Qualcosa di terribilmente sbagliato sta avvenendo in Quebec (Inferno Covid)

La provincia canadese del Quebec vanta uno dei tassi di vaccinazione più alti al mondo. Detiene anche un altro titolo: qui ci sono stati i lockdown piu` duri e le misure sanitarie più oppressive al mondo. Ecco uno sguardo alla vita in Quebec in questo momento.

La mia famiglia è emigrata in Canada oltre 40 anni fa per sfuggire alla guerra civile libanese. Questo vasto e freddo paese si è rivelato un meraviglioso luogo di accoglienza e di opportunità che ha permesso a tutti di prosperare e crescere. Sono nato e cresciuto in Canada e sono sempre stato orgoglioso e riconoscente di questo fatto. In effetti, ogni volta che ascolto l’inno nazionale, ho dei leggeri brividi quando ascolto questo verso specifico:

Dio mantenga la nostra terra gloriosa e libera!

Ma poi è arrivato il COVID. E non ci e` voluto molto prima che il Canada perdesse parte della sua gloria. E gran parte della sua libertà. Ciò è particolarmente vero in una provincia specifica: il Quebec.

Mentre la maggior parte del mondo ha dovuto affrontare dure restrizioni COVID, il Quebec guida costantemente il mondo nell’estrema severità delle sue misure. Nonostante un sistema sanitario universale ampiamente finanziato che è “l’invidia del mondo”, il Quebec ha trascorso 13 degli ultimi 22 mesi in un rigido lockdown in cui la maggior parte delle attività commerciali è stata chiusa e la maggior parte delle interazioni sociali vietate.

Nel 2022, nonostante il 90% della popolazione sia vaccinato, le cose stanno solo peggiorando e si creano pericolosi precedenti. Ecco uno sguardo alla vita in Quebec in questo momento.

INFERNO COVID
Quando il COVID ha colpito il Quebec nel 2020, la provincia ha risposto (come la maggior parte del mondo) con un lockdown totale. Scuole e aziende sono state chiuse per due settimane per “appiattire la curva”. Queste settimane si sono trasformate in mesi. Durante quel periodo, una serie di misure è stata imposta al pubblico da un governo che ha sospeso la democrazia e ha iniziato a governare per decreto. Questo è vero ancora oggi.

Governare per decreto è uno stile di governo che consente la promulgazione rapida e incontrastata della legge da parte di una singola persona o gruppo ed è utilizzato principalmente da dittatori, monarchi assoluti e capi militari.

Nel gennaio 2021, l’intera popolazione del Quebec è stata sottoposta a un coprifuoco durato CINQUE mesi. Durante quel periodo, le persone che venivano catturate fuori dalle loro case dopo le 20:00 sono state fermate dalla polizia e multate. Con l’allungarsi delle giornate, le persone hanno dovuto convivere con l’assurdità di nascondersi nelle proprie case mentre il sole era ancora alto.

Nel frattempo, i vaccini sono stati resi disponibili. Alla gente è stato detto che con le vaccinazioni avrebbero portato la situazione alla normalita`. È stato detto loro che un tasso di vaccinazione del 70% sarebbe stato sufficiente per costruire una solida immunità di gregge nella provincia. I quebecchesi, che erano chiaramente stanchi delle folli misure con cui hanno dovuto fare i conti, si sono rimboccati le maniche. La provincia si è rapidamente avvicinata a un tasso di vaccinazione del 90%, uno dei più alti al mondo.

Il Quebec ha raccolto quindi i frutti della sua conformità? No. Nel frattempo e` arrivato Delta. E, nonostante il fatto che 9 persone su 10 fossero state vaccinate, il governo ha imposto un passaporto vaccinale nella maggior parte dei “luoghi pubblici non essenziali” come bar, ristoranti, palestre e molto altro. L’introduzione di questa misura è stata preceduta da una massiccia campagna mediatica in cui quasi tutti i media e i giornalisti hanno sostenuto la misura. Coloro che si sono opposti furono messi a tacere e censurati.

“Il passaporto vaccinale è libertà”. Uno dei tanti titoli di cronaca orwelliani che hanno preceduto l’imposizione del passaporto.

Quindi il passaporto ha finalmente portato il Quebec alla libertà? No. Solo pochi mesi dopo che questa misura controversa è stata imposta alla società, il Quebec è stato sottoposto a un altro duro lockdown. Tutto e` stato chiuso di nuovo. Come mai? Omicron.

Inoltre, il 31 dicembre 2021, il Quebec è diventato l’unico luogo al mondo a imporre un altro coprifuoco a tutta la popolazione. Quando venne chiesto alla scienza di dimostrare che il coprifuoco ha un impatto reale sulla pandemia, il governo ha semplicemente risposto che non aveva prove. Un pericoloso precedente.

Alla vigilia di Capodanno, alle 18:45, mentre le persone cercavano di dimenticare il fatto di vivere in un incubo orwelliano, ogni singolo telefono della provincia ha emesso un forte rumore terrificante. Si trattava di un “allarme di emergenza” lanciato dal governo in cui si affermava che “era vietato stare fuori casa”.

L'”allarme di emergenza” lanciato dal governo del Quebec alla vigilia di Capodanno.

Come se non bastasse, quel messaggio è apparso anche sugli schermi TV con lo stesso orribile rumore. È stato, facilmente, il momento più distopico nella storia del Quebec. A peggiorare le cose, l’avviso ha effettivamente causato l’interruzione del servizio TV per alcune ore a causa di un “bug”. Non me lo sto inventando. In breve, alla vigilia di Capodanno, le persone sono rimaste bloccate in casa e un’allerta del governo ha fatto smettere di funzionare le TV.

2022
Inutile dire che il 2022 è iniziato male in Quebec. Nonostante il fatto che gli studi abbiano dimostrato che Omicron è molto più debole delle varianti precedenti, il Quebec ha raddoppiato le restrizioni. Ecco alcune delle misure attualmente in vigore in Quebec. Proprio adesso.

Sono vietati tutti gli assembramenti privati
Tutti gli eventi pubblici sono annullati, compresi gli eventi sportivi
Tutti i ristoranti, bar e casinò sono chiusi
Tutti i luoghi di culto sono chiusi (i funerali sono limitati a 25 persone)
Tutte le palestre sono chiuse, le attività extrascolastiche sono sospese, la maggior parte delle attività sportive è vietata
Tutte le scuole sono rimaste chiuse fino al 17 gennaio. Sono vietati gli sport giovanili.
Tutte le terme e le saune sono chiuse
Obbligo di mascherine in tutti i luoghi pubblici. Gli scolari di età inferiore ai 6 anni devono indossare sempre le mascherine a scuola, anche durante l’attività fisica.
I passaporti vaccinali sono richiesti nelle stazioni sciistiche

Dopo che gli è stato detto che i vaccini avrebbero portato alla libertà e, in seguito, che i passaporti vaccinali avrebbero garantito il ritorno alla normalita`, le persone vaccinate non sono ancora libere. E le persone non vaccinate vivono da mesi come cittadini di seconda classe.

Di fronte a crescenti critiche, il governo si è impegnato nella strategia più cinica possibile: il capro espiatorio. E così, tutta la colpa è stata attribuita ai non vaccinati per aver occupato troppi letti d’ospedale.

E, come al solito, quella campagna è stata sostenuta da alcuni dei peggiori tentativi di propaganda a cui abbia mai assistito. Nell’esempio seguente, un programma televisivo del Quebec utilizza i bambini per spingere le vaccinazioni.

Nel video, una bambina afferma che il governo dovrebbe “punire” i non vaccinati rovinando gradualmente la loro vita. Ed è esattamente ciò che sta accadendo ora. In effetti, il governo del Quebec sta attualmente percorrendo una strada molto pericolosa: l’imposizione di misure punitive.

Dalle misure sanitarie alle misure punitive
Fino al 2022, la maggior parte delle misure sanitarie riguardava la “riduzione della diffusione del virus”. Tuttavia, nel 2022, il governo ha introdotto ulteriori misure che non hanno assolutamente alcun impatto sulla diffusione del virus. Queste misure esistono esclusivamente per punire i non vaccinati per non aver obbedito.

In primo luogo, il governo ha imposto il passaporto vaccinale in tutti i negozi di liquori e nei dispensari di marijuana della provincia. In Quebec, queste attività sono monopoli di proprietà del governo. Pertanto, se non sei vaccinato, non puoi comprare una bottiglia di liquore da nessuna parte. Inoltre, i critici hanno subito sottolineato che questa misura aiuta effettivamente gli spacciatori. Compreso Pfizer.

Alcuni giorni dopo, il governo ha imposto il passaporto vaccinale in tutte le attività che superano i 1.600 piedi quadrati (tranne negozi di alimentari e farmacie). Nonostante vendano generi alimentari e medicine, i non vaccinati sono comunque banditi da Walmart e Costco. Sono inoltre banditi da tutti i grandi negozi di ferramenta, concessionarie di automobili, negozi di mobili come Ikea e molto altro.

Sebbene questa misura abbia lo scopo di “punire” i non vaccinati, sono le persone vaccinate pienamente conformi che ora devono fare la fila davanti ai negozi e presentare i loro codici QR ogni volta che entrano.

Ma non è tutto. Il governo ha anche annunciato che i non vaccinati sarebbero stati soggetti a una “tassa sanitaria” di importo considerevole. Nonostante il Quebec sia già uno dei luoghi più tassati al mondo, intende punire i non vaccinati prendendo letteralmente più soldi dalle loro tasche … che verranno utilizzati per opprimerli ulteriormente.

Ma non è tutto. Il governo intende anche contattare ogni singola persona non vaccinata per convincerla a farsi l’iniezione. Questo sarà fatto per posta, telefono e anche di persona.

Le due misure sopra menzionate richiedono un elemento importante ma inquietante: la creazione di un database dei non vaccinati contenente tutte le loro informazioni e tentativi di comunicazione.

Il Quebec è anche all’avanguardia nella creazione di precedenti giudiziari basati sullo stato di vaccinazione. Per favore, leggi il titolo seguente e dimmi che questa non è una follia, soprattutto se si considera il fatto ben noto che i vaccini attuali non impediscono la diffusione di Omicron.

CONCLUDENDO
Questo articolo si e` concentrato sul Quebec, una provincia canadese in cui la democrazia è in sospeso dal 2020 e le libertà fondamentali vengono rimosse senza dibattiti pubblici e piena cooperazione dei media. Nonostante il fatto che i professionisti mettano in guardia sull’effetto disastroso di queste misure sulla salute mentale e fisica della popolazione (soprattutto dei giovani), le misure continuano ad accumularsi per … scopi sanitari. Peggio ancora, le ultime misure non hanno alcun impatto sulla pandemia. Esistono solo per punire i non vaccinati.

Alcuni posti nel mondo riescono a essere peggio. Ad esempio, in Austria è in corso la vaccinazione obbligatoria. Sarà imposto da “controlli cartacei di routine” da parte della polizia. Questo è ciò che fanno gli stati di polizia.

Con l’attenuarsi della pandemia, le persone sperano nella completa scomparsa di queste misure. Tuttavia, alcuni governi stanno cercando di rendere permanenti questi tradimenti della libertà e della democrazia.

Se vivi in ​​un posto che apprezza davvero la libertà e la democrazia, assicurati che le cose rimangano così. Se vivi in ​​un incubo Covidiano simile al Quebec, è ora di svegliarti.

Dio mantenga la nostra terra gloriosa e libera!

Fonte

leadqc

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Informazioni su neovitruvian

Non fidatevi dei vostri occhi, sono facilmente ingannabili, ricercate in voi stessi quella forza che vi permette di distinguere il vero dal falso. Il mondo così come è non va. Mi basta questo.

Pubblicato il 25 gennaio 2022, in Uncategorized con tag , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 2 commenti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: