Il Forum Econimico Mondiale ridicolizzato per aver detto su Twitter che i lockdown hanno “migliorato le citta` in tutto il mondo”

Il World Economic Forum, il gruppo globalista paladino del Grande Reset, si e` scontrato con pesanti critiche online dopo aver pubblicato un tweet sul modo in cui i locdown stanno “migliorando le città” in tutto il mondo.

Un video che accompagna il tweet del WEF mostra immagini di strade deserte, aerei di linea a terra e fabbriche inattive, quindi rileva un calo record dell’inquinamento atmosferico e un calo delle emissioni di carbonio. Successivamente mostra autostrade trafficate e soffocate dallo smog e osserva che “il calo non rallenterà il cambiamento climatico a meno che non blocchiamo i tagli delle emissioni”.

https://twitter.com/wef/status/1365346325236170761?ref_src=twsrc%5Etfw%7Ctwcamp%5Etweetembed%7Ctwterm%5E1365346325236170761%7Ctwgr%5E%7Ctwcon%5Es1_&ref_url=https%3A%2F%2Fwww.rt.com%2Fnews%2F516734-world-economic-forum-lockdowns%2F

Il tweet – che arriva nel bel mezzo di milioni di morti per Covid-19 e innumerevoli vite e aziende distrutte dai lockdown – è stato rapidamente valutato dagli utenti di Twitter. I commenti del WEF e l’articolo collegato sulla tranquillità storica provocata dai lockdown che hanno portato a una migliore rilevazione di piccoli terremoti sono andati persi per la maggior parte degli osservatori, che si sono concentrati invece sull’apparente affetto del gruppo per un mondo distopico e spopolato.

Il presentatore del podcast Dave Rubin ha reso il tweet del WEF una risposta a una domanda: “Siri, il male esiste davvero e, in tal caso, puoi mostrarmelo in forma video?”

La wrestler professionista britannica Jemma Palmer ha sottolineato il tono antiumano del video. “Quindi gli esseri umani che hanno una vita è un male per il pianeta, ma non avere una vita è un male per gli umani”, ha detto. “Sono favorevole ad aiutare il pianeta, ma non a scapito di non vivere.”

La conduttrice radiofonica britannica Julia Hartley-Brewer ha definito il messaggio del WEF “veramente spaventoso” e ha affermato che suggerisce che “gli esseri umani sono il problema”. Ha aggiunto: “Il WEF è assolutamente impazzito se pensa che i lockdown stiano ‘tranquillamente migliorando’ le nostre città”. Lo storico Roger Moorhouse ha definito il post con la parola “antropofobia” – paura degli umani.

Kris Sims, attivista canadese per la difesa dei contribuenti, ha detto che il WEF “si sta godendo un anno di miseria umana. Questa misantropia aperta è molto illuminante se non altro. Il mio pianeta include esseri umani felici, impegnati, sani e ricchi “. L’autrice irlandese Melanie Murphy è d’accordo, dicendo: “Sì, era così silenzioso che potevo effettivamente sentire tutta la devastazione. Niente da festeggiare per un alveare senza api. “

Il WEF è diventato un parafulmine per le controversie lo scorso anno quando il fondatore del gruppo elitario, Klaus Schwab, ha colto la pandemia di Covid-19 come una “finestra ristretta di opportunità per riflettere, reimmaginare e resettare il nostro mondo”. Schwab sostiene un “ripristino delle nostre basi economiche e sociali”, che coinvolgerebbe governi più globalizzati, la costruzione di infrastrutture più verdi e la riforma del capitalismo alla ricerca di risultati più equi.

I politici hanno respinto le preoccupazioni sul Grande Reset, e il New York Times l’ha definita una “teoria del complotto infondata”. Il primo ministro canadese Justin Trudeau è stato tra i politici che hanno definito il Grande Reset una “teoria del complotto”, dopo averlo visto in video parlare della pandemia come un’opportunità per accelerare un “reset” dei sistemi economici.

Fonte

60399b9585f5405bb77c97fe

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Informazioni su neovitruvian

Non fidatevi dei vostri occhi, sono facilmente ingannabili, ricercate in voi stessi quella forza che vi permette di distinguere il vero dal falso. Il mondo così come è non va. Mi basta questo.

Pubblicato il 27 febbraio 2021, in Uncategorized con tag , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 1 Commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: