Pedogate: L’arte nelle ambasciate

Nel 1953, venne creato un nuovo ufficio all’interno del Dipartimento di Stato americano, l'”Art In Embassies Program”. Il programma avrebbe come scopo quello di migliorare le relazione diplomatiche USA attraverso esibizioni artistiche.

Una estensione di questo programma venne creata nel 1986, il “The Foundation and Preservation of Art in Embassies” (FAPE). Ma quando si raschia la superficie e si eliminano le ridicole pretese di altruismo, scopriamo che la ragione centrale di questa organizzazione e` una sola: gestire e controllare spedizioni dentro e fuori qualsiasi ambasciata statunitense nel mondo, senza dover passare i normali controlli.

Il gruppo associato con il programma conta tra le sue file le piu` ricche e potenti personalita` del pianeta alcune delle quali collegate indirettamente o direttamente ad attivita` illegali, incluse il traffico di esseri umani.

Il Dipartimento di Stato per esempio, non e` immune da scandali. Nel 2013, emerse un memo interno che parlava di insabbiamenti e il blocco di una indagine nei confronti dell’ambasciatore americano per il Belgio, Howard Gutman, ha ripetutamente visitato parchi pubblici alla ricerca di prostitute inclusi minori.

Gutman e` quello a sinistra

Senza sorpresa alcuna, il Dipartimento di Stato, difese Gutman, tanto che riuscirono ad eliminare queste accuse dal rapporto. Il caso contro Gutman e` solo uno, tra le miriadi di cover up del Dipartimento di Stato descritte nel memo.

Altri membri di FAPE, includono la famiglia Rockefeller, la famiglia Estee Lauder, Meryl Streep e il super lobbista democratico/possessore di arte pedofila, Tony Podesta.

Dal mio punto di vista, l’inclusione di questi gruppi e individui e` sufficiente per giustificare una analisi piu` approfondita delle intenzioni che si nascondono dietro questi programmi della ambasciate.

Oggi “Art in Embassies” e` gestita da Beth Dozoret, famosa per aver perdonato il fuggitivo hedgefund manager e amicone di Bill Clinton, Marc Rich.

Durante questo periodo Dozoret, era nello stesso pannello assieme al suo collega di lungo tempo, John Podesta. Possiamo vedere la Dozoret in questa foto:

Assieme a James Alefantis: il fatto che tra tutte le persone che poteva frequentare la Dozoret, scelga un individuo con collegamenti al traffico di esseri umani e` abbastanza rivelatorio.

Un’altra figura degna di nota sul libro paga del programma e` la “performance artist” Marina Abramovich. Tra tutti gli scandali, Marina e` conosciuta soprattutto per l’invito trapelato da Wikileaks, inviato a John Podesta per partecipare ad una Spirit Cooking:

“Non vedo l’ora che inizi la cena/Cucina Spiritica a casa mia. Fammi sapere se viene anche tuo fratello”.

Secondo Marina, anche se dice di essere stata ironica, uno degli aspetti del suoi rituali di Spirit Cooking, includono:

“Farsi un taglio profondo nel dito medio della tua mano sinistra con un coltello e “mangiarsi il dolore”

Altri si scagliano in difesa di Marina, dicendo che utilizza la sua arte per shockare lo spettatore per illustrare punti di vista piu` ampi sul dolore e la sofferenza. Non dimentichiamoci, tuttavia, che Marina e` la stessa persona che, nelle sue memorie, ha scritto di aver parlato con degli spiriti che le hanno dato premonizioni. Dice di aver predetto il tentato omicidio di Giovanni Paolo II e un terremoto nel sud Italia. Queste non sembrano affatto frasi di un comico, ma i proclami di una persona che crede di essere, per mancanza di un termine migliore, una strega.

Nel video seguente possiamo vedere Marina assieme al trafficante di esseri umani e pedofilo John of God. John of God era un leader di un culto che praticava “chirurgia spiritule” senza alcuna licenza. Erano terribilimente brutali (potete vedere una di queste performance a pagamento su Vimeo, ma vi avviso sono crude)

Testimonianze dalle vittime di John of God vanno dagli abusi psicologici, allo stuprare i figli delle vittime a “fabbriche” di bambini dove le donne venivano utilizzate con l’unico scopo di partorire.

La giornalista che porto` alla luce questa storia e` Sabrina Bittencourt. Dopo il video denuncia fu trovata morta in quello che le autorita` locali hanno definito come suicidio. Ma sappiamo benissimo che non si e` uccisa da sola.

Secondo il Dipartimento di Stato, l’artista Jeff Koons ha collaborato con il programma Art in Embassies nel 2012. La ex moglie di Koons era la porno attrice ungherese Cicciolina. Nel 2015 Cicciolina fu intervistata dal giornalista Alain Elkann, la quale per l’intera intervista ha continuato a sottolineare il potere e l’influenza di Koons e di come aveva paura per la sua vita, dicendo:

“Mio marito mi uccidera`. Continua a minacciarmi.”

Continua dicendo: “voleva cosa che erano sessualmente assurde, ho camminato nuda su di lui mentre nostro figlio giocava con i suoi genitali” “ho visto altre cose orribili ma non posso rivelarvi nulla” “In altre parole mio marito e` completamente folle”

Quindi giusto per essere chiari: Koons ha molestato sessualmente suo figlio e ha minacciato di morte sua moglie. Tieni ben a mente questo contesto morboso, per quello che leggerai ora.

Jeff e` nella Board of Directors per l’International Center for Missing And Exploited Children, con la sua fondazione la Koons Family Institute che serve come ramo per le ricerche dell’ ICMEC.

Koons ha anche donato 50.000$ alla compagnia “Correct the Record” di David Brock un democratico di alto livello che guarda caso era anche l’ex fidanzato di James Alefantis.

James Alefantis ha postato sul suo instagram questa immagine:

Si scopre che questa “arte” e` stata creata da Jeff Koons e la parte censurata e` proprio il pene di Koons. Proprio una bella figura per il Dipartimento di Stato.

Uno degli elementi piu` importanti che vengono evidenziati dall’intero programma “Art In Embassies” e` la societa` Masterpiece International fondata da David Epstein. Questa organizzazione di spedizioni cargo, che ha sede a Manhattan e` specializzata in arte di alto livello. Le informazioni sul loro sito illustrano come la societa` e` capace di bypassare i controlli convenzionali e i protocolli di sicurezza: dal trattamento del cargo, al condurre controlli di sicurezza e supervisione. Riforniscono 30 broker negli Stati Uniti garantendo il processo ad ogni step. Masterpiece International assicura al cliente che la tua spedizione rimanga al sicuro da sguardi indiscreti.

Sia Diana che John D. Negroponte fanno parte del consiglio amministrativo di FAPE. Il fratello di John, Nicholas Negroponte e` il fondatore della “One Laptop per Child Association” e in un twist sfortunato Negroponte ha detto pubblicamente di non volersi scusarsi per una specifica relazione con Jeffrey Epstein.

Negroponte ha accettato massive donazioni da Jeffrey Epstein anche dopo 5 anni che Epstein era stato giudicato colpevole di traffico sessuale di minori. Negroponte ha detto allo staff dell’MIT:

“Se dovessi tornare indietro…Accetterei comunque quei soldi”

Come e` possibile che un uomo in una posizione di cosi tanto potere sembra non vergognarsi nell’accettare suntuose donazioni da un pedofilo? Se non sai come rispondere a questa domanda, vuol dire che non hai capito cio` che hai letto:Questa e` l’immagine che ci viene mostrata nel sito di “Art on Embassies” (2005). Se segui Neovitruvian da tempo riconoscerai sicuramente il simbolo rappresentato.

A quale punto cominceremo a fugare i dubbi riguardo ad un network pedofilo ai piu` alti livelli e permetteremo ai nostri occhi di vedere la verita`? Quando ne parliamo con amici e famigliari gli sguardi e i commenti non sono dei piu` felici: sono arrivato alla conclusione che gran parte della popolazione non e` in grado di "sopportare" una tale nozione.

Specialmente coloro che credono ancora nei media mainstream, un numero ben piu` grande di quanto ti aspetti e, dato questo, nel futuro prossimo, il concetto di un gruppo elitario che si diletta nel traffico minorile rimarra` un argomento di nicchia e non sara` quindi mai investigato dalle masse.

Detto questo, sta a me e te fare ricerche basate su evidenze, utilizzando le nostre piattaforme come armi contro la crescente propaganda di paura svolta dai media tradizionali su scala giornaliera.

In questo momento bambini e adulti vengono usati come bene di consumo da entita` quasi del tutto nascoste. Tra queste entita` sono convinto ci siano le persone piu` ricche e potenti del mondo: non importa quanto la censura diventi potente o i nostri leaders siano corrotti, dobbiamo continuare a lavorare insieme nella speranza che un giorno la vera giustizia venga servita.

Fonte

art-embassies-6

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Informazioni su neovitruvian

Non fidatevi dei vostri occhi, sono facilmente ingannabili, ricercate in voi stessi quella forza che vi permette di distinguere il vero dal falso. Il mondo così come è non va. Mi basta questo.

Pubblicato il 26 aprile 2021, in Uncategorized con tag , , , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 2 commenti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: