Ralph Fiennes: Odiare J.K. Rowling perche` dice che solo le donne hanno le mestruazioni e’ illogico e inquietante

L’autrice e creatrice del franchise di Harry Potter, J.K. Rowling, ha detto che solo le donne possono avere le mestruazioni. La dichiarazione è stata accolta con ampio clamore dalla sinistra woke e dagli attivisti transgender radicali. Ora, la star di Harry Potter Ralph Fiennes dice di trovare il contraccolpo sui commenti della Rowling “irrazionale” e “inquietante”.

“Non riesco a capire il vetriolo diretto contro di lei”, ha detto Fiennes al The Telegraph in una recente intervista. “Riesco a capire l’intensita’ che si sviluppa quando si discute, ma trovo irrazionali queste accuse. Trovo inquietante il livello di odio che le persone esprimono nei confronti di opinioni diverse dalle loro e la violenza del linguaggio nei confronti degli altri “.

Quando si tratta di “cancellare la cultura”, Fiennes – che ha interpretato Lord Voldemort negli adattamenti cinematografici della serie di libri di Harry Potter di Rowling – ha detto che c’e’ da “preoccuparsi se si decide che alcune opere classiche sono irrilevanti”.

“Penso che spesso ci sia una lettura superficiale: il dramma della restaurazione è ‘colonialista, gerarchico, quasi razzista’. Ma sono solo spettacoli”, ha detto Fiennes. “Puoi capovolgerli. Il pericolo è etichettare le cose. “

“Abbiamo bisogno di quelle voci che rischiano di essere offensive”, ha continuato Fiennes, citando Picasso e Henry Miller. “Odierei un mondo in cui la libertà di quel tipo di voce è soffocata. “

Non tutti gli attori di Harry Potter, tuttavia, sembrano essere d’accordo con i sentimenti di Fiennes, poiché molti di loro – tra cui le star del film Daniel Radcliffe, Emma Watson e Rupert Grint – si sono espressi contro la Rowling per i suoi commenti.

Radcliffe, che interpretava Harry Potter, ha reagito ai commenti della Rowling affermando che “le donne transgender sono donne”, aggiungendo che è “profondamente dispiaciuto per il dolore” causato dall’autore.

Watson – che ha interpretato Hermione Granger nel franchise – ha fatto eco ai sentimenti di Radcliffe, twittando: “Le persone trans sono chi dicono di essere”.

La Rowling è stata ora etichettata come una “TERF” (femminista radicale trans esclusiva), un termine che si riferisce alle femministe che sono considerate troppo “radicali” anche per le attiviste di sinistra, in quanto non credono che un uomo biologico sia una donna.

“Mi rifiuto di inchinarmi a un movimento che credo stia facendo un danno dimostrabile cercando di erodere la “donna” come classe politica e biologica e offrendo copertura ai predatori come pochi prima”, J.K. La Rowling ha scritto in un lungo saggio rispondendo agli attacchi che ha ricevuto da attivisti transgender.

“È anche chiaro che uno degli obiettivi del negare l’importanza del sesso è quello di erodere quella che alcuni sembrano vedere come l’idea crudelmente segregazionista delle donne che hanno le proprie realtà biologiche”, ha aggiunto la Rowling. “Le centinaia di email che ho ricevuto negli ultimi giorni dimostrano che questa erosione riguarda molti altri.”

“Non è sufficiente che le donne siano alleate dei trans”, ha continuato. “Le donne devono accettare e ammettere che non c’è differenza sostanziale tra donne trans e donne biologiche”.

“Ma, come molte donne hanno detto prima di me, ‘donna’ non è un costume. “Donna” non è un’idea nella testa di un uomo. ‘Donna’ non è un cervello rosa, una simpatia per Jimmy Choos o per qualsiasi altra idea sessista ora in qualche modo propagandata come progressista “, ha scritto la Rowlings. “Inoltre, il linguaggio “inclusivo” che chiama le donne “mestruatrici” e “persone con vulve” colpisce molte donne umiliandole”.

Fonte

ralphfiennes2-640x480-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Informazioni su neovitruvian

Non fidatevi dei vostri occhi, sono facilmente ingannabili, ricercate in voi stessi quella forza che vi permette di distinguere il vero dal falso. Il mondo così come è non va. Mi basta questo.

Pubblicato il 19 marzo 2021, in Uncategorized con tag , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 1 Commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: