Epidemiologo di Harvard: Il Green Pass e’ uno strumento inutile

Uno studio medico recentemente pubblicato ha scoperto che ammalarsi di COVID-19 conferisce una protezione notevolmente più duratura e più forte contro la variante Delta del virus rispetto ai vaccini.

“La protezione immunitaria naturale che si sviluppa dopo un’infezione da SARS-CoV-2 offre uno scudo molto maggiore contro la variante Delta del coronavirus rispetto a due dosi del vaccino Pfizer-BioNTech, secondo un ampio studio israeliano ha riferito lo Scientific American giovedì. “I dati appena rilasciati mostrano che le persone che sono state infettate da SARS-CoV-2 in precedenza avranno molte meno probabilità rispetto alle persone vaccinate di contrarre Delta, sviluppare sintomi o essere ricoverate in ospedale con una forma grave di COVID-19”.

In altre parole, gli individui vaccinati avranno 27 volte più probabilità di contrarre un’infezione COVID sintomatica rispetto a quelli con immunità naturale da COVID.

Un colpo mortale ai passaporti vaccinali?
I risultati arrivano quando molti governi in tutto il mondo chiedono ai cittadini “passaporti vaccinali” per viaggiare. New York City, Francia e le province canadesi del Quebec e della Columbia Britannica sono tra coloro che hanno recentemente abbracciato i passaporti vaccinali.

Nel frattempo, l’Australia ha lanciato l’idea di rendere elevati tassi di vaccinazione una condizione per revocare i lockdown, mentre il presidente Joe Biden sta considerando di rendere illegali i viaggi interstatali per le persone che non sono state vaccinate per il COVID-19.

I passaporti vaccinali sono moralmente discutibili per molti motivi, non ultimo il fatto che la libertà di movimento è un diritto umano fondamentale. Tuttavia, alcuni dicono che i passaporti vaccinali diventano ancora più insensati alla luce delle nuove scoperte provenienti da Israele e delle rivelazioni del CDC.

Il professore della Harvard Medical School Martin Kulldorff ha affermato che la ricerca dimostra che l’immunità naturale offre una protezione esponenzialmente maggiore rispetto ai vaccini i passaporti vaccinali sono sia non scientifici che discriminatori, poiché colpiscono in modo sproporzionato gli individui della classe operaia.

Né lo studio su Israele è una tantum. I resoconti dei media mostrano che non meno di 15 studi accademici hanno scoperto che l’immunità naturale offre un’immensa protezione da COVID-19.

Inoltre, la ricerca del CDC mostra che gli individui vaccinati vengono ancora infettati da COVID-19 e trasportano la stessa quantità di virus nella gola e nel passaggio nasale rispetto agli individui non vaccinati.

“Le alte cariche virali suggeriscono un aumento del rischio di trasmissione e sollevano la preoccupazione che, a differenza di altre varianti, le persone vaccinate infette da Delta possono trasmettere il virus”, ha osservato il direttore del CDC Rochelle Walensky a seguito di un focolaio di Cape Cod che includeva principalmente individui vaccinati.

Questi dati suggeriscono che gli individui vaccinati stanno ancora diffondendo il virus in modo molto simile agli individui non vaccinati.

Il succo del discorso
I passaporti vaccinali sarebbero immorali e segregazionisti comunque anche senza queste ulteriori conferme. Semplicemente non esiste un parallelo storico in cui vediamo i governi tentare di limitare in questo modo i movimenti di persone sane a causa di un virus respiratorio.

Eppure la giustificazione per i passaporti vaccinali diventa non solo sbagliata ma assurda alla luce di queste nuove rivelazioni.

Le persone che hanno avuto il COVID hanno già una protezione significativamente maggiore dal virus rispetto alle persone che sono state vaccinate.

Fonte

vaccines-passports_martin-kuldorff_harvard1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Informazioni su neovitruvian

Non fidatevi dei vostri occhi, sono facilmente ingannabili, ricercate in voi stessi quella forza che vi permette di distinguere il vero dal falso. Il mondo così come è non va. Mi basta questo.

Pubblicato il 2 settembre 2021, in Uncategorized con tag , , , , , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 2 commenti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: