Instagram si rifiuta di cancellare immagini di “arte nera” in cui sono rappresentate teste di bianchi mozzate

“Le persone possono esprimersi in modo diverso.”

Il gigante dei social media, Instagram, che rimuove regolarmente i contenuti “offensivi”, si è rifiutato di rimuovere un’immagine di “arte nera” che raffigura teste mozzate dei bianchi, sostenendo che “le persone possono esprimersi in modo diverso”.

L’immagine è stata pubblicata da un account chiamato “supportblackart” e mostra due donne nere obese che portano le teste mozzate di un uomo bianco e una donna bianca.

Dopo che l’immagine è stata segnalata alla società di proprietà di Facebook, ha risposto dicendo che l’opera d’arte malata non violava le linee guida della comunità.

Spiegando la sua decisione di non rimuovere l’immagine, Instagram ha dichiarato: “Poiché Instagram è una comunità globale, comprendiamo che le persone possono esprimersi in modo diverso”.

Naturalmente, se un pezzo di “arte” raffigurante due bianchi che reggono teste decapitate di due persone di colore fosse pubblicato su Instagram, il post verrebbe rimosso e l’utente immediatamente bandito per sempre.

Come abbiamo evidenziato numerose volte, l’ipocrisia di Instagram quando si tratta di censura è dilagante. Dai un’occhiata a un elenco dei contenuti che la piattaforma ha rimosso negli ultimi tempi.

  • All’inizio di questo mese, Instagram ha annunciato che avrebbe vietato tutti gli account QAnon a causa della loro presunta promozione di “danni nel mondo reale”, ma allo stesso tempo ha rifiutato di vietare gli account ISIS che celebravano l’11 settembre, sostenendo, come nel caso dell’immagine di cui si parla sopra che glorificare gli attacchi terroristici era una forma di espressione alternativa.
  • Il mese scorso abbiamo evidenziato come Instagram promuoveva immagini di persone obese in nome della “body positivity” rifiutandosi di accettare annunci di un’alimentazione sana che includono foto che mostrano persone con corpi snelli.
  • L’anno scorso, Instagram ha iniziato il “fact checking” e la rimozione dei meme, incluso un meme satirico che diceva che Hillary Clinton aveva ucciso Jeffrey Epstein. Solo i meme che prendevano in giro la sinistra sono stati influenzati dalla politica.
  • Nell’ottobre dello scorso anno, Instagram ha iniziato a rimuovere le foto di persone che facevano il “segno dell’OK con la mano”, affermando ridicolmente che si trattava di una forma di “incitamento all’odio”.
  • Pur consentendo ai jihadisti islamici di celebrare il terrorismo, Instagram ha regolarmente rimosso le fotografie di persone ai poligoni di tiro, sostenendo che le immagini violano le politiche dell’organizzazione”.
  • L’azienda ha anche rimosso una foto di Kaitlyn Bennett in piedi davanti a una bandiera americana, presumibilmente perché indossava una maglietta di “Infowars”.

Fonte

201020insta1-768x403-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2.00 €

Informazioni su neovitruvian

Non fidatevi dei vostri occhi, sono facilmente ingannabili, ricercate in voi stessi quella forza che vi permette di distinguere il vero dal falso. Il mondo così come è non va. Mi basta questo.

Pubblicato il 23 ottobre 2020, in Uncategorized con tag , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: