Il World Economic Forum pubblica un altro video distopico: “Come le nostre vite potrebbero cambiare a breve”

Il World Economic Forum ha recentemente pubblicato un video con la didascalia “Dai un’occhiata al futuro”. Evidentemente, il futuro che vogliono è un incubo distopico in cui la disumanizzazione viene portata a livelli assurdi.

Come probabilmente saprai, dal 2020 questa pandemia ha avvelenato la vita di miliardi di individui in tutto il mondo. Nel frattempo, il World Economic Forum (WEF) non ha potuto contenere la sua eccitazione. In effetti, questa potente, influente organizzazione di proprietà dell’élite continua a pubblicare video bizzarramente ottimisti sui “vantaggi” e le “opportunità” di COVID-19.

Ad esempio, a gennaio, il WEF ha pubblicato un video intitolato “What is the Great Reset” che sostanzialmente riconosce che sta usando la pandemia per creare un nuovo ordine sociale ed economico … mentre prende in giro coloro che prevedevano che sarebbe successo. Un mese dopo, il WEF ha pubblicato un altro video intitolato “I lockdown stanno migliorando le città in tutto il mondo”. Il WEF, alla fine ha cancellato quel video… ma questo non significa che non ci credano.

Inutile dire che le persone odiano assolutamente questi video. Su YouTube la stragrande maggioranza mette un dislike e il 99,85% dei commenti esprime totale disgusto. Ma questo non ha impedito al WEF di creare altre assurdità.

Il 17 agosto, il WEF ha pubblicato un video intitolato “Come potrebbero cambiare le nostre vite a breve”. E sembra il trailer di un film horror distopico in cui le persone vengono trattate come bestiame disumanizzato.

Ecco il video:

La prima cosa che chiariscono abbondantemente è che non vogliono che tu o i tuoi figli uscite di casa. Vogliono che lavori da casa e vogliono che i tuoi figli imparino da casa. E credono che questi cambiamenti saranno così permanenti che gli uffici dovranno essere riadattati e interi quartieri dovranno essere ridisegnati.

Non vogliono nemmeno che tu esca di casa per prendere del cibo. Inoltre, vogliono che tu indossi una maschera a casa tua quando ricevi quel cibo. I “servizi basati sull’analisi” implicano che le grandi aziende tecnologiche analizzeranno le tue ricerche web e le tue abitudini di consumo per “prevedere” ciò che desideri e riceverlo.

Stessa cosa.

Se per caso avessi la folle idea di uscire di casa per incontrare altre persone, loro vogliono che sia così:

Se incontri un altro essere umano, sarà con disinfettante per le mani e maschere permanenti. Non dimenticare di scansionare quel codice QR in modo che sappiano esattamente dove sei e con chi stai incontrando.

Vorranno anche seguirti nel modo più inquietante possibile.

Odio ogni parola di questa frase.

Secondo il WEF, le mascherine saranno una cosa permanente. E, per questo motivo, i loro preziosi sistemi di riconoscimento facciale non funzioneranno altrettanto bene. Allora qual è la soluzione? Basta con le mascherine perché le pandemie sono temporanee? Ovviamente no. Basta con il tracciamento delle persone? Sei pazzo? La loro risposta: sparare laser direttamente nei nostri cuori e ascoltare i nostri battiti cardiaci per identificarci. Sì, questa è la risposta più folle a questa domanda ed è quella che hanno incluso nel loro video.

Questi psicopatici hanno anche una particolare attenzione per i nostri figli. Vogliono modellarli secondo i loro principi distopici. Per questo motivo il WEF promuove l’apprendimento permanente a distanza.

Vogliono che i tuoi figli siano chiusi in casa, a fissare lo schermo tutto il giorno.

Sebbene l’apprendimento a distanza sia stato niente meno che disastroso per lo sviluppo e il benessere mentale dei bambini, il WEF vuole che diventi permanente. E per vendere quell’idea folle, affermano che “migliorerebbe le loro abilità digitali”.

Questo è l’argomento più debole che abbia mai sentito riguardo a qualcosa nella mia vita. I bambini di oggi non hanno assolutamente bisogno di “migliorare le proprie competenze digitali”. Imparano a usare telefoni e tablet prima di imparare effettivamente a camminare. Semmai, hanno bisogno di ridimensionare le loro “competenze digitali” di un paio di tacche e aumentare le loro abilità di “uscire e vivere” di un paio di tacche.

Il WEF sa molto bene che i bambini hanno bisogno di giocare, socializzare e comunicare con altri bambini per svilupparsi correttamente. Tuttavia, non vogliono che i bambini si sviluppino correttamente. Questa è la spaventosa, terrificante verità sulla loro agenda. Stanno cercando di negare elementi vitali dello sviluppo di un bambino per creare il tipo di essere umano che vogliono vivere nella loro società distopica.

Vogliono davvero che l’isteria COVID sia permanente.

Non diversamente dai precedenti video del WEF, questo è stato accolto con disgusto universale. Ecco alcune risposte di Twitter al video (non le ho selezionate io, sono letteralmente tutte così).

CONCLUSIONE
Come avrai notato, questi video mi fanno incazzare, fanno incazzare quasi tutti coloro che li guardano. E per diversi motivi. Primo, chi gli ha votati? Qualcuno ha visto il nome di Klaus Schwab – il capo del WEF – in una scheda elettorale? Ovviamente no. Schwab, infatti, lavora da anni per smantellare le democrazie nazionali.

Schwab come editore del rapporto “Global Redesign” del World Economic Forum 2010 postula che un mondo globalizzato sia gestito al meglio da una coalizione di multinazionali, governi e selezionate organizzazioni della società civile (CSO). Sostiene che i governi non sono più “gli attori dominanti in modo schiacciante sulla scena mondiale” e che “è giunto il momento per un nuovo paradigma delle parti interessate della governance internazionale”. La visione del WEF include un’ONU “pubblico-privato”, in cui alcune agenzie specializzate opererebbero nell’ambito di sistemi di governance congiunti statali e non statali.

Secondo il Transnational Institute (TNI), il Forum sta quindi progettando di sostituire un modello democratico riconosciuto con un modello in cui un gruppo auto-selezionato di “stakeholder” prende decisioni per conto delle persone. Il think tank riassume che stiamo entrando sempre più un mondo in cui raduni come quello di Davos sono “un silenzioso colpo di stato globale” per conquistare il governo.
– Wikiepdia, Klaus Schwab

In secondo luogo, ogni singolo video del WEF promuove in modo non ironico un mondo senza gioia e senza libertà in cui è bandito tutto ciò che rende la vita degna di essere vissuta. Vogliono che tu rimanga a casa tua mentre estraggono ciò di cui hanno bisogno da te usando la tecnologia. Vogliono addestrare i tuoi figli a essere vittime ancora piu’ obbedienti. Non vogliono che ti allontani troppo da casa tua e, se lo fai, vogliono seguirti a livello biologico. Soprattutto non vogliono che tu interagisca con altri esseri umani in modo normale perché ciò potrebbe suscitare un po’ di umanità in te.

È così che vuoi vivere? È questo il mondo in cui vuoi che crescano i tuoi figli? In caso contrario, dobbiamo rifiutare attivamente ogni tentativo di realizzare i loro piani, a tutti i livelli possibili.

Fonte

leadwefpandemic

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Informazioni su neovitruvian

Non fidatevi dei vostri occhi, sono facilmente ingannabili, ricercate in voi stessi quella forza che vi permette di distinguere il vero dal falso. Il mondo così come è non va. Mi basta questo.

Pubblicato il 24 agosto 2021, in Uncategorized con tag , , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 2 commenti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: