Pedofilo condannato ha incanalato milioni di contanti stranieri nella campagna 2016 di Hillary Clinton

Pedofilo condannato, consigliere UAE e testimone centrale nell’investigazione di Muller sulla Russia, George Nader, si è dichiarato colpevole del suo ruolo nell’aiutare gli Emirati Arabi Uniti a incanalare milioni di dollari in contributi elettorali illegali nelle campagne statunitensi durante le elezioni presidenziali del 2016, secondo The Intercept, citando documenti del tribunale federale depositati il mese scorso.

In una nota di condanna di dicembre, i pubblici ministeri federali hanno rivelato che Nader aveva accettato con mesi di anticipo di dichiararsi colpevole di un unico conteggio di cospirazione criminale per frodare il governo degli Stati Uniti pompando milioni in donazioni alla campagna di Hillary Clinton, nascondendo l’origine straniera dei fondi.

Nader ha cospirato per nascondere i fondi “per il desiderio di fare pressioni per conto e promuovere gli interessi del suo cliente, il governo degli Emirati Arabi Uniti”, secondo la nota di condanna dei pubblici ministeri. Nader ha ricevuto i soldi per le donazioni illegali dal governo degli Emirati Arabi Uniti, afferma il promemoria. Il deposito segna la prima volta che il governo degli Stati Uniti ha accusato esplicitamente gli Emirati Arabi Uniti, uno stretto alleato, di cercare illegalmente di acquistare l’accesso ai candidati durante le elezioni presidenziali.

La dichiarazione di colpevolezza di Nader apre una nuova finestra sugli sforzi degli Emirati Arabi Uniti e del loro sovrano de facto, il principe ereditario di Abu Dhabi Mohammed bin Zayed, noto come MBZ, di influenzare l’esito delle elezioni del 2016 e plasmare la successiva politica degli Stati Uniti nel Golfo. Il promemoria del governo rileva che Nader e l’uomo d’affari di Los Angeles Ahmad “Andy” Khawaja hanno anche cercato di coltivare “figure chiave” nella campagna di Trump e che Khawaja ha donato 1 milione di dollari al comitato inaugurale di Trump. Non è chiaro da dove provenissero quei soldi. -The Intercept

Nader è accusato di aver preso istruzioni dal principe ereditario degli Emirati Arabi Uniti MBZ e ha fornito aggiornamenti regolari sui suoi sforzi per avvicinarsi alla Clinton.

In totale, Nader ha trasferito quasi 5 milioni di dollari dalla sua attività negli Emirati Arabi Uniti a Khawaja, CEO di una società di elaborazione dei pagamenti con sede a Los Angeles. Secondo i pubblici ministeri, i fondi erano mascherati da un normale contratto d’affari tra i due uomini. Del totale trasferito, più di 3,5 milioni di dollari provenivano dal governo degli Emirati Arabi Uniti e sono stati dati a comitati politici democratici pro-Clinton. I pubblici ministeri devono ancora identificare pubblicamente cosa sia successo ai restanti 1,4 milioni di dollari di Nader trasferiti a Khawaja.

Nel 2016, Khawaja ha co-ospitato una raccolta fondi di agosto per Clinton che includeva una lista di ospiti di alto profilo, tra cui il proprietario di Univision Haim Saban, il magnate del cinema Jeffrey Katzenberg e la leggenda del basket Magic Johnson, secondo il rapporto. Secondo l’accusa, Khawaja ha cospirato con altre sei persone per nascondere i suoi contributi eccessivi. Altri che sono stati incriminati erano anche collegati a donazioni a Clinton e ad altri democratici.

L’accusa cita un presunto messaggio crittografato che Nader ha inviato a un funzionario del Paese straniero A tramite WhatsApp dopo che Khawaja ha contribuito con $ 275.000 e ha invitato Nader a partecipare e il 16 aprile 2016, all’evento per il candidato presidenziale 1.

Splendido incontro con la Grande Signora. . . Non vedo l’ora di parlarvene, avrebbe scritto Nader, in un apparente riferimento a Clinton.

L’accusa ha rilevato che i comitati politici che hanno ricevuto finanziamenti hanno presentato inconsapevolmente rapporti di divulgazione falsi e sono stati presumibilmente vittime del complotto. Tuttavia, Hillary Clinton avrebbe partecipato a numerosi eventi, inclusi piccoli raduni, con Nader, che il 19 luglio 2016 ha inviato al funzionario straniero una sua fotografia con il coniuge del Candidato 1, un apparente riferimento a Bill Clinton a casa di Khawajas. -Washington Post

I pubblici ministeri hanno chiesto una condanna a cinque anni per Nader – dopo che ha completato la condanna a 10 anni che sta attualmente scontando per possesso di materiale pedopornografico e per traffico sessuale di minore negli Stati Uniti “allo scopo di svolgere attività sessuale criminale”.

Nader è stato arrestato nel gennaio 2018 all’aeroporto di Dulles da agenti che lavoravano per Mueller. Una ricerca sui suoi iPhone ha rivelato la pornografia infantile, che immaginiamo sia stata usata come leva per ottenere la sua collaborazione. Tre mesi dopo, i pubblici ministeri hanno sporto denuncia contro Nader per le immagini, tuttavia sono state archiviate sotto sigillo e tenute segrete agli avvocati di Nader mentre lavorava con Mueller.

Nel luglio del 2017, 15 mesi dopo che Mueller aveva permesso a un pedofilo seriale di vagare per le strade nella speranza che potesse inchiodare Trump, Nader è stato finalmente incriminato sia per pedopornografia che per traffico sessuale di un ragazzo di 14 anni.

E, naturalmente, Mueller sapeva della condanna di Nader nel 1991 per pedopornografia negli Stati Uniti, per la quale ha scontato solo sei mesi in una casa di cura grazie al suo ruolo nell’aiutare a liberare gli ostaggi americani a Beirut. È stato anche condannato nella Repubblica Ceca nel 2003 per 10 capi di imputazione per aver fatto sesso con ragazzi minorenni e alla fine ha ricevuto una condanna a un anno di reclusione.

Leggi il resto del rapporto qui.

Fonte

hillary-nader

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Informazioni su neovitruvian

Non fidatevi dei vostri occhi, sono facilmente ingannabili, ricercate in voi stessi quella forza che vi permette di distinguere il vero dal falso. Il mondo così come è non va. Mi basta questo.

Pubblicato il 18 gennaio 2022, in Uncategorized con tag , , , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 1 Commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: