Studio (Peer Reviewed): Gli anticorpi persistono per più di un anno dopo un’infezione da COVID-19

Il sistema immunitario della stragrande maggioranza delle persone che sono state infettate da Covid-19 continuerà a produrre anticorpi contro il virus per almeno 12 mesi, secondo uno studio peer-reviewed accettato dall’European Journal of Immunology il 24 settembre.

Gli scienziati dell’Istituto finlandese per la salute e il benessere hanno studiato la presenza di anticorpi in 1.292 soggetti otto mesi dopo l’infezione. Hanno scoperto che il 96 percento dei soggetti presentava ancora anticorpi neutralizzanti e il 66 percento portava ancora un tipo di anticorpo chiamato nucleoproteina IgG.

Gli scienziati hanno quindi studiato i livelli di anticorpi un anno dopo l’infezione selezionando casualmente 367 soggetti da gruppo originale che non erano ancora stati vaccinati. L’ottantanove percento dei soggetti portava ancora anticorpi neutralizzanti e il 36 percento portava ancora l’anticorpo IgG.

I livelli di anticorpi erano più alti nei soggetti che avevano avuto una forma grave di COVID-19. Rispetto a coloro che avevano avuto una versione piu` lieve, questi soggetti avevano da due a sette volte più anticorpi per almeno 13 mesi dopo l’infezione.

“Gli studi su individui che si sono ripresi dall’infezione da SARS-CoV-2 sono fondamentali per determinare per quanto tempo gli anticorpi persistono dopo l’infezione e se questi anticorpi proteggono dalla reinfezione”, hanno scritto gli scienziati (pdf).

Nonostante la protezione contro il virus l’efficacia contro le varianti alpha e beta e’ diminuita nel tempo. La riduzione dell’efficienza è “considerevolmente diminuita” per la variante Beta ed è stata “solo leggermente ridotta” rispetto alla variante Alpha. Per la variante Delta, che è il ceppo dominante negli Stati Uniti, lo studio ha rilevato che l’80% dei soggetti aveva ancora protezione immunitaria 12 mesi dopo l’infezione.

Uno studio pubblicato su Nature Medicine a maggio ha scoperto che i livelli di anticorpi neutralizzanti in una persona sono altamente predittivi della protezione immunitaria contro le infezioni e le malattie gravi causate da Covid-19, comunemente noto come nuovo coronavirus. Studi precedenti hanno dimostrato che gli anticorpi persistono da sei a 12 mesi dopo l’infezione.

Nonostante la protezione robusta e duratura dopo un’infezione, gli obblighi vaccinali contro il virus del PCC negli Stati Uniti non offrono esenzioni basate sull’immunità acquisita.

Fonte

coronavirus-trial-samples-700x420-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Informazioni su neovitruvian

Non fidatevi dei vostri occhi, sono facilmente ingannabili, ricercate in voi stessi quella forza che vi permette di distinguere il vero dal falso. Il mondo così come è non va. Mi basta questo.

Pubblicato il 5 ottobre 2021, in Uncategorized con tag , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 2 commenti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: