Perche` ormai nessuno si fida degli “esperti” sul coronavirus

All’inizio della pandemia, l’espressione “fidati della scienza!” poteva effettivamente essere utilizzato in un dibattito senza suscitare risate derisorie. Ma man mano che gli errori e, sì, le bugie si sono accumulate, sembra che si formi un consenso sul fatto che le autorità sanitarie non sono più affidabili delle persone che dirigono il Congresso o la Fed.

Iniziamo con la vitamina D, che sembra sicuramente ridurre la gravità delle infezioni da coronavirus. Come illustra il grafico sottostante (non sono riuscito a trovare la fonte, ma googla “covid vitamin D” e troverai molti studi che seguono questi dati), le persone con livelli più elevati di vitamina D nel sangue tendono a sperimentare covid 19 senza sintomi, mentre le persone con bassi livelli hanno subito sintomi piu` gravi.

Chiamare la vitamina D una “cura” è semplicemente esagerato. Ma se ha un effetto, anche marginale, – e i dati lo suggeriscono – un governo razionale, penseresti, distribuirà vitamina D come se non ci fosse un domani. Infatti, dal momento che stiamo imponendo / vietando ogni tipo di attivita/comportamento, potremmo aspettarci che sia richiesto il consumo di vitamina D insieme a maschere e allontanamento sociale. Anche lo zar del Covid, Anthony Fauci ha recentemente affermato: “Se hai carenza di vitamina D, ciò ha un impatto sulla tua suscettibilità alle infezioni. Quindi non mi dispiacerebbe raccomandare - e lo faccio io stesso - di assumere integratori di vitamina D. " Allora perché non ci arrivano bottiglioni di vitamina D formato famiglia per posta dalla sanita`? Un cinico potrebbe chiedersi se il fatto che Big Pharma non guadagni molti soldi da integratori economici e ampiamente disponibili gioca un ruolo nell’evidente mancanza di interesse del governo.

Ora riguardo ai lockdown. Tom Woods ha prodotto grafici che sembrano non mostrare praticamente alcuna differenza nei risultati nei contagi tra gli stati degli Stati Uniti sotto lockdown aggressivo e quelli senza. La California, ad esempio, ha chiuso la maggior parte delle sue piccole imprese e imposto un coprifuoco diffuso, mentre la Florida no. Ecco il risultato:

Per quanto riguarda il resto del mondo, dove presumibilmente stanno facendo meglio degli Stati Uniti, la stessa correlazione tra lockdown e diffusione del virus sembra reggere. La Francia ha imposto un lockdown nazionale completo a marzo, dopodiché il virus è aumentato. Quindi hanno aggiunto i mandati per le maschere (sia all’esterno che all’interno), con tanto di multe. E ogni giorno i nuovi casi aumentavano vertiginosamente.

Poi ovviamente ci sono le menzogne. Il dottor Fauci in primo luogo ha affermato che le maschere non aiutano – quando diceva il contrario – perché temeva che vi fosse una carenza di maschere per gli operatori sanitari. Ammette anche di aver cambiato la linea ufficiale sull’immunità di gregge in base a ciò che pensa che siamo pronti a sentire. E, in quello che suona più come incompetenza che disonestà, a quanto pare risponde alla domanda “quando, la vita tornerà alla normalità?” con la prima data che gli viene in mente in quel momento. All’inizio del 2020, era il prossimo autunno. A luglio è stato “un anno o giù di lì”. Più di recente siamo “nel 2021”.

Ma la ragione più grande e di gran lunga più oltraggiosa di questa crescente sfiducia deve essere l’Organizzazione mondiale della sanità che, beh, leggi tu stesso:

Il funzionario dell’OMS esorta i leader mondiali a smettere di utilizzare i lockdown come metodo principale di controllo dei virus

L’inviato speciale dell’Organizzazione mondiale della sanità su COVID-19 ha esortato i leader mondiali questa settimana a smettere di “utilizzare i lockdown come metodo di controllo principale”. “Noi dell’Organizzazione mondiale della sanità non sosteniamo i lockdown come mezzo principale di controllo di questo virus”, ha detto il dottor David Nabarro a Andrew Neil di The Spectator. “L’unica volta in cui crediamo che un lockdown sia giustificato è farti guadagnare tempo per riorganizzare, risistemare, riequilibrare le tue risorse, proteggere i tuoi operatori sanitari che sono esausti, ma in generale, preferiremmo non farlo.” Nabarro ha continuato sottolineando molte delle conseguenze negative che i lockdown hanno causato in tutto il mondo, comprese il devastante colpo subito dalle industrie del turismo e l’aumento della fame e della povertà. “Guarda cosa è successo all’industria del turismo nei Caraibi, ad esempio, o nel Pacifico perché le persone non si prendono le vacanze”, ha detto. “Guarda cosa è successo ai piccoli agricoltori in tutto il mondo. … Guarda cosa sta succedendo ai livelli di povertà. Sembra che la povertà mondiale raddoppiera` entro il prossimo anno. Ci sara` un raddoppio della malnutrizione infantile “. Negli Stati Uniti, i lockdown sono stati collegati a un aumento tra le intenzioni di suicidio da parte dei bambini, un’ondata di overdose di droga, un aumento della violenza domestica e uno studio condotto a maggio ha concluso che lo stress e l’ansia da lockdown potrebbero influire per diverse decenni.

L’istituto sanitario avrebbe potuto risparmiare molto tempo – e imbarazzo – chiedendo semplicemente a persone normali riguardo a queste cose. Ma poi ci avrebbero guadagnato molto meno.

Fonte

getty_826041460_350041

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Informazioni su neovitruvian

Non fidatevi dei vostri occhi, sono facilmente ingannabili, ricercate in voi stessi quella forza che vi permette di distinguere il vero dal falso. Il mondo così come è non va. Mi basta questo.

Pubblicato il 19 gennaio 2021, in Uncategorized con tag , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: