Politico svedese si prende un “periodo sabbatico” dopo “aver scoperto” che l’ex fidanzato e` un pedofilo seriale

Fredrick Federley, membro del Parlamento europeo del Partito di Centro svedese, ha annunciato che avrebbe preso una pausa dalla politica dopo che il suo ex partner è stato condannato per una serie di accuse per abusi sessuali su minori.

Il signor Federley ha pubblicato l’annuncio sulla sua pagina Facebook, dicendo: “Su alcuni siti è scritto che una persona che mi era vicina in precedenza è stata condannata per crimini estremamente gravi. Temo che sia vero. “

“I crimini che ha commesso sono assolutamente orribili, indescrivibili e completamente imperdonabili. Ora abbiamo preso strade separate “, ha aggiunto, nei commenti riportati da Expressen.

Secondo il quotidiano, l’ex partner dell’europarlamentare è stato condannato per 22 conteggi di violenza sessuale su un bambino per incidenti avvenuti nel 2013 e nel 2014. È stato anche riconosciuto colpevole di 38 capi di reato di pornografia infantile e sei capi di molestie sessuali.

Il 42enne era attivo al Parlamento europeo ed era il vicepresidente del gruppo liberale Renew Europe, che conta anche come membro l’eurodeputato belga anti-Brexit Guy Verhofstadt.

Il segretario del Center Party Michael Arthursson ha commentato l’annuncio fatto da Federely dicendo: “Naturalmente, lo prendiamo molto sul serio. Questi sono crimini veramente atroci per i quali questa persona è stata condannata. Fredrick Federley si sente male da un po ‘di tempo, cosa chee si è intensificata di recente “.

Arthursson ha aggiunto che Federeley stava cercando aiuto psicologico e ha chiesto un congedo per malattia.

La condanna dell’ex partner di Federeley arriva tre anni dopo che un membro di spicco del Pride Stockholm è stato licenziato dopo che è emerso che era stato condannato per aver violentato un 13enne nel 2011.

Britta Davidsohn, all’epoca presidente dello Stockholm Pride, affermò di non essere a conoscenza del passato dell’uomo, ma una riunione del consiglio rivelò che alcuni altri membri dell’organizzazione lo sapevano.

Nel 2019 un altro membro di un movimento gay pride svedese è stato sorpreso a inviare messaggi sessualmente espliciti online a una persona che pensava fosse un ragazzo di 14 anni. L’account era attualmente gestito da giornalisti sotto copertura.

Fonte

gettyimages-514483272-640x480-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Informazioni su neovitruvian

Non fidatevi dei vostri occhi, sono facilmente ingannabili, ricercate in voi stessi quella forza che vi permette di distinguere il vero dal falso. Il mondo così come è non va. Mi basta questo.

Pubblicato il 30 novembre 2020, in Uncategorized con tag , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: