Pio e Amedeo e il monologo sul politically correct: Hanno ragione, se la pensi diversamente sei parte del problema

Da anni avviso il mio pubblico di quel cancro che imperversa negli Stati Uniti e nel Regno Unito ovvero l’ideologia woke. La metastasi in questi due Paesi si e’ evoluta in altre e piu’ pericolose forme chiamate “cultura della cancellazione” e “teoria critica della razza”. Se da decenni tolleriamo (a stento) il politically correct, preparatevi all’orrore del movimento woke.

La comicita’ e’ uno dei primi settori che questo tumore ideologico attacca: non si puo’ piu’ ridere e scherzare su nulla perche’ potrebbe “offendere” il prossimo. Si tratta del risultato di una generazione “snowflake”, fragile e impaurita dalla responsabilita’, incapace di cogliere l’ironia ma pronta a protestare contro ogni “offesa” percepita.

Il nucleo su cui fa perno l’intero monologo di Pio e Amedeo e’ su come le semplici parole vengono scambiate per le intenzioni.

“Non e’ l’uso della parola il male, ma l’intenzione”

“Lo show di Pio e Amedeo è stato omofobo”, ha dichiarato Fabrizio Marrazzo, portavoce Partito Gay per i diritti Lgbt+, Solidale, Ambientalista e Liberale, “Nel duetto di Pio e Amedeo nella trasmissione Felicissima sera su Canale 5 abbiamo visto un pessimo esempio di comicità che vuole sdonagare le parole negro, utilizzata per definire gli schiavi, i pregiudizi sugli ebrei, che servivano ad alimentate l’odio durante il nazismo”. “E non poteva mancare la parola ‘ricchione’”, conclude Marrazzo, “che fa parte di quel grande insieme di sostantivi dispregiativi nei confronti degli omosessuali, utilizzata soprattutto nel Meridione questa è la definizione non altre. Pessimo esempio di comicità che banalizza la discriminazione”. – Repubblica

Questi liberali vivono in un mondo a parte, in cui linguaggio, storia e persone vengono cancellate per creare una nuova realta’ autoritaria dove poter controllare le masse in maniera piu’ semplice.

Ci deve essere la possibilita’ di fare ironia su tutto: in Francia avere un dibattito nelle scuole su Maometto e’ un tabu, i professori hanno paura di venir uccisi! Vogliamo che i comici e i liberi pensatori facciano la stessa fine?

La folla woke, politically correct su twitter funziona un po’ come gli estremisti islamici che terrorizzano la Francia. Riempiono di insulti e minacce il soggetto, spesso riescono a trovare l’indirizzo di casa mettendo a repentaglio la sicurezza di un cittadino solo per aver espresso una opinione.

E’ ora di ribellarci a questo movimento cancerogeno prima che sia troppo tardi, prima che finiamo come gli statunitensi, i canadesi gli inglesi o gli australiani:

In Canada un padre e’ in galera per aver identificato la figlia con il suo genere biologico

In Inghilterra una attivista sostiene che il latte sia razzista

Negli Stati Uniti si sta cercando di eliminare la cultura classica perche’ frutto del suprematismo bianco

Si stanno cancellando show, cartoni animati e persone perche’ non si adattano alla ideologia woke sanitizzata del momento

Ci sono centinaia di pronomi in inglese per identificare correttamente questi mentecatti (spesso inclusi nella bio di twitter)

Il parto non e’ prerogativa delle donne ma delle “persone che possono rimanere incinta”

Potrei andare avanti per giorni ad elencare le follie woke, ma lascio a voi questo tesoro di cringitudine.

Il movimento woke, come il politically correct e` qualcosa di elitario, snob che non e’ diffuso naturalmente tra le masse. Sono infatti quei ragazzi che sembrano alternativi con l’ultimo iphone, rampolli di una borghesia medio alta e aiutati nel loro pensiero da un sistema scolastico tenuto in cattivita’ dalla sinistra che propagano il cancro.

Utilizzano termini come “inclusivita’” “diversita’” “giustizia sociale” “latinx” “non binario” “gender fluid” “spettro di genere” eccc… che nessuno mai si sognerebbe di utilizzare (anche perche’ spesso sono impronunciabili) e sono comuni solo nei loro gruppetti ed eco-chamber.

Eliminare la storia e il passato, etichettare tutti gli ultra 35enni come “boomer” perche’ “retrogradi” e “bigotti” sono le armi utilizzati da questi idioti per cancellare tutti i nostri traguardi culturali. Se hanno la possibilita’ di perdere tempo in ideologie cosi’ idiote e’ anche perche’ vivono in uno stato libero, dove la liberta’ di pensiero e parola sono garantiti a livello costituzionale. In un paese come la Cina o l’Afghanistan probabilmente verrebbero rinchiusi in un manicomio perche’ non sarebbero in grado di funzionare normalmente nella societa’.

L’elite e chi ci controlla ama profondamente questo nuovo movimento anti culturale perche’ divide e annulla tutti i nostri diritti. E’ fascismo mascherato da lotta sociale.

Una volta, erano i nazisti a bruciare i libri – ora questi pseudo eroi del politicamente corretto e della giustizia sociale fanno lo stesso….

175143659-595fdb53-ed46-4176-a12d-5f86e231732a

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Informazioni su neovitruvian

Non fidatevi dei vostri occhi, sono facilmente ingannabili, ricercate in voi stessi quella forza che vi permette di distinguere il vero dal falso. Il mondo così come è non va. Mi basta questo.

Pubblicato il 4 Maggio 2021, in Uncategorized con tag , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 1 Commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: