WayFair e traffico di minori? Un rabbit hole che va in profondita`

La Wayfair è stata accusata di essere un fronte per il traffico di minori attraverso la vendita di oggetti scandalosamente costosi. Ecco come questa storia porta a una tana del bianconiglio profonda e inquietante.

La “cospirazione Wayfair” o “Wayfairgate” ha fatto il giro online su Reddit, Twitter, Instagram e Tik Tok. E, più gli investigatori di Internet scoprono dettagli bizzarri, più la cospirazione guadagna slancio.

La controversia è iniziata quando un Redditor di nome PrincessPeach1987 ha pubblicato un post nella subreddit / r / cospiration su armadietti venduti dal venditore WFX Utility su Wayfair al prezzo di $ 12,700- $ 14,500. Questi articoli hanno nomi distintivi bizzarri come “Neriah” e “Yaritza” (strano per degli “armadi industriali”). L’utente (che in seguito dichiarò di essere “coinvolta in un’organizzazione locale che aiuta le vittime della tratta di esseri umani”) ha suggerito che questo potrebbe essere un fronte per la tratta di minori.

Nella stessa discussione, un Redditor di nome Forsaken-Clock ha scritto di aver segnalato gli articoli alla hotline per la tratta di esseri umani e che secondo quanto riferito sarebbe stato aperto un caso. Circa sei ore dopo che il post è stato pubblicato su Reddit, tutti gli elementi menzionati nel post sono stati rimossi dal sito, sebbene le pagine fossero ancora accessibili tramite la Cache di Google (ora non più).

La cospirazione divenne rapidamente virale, costringendo Wayfair a negare le voci, rimuovendo prontamente tutti gli oggetti sospetti dai suoi elenchi. Pochi giorni dopo, Snopes ha suscitato polemiche con uno dei suoi leggendari “fact check”, che, per alcuni, è solo un’ulteriore prova del fatto che effettivamente sta succedendo qualcosa.
È una teoria della cospirazione selvaggia o è stata esposta una vera rete di traffico di minori? Ecco uno sguardo alla profonda tana del coniglio che è la cospirazione Wayfair.

ARTICOLI SOSPETTI
L’intera debacle di Wayfair è iniziata quando un utente alla ricerca di armadi di fascia alta (e quindi filtrando i risultati per prezzo più alto), ha trovato articoli bizzarri a prezzi ridicolmente alti.

Armadi della società WFX Utility venduti per oltre $ 10.000.

Questi elenchi di articoli sono stati ritenuti sospetti per diversi motivi. In primo luogo, sembrano avere un prezzo eccessivamente elevato rispetto ad articoli simili. In secondo luogo, diversi elenchi avevano la stessa immagine esatta e le stesse specifiche ma con prezzi e nomi degli articoli diversi. A proposito, questi nomi di oggetti corrispondevano al nome delle ragazze scomparse, compresi nomi molto particolari e rari.

Gli armadi di nome Anabel e Yaritza condividono i loro nomi con ragazze scomparse.

Un altro esempio con il nome Samiyah.

Va notato che alcune di queste ragazze non sono piu scomparse (trovate vive e vegete o morte). Tuttavia, sembra esserci una strana correlazione tra il nome di questi oggetti e il nome delle ragazze scomparse nellarealta` – come se questi nomi suggerissero lo scopo reale di questi oggetti.
Man mano che la storia ha preso piede, altri internauti hanno scoperto oggetti sospetti su Wayfair. Ad esempio, questi cuscini costano quasi $ 10.000.

Cuscini quasi identici molto costosi.

La descrizione dell’articolo di questi cuscini sembra essere generata automaticamente e non contiene alcuna spiegazione possibile per il loro prezzo esorbitante.

Nessun passaporto richiesto?

La stessa azienda vende prodotti quasi identici a prezzi molto diversi.

Una tenda della doccia costa $ 9.999 mentre l’altra costa $ 99. La differenza: la più costosa può essere personalizzata con una parola. Non sono un esperto di personalizzazione, ma non credo che stampare un nome su una tenda da doccia abbia un costo di $ 9,900.

Alcuni hanno spiegato questi prezzi come un “problema tecnico” o come un modo per nascondere gli articoli esauriti. Posso garantirvi qualcosa: enormi negozi online come Wayfair non presentano enormi “anomalie” nei prezzi e il processo di etichettatura di un articolo come “esaurito” è automatizzato. In altre parole, non è assolutamente necessario utilizzare folli.

WAYFAIR NON E` NUOVA ALLE POLEMICHE
Nel 2019, i dipendenti di Wayfair hanno organizzato un grande sciopero perché è stato scoperto che la società vendeva mobili ai centri di detenzione ICE.

Centinaia di dipendenti hanno firmato una lettera in cui si afferma che Wayfair ha un contratto per un valore di $ 200.000 di mobili per camera da letto con BCFS Health and Human Services e che verranno distribuiti a una struttura a Carrizo Springs, in Texas. È un contratto bizzarro da stipulare per un’azienda online “di fascia alta”. E, considerando il fatto che, per anni, l’enorme flusso di migranti privi di documenti è stata una miniera d’oro per i trafficanti di bambini e di esseri umani, l’associazione è strana. Ad esempio, è stato recentemente riferito che il governo degli Stati Uniti ha “perso le tracce” di migliaia di bambini migranti negli ultimi anni.

Un titolo del New York Times circa 1.500 bambini “persi” dal governo – un’aggiunta ai 1.400 che sono stati persi l’anno precedente.

L’articolo afferma:

“Un alto funzionario del Dipartimento della salute e dei servizi umani ha detto giovedì ai membri del Congresso che l’agenzia ha perso le tracce di quasi 1.500 bambini migranti negli Stati Uniti, sollevando preoccupazioni che potrebbero finire nelle mani dei trafficanti di esseri umani o essere usati come braccianti da persone che si presentano come parenti. “

Anche Niraj Shah, CEO di Wayfair, ha dovuto affrontare alcune controversie relative all’abuso di minori.

Niraj Shah, co-fondatore e amministratore delegato di Wayfair, partecipa al quarto giorno dell’annuale Allen & Company Sun Valley Conference il 14 luglio 2017 a Sun Valley, Idaho. Ogni luglio, alcuni dei più ricchi e potenti uomini d’affari del mondo, provenienti da media, finanza, tecnologia e sfere politiche convergono al Sun Valley Resort per l’esclusiva conferenza di una settimana.

Niraj Shah è un uomo d’affari miliardario che è diventato direttore della Federal Reserve Bank di Boston nel 2017. È anche a capo della Shah Family Foundation che finanzia diverse organizzazioni nell’area di Boston come il Boys & Girls Club. Nel 2019, la famiglia Shah è rimasta impigliata nelle controversie quando il Boys & Girls Club è stato collegato a centinaia di casi di abusi su minori.

“Più di 200 persone in 30 stati affermano di essere state abusate sessualmente da bambini da persone legate al Boys & Girls Clubs of America, che serve oltre 4 milioni di bambini come la più grande organizzazione no-profit per lo sviluppo giovanile della nazione.

Dipendenti di Boys & Girls Clubs, volontari e persino altri minori hanno maltrattato 250 bambini, che a volte avevano appena 6 anni, secondo un’indagine di Hearst Connecticut Media pubblicata giovedì. In alcuni casi, gli amministratori non hanno denunciato gli abusi alle forze dell’ordine, non hanno eseguito adeguati controlli di base sul personale ora accusato di aver abusato di minori o non hanno seguito le linee guida sulla sicurezza dei Boys & Girls Club. “

Una recente schermata del sito web della famiglia Shah che include ancora il Boys & Girls Club come partner.

Perché stanno ancora finanziando il Boys & Girls Club?

RESPONSO

Ogni volta che ci sono accuse di traffico minorile d’élite in giro, Newsweek sente il bisogno di “ridimensionarle” il prima possibile. Quindi, in uno dei suoi articoli “Non c’è niente da vedere qui”, Newsweek ha contattato Wayfair che ha fornito questa dichiarazione:

“Naturalmente non c’è verità in queste affermazioni. I prodotti in questione sono armadi di livello industriale con un prezzo accurato. Riconoscendo che le foto e le descrizioni fornite non spiegano adeguatamente il prezzo elevato, abbiamo temporaneamente rimosso i prodotti dal sito per rinominarli e fornire una descrizione più approfondita e le foto che descrivono accuratamente il prodotto per chiarire il costo.”

La dichiarazione non ha spiegato perché gli articoli come i cuscini fossero valutati a migliaia di dollari. Inoltre, l’articolo di Newsweek non ha tentato di indagare ulteriormente su questa storia, ha semplicemente tentato di chiuderla (come al solito). Di conseguenza, quasi tutti i commenti su questo articolo sono stati piuttosto aspri. Ecco un esempio:

Anche Snopes ha sentito il bisogno di “controllare i fatti” concludendo ovviamente che la storia era “Falsa”. Il motivo principale? Wayfair l’ha detto. Questo è lo stesso Snopes che ha risposto alla domanda “Melinda Gates ha indossato una croce capovolta?” con “Mostly False” – anche se tutti possiamo vederlo con i nostri occhi in HD. La ragione? Perché la Chiesa di Satana disse che la croce invertita “non dimostra fedeltà alla loro chiesa”. In altre parole: dovevano solo trovare un motivo per dire che la storia era “falsa”.

Non sto dicendo che questa storia di Wayfair sia senza dubbio vera. Tuttavia, non dovrebbe essere liquidata senza un’indagine adeguata. Detto questo, questa storia di Wayfair ha portato a una bizzarra scoperta vera al 100%, verificabile e che potrebbe puntare verso una vera rete di pedofili.

SRC USA (Scoperta da Mouthly Buddha, i video sono presenti sulla mia pagina Facebook)
Durante le ricerche sugli oggetti Wayfair, un utente di Twitter ha scoperto che la ricerca di un numero SKU di articoli sospetti seguito dalla stringa “src usa” nel motore di ricerca russo Yandex porta a risultati di ricerca sconvolgenti: bambine in abiti “sexy”. Tuttavia, dopo ulteriori indagini, è stato scoperto che funziona con o senza numeri SKU. Si può cercare “qualunque srcusa” o “usasrc” “ussrc” e trovare immagini di ragazze (questo sta cambiando rapidamente mentre Yandex sembra essere in difficoltà nel modificare i risultati della ricerca).

C’è qualcosa che non va in Yandex.

Questo è così ovvio e verificabile che persino il sito di disinformazione Snopes ha dovuto ammettere che sta succedendo qualcosa di strano.

“Mentre questa voce circolava sui social media, le persone hanno reagito con ulteriori” prove “delle presunte attività nefaste di Wayfair. Ad esempio, alcuni hanno affermato che la ricerca del numero di unità di stock (SKU) associato a questi articoli preceduto dal termine “src usa” sul motore di ricerca russo Yandex ha restituito immagini di giovani bambine. Questo è, stranamente, vero. Tuttavia, la ricerca di qualsiasi stringa casuale di numeri preceduta da “src usa” restituisce risultati simili. Abbiamo contattato Yandex per ulteriori informazioni sul termine di ricerca “src usa” e aggiorneremo di conseguenza questo articolo “.

  • – Snopes, Is Wayfair Trafficking Children Via Overpriced Items?

Apparentemente, “src usa” è una sorta di codice nel mondo malato di “amanti dei bambini”. Detto questo, ecco una foto pubblicata da Tom Hanks su Instagram nel 2016.

Un singolo guanto con la scritta SRC USA.

L’anno scorso ho pubblicato un articolo su Isaac Kappy – l’attore di Hollywood che è morto in circostanze molto bizzarre dopo aver accusato una lunga lista di celebrità di aver preso parte ad abusi sui minori. Una di queste celebrità era Tom Hanks. L’articolo afferma:

“Per anni Tom Hanks ha spaventato le persone con immagini bizzarre di singoli guanti, scarpe o stivali trovati per starda, combinati con strane didascalie. Molti dei commenti su questi post affermano che queste immagini rappresentano in realtà persone che sono state uccise o rapite dall’élite occulta.
Circa un mese prima della morte di Kappy, Hanks (che era stato accusato da Kappy di pedofilia) aveva pubblicato una foto di un guanto sulla Route 66 (Kappy è morto sulla Route 66) con la didascalia: “Historic Route 66. Roadkill? Spero di no! Hanx.”.

Alcuni interpretano questo post come una previsione della morte (o omicidio) di Isaac Kappy.

Considerando ciò che è stato appena scoperto riguardo a “src usa”, le foto pubblicate da “Hanx” sono più inquietanti che mai. Come bonus sconvolgente, ecco un’altra foto dall’account IG di Tom Hanks

Voglio dire, seriamente?

CONCLUDENDO
Al momento, non c’è modo di provare le accuse contro Wayfair. Nessuno ha ordinato un articolo troppo costoso e ha documentato ciò che è accaduto in seguito. Tuttavia, la bizzarra risposta a questa storia da parte dei media e della stessa Wayfair dimostra solo che potrebbe esserci qualcosa in corso. Se questi “teorici della cospirazione” sono davvero fuori di testa, perché Wayfair dovrebbe tentare di rimuovere questi oggetti dal suo sito? Avevano paura di cosa sarebbe successo se qualcuno avesse effettivamente ordinato un gabinetto “Samiyah”? Perché Wayfair ha affermato che gli armadietti hanno un “prezzo adeguato” perché sono di “livello industriale” pur non spiegando altri articoli come i cuscini da 9.999 dollari? Anche quei cuscini sono di tipo industriale?

Anche il fatto che fonti mediatiche come Snopes e Newsweek abbiano tentato di chiudere l’intera storia invece di indagare su di essa è altrettanto significativo. I giornalisti dovrebbero indagare sulle storie, non liquidarle con vaghe scorciatoie. Come al solito, hanno deformato la storia per far sembrare che i “teorici della cospirazione” credessero che i bambini fossero consegnati all’interno degli armadietti. Certo, non ha senso. Coloro che indagano su questo sono in realtà preoccupati che questi elementi possano costituire un fronte: una porta di accesso al traffico di minori. Perché, come forse saprai, il posto migliore per nascondere qualcosa è in bella vista.

Mentre questa storia di Wayfair è ancora per lo più basata su speculazioni, c’è qualcosa di estremamente reale e verificabile: c’è qualcosa di sbagliato in Yandex. Le lettere “USA SRC” e i suoi derivati ​​sembrano essere un vero codice per i pedofili. Il fatto che “Hanx” abbia chiaramente riportato queste parole in una delle sue inquietanti immagini (che erano già sospettate di essere legate al traffico di minori) è semplicemente strabiliante.

Fonte

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante: aiutami a sopravvivere con una donazione

€2,00

Informazioni su neovitruvian

Non fidatevi dei vostri occhi, sono facilmente ingannabili, ricercate in voi stessi quella forza che vi permette di distinguere il vero dal falso. Il mondo così come è non va. Mi basta questo.

Pubblicato il 15 luglio 2020, in Uncategorized con tag , , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: