L’esercito cinese discuteva, nel 2015, di “armare” la Sars per distruggere il sistema sanitario del nemico

Nel 2015, gli scienziati militari cinesi hanno discusso su come armare i coronavirus della SARS, cinque anni prima che la pandemia COVID-19 emergesse a Wuhan, in Cina, dove gli scienziati del PCC stavano collaborando con una ONG finanziata dagli Stati Uniti sulla cosiddetta ricerca “guadagno di funzionalità” in modo che i pipistrelli infettassero gli esseri umani più facilmente con il coronavirus.

In un documento di 263 pagine, scritto da scienziati dell’Esercito popolare di liberazione e da alti funzionari della sanità pubblica cinese e ottenuto dal Dipartimento di Stato americano durante la sua indagine sulle origini del COVID-19, gli scienziati del PLA notano come un’improvvisa ondata di pazienti che necessitano di ricovero in ospedale durante un attacco con armi biologiche “potrebbe causare il collasso del sistema medico del nemico”, secondo The Weekend Australian (una sussidiaria di News Corp).

Il documento suggerisce che i coronavirus della SARS potrebbero annunciare una “nuova era di armi genetiche” e ha osservato che possono essere “manipolati artificialmente creando un un nuovo virus che colpisce gli umani e quindi essere utilizzati come armi in un modo mai visto prima”.

I presidenti dei comitati per gli affari esteri e di intelligence britannici e australiani, Tom Tugendhat e James Paterson, affermano che il documento solleva grandi preoccupazioni sulla mancanza di trasparenza della Cina sulle origini del COVID-19.

L’articolo in lingua cinese, intitolato The Unnatural Origin of SARS and New Species of Man-Made Viruses as Genetic Bioweapons, delinea i progressi della Cina nel campo della ricerca sulla guerra biologica.

“A seguito degli sviluppi in altri campi scientifici, ci sono stati importanti progressi nella fornitura di agenti biologici”, afferma.

“Ad esempio, la nuova capacità di congelare i microrganismi ha reso possibile immagazzinare agenti biologici e aerosolizzarli durante gli attacchi”.

Dieci degli autori sono scienziati ed esperti di armi affiliati alla Air Force Medical University di Xi’an, classificata come “ad alto rischio” per il suo livello di ricerca sulla difesa, compreso il suo lavoro sulle scienze mediche e psicologiche, secondo l’Australian Strategic Policy Institute’s ­Defence Universities Tracker.

L’Air Force Medical University, conosciuta anche come la Quarta Università di Medicina, è stata posta sotto il comando del PLA sotto le riforme militari del presidente Xi Jinping nel 2017. Il redattore capo del giornale, Xu Dezhong, ha riferito ai vertici di la Commissione Militare Cinese e il Ministero della Salute durante l’epidemia di SARS del 2003, informandoli 24 volte e preparando tre rapporti, secondo la sua biografia online. -The Australian

“Siamo stati in grado di verificarne l’autenticità come documento scritto dai ricercatori e scienziati del PLA”, secondo Robert Potter, uno specialista di digital forensics che ha lavorato per i governi degli Stati Uniti, australiano e canadese – e ha precedentemente analizzato documenti trapelati del governo cinese, secondo il rapporto. “Siamo stati in grado di individuare la sua genesi sull’Internet cinese”.

L’ex segretario di Stato americano Mike Pompeo e il suo consigliere capo per la Cina, Miles Yu, hanno fatto riferimento al documento in un editoriale di febbraio sul Wall Street Journal, scrivendo che “Uno studio del 2015 PLA ha trattato l’epidemia di coronavirus della SARS del 2003 come un ‘arma genetica contemporanea ‘lanciata da forze straniere “.

Lo studio esamina anche le condizioni ottimali in cui rilasciare un’arma biologica. “Gli attacchi con armi biologiche vengono condotti al meglio durante l’alba, il tramonto, la notte o il tempo nuvoloso perché la luce solare intensa può danneggiare gli agenti patogeni”, afferma. “Gli agenti biologici dovrebbero essere rilasciati durante la stagione secca. La pioggia o la neve possono far precipitare le particelle di aerosol.

“È auspicabile una direzione del vento stabile in modo che l’aerosol possa fluttuare nell’area target.”

Tra le affermazioni più bizzarre degli scienziati militari c’è la loro teoria secondo cui SARS-CoV-1, il virus che ha causato l’epidemia di SARS del 2003, era un’arma biologica artificiale, deliberatamente scatenata sulla Cina dai “terroristi”. -The Australian

La notizia del documento segue un rapporto del 3 maggio secondo cui l’Istituto di virologia di Wuhan stava lavorando con il governo cinese in un team che comprendeva cinque esperti militari e civili “, che hanno condotto ricerche presso i laboratori WIV, laboratori militari e altri laboratori civili che hanno portato a” la scoperta di patogeni animali [agenti biologici che causano malattie] negli animali selvatici “, secondo Epoch Times.

E come abbiamo notato a marzo, il National Institutes of Health (NIH) degli Stati Uniti, guidato dal dottor Anthony Fauci, “aveva finanziato una serie di progetti che hanno coinvolto gli scienziati del WIV, inclusa gran parte del lavoro del laboratorio di Wuhan con i coronavirus dei pipistrelli”.

Nel 2017, l’agenzia di Fauci ha ripreso a finanziare una controversa sovvenzione per modificare geneticamente i coronavirus di pipistrello a Wuhan, in Cina, senza l’approvazione di un ente di controllo del governo, secondo il Daily Caller. Per contesto, nel 2014, l’amministrazione Obama ha sospeso temporaneamente i finanziamenti federali per la ricerca sul guadagno di funzione sui coronavirus dei pipistrelli. Quattro mesi prima di tale decisione, il NIH ha effettivamente trasferito questa ricerca al Wuhan Institute of Virology (WIV) tramite una sovvenzione al gruppo non profit EcoHealth Alliance, guidato da Peter Daszak.

La prima rata di $ 666.442 del NIH della sovvenzione di $ 3,7 milioni di EcoHealth è stata pagata nel giugno 2014, con pagamenti annuali simili fino a maggio 2019 nell’ambito del progetto “Understanding The Risk Of Bat Coronavirus Emergence”.

In particolare, il WIV “aveva apertamente partecipato alla ricerca sul guadagno di funzione in collaborazione con università e istituzioni statunitensi” per anni sotto la guida della dottoressa Shi “Batwoman” Zhengli, secondo Josh Rogin del Washington Post.

Quindi ora abbiamo un documento del 2015 dell’esercito cinese che descrive l’uso di COVID come arma biologica – quattro anni prima che scoppi la pandemia COVID-19 a pochi chilometri da un laboratorio cinese che lavora per rendere il pipistrello COVID più trasmissibile agli esseri umani, e tu saresti un teorico della cospirazione che spaccia “fake news” se pensi che il tutto potrebbe essere correlato.

E per coloro che dicono che “COVID-19 non può essere prodotto dall’uomo perché un virus creato in laboratorio avrebbe segni rivelatori di manipolazione” – au contraire. Come ha notato Nicholas Wade tre giorni fa nel Bulletin of the Atomic Scientists, “metodi più recenti, chiamati approcci “no-see-um” o “senza soluzione di continuità”, non lasciano segni distintivi. Nemmeno altri metodi per manipolare virus come il passaggio seriale, il trasferimento ripetuto di virus da una coltura di cellule a un’altra.

È come se la risposta dolorosamente ovvia fosse proprio di fronte a noi, avvolta dalla propaganda di politici, big tech e agenzie di stampa che trattano con favore la Cina. Fortunatamente, ciò che era tabù fino a un anno fa sarà presto esposto al mondo intero, grazie al The Bulletin Of Atomic Scientists che all’inizio di questa settimana ha osato aprire il “vaso di Pandora” del virus Wuhan …

Fonte

horseshoe-bat-flying-1_3

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Informazioni su neovitruvian

Non fidatevi dei vostri occhi, sono facilmente ingannabili, ricercate in voi stessi quella forza che vi permette di distinguere il vero dal falso. Il mondo così come è non va. Mi basta questo.

Pubblicato il 10 maggio 2021, in Uncategorized con tag , , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 2 commenti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: