Ex ladro di gioielli sostiene che Jeffrey Epstein e Ghislaine Maxwell lo hanno costretto a guardare video pedofili con politici statunitensi

Un presunto ex ladro di gioielli che afferma di aver fatto sesso di gruppo con Ghislaine Maxwell ma che “si sarebbe fermato quando si tratto` di ragazze minorenni” è stato costretto a guardare video pedofili che coinvolgono “due politici statunitensi di alto profilo” e “due personaggi dell’alta società che fecero sesso a tre con una ragazza minorenne “.

Credere all’intervista esclusiva di un anonimo ex ladro con il The Sun spetta al lettore. Detto questo, l’accusatore di Epstein Maria Farmer ha affermato che c’era una “stanza segreta” nella dimora di New York del defunto pedofilo che era piena di apparecchiature di registrazione.

Inoltre, l’ex spia israeliana Ari Ben-Menashe – presunto “gestore” del padre di Ghislaine, Robert Maxwell, ha detto agli autori di Epstein: Dead Men Tell No Tales, che Epstein stava operando una “complessa operazione di intelligence” per volere del Mossad e che “ha filmato politici statunitensi e uomini di potere mentre avevano rapporti sessuali con ragazze minorenni per ricattarli”.

Tornando alle salaci rivendicazioni del ladro di gioielli, che si chiama William Steel, la storia inizia a metà degli anni ’90, quando Steel afferma di aver incontrato Epstein nella “stanza al piano superiore di un commerciante di diamanti di alto livello, il tipo di posto dove sono ammesse solo poche persone alla volta “.

“Ero lì a fare quello che faccio.

“Ho visto Jeff con una ragazza che aveva solo 13 o 14 anni e aveva una mano sul suo sedere.

“Questo ha attirato la mia attenzione in primis.

“Era così giovane e lui era molto più grande. Fu allora che capii che nascondeva del marcio.

“Avevo circa 200.000 dollari in gioielli di cui mi stavo liberando e in seguito ho iniziato una conversazione con lui.

“Successivamente ha detto che la ragazza con cui era era sua nipote, ma per me e` una stronzata, e gli ho detto che avevo visto benissimo quello che stava facendo. -The Sun

Ad un certo punto, Steel afferma di aver incontrato Ghislaine Maxwell – con cui dice di aver fatto sesso in diverse occasioni – e che voleva vedere come avrebbe potuto usarlo per aiutare Epstein. Steel dice che stava cercando di fare la stessa cosa:

“Non direi che si trattava di una relazione – si trattava solo di come poteva usarmi per aiutarli. Io essendo un giovane e arrogante ragazzo di New York City, vedendo come si comportavano e la loro ricchezza – ho cercato di sfruttare l’occasione per spremerli il piu` possibile.

Mi ero vantato di ciò di cui ero capace “.

Steele ha aggiunto che “Quando volevo impressionare o spaventare qualcuno, tiravo fuori la mia valigetta che conteneva scanner della polizia, guanti, grimaldelli, pistole con silenziatori,” aggiungendo “possiedo persino una torcia ultra-termica che fa un buco in qualsiasi cosa in pochi secondi “.

“Ciò ha impressionato Ghislaine e Jeff.”

SESSO, BUGIE E VIDEOTAPE:

Steel afferma di aver visto una paranza di ragazze minorenni che andavano e venivano dalla villa sull’oceano di Epstein a Palm Beach, ma che non aveva mai partecipato ad atti sessuali pedofili.

“Ho sempre avuto rapporti sessuali con Maxwell e sesso a tre con lei e altre femmine adulte”, ha detto. “Sospettavo che cosa stessero facendo con le ragazze minorenni, conoscevo la loro routine, quindi quando hanno cercato di coinvolgermi, ho detto: ‘No, non mi interessa”.”

Steel dice anche che Ghislaine è una “ninfomane” che vorrebbe provare “tutto quello che si puo` fare a letto”.

… gli hanno mostrato filmati che coinvolgono due politici statunitensi di alto profilo che fanno sesso con minori e due personaggi dell’alta società che hanno un rapporto a tre con una ragazza minorenne.

Dice: “Sono stato costretto a guardare i loro video perché stavano cercando di impressionarmi.

“Volevano convincermi del loro potere e di chi avevano in mano.

“Si vantavano di “possedere” persone potenti.

Ghislaine spingeva molto piu` di Jeff sul fatto di mostrarmeli.

“Quando ti trovi in ​​una situazione del genere, devi far finta di non giudicare. Ma è stato scioccante. -The Sun

“Mi ha detto che spesso pensava di dover fare qualcosa per Epstein, dicendomi:” Sarà la mia morte “, ha affermato Steel. “Quindi, mentre lo proteggeva e lo aiutava, contemporaneamente stava complottando contro di lui e cercando di prendere le distanze.”

“Sapeva che potevano distruggersi a vicenda”, aggiungendo “Penso vedesse se stessa come la più rispettabile tra i 2. Voleva che facessi qualcosa per Jeff.”

Ghislaine avrebbe dichiarato a Steel di avere un “piano Polanski”, che prende il nome dal pedofilo caduto in disgrazia e regista Roman Polanski, fuggito dagli Stati Uniti dopo essere stato accusato di stupro di una ragazza di 13 anni.

“Mi ha raccontato del suo piano Polanski in cui sarebbe fuggita in Francia perché non potevano estradarla”, ha detto, aggiungendo “Sono stato sorpreso di sentire che è stata prelevata nel New Hampshire”.

“Voglio che le autorità siano a conoscenza del suo piano prima dell’udienza.”

Steel afferma di essere fuggito con prove – “dischi e cose di cui stavano cercando di sbarazzarsi”, e dice che “li ha inviati alle autorità, ma non sa cosa ne hanno fatto”.

Perché non ha fatto delle copie e` un mistero.

Steel ha detto che la coppia gli ha anche chiesto di aiutarli a trovare le ragazze, ma ha rifiutato.

Aggiunge: “Ghislaine era brava a comandare le persone.

“Ha cercato di attirarmi, ma le ho detto chiaramente,” Non parlarmi come se parlassi con il tuo fottuto staff. Vi sto facendo dei favori. Non me ne frega quanti soldi hai “.

“Sapevano che avevo connessioni in vari luoghi e mi hanno offerto denaro per coinvolgere le ragazze, ma non gli ho mai accettati.

“Mi hanno detto:” Qualunque cosa vogliano le ragazze, avrei potuto aiutarle con la loro carriera di modelle se avessero voluto o patago per la loro istruzione “.

“Voleva che lo aiutassi con un piano in cui doveva rapire o pagare 100 giovani ragazze e portarle su un’isola dove avrebbe fatto sesso con loro, orge, le avrebbe usate per ricattare e avere bambini con loro.

“Gli dissi di tacere. Non mi ero reso conto che era serio fino a anni dopo.

“Per lui, a quel tempo, il suo obiettivo era ottenere ragazze che non provenivano dagli Stati Uniti.

“Voleva ragazze dall’estero perché sentiva che non avrebbero saputo come funziona il sistema di giustizia penale negli Stati Uniti e che avrebbe avuto meno probabilità che lo denunciassero.

“Ha detto che avrebbe aiutato a prendersi cura delle loro famiglie, ma io ho detto:” Non ho intenzione di aiutarti a rovinare la vita di una ragazza “. -The Sun

E questo è il resto della sordida storia dell’ex ladro di gioielli.

Fonte

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

€2,00

Informazioni su neovitruvian

Non fidatevi dei vostri occhi, sono facilmente ingannabili, ricercate in voi stessi quella forza che vi permette di distinguere il vero dal falso. Il mondo così come è non va. Mi basta questo.

Pubblicato il 12 luglio 2020, in Uncategorized con tag , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: