Gli scienziati avvertono che il Covid riduce la fertilita`

Un nuovo studio rileva che la concentrazione di spermatozoi è stata ridotta del 516%, la mobilità del 209% e la forma degli spermatozoi è stata alterata del 400%

Proprio quando pensavi che il futuro non potesse diventare più distopico, gli scienziati stanno avvertendo il mondo che il COVID-19 sta riducendo la fertilità negli uomini e potrebbe contribuire allo spopolamento del pianeta.

Gli scienziati affermano che ci sono prove crescenti nei pazienti di danni ai testicoli e conteggio e mobilità degli spermatozoi inferiori, con studi iniziali che rivelano la presenza del virus nei campioni di sperma.

Ricercatori della Justus-Liebig-University in Germania. insieme agli scienziati dell’Università Allameh Tabataba’i in Iran, hanno riportato marcatori di infiammazione significativi in ​​campioni di tessuto testicolare di 84 pazienti con Covid-19.

Hanno scoperto che l’infiammazione e lo stress cellulare erano due volte più gravi nel gruppo positivo al Covid-19 rispetto a un gruppo di controllo.

I ricercatori hanno anche notato che lo sperma era tre volte più lento nei pazienti COVID e il numero di spermatozoi in generale era molto più basso.

Lo studio ha rilevato che la concentrazione di spermatozoi è stata ridotta del 516%, la mobilità del 209% e la forma degli spermatozoi è stata alterata del 400%.

I ricercatori hanno inoltre notato che questo rappresenta oligoasthenoteratozoospermia, una delle cause più comuni di subfertilità negli uomini.

“Questi effetti sugli spermatozoi sono associati a una minore qualità dello sperma e al ridotto potenziale di fertilità”, ha osservato il ricercatore capo Behzad Hajizadeh Maleki.

“Sebbene questi effetti tendessero a migliorare nel tempo, sono rimasti significativamente e anormalmente più alti nei pazienti con Covid-19 e l’entità di questi cambiamenti era anche correlata alla gravità della malattia”, ha inoltre avvertito Maleki.

Inoltre, i ricercatori della Huazhong University of Science and Technology di Wuhan (sì, quella Wuhan) hanno pubblicato un invito per uno studio a lungo termine sugli effetti del virus sulla fertilità maschile.

“Proponiamo che vi sia un’urgente necessità di monitorare i pazienti maschi Covid-19 durante il loro recupero”, hanno osservato il microbiologo Yu Tian e il biologo riproduttivo Li-quan Zhou.

Precedenti studi hanno indicato una correlazione tra il virus e la ridotta fertilità.

L’anno scorso uno studio dell’Università di Miami ha scoperto che COVID-19 può invadere i tessuti nei testicoli e compromettere la funzione dello sperma.

A gennaio una revisione degli studi pubblicati sulla rivista Open Biology ha avvertito che COVID possiede una “minaccia globale al potenziale di fertilità maschile”.

Scienziati spagnoli hanno anche riferito segni preoccupanti del virus che attacca gli organi riproduttivi maschili.

Una ricerca condotta dal professor Dan Aderka dello Sheba Medical Center di Tel Aviv, Israele, ha riferito che il virus era presente nel 13% dei campioni di sperma prelevati da pazienti COVID-19 sottoposti a screening. Ha anche riscontrato una riduzione del 50% del volume, della concentrazione e della motilità dello sperma nei pazienti con sintomi moderati 30 giorni dopo la diagnosi.

Un altro studio condotto lo scorso anno dai ricercatori di Shangqiu, in Cina, ha scoperto la presenza del virus nello sperma, sollevando preoccupazioni che potesse essere trasmesso sessualmente.

L’elenco degli studi che collegano il virus alla potenziale infertilità è infinito.

I tassi di fertilità globale stavano già diminuendo prima di COVID a un tasso “sbalorditivo”, con uno studio pubblicato su The Lancet che evidenziava che il tasso di fertilità globale si era quasi dimezzato a 2,4 nel 2017 e le proiezioni indicano che scenderà al di sotto di 1,7 entro il 2100.

Altri studi hanno notato che “il numero totale di spermatozoi in Nord America, Europa, Australia e Nuova Zelanda è diminuito fino al 60% nei 38 anni tra il 1973 e il 2011” e ricerche più recenti mostrano che la tendenza sta continuando.

Fonte

gettyimages-1224202983-768x432-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Informazioni su neovitruvian

Non fidatevi dei vostri occhi, sono facilmente ingannabili, ricercate in voi stessi quella forza che vi permette di distinguere il vero dal falso. Il mondo così come è non va. Mi basta questo.

Pubblicato il 4 febbraio 2021, in Uncategorized con tag , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: