Autorita` australiane tolgono la figlia ad una famiglia – i genitori “abusivi” non le permettevano di assumere la terapia ormonale per la transizione a “maschio”

Una coppia australiana la cui figlia sarebbe stata sequestrata dalle autorità statali sta facendo appello alla sentenza di un magistrato che ha ritenuto i genitori violenti e “pericolosi” per non aver acconsentito alla terapia con testosterone per la loro figlia, che si identifica come maschio.

Gli avvocati dei genitori non identificati hanno presentato documenti la scorsa settimana cercando di fare appello contro la decisione di ottobre di un magistrato, istituendo quello che sembra essere il primo caso del paese sui diritti dei genitori per quanto riguarda la medicina della disforia di genere, ha riferito il quotidiano australiano sabato. La loro bambina, allora 15enne, è stata portata via dalla famiglia l’anno scorso, dopo aver discusso di suicidio online.

“Le autorità dicono che non le permetteremo di cambiare sesso, quindi è pericoloso per lei tornare a casa nostra perché abuseremo mentalmente di lei”, ha detto il padre all’Australian. “Vogliono che acconsentiamo al trattamento con testosterone”.

I genitori stanno cercando una revisione psicologica indipendente di tutte le possibili cause della depressione della loro bambina, così come la considerazione di opzioni di trattamento non invasive. L’adolescente ha lottato dopo aver perso gli amici a 13 anni, quando la famiglia si è trasferita, e quelle difficoltà sono state aggravate da un inizio difficile della pubertà e un rapporto complesso con cibo e immagine di se stessi, ha detto la madre.

La famiglia è emigrata in Australia una decina di anni fa, ha detto il giornale, senza identificare il loro paese natale. Il magistrato ha scoperto che l’adolescente probabilmente ha subito abusi verbali sui “suoi sentimenti e sull’espressione dell’identità di genere”, che i genitori hanno negato.

Gli avvocati della bambina all’inizio di questo mese hanno presentato documenti per dare il via alla terapia ormonale.

Un commentatore di Twitter che ha detto che sua figlia soffriva di disforia di genere a rapida insorgenza, ha affermato che gli interventi statali come nel caso australiano segnano “la fine della genitorialità come la conoscevamo“.

Non abbiamo diritti. I nostri figli possono essere seriamente danneggiati dal governo e dalla professione medica e non siamo in grado di fermarli.

Mentre il dibattito sul trattamento della disforia di genere si riscalda in Australia, alcuni stati degli Stati Uniti stanno creando eccezioni alle leggi sul consenso dei genitori per consentire ai bambini di ottenere trattamenti come la terapia ormonale e gli interventi chirurgici per il cambio di sesso senza il consenso dei genitori. A partire da quest’anno, i bambini di 13 anni nello stato di Washington hanno potuto ottenere cure riservate per la disforia di genere, fatturate con il piano assicurativo dei genitori e fatte senza il consenso dei genitori.

“Difficile sopravvalutare quanto sia radicale”, ha twittato Abigail Shrier, giornalista e autrice di ‘Irreversible Damage’. “Gli Stati stanno intervenendo in una relazione d’amore tra genitore e figlio minore e dichiarano: ‘Trasformeremo fisicamente il bambino contro i tuoi desideri e alle tue spalle”.

Fonte


 

5fc417e3203027478049f969

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 USD

Informazioni su neovitruvian

Non fidatevi dei vostri occhi, sono facilmente ingannabili, ricercate in voi stessi quella forza che vi permette di distinguere il vero dal falso. Il mondo così come è non va. Mi basta questo.

Pubblicato il 30 novembre 2020, in Uncategorized con tag , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: