Raggruppare e arrestare gli “anti-vax”? Arruolare leader religiosi? Bill Gates avverte che gli Usa devono trovare un modo per diminuire l’avversione ai vaccini

Il magnate miliardario del software Bill Gates ha esortato gli Stati Uniti a prepararsi per l’implementazione del vaccino Covid-19 utilizzando i leader della comunità per “ridurre l’avversione a farsi vaccinare”, lamentando la rapida diffusione delle “teorie del complotto” online.

Il fondatore di Microsoft diventato evangelista del vaccino ha dipinto un quadro per lo più roseo rispetto al lancio di un vaccino che riportera` i “paesi ricchi” alla normalità entro la fine del 2021 in un’intervista durante al Wall Street Journal martedì.

Tuttavia, con meno della metà degli americani che ha dichiarato che si sarebbe fatta vaccinare- anche se pagata $ 100 – in un recente sondaggio, Gates ha poi concentrato il suo discorso sull’arruolamento di una “rete di fiducia” a livello nazionale per superare lo scetticismo generale.

Lamentando che “l’esitazione a farsi vaccinare esiste in tutti i paesi e precede la pandemia”, Gates ha suggerito che i funzionari sanitari americani inizino “a pensare a quali voci potrebbero aiutare a ridurre l’esitazione, in modo che possiamo ottenere un livello di vaccinazione che ha davvero una possibilità di fermare” il virus .

Gates ha fornito l’esempio delle sfide che il vaccino contro la poliomielite ha dovuto affrontare in alcuni paesi.

In posti come la Nigeria dovevamo andare dai leader religiosi, parlare con loro. Quindi [si tratta] di formare una rete fiduciaria – prendendo personaggi che le masse vedono come esempi (Avete letto le recentissime dichiarazioni di Piero Angela? n.d.r.). Pochissime persone possono esaminare direttamente la formulazione o i dati.

Lo zar del Coronavirus Anthony Fauci ha accennato a giugno che era già impegnato in questo tipo di approccio, rivelando che il governo aveva pianificato un blitz di pubbliche relazioni in cui “le persone [gli americani esitanti ai vaccini] potranno relazionarsi nella comunità – con personaggi sportivi, eroi della comunità in modo da chiarire i dubbi ”.

Gates ha pronunciato parole tipicamente dure sia per i teorici della cospirazione che per le piattaforme di social media che ritiene consentono di esporre le loro idee malate. Gates ha invitato i social media a “ostacolare o eliminare informazioni che effettivamente causano danni enormi, come non indossare maschere o non essere disposti a prendere il vaccino se si dimostra che è questo sara` lo strumento chiave per tornare alla normalità”.

Anche se ha sottolineato che non stava suggerendo a Facebook e ai suoi colleghi di optare per “la soluzione cinese” di dire alle aziende cosa devono censurare, il miliardario ha precedentemente definito le teorie del complotto sul suo finanziamento dei programmi di vaccinazione globale “un grosso problema”, e martedì ha criticato le piattaforme per l’assenza di “soluzioni intelligenti” a quel problema.

Gates non ha risparmiato qualche frecciatina all’amministrazione Trump, denigrando la preparazione e la risposta del governo alla pandemia, accusandolo di creare un “vuoto di leadership” ritirandosi dall’Organizzazione mondiale della sanità. Tra gli altri difetti, “non abbiamo fatto simulazioni [pandemiche]” come alcuni paesi, si è lamentato, riferendosi al suo ormai famoso TED Talk del 2015 sull’importanza di una pianificazione globale a livello statale per le epidemie.

Tuttavia, la sua Bill and Melinda Gates Foundation ha effettivamente organizzato una delle simulazioni di pandemia più note, l’Evento 201, in collaborazione con il World Economic Forum e la Johns Hopkins University di New York lo scorso ottobre. Lo scenario a malapena immaginario prevedeva un coronavirus mortale originato dalle oche che si diffondeva in tutto il mondo, devastando le economie e innescando l’imposizione di severi controlli comportamentali lasciando dietro di sé una scia di 65 milioni di corpi. La narrazione era così vicina all’attuale epidemia di coronavirus che Johns Hopkins è stato costretto a includere un disclaimer sul sito web dell’evento.

In effetti, nel corso degli anni il governo degli Stati Uniti ha eseguito diverse simulazioni di questo tipo insieme ai rappresentanti dei governi locali, degli ospedali e di vari altri interessi del settore privato. “Crimson Contagion”, uno di questi esercizi tenutosi da gennaio ad agosto dello scorso anno, prevedeva che gli Stati Uniti avrebbero risposto in modo caotico e disorganizzato a un’epidemia, esponendo debolezze che apparentemente non erano state risolte in tempo per Covid-19. Allo stesso modo, un rapporto del Pentagono del 2017 ha avvertito che una “nuova malattia respiratoria” proveniente, tra gli altri luoghi, da un mercato cinese potrebbe diffondersi in tutto il mondo, danneggiando la sicurezza nazionale per due anni e prescrivendo misure correttive che evidentemente non sono state prese in considerazione.

Gates ha già avvertito che l'”ostacolo finale” a un ritorno alla normalità basato sui vaccini è convincere la popolazione a rimboccarsi le maniche e prendere il vaccino, e l’Organizzazione Mondiale della Sanità – di cui la sua fondazione è la più grande finanziatrice – ha dichiarato lo scorso anno che “la titubanza sulle vaccinazioni” e` una delle maggiori minacce alla salute mondiale. Il miliardario ha dichiarato di sperare di avere sette miliardi di esseri umani vaccinati con qualsiasi formula si riveli sicura ed efficace, ma ha suggerito che un obbligo vaccinale sarebbe controproducente e aumenterebbe effettivamente la resistenza ai vaccini.

Gates è ben lungi dall’essere l’unica voce che esorta i governi ad utilizzare un guanto di velluto per quanto riguarda le vaccinazioni. Notando che un mandato diretto sarebbe probabilmente contestato e annullato in tribunale, un documento pubblicato all’inizio di questo mese sul New England Journal of Medicine ha invece suggerito che le popolazioni a rischio sarebbero minacciate da “sanzioni” come la perdita del lavoro per la mancata vaccinazione. Allo stesso modo, il premier australiano Scott Morrison ha dovuto rispondere ai commenti secondo cui la vaccinazione dovrebbe essere “il più obbligatoria possibile” dopo un’intensa protesta pubblica, e il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha promesso che la vaccinazione sarà facoltativa.

Fonte


 

5f7ce66085f540367946f9b7

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2.00 €


 

Informazioni su neovitruvian

Non fidatevi dei vostri occhi, sono facilmente ingannabili, ricercate in voi stessi quella forza che vi permette di distinguere il vero dal falso. Il mondo così come è non va. Mi basta questo.

Pubblicato il 7 ottobre 2020, in Uncategorized con tag , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 1 Commento.

  1. Non si vergogna il pluri indagato per omicidi e danni irreversibili provocati dai suoi vaccini sponsorizzati dall’OMS di cui è il principale finanziatore?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: