Ex CEO di Twitter sugli avversari politici: vanno messi al muro e fucilati

L’ex CEO di Twitter Dick Costolo ha pubblicamente chiesto che le persone che non sono d’accordo con lui siano “messe al muro e fucilate”.

Ovviamente Big Tech non ha pregiudizi politici!

“I capitalisti pensano saranno le prime persone messe al muro e fucilate durante la rivoluzione. Sarò felice di fornire commenti video “, ha twittato Costolo.

Mike Cernovich ha sottolineato che Costolo ha violato le regole di Twitter in merito alla glorificazione della violenza.

“Questo tweet è una vera violazione dei Termini di servizio di Twitter per aver glorificato la violenza. A parte questo, grazie per aver approvato pubblicamente l’omicidio di massa dei tuoi avversari politici. ha twittato.

Non aspettarti che Costolo venga punito per la sua infrazione.

Alla sinistra è consentito molestare, minacciare violentemente senza alcuna conseguenza.

Fonte

300920nob-768x403-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2.00 €

Informazioni su neovitruvian

Non fidatevi dei vostri occhi, sono facilmente ingannabili, ricercate in voi stessi quella forza che vi permette di distinguere il vero dal falso. Il mondo così come è non va. Mi basta questo.

Pubblicato il 1 ottobre 2020, in Uncategorized con tag , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: