Scienziato recupera dati genetici CANCELLATI che dimostrano che il COVID stava probabilmente circolando a Wuhan PRIMA dei casi registrati nel mercato umido

“Sembra probabile che le sequenze genetiche siano state cancellate per oscurare la loro esistenza”.

Uno scienziato del Fred Hutchinson Cancer Center di Seattle afferma di aver individuato sequenze genetiche dei primi casi di coronavirus in Cina sostenendo che mostrano che il virus circolava a Wuhan ben prima che venisse rilevato al mercato umido di Wuhan.

Il virologo Jesse Bloom ha oltre 30 campioni che sono geneticamente più simili ai coronavirus dei pipistrelli rispetto a qualsiasi altra sequenza precedentemente nota. I campioni sono stati originariamente presentati come parte di un progetto dell’Università di Wuhan.

Bloom afferma di aver recuperato i dati che erano stati eliminati da un database del National Institutes of Health degli Stati Uniti effettuando una ricerca su Google Cloud. Secondo i rapporti, il NIH ha consentito la cancellazione dei dati dai suoi database nel giugno 2020 dopo che uno scienziato cinese li aveva presentati.

I dati sono poi scomparsi anche dalla China National GeneBank dove erano precedentemente collocati.

“Sembra probabile che le sequenze siano state cancellate per oscurare la loro esistenza”, osserva Bloom nel documento.

Bloom osserva inoltre che la scoperta indica che i campioni utilizzati dall’OMS e da altri organismi per indagare sulle origini della pandemia potrebbero essere incompleti o imprecisi.

Lo studio “mostra che ci sono sequenze aggiuntive che sono ancora sconosciute e in alcuni casi hanno mutazioni che suggeriscono che probabilmente sono evolutivamente più vecchie del virus del mercato del pesce di Huanan”, ha detto Bloom in una e-mail alla CNN.

“Sono più simili ai coronavirus dei pipistrelli rispetto ai virus del mercato del pesce di Huanan”, ha sottolineato Bloom.

L’articolo di Bloom non è stato sottoposto a revisione paritaria, ma sembra già infastidire altri scienziati citati nel rapporto della CNN, con il professore di patogenesi microbica Andrew Preston che afferma che Bloom “sembra indicare un insabbiamento deliberato da parte delle autorità cinesi dei primi dati raccolti a Wuhan .”

Eppure ciò è direttamente correlato ai rapporti secondo cui le sequenze genetiche iniziali di COVID-19 sono state cancellate, distrutte o nascoste agli investigatori dell’OMS.

Bloom ha notato questo nel suo thread di tweet:

L’OMS ha respinto l’ipotesi della fuoriuscita dal laboratorio entro poche ore dalla visita al laboratorio di Wuhan a febbraio, ma non disponeva dei dati delle sequenze o dei campioni iniziali sui casi.

Bloom ha anche osservato che è fiducioso che verranno alla luce ulteriori informazioni anche se ulteriori indagini saranno ostacolate e che i “sistemi basati sulla fiducia nella scienza” devono essere esaminati per determinare se sono stati utilizzati per nascondere i dati sulle origini della pandemia:

Le scoperte di Bloom si aggiungono alla crescente scorta di prove che indicano che non solo il virus ha avuto origine al di fuori del mercato umido, ma che c’e’ stato un insabbiamento per oscurare il fatto.

Come abbiamo riportato all’inizio di questo mese, ora ci sono più studi che confermano che “COVID-19 ha un’impronta genetica che non è mai stata osservata in un coronavirus naturale”.

Il sequenziamento del genoma del virus “CGG-CGG” non si verifica in natura, tuttavia è l’esatta combinazione comunemente usata nella ricerca sul “guadagno di funzione”, che è nota per essere stata utilizzata con i coronavirus presso l’Istituto di virologia di Wuhan.

Fonte

gettyimages-520135920-768x432-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Informazioni su neovitruvian

Non fidatevi dei vostri occhi, sono facilmente ingannabili, ricercate in voi stessi quella forza che vi permette di distinguere il vero dal falso. Il mondo così come è non va. Mi basta questo.

Pubblicato il 25 giugno 2021, in Uncategorized con tag , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 2 commenti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: