Suore tedesche “affittavano” orfani ad uomini d’affari per “gang bang e orge”

Un rapporto nascosto al pubblico documenta orribili atti di stupro e abusi sessuali contro giovani ragazzi orfani appartenenti all’arcidiocesi cattolica di Colonia in Germania, secondo il Daily Beast.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 601a81d020302745777e9c81.jpg

I risultati dell’inchiesta, che si è conclusa il mese scorso e derivavano da una causa intentata contro l’arcidiocesi dalle vittime, non sono stati resi pubblici, ma si dice che i contenuti del rapporto siano trapelati a diversi media.

Sezioni del rapporto di 560 pagine presumibilmente viste dal Daily Beast descrivono in dettaglio come le suore che gestivano un convento a Spira, in Germania tra gli anni ’60 e ’70, “affittavano” ragazzi orfani a uomini d’affari e sacerdoti, che abusavano dei bambini, a volte per settimane alla volta, prima di “restituirli”.

Secondo l’outlet, alcuni degli orfani sono stati costretti a partecipare a “gang bang e orgie” prima di essere restituiti al convento dove le suore li avrebbero sgridati per aver “sgualcito i vestiti o per averli ricoperti di sperma”.

Il rapporto ha concluso che 175 bambini, la maggior parte dei quali ragazzi di età compresa tra 8 e 14 anni, hanno subito abusi per due decenni. Ad alcuni dei bambini è stato impedito intenzionalmente di essere adottati o portati in una casa di accoglienza in modo che le suore potessero continuare ad utilizzarli, secondo quanto riferito dall’inchiesta.

Tuttavia, l’indagine ha rifiutato di incolpare direttamente le suore coinvolte nel programma malato, sostenendo invece che l’abuso era il risultato di errori di gestione “sistematici” e la “clemenza” accordata a coloro accusati di prendere parte ai crimini abominevoli, ha riferito il The Daily Beast

I dettagli sono trapelati alla stampa dopo che l’arcidiocesi si è rifiutata di rendere pubblico il rapporto, chiedendo ai giornalisti che hanno visionato i documenti di firmare un accordo di riservatezza. Tutti coloro che hanno partecipato a una conferenza stampa che annunciava la conclusione delle indagini sarebbero usciti, rifiutandosi di rispettare i termini della Chiesa.

L’arcidiocesi di Colonia ha affermato di aver rifiutato il rapporto perché non aveva spiegato completamente la sua metodologia. Tuttavia, il vescovo Karl-Heinz Wiesmann, che guida l’arcidiocesi, ha detto ai media che il rapporto sugli abusi era “così cruento”, che non era adatto alla visione pubblica. Il vescovo afferma di essere stato così turbato dal rapporto, che ha dovuto prendersi un mese di pausa dai suoi doveri dopo averlo letto.

Le rivelazioni scioccanti arrivano meno di un anno dopo che un’indagine separata ha scoperto che le autorità educative e il senato di Berlino avevano sostenuto e difeso noti pedofili affidando loro bambini orfani.

Fonte

601a81d020302745777e9c81

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Informazioni su neovitruvian

Non fidatevi dei vostri occhi, sono facilmente ingannabili, ricercate in voi stessi quella forza che vi permette di distinguere il vero dal falso. Il mondo così come è non va. Mi basta questo.

Pubblicato il 4 febbraio 2021, in Uncategorized con tag , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: