Indagini spagnole rilevano che il Green Pass non ha alcun impatto sui tassi di infezione

E invia anche un messaggio sbagliato ovvero quello che i vaccinati non possono diffondere il virus

Un’indagine condotta da esperti in Spagna ha concluso che il Green Pass non ha un impatto significativo sulla riduzione dei tassi di infezione da COVID-19.

I dettagli dello studio, condotto dal comitato interregionale Covid-19 della Spagna, sono stati ottenuti da El Pais e riportati dal Telegraph.

Guardando come lo schema è stato implementato in altri paesi europei, gli esperti hanno scoperto che obbligare le persone a mostrare la prova della vaccinazione per entrare in luoghi come bar, ristoranti e cinema “non sta riducendo i livelli di trasmissione”.

“Nei paesi europei in cui viene utilizzato [il sistema], i casi stanno aumentando in modo significativo, anche se è vero che il loro livello di vaccinazione è molto più basso che in Spagna afferma”, il rapporto.

Anche se la Spagna non utilizza il passparto vaccinale come in Italia, otto regioni su 17 utilizzano un sistema simile.

I ricercatori hanno anche concluso che gli schemi del passaporto vaccinale “contribuiscono a una falsa impressione che le persone vaccinate non verranno infettate”, quando in realtà “circa il 40% di coloro che sono vaccinati è suscettibile all’infezione e trasmette l’infezione” , afferma il rapporto.

Gli unici aspetti positivi di un tale schema sono “avvertire le persone che siamo ancora in pandemia e incoraggiare i reticenti a vaccinarsi”.

In altre parole, sebbene i passaporti vaccinali non abbiano un impatto riconoscibile sul loro obiettivo dichiarato – ridurre la diffusione di COVID-19 – hanno successo nel mantenere le persone timorose e conformiste .

E forse questo è l’obiettivo principale.

“I risultati sono simili alle prove trovate dal governo del Regno Unito: i passaporti vaccinali potrebbero aumentare i tassi di Covid nel paese”, scrive Ken Macon.

“Anche il governo del Galles, nel Regno Unito, ha scoperto che, nonostante l’introduzione dei passaporti vaccinali, non è stato possibile trovare qualsiasi prova del loro funzionamento“.

Numerosi paesi europei hanno imposto schemi di passaporto vaccinale che separano i vaccinati dai non vaccinati.

In alcuni casi, l’opzione per fornire un risultato negativo del test è stata eliminata, il che significa che solo coloro che sono completamente vaccinati (e possono ancora diffondere il virus) hanno il diritto di entrare nei locali.

Fonte

031221vaxxpass1-768x403-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Informazioni su neovitruvian

Non fidatevi dei vostri occhi, sono facilmente ingannabili, ricercate in voi stessi quella forza che vi permette di distinguere il vero dal falso. Il mondo così come è non va. Mi basta questo.

Pubblicato il 4 dicembre 2021, in Uncategorized con tag , , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 1 Commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: