Si dimette un attivista della squadra “woke” di Sadiq Khan per post anti semiti

Ha ammesso di essere un attivista BLM mentre se ne andava

Un membro del panello super woke del sindaco di Londra Sadiq Khan sulla “diversità culturale” è stato costretto a dimettersi dopo che è stato rivelato che in passato aveva pubblicato post antisemiti e razzisti.

Il Telegraph riporta che Toyin Agbetu ha lasciato la commissione dopo che sono stati evidenziati dei post in cui scriveva di una “gerarchia immorale della sofferenza” e che le vittime dell’olocausto erano state “trattate bene dai cacciatori nazisti” rispetto alle vittime africane della tratta degli schiavi.

Ma guarda un po`….

È stato anche notato che Agbetu aveva precedentemente accusato la parlamentare nera Diane Abott di essere “sleale nei confronti della propria comunità” e ha detto che un altro deputato nero David Lammy era un “povero esempio per gli africani”.

Come abbiamo riportato due settimane fa, Agbetu ha anche tentato in precedenza di affrontare la regina e chiedere scuse per le “ingiustizie storiche” della Gran Bretagna.

Ha anche una storia di atti vandalici su statue con cui non è d’accordo, il che solleva la domanda: perché questo ragazzo è stato preso in considerazione per una commissione di revisione sulle statue di Londra?

Shaun Bailey, il candidato conservatore nero a sindaco di Londra, aveva chiesto a Khan di rimuovere Agbetu dalla commissione, osservando che la “decisione del sindaco di dare a Toyin Agbetu un posto pubblico sulla sua commissione per le statue era preoccupante quanto pericolosa”.

Bailey ha definito Agbetu “un rischio per la sicurezza di tutti i londinesi”.

Agbetu ha pubblicato le sue dimissioni su Facebook, accusando allo stesso tempo Bailey di impegnarsi in una “campagna afriphobica” contro Sadiq Khan, che è di origine pakistana.

Ha continuato “Ho deciso volontariamente di fare un passo indietro dalla carica prima che mi venisse chiesto, per aiutare a ridurre gli attacchi all’importante lavoro della commissione, ma non ho intenzione di lasciare che bugie così oltraggiose vengano raccontate sul mio conto”.

Un portavoce di Khan ha affermato che “Il sindaco ha una politica di tolleranza zero nei confronti del razzismo e del pregiudizio in qualsiasi forma, e tutte le accuse di questa natura sono prese estremamente sul serio”.

Molti hanno anche avuto problemi con i post pubblicati da Agbetu che esprimevano opinioni “anti-vaccino”.

Come abbiamo notato in precedenza, diversi membri della commissione di Khan sono attivisti non eletti incaricati di cancellare letteralmente la storia.

Fonte

gettyimages-73716704-768x432-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Informazioni su neovitruvian

Non fidatevi dei vostri occhi, sono facilmente ingannabili, ricercate in voi stessi quella forza che vi permette di distinguere il vero dal falso. Il mondo così come è non va. Mi basta questo.

Pubblicato il 25 febbraio 2021, in Uncategorized con tag , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: