Propaganda fallita: Cancellato il tweet del Wef sul fatto che i lockdown “hanno migliorato le citta`”

L’organizzazione globalista che ha recentemente sfoderato talenti folli come Klaus Schwab, meglio conosciuto per aver rivelato l’endgame con il suo libro COVID-19: The Great Reset, ha cancellato il tweet secondo cui i “I lockdown stanno migliorando le città di tutto il mondo”.

Sorprendentemente, il tweet di propaganda del WEF – che è stato accompagnato da un video che mostra strade deserte e fabbriche silenziose, che ha notato un calo record delle emissioni di carbonio e collega un articolo in cui si afferma che il silenzio delle citta ha contribuito a rilevare meglio i terremoti minori (perché milioni di lavoratori che perdono il lavoro è chiaramente meno importante che essere in grado di misurare il prossimo terremoto di lievissima entita`) – è sopravvissuto solo poche ore dopo una raffica di scherno e commenti indignati.

Poco prima le 6:00 ET di sabato, il WEF ha finalmente cancellato il tweet, ammettendo in un successivo tweet che “i lockdown non hanno migliorato le città “in tutto il mondo” nonostante insistano ancora sul fatto che le restrizioni sono state “una parte importante del risposta della sanità pubblica al Covid-19. “

A questo punto, tuttavia, i social media erano in piena frenesia per l’ammissione del WEF che i lockdown erano semplice propaganda – con complici tutti i giganti della tecnologia della Silicon Valley – e ha suscitato una risposta ancora più forte da un pubblico indignato.

Il secondo messaggio del WEF non ha fatto altro che confermare la sua idiozia invece di cercare di controllare i danni, ha scritto l’ex eurodeputato britannico Martin Daubney.

Allo stesso tempo, la plebe ha dimostrato una notevole perspicacia accusando il WEF di essere “il nemico nascosto del popolo, in tutto il mondo. La forza non eletta che cerca di dominare le nostre vite influenzando i governi di tutto il mondo. Deve chiudere”

Alcuni erano furiosi che il braccio della propaganda dei globalisti avesse il “DIRITTO DI REGOLARE e DECIDERE CHE COSA È GIUSTO, EQUITABILE e RAGIONEVOLE”:

Altri hanno visto oltre la propaganda e sono arrivati dritti al cuore dell’agenda del WEF, quella di diffondere il “socialismo globale” che renderà la vita di miliardi di persone un incubo e le elite più ricche che mai:

Altri ancora avevano suggerimenti ancora più diretti per il WEF

Alla fine, la catastrofica gaffe ha lasciato un’enorme ammaccatura su quel poco che restava della reputazione del gruppo globalista, e molti utenti hanno sostenuto che avrebbe dovuto tacere:

Ma soprattutto, il tweet ha confermato ancora una volta che quella che fino ad ora era una “teoria del complotto” perseguita con rabbioso fervore da giganti della tecnologia come Google, Amazon e Twitter, era un fatto:

Ore dopo, mentre il catastrofico fiasco del WEF si è diffuso viralmente in tutto il mondo, il WEF ha deciso di triplicare la sua idiozia, e invece di dimenticarsi completamente della questione ha deciso che è meglio interagire con economisti di twitter casuali e dare la colpa a “un essere umano che lavora che ha commesso un errore.”

Fonte

lockdowns-improbing-cities

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Informazioni su neovitruvian

Non fidatevi dei vostri occhi, sono facilmente ingannabili, ricercate in voi stessi quella forza che vi permette di distinguere il vero dal falso. Il mondo così come è non va. Mi basta questo.

Pubblicato il 28 febbraio 2021, in Uncategorized con tag , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 2 commenti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: