Israele: Il vaccino Pfizer ha una efficacia di appena il 39% contro la variante Delta

Nell’ultimo mese, Israele, il paese più vaccinato al mondo ha visto il numero di test COVID positivi aumentare di oltre 30 volte poiché il numero di infezioni attive nel paese ha superato quota 10.000.

Nel frattempo, il Ministero della Salute israeliano, che in precedenza aveva stimato la vera efficacia del vaccino Pfizer contro la variante delta a 64% (efficace al 90% nel prevenire malattie gravi e morte), ha appena rilasciato nuovi dati i quali indicano che il vaccino Pfizer, sebben sia ancora efficace all’88% nel prevenire malattie gravi, è efficace solo per il 39% contro la variante delta.

Alex Berenson, un ex giornalista del NYT che ha spesso riferito di scoperte scientifiche che non supportano la narrativa ufficiale su maschere e vaccini, ha condiviso i risultati in un tweet e ha ipotizzato che la vera efficacia nell’offrire protezione contro la variante Delta potrebbe essere addirittura inferiore.

Anche Bloomberg ha riconosciuto che i dati israeliani “potrebbero essere distorti a causa dei diversi modi di testare i gruppi di persone vaccinati rispetto a quelli non vaccinati, secondo il rapporto.

“I modelli fortemente distorti nel recente focolaio in Israele, sono limitati a specifici settori della popolazione e località”, significa che l’analisi potrebbe non essere in grado di prendere in considerazione tutti i fattori, ha affermato Ran Balicer, presidente del team di esperti consultivi nazionali di Israele sulla risposta al Covid-19. “Stiamo cercando di integrare questo approccio di ricerca con altri, tenendo conto di ulteriori caratteristiche personali. Ma questo richiede tempo e un numero maggiore di casi”.

BBG ha anche riconosciuto che i dati “probabilmente alimenteranno il dibattito sull’opportunità di somministrare richiami a persone che sono già state vaccinate – qualcosa su cui Pfizer e’ gia al lavoro…”

Ma il dottor Anthony Fauci, la FDA e il CDC hanno detto che non ci sono prove dell’utilita’ di un richiamo. Israele ha già ordinato una serie di dosi di richiamo che prevede di iniziare a distribuire ai pazienti più vulnerabili il 1° agosto.

I numeri israeliani sono molto più bassi di altri studi recenti, incluso uno studio recentemente pubblicato sul New England Journal of Medicine, che ha scoperto che due dosi offrono una protezione dell’88% contro la variante Delta che causa la malattia sintomatica, mentre offrono una protezione del 94% contro la variante alfa .

Ma non importa tutto questo: come ha detto il presidente Biden all’inizio di questa settimana, “se sei vaccinato, sei al sicuro”…….

Fonte

israel13

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Informazioni su neovitruvian

Non fidatevi dei vostri occhi, sono facilmente ingannabili, ricercate in voi stessi quella forza che vi permette di distinguere il vero dal falso. Il mondo così come è non va. Mi basta questo.

Pubblicato il 25 luglio 2021, in Uncategorized con tag , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 1 Commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: