Pedogate: Il caso di Marc Dutroux

Forse la parte più affascinante di questa storia è che ogni singola persona che legge questo post – ognuno di voi – era vivo quando questo fatto di cronaca è diventato una notizia nel 2004.

E` intrigante perché tutti coloro che leggono questo post non hanno mai sentito questa storia o se ne sono dimenticati.

Inoltre, una volta che ascolterai questa storia nella sua interezza, posso prometterti che rimarrà impressa nella tua memoria per sempre.
Il nostro personaggio principale è un uomo di nome Marc Dutroux. È nato in Belgio nel 1956. È stato condannato due volte per rapimento e stupro di bambini minorenni. La prima volta è stata nel 1989. La seconda volta è avvenuta nel 1996.

Fu condannato a una pena (troppo breve) nel 1998. Ha scontato solo 3,5 anni della sua condanna a 13 anni perché è stato rilasciato per buona condotta. Meno di 10 anni dopo, è stato nuovamente arrestato con le stesse accuse (vittime diverse).

La seconda volta, è stato condannato per il rapimento, la tortura e l’abuso di vittime, alcune delle quali fino al punto di morte.
Quello che sto per dirti viene dalle dichiarazioni fatte dalle sue vittime sopravvissute (chiamate X Files), dallo stesso Marc Dutreox e dalle prove delle forze dell’ordine.

Ho anche aggiunto riferimenti / citazioni alla fine di questa discussione.

Eccoci qui.
Marc ha confessato di aver rapito, stuprato, drogato, torturato e filmato bambini per molti anni.

Ha anche affermato che lo stava facendo per volere di un’élite politica che ha finanziato la sua carriera di trafficante professionista.

Questa élite politica non solo ha finanziato i suoi sforzi, ma gli hanno fatto richieste specifiche.

A volte chiedevano tipi specifici di bambini (gli veniva chiesto di consegnare bambini di una certa età, sesso, razza).

A volte richiedevano mezzi specifici per torturare i bambini per soddisfare i loro desideri (orge, rituali satanici che comportavano sacrifici, e torture in generale).

E a volte gli chiedevano di filmare alcune persone influenti coinvolte in questi atti, per usare i video come arma di ricatto.

(Questo ti ricorda qualcuno per caso?, Epstein, per esempio?)
Ha affermato che molti dei suoi clienti e finanziatori erano leader mondiali.

Non si tratta di fantasie perché viveva in Belgio, dove si trovavano il quartier generale dell’UE e della NATO.
Questa affermazione è stata confermata anche dalle vittime che sono state in grado di identificare specifici politici.
Anneke Lucas è stata una delle vittime che hanno testimoniato contro di lui.

Ha affermato di avere 6 anni quando la donna delle pulizie assunta da sua madre l’ha venduta alla rete di pedofili nel 1969.

Le sue affermazioni sono state straordinarie:

-È stata violentata per 1700 ore prima di compiere 12 anni.

-Aveva 6 anni quando fu costretta a partecipare alla sua prima orgia, che includeva indossare un collare di ferro e mangiare escrementi umani.

  • Di tanto in tanto sarebbe stata restituita ai suoi genitori. Tuttavia, i suoi stessi genitori erano complici dei crimini e la rimandavano sempre dai suoi maltrattatori.
    -La tortura includeva l’essere legati a un blocco da macellaio usato per giustiziare altri bambini. Altre vittime furono costrette a torturarla per ore come parte della loro iniziazione.

-Era considerata attraente e questo la rendeva preferita dai suoi maltrattatori. Affermò di aver provato a sfruttare questo vantaggio per la sua sopravvivenza al meglio delle sue capacità, ma all’età di undici anni, era diventata così distrutta che era stata condannata a morte.
-Ha detto che è stata salvata quando uno dei suoi maltrattatori ha negoziato per la sua libertà. Quell’aggressore si sarebbe poi seduto come imputato nel processo.
Altri testimoni e vittime si sarebbero presto fatti avanti, descrivendo cose come “Messe Nere”, con sacrifici di bambini e adulti che si svolgevano di fronte a osservatori e partecipanti, tra cui politici e figure di spicco.

Ciò sarebbe corroborato da una nota trovata dalla polizia nella casa di Bernard Weinstein, un uomo che in precedenza aveva lavorato con Dutroux, ma che Dutroux aveva ucciso. La lettera conteneva richieste molto specifiche per alcuni tipi di vittime per sacrifici satanici.
La lettera era firmata da un uomo che si definiva “Anubi”. Si è scoperto che “Anubi” era il sommo sacerdote di un culto satanico chiamato “Abrasax” il cui vero nome era Francis Desmet.
La polizia ottenne un mandato e sequestrò computer, documenti, posta, veri teschi umani, barattoli di sangue e ogni sorta di oggetti satanici – ma nulla di tutto ciò fu sufficiente per effettuare un arresto.

Quando il processo Dutroux è diventato pubblico, altre vittime si sono fatte avanti e hanno confermato la testimonianza, offrendo descrizioni di abusi sessuali e sacrifici umani.

Descrivevano anche “feste di caccia” in cui le élite avrebbero liberato bambini nudi nei boschi per nascondersi, in modo che le stesse élite potessero cacciarli e massacrarli.

Molte delle storie delle vittime contenevano così tante somiglianze che era impossibile negarle.
Ad esempio, le feste di caccia venivano spesso tenute nei castelli, dove le vittime non potevano sfuggire e venivano nascoste agli occhi del pubblico.

Quelli che non venivano uccisi durante la caccia venivano solitamente inseguiti e sbranati / uccisi dai dobermann.
Tutte queste vittime hanno fatto eco alle testimonianze di altri sopravvissuti più anziani di rituali satanici da tutto il mondo.

È anche degno di nota il fatto che Dutroux possedesse 10 case del valore di 6 milioni di dollari.

È anche da notare che Dutroux era disoccupato.
È anche degno di nota il fatto che Dutroux abbia ricevuto 1.200 dollari al mese in assistenza pubblica.

È anche da notare che i documenti rilasciati da Wikileaks mostrano che grandi somme di denaro in varie valute sono state depositate sul conto bancario di sua moglie.
È anche degno di nota il fatto che quei depositi coincidessero con rapimenti denunciati di bambini scomparsi.
È anche degno di nota il fatto che prima della sua rimozione, il giudice Jean-Marc Connerotte era sul punto di divulgare pubblicamente i nomi di funzionari governativi di alto livello che erano stati riconosciuti su nastri video di torture sessuali avvenute nella prigione di Dutroux.
È anche degno di nota che 20 potenziali testimoni per questo caso sono morti senza spiegazione.

Vi suona familiare?

Ci sono news che vi fanno pensare a storie simili aquesta?
Ragazzi, non una sola cosa in questo post è la teoria.

È tutto provato e registrato.

Vedi le foto allegate a questo post?

Quelle sono immagini di giochi di caccia.

Sono dipinti che la gente come Tony Podesta compra e appende a casa sua e mostra ai suoi ospiti.

Sappiamo tutti che Epstein era malato e che aveva amici in posti alti, gli stessi amici che frequentano Tony Podesta.

Pensi che Epstein fosse l’unico?
O era solamente un elmento di basso livello da sacrificare per proteggere tutti gli altri coinvolti a un livello superiore?
Ti rendi conto ora che quando si tratta di tratta, satanismo, pedofilia, sacrifici umani, espianto di organi, adrenocromo – che l’arte imita la vita?
Che queste persone che sono così ossessionate dall’arte che glorifica queste cose potrebbero effettivamente, loro stesse, essere coinvolte in tali incubi?
Pensi che una persona media qualsiasi, non pedofilo, non cannibale, appenderebbe quella spazzatura nella sua casa?

All’improvviso le affermazioni secondo cui i leader mondiali e i governi coinvolti in questo satanico spettacolo horror non sono poi così inverosimili, dopotutto.
All’improvviso non è così folle affermare che le agenzie mondiali che sostengono di fermare questi crimini (OMS, ONU) sono in realtà facciate che nascondono, consentono – e persino partecipano – a questi crimini.
Improvvisamente l’intero castello di carte va in pezzi.

cwasu.org/wp-content/upl…archive.is/SFRGDarchive.is/jxiLV#selectio…archive.is/Evfkk#selectio…

https://www.euronews.com/amp/2019/10/27/explainer-paedophile-marc-dutroux-and-the-horror-case-that-united-a-divided-belgium?fbclid=IwAR3cLq_Pgo38eqfviGgQ9eYN8FxzRKSqs-i3EbvznpOmsTMin_M2HcirIZ4

https://www.theguardian.com/world/2002/may/05/dutroux.featuresreview?fbclid=IwAR0nZ6rOG6HeKWIlP96WR2mxDrCeI6a5R1F7wyQisCaaP25fmwVBHL-7Dbk

https://topdocumentaryfilms.com/marc-dutroux-monster-belgium/?fbclid=IwAR25ueC0cZDThF2XCU2_sxsT0bkxtInR7chDv_F0Q6yJbx6c497naDUz4zM

Fonte

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami con una donazione

€2,00

Informazioni su neovitruvian

Non fidatevi dei vostri occhi, sono facilmente ingannabili, ricercate in voi stessi quella forza che vi permette di distinguere il vero dal falso. Il mondo così come è non va. Mi basta questo.

Pubblicato il 6 agosto 2020, in Uncategorized con tag , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 1 Commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: