsabilità statunitensi in ordine al ‘coronavirus’ ed alla sua diffusione.

    Per questo motivo, a mo’ di documentazione, sottopongo all’attenzione di Neovitruvian almeno quanto segue :

    https://sadefenza.blogspot.com/2020/04/scoperto-il-deep-state-colpo-sicuro.html

    https://www.veteranstoday.com/2020/04/17/pravda-us-army-created-covid-19-in-2015-research-proofs-or-debunking-you-pick/

    https://www.gospanews.net/2020/03/29/pandemia-da-bio-arma-9-il-supervirus-creato-dagli-usa-di-obama-altri-89-ceppi-covid-nei-test-top-secret-cia/

    https://www.dailymail.co.uk/news/article-8211291/U-S-government-gave-3-7million-grant-Wuhan-lab-experimented-coronavirus-source-bats.html

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: