L’obiettivo finale della teoria critica della razza: La segregazione razziale

La Columbia University di New York City ospiterà cerimonie di laurea virtuali separate per razza, orientamento sessuale e status socioeconomico.

Al fine di “fornire un ambiente più intimo per gli studenti che si autoidentificano in una varietà di modi”, la scuola della Ivy League ha detto che questi programmi sono un modo per “completare” le cerimonie principali.

Le cerimonie virtuali aggiuntive includono la “Celebrazione delle lauree dei nativi”, la “Celebrazione delle lauree in lavanda” per gli studenti LGBTQ, la “Celebrazione delle lauree degli asiatici”, la “Celebrazione della laurea per studenti di prima generazione e a basso reddito”, la “Celebrazione della laurea dei Latinx” e la “Celebrazione delle lauree dei neri.”

L’università ha subito un rapido contraccolpo per la promozione di programmi di laurea separati.

“Congratulazioni ai liberali e alla @Columbia University per aver ripristinato con successo la segregazione confezionandola come “inclusione della diversità”, ha scritto la commentatrice conservatrice Candace Owens.

“Solo una domanda: a quale cerimonia partecipano i bambini mulatti?”

“L’endpoint della teoria critica della razza: la segregazione”, ha reagito il senatore Tom Cotton (R-AR).

Come riportato in precedenza da Campus Reform, Cotton ha inviato una lettera all’allora procuratore generale Bill Barr nel 2020 chiedendo al Dipartimento di giustizia di indagare sulla crescente tendenza alla segregazione nei campus universitari della nazione.

La Columbia ha rilasciato una dichiarazione in risposta al contraccolpo.

“I rapporti di oggi e i tweet precedenti rappresentano in modo errato le nostre celebrazioni multiculturali di laurea, che esistono in aggiunta, non al posto di esse”, ha scritto la scuola su Twitter.

“Questi eventi sono spazi importanti, intimi e accoglienti per gli studenti allineati con questi gruppi per riunirsi per celebrare i loro risultati, se lo desiderano”, ha detto l’università. “Sono organizzati in tandem con studenti e gruppi di studenti. Nella maggior parte dei casi, queste celebrazioni si sono evolute da cerimonie originariamente create da studenti ed ex allievi “.

“Sono aperti a tutti gli studenti. Sono volontari. E sono diventati una parte molto attesa e preziosa dell’esperienza di laurea alla Columbia ”, ha aggiunto l’università.

Campus Reform ha contattato la Columbia University martedì per ulteriori commenti. Un portavoce dell’università ha fornito la stessa dichiarazione rilasciata su Twitter.

Fonte

008f9af8-2332-4c4d-ae56-56ae8adae686-5512as-mlk-johnson-color4

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Informazioni su neovitruvian

Non fidatevi dei vostri occhi, sono facilmente ingannabili, ricercate in voi stessi quella forza che vi permette di distinguere il vero dal falso. Il mondo così come è non va. Mi basta questo.

Pubblicato il 18 marzo 2021, in Uncategorized con tag , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 1 Commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: