TikTok multata in Sud Corea perche` raccoglieva dati di minorenni sotto i 14 anni senza il consenso dei genitori

La controversa app di condivisione video TikTok ha aggiunto un’altra nota di demerito alla sua lista: l’app è stata multata dalla Corea del Sud per aver raccolto dati di minorenni.

La società ha ricevuto una multa di 186 milioni di won dalla Korea Communications Commission (KCC), che è la principale organizzazione di controllo del paese, per la raccolta di dati di minorenni senza il consenso dei loro tutori legali.

La multa, sebbene relativamente piccola (circa $ 155.000 USD), rappresenta circa il 3% delle entrate annuali dell’azienda, secondo la BBC. È il risultato di un’indagine iniziata l’anno scorso.

Il KCC ha scoperto che “più di 6.000 documenti riguardanti bambini sono stati raccolti in sei mesi, violando le leggi locali sulla privacy”. Inoltre, la società cinese “non ha informato” i suoi utenti che i loro dati personali venivano trasferiti all’estero.

“Ci atteniamo a standard molto elevati in materia di privacy dei dati e lavoriamo per migliorare e rafforzare continuamente i nostri standard”, ha affermato TikTok, attraverso un portavoce.

Il 15 luglio, il segretario di Stato americano Mike Pompeo ha dichiarato che una decisione degli Stati Uniti sull’opportunità o meno di vietare TikTok sarebbe arrivata “presto”.

La notizia arriva circa una settimana dopo che gli Stati Uniti hanno dichiarato che stavano prendendo in considerazione l’idea di vietare le app di social media cinesi. Inoltre, ricorda che il 7 luglio abbiamo notato che il DOJ e FTC stavano indagando su TikTok per violazioni della privacy dei minori.

L’indagine è in risposta alle accuse secondo cui la società ha violato un accordo del 2019 in cui prometteva di proteggere la privacy dei bambini. Il rapporto di questa indagine ha citato funzionari di vari gruppi no profit che hanno affermato che funzionari del DOJ e FTC si erano incontrati con loro riguardo lamentele sul fatto che TikTok aveva violato un accordo raggiunto con le due agenzie nel 2019.

I funzionari di entrambi FTC, che hanno raggiunto l’accordo di consenso originale con TikTok, e DoJ, che spesso intraprende azioni legali per conto dell’FTC, si sono incontrati tramite videoconferenza con i rappresentanti dei vari gruppi per discutere della questione, secondo David Monahan, un responsabile della Campaign for a Commercial-Free Childhood, una delle fonti che ha parlato con Reuters.

“Ho avuto la sensazione dalla nostra conversazione che stanno esaminando le affermazioni che abbiamo sollevato nella nostra denuncia”, ha detto Monahan.

Secondo l’accordo, TikTok ha accettato di sorvegliare le informazioni sensibili sugli utenti minori condivise sulla sua piattaforma. Ma i gruppi sulla privacy digitale che hanno presentato la denuncia hanno affermato che “TikTok non è riuscito a eliminare video e informazioni personali sugli utenti di età pari o inferiore a 13 anni, come era stato concordato, tra le altre violazioni”.

L’India ha recentemente bandito TikTok e dozzine di altre app cinesi, e la conduttrice di Fox News Laura Ingraham ha chiesto a Pompeo la scorsa settimana se l’amministrazione Trump, che ha aumentato la pressione sulla Cina, potrebbe prendere in considerazione di perseguire un approccio simile.

“Stiamo sicuramente esaminando la situazione”, ha detto Pompeo, aggiungendo che l’amministrazione stava prendendo il problema “molto seriamente”.

Alla domanda di cosa pensasse degli americani che scaricano l’app sui loro telefoni, Pompeo ha risposto: “Fatelo se volete che i vostri dati siano nelle mani del Partito Comunista Cinese”.

Infine, se hai ancora dubbi sul fatto che TikTok stia lavorando per espandere l’influenza del PCC negli Stati Uniti, dai a questa storia del WSJ pubblicata il mese scorso una lettura …

Fonte

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

€2,00

Informazioni su neovitruvian

Non fidatevi dei vostri occhi, sono facilmente ingannabili, ricercate in voi stessi quella forza che vi permette di distinguere il vero dal falso. Il mondo così come è non va. Mi basta questo.

Pubblicato il 16 luglio 2020, in Uncategorized con tag , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 1 Commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: