I libri della Rowling “cancellati” o bruciati per la sua visione del genere

In Harry Potter, Albus Silente ha detto agli studenti della Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts che “Ci vuole molto coraggio per difendere i nostri nemici, ma altrettanto per difendere i nostri amici”.

Molti stanno imparando il reale significato di quella frase scritta dalla famosa autrice JK Rowling mentre gli autodescritti progressisti bruciano i suoi libri o li bandiscono dagli scaffali perché ha una visione del genere che a loro non piace. Proprio come il movimento di boicottaggio di Chick-Fil-A sui commenti del suo CEO, le persone stanno cercando di punire la Rowling attraverso attacchi alla sua letteratura.

Una serie di TikTok mostra persone in tutto il mondo che bruciano copie dei libri della Rowling. In un video in cui vediamo una pila di libri bruciare dell’utente di TikTok @elmcdo, si sente una voce dire

Sebbene la prospettiva del lettore sia una parte importante dell’interpretazione e del significato, è impossibile separare completamente un’opera dal suo creatore. L’impatto positivo che il lavoro di J.K. Rowling ha avuto su milioni di lettori non nega il modo in cui il suo odioso lobbismo abbia influenzato la comunità trans “.

Questo riassume la logica di ogni censore/brucia libri nella storia. Non puoi leggere un libro a causa delle opinioni, della religione o dell’identità dell’autore. È meglio bruciare il libro per proteggere la società.

Poi c’è Rabble Books and Games a Maylands, Perth. Il proprietario, Nat Latter, ha dichiarato con orgoglio su Facebook di aver rimosso tutti i libri di Harry Potter dagli scaffali per garantire “uno spazio più sicuro per la nostra comunità”. E` possibile tuttavia comprare un libro della Rowling facendolo recuperare da dietro la stanza sul retro come se fosse pornografia. È una forma di censura che rende più difficile l’acquisto di alcuni libri piuttosto che di altri perché sfavorisci gli autori con punti di vista opposti.

Latter sembra apprezzare il ruolo di un venditore di libri censore:

“Anche se fare scorte di un determinato libro non è approvare le visioni di un autore, e effettueremo sempre ordini per libri che non sono in magazzino, ci sono libri più degni di altri da mettere sullo scaffale, libri che non danneggiano le comunità e che non ci renderanno tristi nel disimballarli. “

Latter nasconde anche opere con opinioni opposte alle sue sul genere come la Bibbia il Corano o i romanzi classici? In effetti, perché non trascinare nel mucchio tutto il lavoro di autori come Hemingway e altri per le loro opinioni sulle donne o sulle relazioni razziali o su altre questioni? I venditori di libri erano persone che volevano essere le porte della conoscenza e di un mondo di idee e valori diversi. Ora i lettori sono protetti persino dal vedere il nome di un autore che detiene personalmente opinioni opposte o offensive.

Ciò che è più inquietante non è la retorica imperfetta di questi individui nel giustificare il rogo di libri e la regolamentazione del linguaggio, ma il relativo silenzio delle comunità nel loro insieme. Abbiamo visto aumentare la pressione per regolamentare l’arte in base all’identità o al genere degli artisti. Gli autori hanno spesso opinioni impopolari della società nel suo insieme. Molti sono profondamente religiosi o hanno una visione ristretta di certe istituzioni o diritti sociali. Queste opinioni spesso non si riflettono nella loro arte o nei loro scritti. In effetti, la Rowlings è considerata estremamente liberale ma ha una visione ristretta del genere. Possiamo discuterla su questi punti di vista e denunciare quelli che riteniamo odiosi o intolleranti. Tuttavia, bruciare, vietare o nascondere libri (o distruggere opere d’arte) è uno scandaloso attacco alla libertà di parola. È la firma dell’oppressione dalla dinastia Qin della Cina ai nazisti ai segregazionisti meridionali. Essere intolleranti in nome della tolleranza cattura l’illogicità del rogo dei libri.

Per fortuna, questa rimane una piccola minoranza di attivisti, ma in questo e in altri paesi sta crescendo un movimento contro la libertà di parola sempre piu` pronunciato.

Queste azioni dimostrano solo di nuovo ciò che Albus Silente ha detto (e J.K. Rowlings ha scritto): “Ci aspettano tempi bui e ci sarà un momento in cui dovremo scegliere tra ciò che è facile e ciò che è giusto.”

Fonte

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

€2,00

Informazioni su neovitruvian

Non fidatevi dei vostri occhi, sono facilmente ingannabili, ricercate in voi stessi quella forza che vi permette di distinguere il vero dal falso. Il mondo così come è non va. Mi basta questo.

Pubblicato il 21 settembre 2020, in Uncategorized con tag , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: