Il CDC ammette di non aver registrato casi in cui gli immunizzati naturalmente hanno trasmesso il COVID-19

Il Centers for Disease Control (CDC) afferma di non avere registrato casi di persone, con immunita` naturale, nel quale si trasmetteva il virus che causa COVID-19.

Durante l’autunno, all’agenzia sanitaria federale è stato chiesto da un avvocato per conto dell’Informed Consent Action Network dei documenti “che riflettano qualsiasi caso documentato di un individuo che: (1) non ha mai ricevuto un vaccino COVID-19; (2) è stato infettato una volta da COVID-19, si è ripreso e in seguito è stato nuovamente infettato; e (3) ha trasmesso SARS-CoV-2 a un’altra persona quando è stata reinfettata”.

SARS-CoV-2 è un altro nome per il virus del PCC (Partito Comunista Cinese), che causa il COVID-19.

Le persone che guariscono da COVID-19 sono anche conosciute come naturalmente immuni.

In una risposta datata 5 novembre e resa pubblica questa settimana, il CDC ha affermato di non avere alcun documento relativo alla richiesta.

Il CDC ha confermato a The Epoch Times che il suo Centro operativo di emergenza non ha trovato alcun documento che rispondesse alla richiesta.

L’agenzia ha rifiutato di dire se fosse stata trovata della documentazione tra il 5 novembre e il 12 novembre, ordinando a The Epoch Times di presentare una richiesta per il Freedom of Information Act per tali informazioni, cosa che ha fatto.

“Si presume che se il CDC avesse intenzione di schiacciare i diritti civili e individuali di coloro che hanno l’immunità naturale facendoli espellere dalla scuola, licenziarli dal lavoro, il CDC avrebbe almeno la prova di un caso di un individuo non vaccinato, naturalmente immune, che trasmette il virus COVID-19 a un altro individuo. Se pensi che il centro abbia agisto cosi’, ti stai sbagliando”, ha detto in un post sul blog Aaron Siri, un avvocato che ha cercato i documenti per conto della rete.

La divulgazione del CDC ha attirato le risposte di diversi esperti medici, tra cui il dottor Marty Makary della Johns Hopkins, che ha affermato di aver sottolineato quanto pochi dati l’agenzia abbia rilasciato riguardo ai guariti.

Makary ha invitato il CDC a rendere pubblici i dati su eventuali re-infezioni che hanno provocato il ricovero in ospedale o la morte, con informazioni sulle comorbidità del paziente o sulle loro assenze.

“Il CDC dovrebbe essere trasparente con i dati sull’immunità naturale. Invece riceviamo scorci di richieste FOIA come questa”, ha scritto su Twitter.

Il CDC stabilisce poche regole ferme, ma la sua guida si è dimostrata enormemente influente durante la pandemia di COVID-19. Praticamente tutti i funzionari che impongono mandati di vaccinazione COVID-19 hanno escluso l’opzione per le persone di rifiutare il vaccino se possono dimostrare di avere COVID-19 e di essere guarite, con molti che citano il CDC.

I funzionari di tutto il paese hanno esortato le persone a farsi vaccinare affermando che proteggerà coloro che li circondano.

“Ottenere il vaccino è il modo migliore per proteggere te stesso e gli altri intorno a te, soprattutto perché la variante Delta più contagiosa si diffonde in tutto il paese”, ha detto la dott.ssa Rochelle Walensky, direttrice del CDC, in una dichiarazione durante l’estate, ma, rimangiandosi la parola, poco dopo, disse che gli stessi vaccini, “non avrebbero più impedito la trasmissione” durante un’apparizione televisiva.

Oltre 100 studi forniscono supporto per il fatti che l’immunità naturale garantisc una protezione forte e simile o superiore rispetto ai vaccini, incluso uno studio israeliano nel mondo reale. Ma i funzionari dell’agenzia hanno promosso due dei loro studi nel sostenere che anche coloro che hanno l’immunità naturale dovrebbero essere vaccinati, affermando che l’immunità naturale non si è dimostrata durevole come la vaccinazione.

Gli esperti sono divisi sulla questione. Alcuni si allineano con il CDC; altri dicono che quelli con un’immunità naturale dovrebbero prendere in considerazione di farsi una singola iniezione di un vaccino; altri ancora raccomandano che la maggior parte o tutti con l’immunità naturale non si vaccinino proprio.

Il CDC ha affermato in un comunicato pubblicato all’inizio di questo mese che l’immunità naturale e i vaccini offrono protezione per almeno sei mesi. Non si e’ parlato minimamente di trasmissione.

Fonte

cdc-headquarters-1200x800-700x420-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Informazioni su neovitruvian

Non fidatevi dei vostri occhi, sono facilmente ingannabili, ricercate in voi stessi quella forza che vi permette di distinguere il vero dal falso. Il mondo così come è non va. Mi basta questo.

Pubblicato il 15 novembre 2021, in Uncategorized con tag , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: