Obamagate: Perche` l’ex presidente USA dovrebbe essere in panico

Perché l’ex presidente Obama sta ora facendo appello a tutte le sue risorse difensive? Perché l’ex consigliere per la sicurezza nazionale Susan Rice ha scritto la sua lettera CYA? Perché i repubblicani al congresso non sono stati disposti a indagare sulla sorveglianza politica? Qual è la ragione di tanta rabbia, disperazione e opposizione?

Stanotte in una sola parola in un singolo tweet, il presidente Trump lo ha spiegato perfettamente – con l’aiuto del servizio di Fox News di “Tucker Carlson” “OBAMAGATE!” …

A circa il minuto 2:15 nella clip sopra, Carlson spiega che l’allora presidente degli Stati Uniti Barack Obama si rivolse al capo dell’FBI, il più potente funzionario delle forze dell’ordine in America, e disse “Continua a investigare segretamente il mio principale rivale politico così potro` agire contro di lui “.

La risposta di Comey? “Si signore.”

Dopo aver visto la clip in dettaglio, ecco l‘articolo di TheConservativeTreehouse.com che espone i dettagli sulla sorveglianza politica nell’era del presidente Obama …

Con il rilascio di trascrizioni recenti e la declassificazione di materiale all’interno del rapporto IG, i Carter Page FISA e i documenti di Flynn che mostrano l’attività dell’FBI, c’è un malinteso comune sul perché l’apparato di intelligence abbia iniziato a indagare sulla campagna di Trump in primo luogo. Perché Donald Trump è stato considerato una minaccia?

In questo articolo speriamo di fornire del materiale con fonti accurate che spiegherà l’origine, e in particolare il motivo per cui quelli all’interno della comunità dell’intelligence hanno iniziato a prendere di mira Trump e ad utilizzare le Confidential Human Sources contro i funzionari della campagna.

Durante il periodo compreso tra dicembre 2015 e aprile 2016, il database NSA è stato sfruttato dagli appaltatori all’interno della comunità dell’intelligence per effettuare ricerche non autorizzate.

Il 9 marzo 2016, il personale addetto alla supervisione che stava effettuando una revisione dell’accesso al sistema dell’FBI è stato avvisato di migliaia di query di ricerca non autorizzate di specifiche persone statunitensi all’interno del database NSA.

L’ammiraglio Mike Rogers, direttore dell’NSA, è stato informato.

Successivamente, il direttore dell’NSA Rogers ha avviato una revisione completa della conformità del sistema per identificare chi stava effettuando le ricerche; e quali ricerche venivano condotte.

Il 18 aprile 2016, a seguito dei risultati preliminari dell’audit, il direttore Rogers ha chiuso l’accesso al database di tutti gli appaltatori dell’FBI dopo aver appreso che le ricerche FISA-702 “about” (17) e “to / from” (16) venivano eseguite senza autorizzazione. Inizia così la prima scoperta di una storia molto piu` profonda.

Quando si compila la sequenza temporale con le persone coinvolte; e la formulazione specifica del riesame risultante, che è stata poi consegnata al tribunale FISA; e si sovrappone l’attività che si stava svolgendo nelle primarie per il GOP; quello che scopriamo è un processo in cui i metadati raccolti dall’NSA venivano ricercati per sorvegliare l’opposizione politica.

Inoltre, decine di migliaia di ricerche secondo il tribunale della FISA furono effettuate ben prima del 2015-2016: “mentre il governo riferisce di non essere in grado di fornire una stima affidabile delle domande non conformi dal 2012, non esiste motivo apparente di ritenere che il periodo da novembre 2015 [ad] aprile 2016 abbia coinciso con un tasso di errore insolitamente elevato ”.

In breve, durante l’amministrazione Obama il database NSA veniva continuamente utilizzato per condurre operazioni di sorveglianza politica. Questo è il punto critico che porta a comprendere l’origine del “Spygate”, che si è svolto nella primavera e nell’estate del 2016.

È stata la scoperta del fatto che sfruttassero il database a loro vantaggio e la successiva rimozione dell’accesso come strumento di sorveglianza che creo` problemi. Ecco come possiamo dirlo.

Inizialmente a dicembre 2015 c’erano 17 candidati al GOP e su tutti dovevano essere condotte ricerche.

Tuttavia, quando Donald Trump vinse il New Hampshire, il Nevada e la Carolina del Sud, il campo fu notevolmente ridotto. Trump, Cruz, Rubio, Kasich e Carson rimasero in corsa per il titolo.

Martedì 2 marzo 2016, Donald Trump vinse sette stati (VT, AR, VA, GA, AL, TN, MA), quindi fu chiaro che Trump era il leader che sarebbe diventato il candidato repubblicano alla presidenza. Il 5 marzo, Trump ha vinto Kentucky e Louisiana; e l’8 marzo Trump ha vinto Michigan, Mississippi e Hawaii.

Il giorno successivo, il 9 marzo, gli avvisi di sicurezza della NSA hanno avvertito il personale interno di supervisione che stava succedendo qualcosa di strano.

Questo tempismo non è casuale. Come ha scritto in seguito il giudice FISA Rosemary Collyer nel suo rapporto, “molte di queste query non conformi riguardavano l’uso degli stessi identificatori in intervalli di date diversi”. Dato ciò che è stato scoperto in seguito, sembra ovvio che l’obiettivo di ricerca principale, su più intervalli di date, era Donald Trump.

C’erano decine di migliaia di query di ricerca non autorizzate; e come affermato dal giudice Collyer nella sua relazione, non vi è motivo di ritenere che il tasso di non conformità dell’85% fosse diverso dall’abuso del database NSA risalente al 2012.

Come vedrai di seguito, il database della NSA era il modo in cui la sorveglianza politica veniva condotta durante il secondo mandato di Obama. Tuttavia, quando il sistema fu svelato e quando il direttore dell’NSA Mike Rogers chiuse l’accesso al sistema, gli utenti del sistema dovettero cercare di accedervi in un modo diverso.

Mike Rogers interruppe l’accesso il 18 aprile 2016. Il 19 aprile 2016, la moglie del fondatore di Fusion-GPS Glenn Simpson, Mary Jacoby, visito` la Casa Bianca. Subito dopo, il DNC e la campagna di Clinton misero sotto contratto Fusion GPS … che assunsero quindi Christopher Steele.

Sapendo che si trattava di “appaltatori” federali, al di fuori del governo con accesso al sistema, che effettuavano ricerche non autorizzate, la domanda diventa: chi erano gli appaltatori?

Le possibilità sono piuttosto vaste. Praticamente chiunque potesse usare l’FBI o l’apparato di intelligence avrebbe potuto partecipare. Crowdstrike era un noto appaltatore dell’FBI; e` stato anche messo sotto contratto dal DNC. Shawn Henry era l’ex capo dell’ufficio dell’FBI a Washington ed è ora capo del Crowdstrike; un appaltatore piuttosto dubbioso per il governo e una società forense e di sicurezza dei dati politicamente connessa. L’amico speciale di James Comey, Daniel Richman, era un “impiegato speciale” non retribuito dell’FBI con accesso di sicurezza al database. Nellie Ohr ha iniziato a lavorare per Fusion-GPS sul progetto Trump nel novembre 2015 ed era un appaltatore della CIA; ed è del tutto probabile che anche Glenn Simpson o le persone all’interno della sua rete Fusion-GPS fossero appaltatori per la comunità dell’intelligence.

Ricordi le intrusioni informatiche di Sharyl Attkisson? Fa tutto parte di questa stessa rete; Attkisson nomina persino Shawn Henry come imputato nella sua causa in corso.

Tutti i nomi citati sopra, e molti altri ancora, avevano un’agenda politica nel 2016.

Sembra probabile che se i campanelli d’allarme dell’NSA non fossero mai suonati, gli utenti del sistema contrattato avrebbero continuato a sfruttare il database NSA per la ricerca sull’opposizione politica; che sarebbe poi stato incanalato nella squadra di Clinton. Tuttavia, una volta scoperti, gli utenti del sistema (compresi quelli all’interno dell’apparato di intelligence ufficiale) dovevano trovare un’altra porta di servizio per continuare …

Immediatamente dopo che gli allarmi dell’NSA scattarono il 9 marzo; le stesse agenzie di intelligence hanno iniziato a utilizzare il CHS per partecipare alla campagna di Trump. Attivando risorse di intelligence come Joseph Mifsud e Stefan Halper, gli utenti IC (CIA, FBI) ​​e di sistema avevano ora creato un modo autorizzato per continuare le stesse operazioni di sorveglianza politica.

Quando Donald Trump assunse Paul Manafort il 28 marzo 2016, fu uno scenario perfetto per coloro che sorvegliavano. Manafort era un’entità nota all’FBI ed era precedentemente sotto inchiesta. L’ingresso di Paul Manafort nell’orbita di Trump è stato perfetto per Glenn Simpson per vendere le sue precedenti ricerche su Manafort come script per la collusione Trump-Russia due settimane dopo.

Il passaggio dallo “sfruttamento non autorizzato del database NSA” allo sfruttamento legalmente autorizzato del database NSA era ora in atto. Fu così che continuarono la sorveglianza politica. Questa è la confluenza di eventi che ha dato origine allo “spygate”, o ciò che è sbocciato ufficialmente nell’indagine dell’FBI nota come “Crossfire Hurricane” il 31 luglio.

Se gli allarmi dell’NSA non fossero mai suonati; e se il direttore Rogers non avesse mai avviato l’audit di conformità; e se non fossero stati bloccati gli accessi ad database degli appaltatori politici; non avrebbero mai avuto bisogno di creare una back-door legale, una giustificazione per mantenere la sorveglianza. Gli agenti / appaltatori politici avrebbero continuato lo sfruttamento mirato dei metadati.

Una volta creata la porta di sorveglianza, Fusion-GPS era necessaria per far diventare Chris Steele, nome conosciuto dall’FBI, il loro collegamento. Attraverso quel collegamento tutti gli utenti del sistema fecero le loro ricerche sull’opposizione. Tuttavia, un errore dal database NSA durante l’estrazione di una query mostra il nome di un newyorkese, Michael Cohen, a Praga.

I dati erroneamente interpretati da un “about query” della FISA-702  vengono quindi reindirizzati a Steele e visualizzati all’interno del fascicolo; era il Michael Cohen sbagliato. Non era l’avvocato di Trump, era un commerciante d’arte di New York City con lo stesso nome.

COME FUNZIONAVA IL TUTTO

Inizia esaminando le 99 pagine sul FISC fornite dal giudice alla presidenza Rosemary Collyer il 26 aprile 2017. Rivedi i dettagli all’interno del parere FISC.

Inviterei vivamente tutti a leggere il rapporto FISC (pdf completo sotto) perché il giudice Collyer delinea come il DOJ, che include l’FBI, mancava di trasparenza nelle risposte alla corte FISA. In sostanza, l’amministrazione Obama ha continuamente mentito alla corte FISA sulla sua attività e il tasso di violazioni del quarto emendamento per ricerche illegali e sequestri di informazioni private di persone statunitensi per diversi anni.

Sfortunatamente, a causa della terminologia dell’intelligence, il brief e la sentenza del giudice Collyer non sono facili da leggere per chiunque non abbia familiarità con i processi FISA. Questa complessità aiuta anche i media a non discuterne; e di conseguenza la maggior parte degli americani non ha idea delle dimensioni e della portata dei problemi di sorveglianza dell’era Obama. Proviamo quindi a semplificare.

Top Secret FISA Court Order…  … di The Conservative Treehouse  su Scribd

Per brevità e comprensione comune, il CTH metterà in evidenza i segmenti più pertinenti mostrando quanto sia sistematica e problematica la sorveglianza elettronica illegale.

All’inizio del 2016 l’ammiraglio Mike Rogers, direttore della NSA, è stato avvisato di un significativo aumento delle richieste “About” dell’FISA-702 (17) che utilizzavano il database FBI / NSA che contiene tutti i record di metadati su ogni forma di comunicazione elettronica.

Il responsabile della conformità della NSA ha avvisato l’ammiraglio Mike Rogers che ha quindi avviato un audit di conformità completo intorno al 9 marzo 2016, per il periodo dal 1 ° novembre 2015, fino al 1 ° maggio 2016.

Mentre l’audit era in corso, a causa della gravità dei risultati che erano stati identificati, l’ammiraglio Mike Rogers ha impedito a chiunque di utilizzare l’opzione “about query” 702 (17) e si è dedicato alla straordinaria fase di blocco dell’accesso di tutti gli appaltatori dell’FBI al database il 18 aprile 2016 (tenere a mente queste date).

ALCUNI SEGMENTI SIGNIFICATIVI

Il punto chiave da questi primi paragrafi è il modo in cui i risultati della query di ricerca sono stati esportati dal database NSA agli utenti che non erano autorizzati a vedere il materiale. I contraenti dell’FBI stavano conducendo ricerche e quindi rimuovendo, o “esportando”, i risultati. Successivamente, l’FBI ha dichiarato che tutto il materiale esportato è stato eliminato.

La ricerca nel database NSA altamente classificato è essenzialmente una funzione di compilazione di caselle di ricerca per identificare il parametro di ricerca avviato dall’utente e ottenere un ritorno sul risultato della ricerca.

♦ FISA-702 (16) è una ricerca del sistema che avra` come risultato una persona statunitense (“702”); e “16” è un parametro per avviare una ricerca basata sul “Da e verso”. Esempio, se si inserisce una data e un numero di telefono e si seleziona “16” come parametro di ricerca, l’utente otterrà tutte le chiamate in entrata ed uscita del numero di telefono selezionato nelle date specificate durante la ricerca. Chiamate, messaggi, contatti ecc. Compresi i risultati per i contatti in entrata e in uscita.

♦ FISA-702 (17) è una ricerca del sistema che da come risultato una persona statunitense (702); e “17” è un parametro per avviare una ricerca che avra` come risultato “tutte” le informazioni sul soggetto della ricerca. Ad esempio, se si inseriscono una data e un numero di telefono e si seleziona “17” come parametro di ricerca, l’utente riceverà come risultato tutto ciò che riguarda quel telefono. Chiamate, messaggi, contatti, geolocalizzazione (o risultati gps), informazioni sull’account, utente, fornitore di servizi ecc. Di conseguenza, 702 (17) puo` effettivamente essere utilizzato per individuare la posizione del telefono (e dell’utente) in una data specifica o in sequenza per un determinato periodo di tempo.

Tutto questo semplicemente da un numero di telefono.

Cerca un indirizzo IP e leggi tutti i dati in quel server; inserisci un indirizzo email e ottieni tutto su quell’account. Oppure utilizza l’indirizzo elettronico di un veicolo abilitato GPS e puoi scoprire ancora più dati elettronici e monitorarlo in tempo (quasi) reale. Cerca un numero di carta di credito e ottieni tutto ciò che riguarda il conto incluso ciò che è stato acquistato, dove, quando, ecc. Cerca un numero di conto bancario, ottieni tutto ciò che riguarda transazioni e registri elettronici ecc. È possibile cercare elettronicamente qualsiasi cosa; ogni cosa ha un “identificatore” elettronico.

Il parametro di ricerca è limitato solo dal campo di origine compilato. Nomi, luoghi, numeri, indirizzi, ecc. Utilizzando il parametro “Informazioni su” potrebbero esserci migliaia o milioni di risultati. Immagina di inserire “@realdonaldtrump” nel parametro di ricerca? Potresti ottenere come risultato tutti gli account che hanno interagito su Twitter, Facebook, ecc. Sei limitato solo dalla tua immaginazione e dalla portata della connettività elettronica.

Come puoi vedere di seguito, il 9 marzo 2016, i revisori interni hanno notato che l’FBI stava condividendo “informazioni FISA non elaborate, incluse, ma non limitate alle informazioni acquisite nella Sezione 702”.

In parole povere, i risultati delle ricerche grezze venivano condivisi con entità sconosciute senza alcun tentativo di “minimizzare” o redarre i risultati. Le persone associate ai risultati erano ovviamente nominate nei documenti. Non vi è stato alcuno sforzo per nascondere la loro identità o proteggere i loro diritti di privacy; e l’accesso al database proveniva dalla rete dell’FBI:

Ma qual è portata?

Leggi attentamente questo prossimo estratto.

Gli operatori stavano cercando “persone statunitensi”. La revisione del 1 ° novembre 2015, fino al 1 ° maggio 2016, ha mostrato che “l’ottantacinque percento di tali domande” era illegale o “non conforme”.

85% !! “Rappresentante [numero redatto]”.

Possiamo dire dallo spazio della redazione che il numero di ricerche era compreso tra 10.000 e 99.999 [sei cifre]. Se prendiamo il numero medio di 50.000 – un tasso non conforme dell’85 percento significa 42.500 ricerche illegali su 50.000.

Il totale a [sei cifre] (più di 10.000, meno di 99.999) e il tasso di errore dell’85%, è stato acquisito in un periodo di sei mesi, da novembre 2015 ad aprile 2016.

Notare anche questa citazione molto importante: “molte di queste query non conformi riguardavano l’uso degli stessi identificatori in intervalli di date diversi”. Questo ci dice che gli utenti del sistema stavano cercando lo stesso numero di telefono, indirizzo e-mail, identificativo elettronico, più volte in date diverse.

Persone specifiche venivano monitorate / controllate.

Inoltre, nota l’ultima citazione: “mentre il governo riferisce di non essere in grado di fornire una stima attendibile di” queste ricerche non lecite “dal 2012, non vi è alcuna ragione apparente per credere che novembre 2015 [ad] aprile 2016 abbia coinciso con un insolitamente alto tasso di errore “.

Ciò significa che l’abuso di database FISA-702 (16) (17) illegale dell’85% è probabilmente in atto dal 2012.

Il 2012 è una data importante perché viene assemblata una rete di interessi specifici che si presenta anche nel 2016/2017:

  • Chi era il direttore dell’FBI nel 2012? Robert Mueller, che è stato selezionato dal gruppo dell’FBI per diventare procuratore speciale nel 2017.
  • Chi era il capo di stato maggiore di Mueller? Aaron Zebley, che divenne uno dei principali avvocati del consigliere speciale Mueller.
  • Chi era il direttore della CIA 2012? John Brennan (ricorda la cacciata del Gen Petraeus)
  • Chi era ODNI? James Clapper.
  • Ricorda, l’NSA è all’interno della struttura di comando del Pentagono (Dipartimento della Difesa). Chi era il segretario alla Difesa? Ash Carter

Chi voleva che il direttore dell’NSA Mike Rogers fosse licenziato nel 2016? Brennan, Clapper e Carter.

E infine, chi ha scritto e sottoscritto la valutazione della comunità dell’intelligence del gennaio 2017 e poi ha mentito sull’uso dello Steele Dossier? Lo stesso John Brennan e James Clapper insieme a James Comey.

Decine di migliaia di ricerche nell’arco di quattro anni (dal 2012) e l’85% di esse sono illegali. I risultati sono stati estratti per chi/cosa?….

Ma chi era coinvolto?

Appaltatori privati ​​con accesso a “informazioni FISA non elaborate che andavano ben oltre quanto necessario per rispondere alle richieste dell’FBI”:

E come notato, l’accesso dell’appaltatore è stato finalmente interrotto il 18 aprile 2016.

[Per coincidenza (o probabilmente no), la moglie del fondatore di Fusion-GPS Glenn Simpson, Mary Jacoby, si reco’ alla Casa Bianca il giorno successivo il 19 aprile 2016.]

Niente di tutto ciò è teoria della cospirazione.

Tutto questo è esposto all’interno di questo parere di 99 pagine del giudice presiedente della FISC Rosemary Collyer, il quale ha anche osservato che nessuno di questi abusi della FISA è stato accidentale in una nota a pagina 87: “si e` trattato di una decisione deliberata”:

Questa nota specifica, se declassificata, potrebbe essere una chiave. Si noti la frase: “([redatto] l’accesso ai sistemi dell’FBI è stato oggetto di un protocollo d’intesa tra agenzie stipulato in [redatto])”, questa frase ha il potenziale per esporre una decisione interna; trattenuta dal congresso e dalla corte FISA dall’amministrazione Obama; che delinea un processo per l’accesso e la distribuzione dei dati di sorveglianza.

Nota: “Il FISC non e` stato avvisato di questa pratica fino al 2016”, questo è importante.

Sommario:
Il tribunale FISA ha identificato e quantificato decine di migliaia di query di ricerca del database NSA / FBI utilizzando il sistema FISA-702 (16) (17). Il database è stato ripetutamente utilizzato da persone con accesso dell’appaltatore che hanno cercato ed estratto illegalmente i risultati grezzi senza redarre le informazioni e condividendole con un numero sconosciuto di entità.

Il processo delineato punta certamente verso un’operazione di spionaggio politico e sorveglianza; e non siamo gli unici a pensare che sia per questo che venne utilizzato questo sistema.

Nel 2017, quando il presidente del House Intelligence Committee, Devin Nunes, stava lavorando per autorizzare nuovamente la legislazione FISA, Nunes ha scritto una lettera a ODNI Dan Coats su questo specifico problema:

Per risolvere il problema, ovvero cercare di assicurarsi che non si verifichi mai piu` una cosa del genere, l’ammiraglio Mike Rogers della NSA alla fine ha rimosso definitivamente l’opzione di “about” dalla query nel 2017. Il direttore NSA Rogers ha affermato che l’abuso era così intrinseco che non c’era modo di fermarlo a meno che non si rimuovesse completamente il processo. [VEDI QUI] Inoltre, il database NSA opera in funzione del Pentagono, quindi l’amministrazione Trump ha fatto un ulteriore passo avanti. Nel suo ultimo giorno come direttore dell’NSA, l’ammiraglio Mike Rogers, insieme a ODNI Dan Coats, ha messo il cyber-command USA, l’amministratore del database, completamente nell’esercito degli Stati Uniti come un completo comando di combattimento. [VEDI QUI] Sfortunatamente non ha funzionato come mostrato dall’opinione FISC del 2018 resa dal giudice James Boasberg della FISC [VEDI QUI]

Non vi è dubbio che il sistema di database FISA-702 (16) (17) sia stato utilizzato dai funzionari dell’era Obama, dal 2012 ad aprile 2016, come modo per spiare la loro opposizione politica.

Semplicemente non c’è altra spiegazione intellettualmente onesta per la portata e il volume dell’abuso di database che si stava verificando; e tieni presente che queste ricerche sono state tutte dichiarate illegali.

Tutte le azioni intraprese dal direttore della CIA Brennan, dal direttore dell’FBI Comey, da Clapper dell’ODNIe dal segretario alla Difesa Ashton Carter hanno un senso. Compreso il loro sforzo per far licenziare il direttore dell’NSA Mike Rogers.

Tutto dopo il 9 marzo 2016 aveva un duplice scopo: (1) coprire il fatto che il database FISA veniva utilizzato come un’arma politica. [Spiegato qui] Spygate, Russia-Gate, Steele Dossier e persino l’Intelligence Community Assessment del 2017 erano necessari per creare una storia di copertura e proteggersi dalla scoperta di questa frode che andava avanti da 4 anni. Perfino la nomina di Robert Mueller come consigliere speciale ha un senso; era direttore dell’FBI quando tutto questo iniziò. E (2) dovevano mantenere attiva la sorveglianza.

La decisione iniziale di utilizzare la FISA (702) come meccanismo di sorveglianza interna e di spionaggio politico sembra essere iniziata nel / intorno al 2012. Forse poco prima delle elezioni presidenziali del 2012 e prima che John Brennan lasciasse la Casa Bianca e si trasferisse alla CIA. Tuttavia, c’era una versione precedente che precedeva questo sforzo.

Lo spionaggio politico 1.0 era in realtà l’arma dell’IRS. È qui che il termine “Progetto di ricerca segreta” è nato come una descrizione dal team di Obama. Ha coinvolto il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti sotto Eric Holder e l’FBI sotto Robert Mueller. Non ha mai avuto senso il motivo per cui Eric Holder ha richiesto oltre 1 milione di registrazioni fiscali tramite CD ROM, fino a quando non si è sovrapposta la linea temporale dell’abuso FISA:

L’IRS ha inviato all’FBI “21 dischi che costituiscono un database di 1,1 milioni di pagine di informazioni provenienti da 501 (c) (4) organizzazioni esentasse, al Federal Bureau of Investigation.” La transazione è avvenuta nell’ottobre 2010 (link)

Perché i CD? Perché inviare una pila di CD al DOJ e all’FBI quando esiste gia` un’unità per i reati finanziari all’interno dell’IRS. Tutte le prove all’interno di questa strana operazione sono arrivate direttamente in superficie all’inizio della primavera del 2012.

Lo scandalo dell’IRS non ha mai riguardato l’IRS, è sempre stato il DOJ a chiedere all’IRS il database di informazioni. Ecco perché è stato chiaramente un conflitto quando lo stesso DOJ è stato incaricato di indagare sullo scandalo DOJ / IRS. Inoltre, Obama ha inviato il suo capo di stato maggiore Jack Lew a diventare segretario al Tesoro; posizionando efficacemente un alleato per sorvegliare / nascondere eventuali problemi. Come ha fatto esattamente il segretario al Tesoro Lew.

Lezione imparata – Sembrerebbe che l’amministrazione Obama abbia imparato una lezione dal tentativo di raccogliere un vasto quantitativo di informazioni sull’opposizione all’interno di un’organizzazione funzionante abbastanza grande da avere delle brave persone che avrebbero potuto rivelare il complotto.

Il “progetto di ricerca segreta” era ormai inutile (giugno 2012), cosi` la cabala si concentro` deliberatamente su una rete più piccola all’interno dell’apparato di intelligence iniziando ad utilizzare il database dell’FBI / NSA come un’arma. Se il nostro sospetto è corretto, questo è ciò che sarà visibile nella nota 69:

COSA SIGNIFICA TUTTO QUESTO NEL 2019/2020

Fusion GPS non fu messa sotto contratto nell’aprile 2016 solo per fare ricerche su Donald Trump. Come dimostrato dalle prove fornite dalla FISC, la comunità dell’intelligence stava già effettuando operazioni di sorveglianza e spionaggio. L’amministrazione Obama sapeva già tutto della campagna Trump e stava monitorando tutto sfruttando il database FISA.

Tuttavia, dopo gli allarmi della NSA del 9 marzo 2016, e in particolare dopo la chiusura dell’accesso degli appaltatori del 18 aprile, la comunità dell’intelligence di Obama aveva bisogno di Fusion GPS per creare una giustificazione legale per le operazioni di sorveglianza e spionaggio . Fusion GPS ha fornito loro tale giustificazione nel Dossier Steele.

Ecco perché il piccolo gruppo dell’FBI, che in seguito è passato al team Mueller, è stato così fortemente impegnato e in difesa della costituzione dello Steele Dossier e del suo discutibile contenuto.

Lo Steele Dossier, un risultato del contratto con la Fusion, ha tre scopi principali: (1) coprire e giustificare l’operazione di sorveglianza preesistente (proteggere Obama); e (2) facilitare l’operazione di controspionaggio dell’FBI contro la campagna di Trump (assistere Clinton); e (3) continuare l’operazione con un consulente speciale (proteggere entrambi).

Lo Steele Dossier diventa il virus investigativo che l’FBI voleva all’interno del sistema. Per realizzare cio`, hanno usato l’applicazione FISA come metodo di consegna e lo hanno iniettato in Carter Page. L’FBI conosceva già Carter Page; essenzialmente Carter Page era irrilevante, ciò di cui avevano bisogno era il mandato FISA e il Dossier nel sistema {vai piu` in profondita`}.

La comunità dell’intelligence di Obama aveva bisogno di Fusion GPS per fornire una giustificazione plausibile alle operazioni di sorveglianza e di spionaggio già esistenti. Fusion-GPS ha fornito loro la giustificazione e le prove per un mandato FISA con il Dossier Steele.

Alla fine è per questo che il Dossier Steele era così importante; senza di esso, l’FBI non avrebbe avuto lo strumento di cui Mueller aveva bisogno per continuare le indagini del presidente Trump. In sostanza, rinnovando l’applicazione FISA, nonostante sapessero che il dossier sottostante era spazzatura, l’FBI stava tenendo aperto il gateway di sorveglianza affinché il Team Mueller potesse sfruttarlo in seguito.

Inoltre, senza lo Steele Dossier il DOJ e l’FBI erano senza protezioni contro gli abusi del FISA-702 come indicato da John Ratcliffe.

Per fortuna sappiamo che l’avvocato degli Stati Uniti John Durham ha parlato con il direttore dell’NSA Mike Rogers. In questo video Rogers spiega come è stato informato di ciò che stava accadendo e cosa ha fatto dopo la notifica.

Fonte

 

Informazioni su neovitruvian

Non fidatevi dei vostri occhi, sono facilmente ingannabili, ricercate in voi stessi quella forza che vi permette di distinguere il vero dal falso. Il mondo così come è non va. Mi basta questo.

Pubblicato il 12 maggio 2020, in Uncategorized con tag , , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: