Jon Stewart spiazza tutti al Colbert Show con un vivace monologo sulla sospetta origine del coronavirus, la mandria woke di Twitter reagisce indignata

Il comico Jon Stewart ha spiazzato Stephen Colbert e il pubblico del suo show, con un epico sfogo riguardo la teoria della fuoriuscita dal laboratorio del COVID-19.

“Penso che abbiamo un grande debito di gratitudine nei confronti della scienza. La scienza ha, in molti modi, contribuito ad alleviare la sofferenza di questa pandemia, che è stata molto probabilmente causata dalla scienza”, ha detto Stewart dopo che Colbert ha chiesto cosa pensava della risposta della scienza al COVID-19.

“Vuoi dire che forse c’è una possibilità che il virus sia stato creato in un laboratorio?” ha chiesto Colbert, aggiungendo “C’è un’indagine”.

“Una possibilità?” ha ribattuto ironicamente Stewart.

“Oh mio dio, c’è un nuovo coronavirus che si sta diffondendo a Wuhan, in Cina, cosa facciamo? Oh, sai a chi potremmo chiedere? Al laboratorio di Wuhan che studia i coronavirus. La malattia ha lo stesso nome del laboratorio. Non ti sembra un po strano? E poi quelli del laboratorio rispondono: “forse – un pangolino ha baciato una tartaruga…’ e tu dici, ma come il tuo laboratorio si chiama come il virus. Mostrami il tuo biglietto da visita.

‘Forse un pipistrello… è volato nella cloaca di un tacchino e… poi ha starnutito nel mio chili. E ora abbiamo tutti il ​​Coronavirus”.

“Posso dire questo degli scienziati?” Stewart ha detto dopo la pausa. “Li amo e fanno un ottimo lavoro, ma ci uccideranno tutti”.

Come notato dall’esperto Stephen Miller, la mandria woke su twitter non la ha presa affatto bene.

Fonte

stewart-reaction

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Informazioni su neovitruvian

Non fidatevi dei vostri occhi, sono facilmente ingannabili, ricercate in voi stessi quella forza che vi permette di distinguere il vero dal falso. Il mondo così come è non va. Mi basta questo.

Pubblicato il 15 giugno 2021, in Uncategorized con tag , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 2 commenti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: