“Difensore dei pedofili” assalito fuori dal parlamento del Regno Unito

Il primo ministro in precedenza aveva affermato che Keir Starmer si era rifiutato di perseguire il defunto molestatore sessuale Jimmy Savile

Il leader dell’opposizione Sir Keir Starmer è stato avvicinato da manifestanti anti-lockdown fuori dal parlamento e accusato di essere un “traditore” e di “proteggere i pedofili” lunedì sera.

I manifestanti contro il lockdown hanno cantato il nome del defunto predatore sessuale Jimmy Savile e hanno ripetuto l’accusa pesantemente criticata del primo ministro Boris Johnson secondo cui Starmer non aveva voluto perseguire Savile quando guidava il Crown Prosecution Service.

I manifestanti hanno seguito Starmer e David Lammy, il ministro degli esteri ombra, lungo il Victoria Embankment mentre tornavano in parlamento dopo aver partecipato a un briefing sull’Ucraina al Ministero della Difesa. Starmer alla fine ha dovuto essere scortato dagli agenti a una vicina macchina della polizia.

La folla ha anche protestato per l’arresto del fondatore di WikiLeaks Julian Assange e ha espresso la propria opposizione alle restrizioni Covid, la stragrande maggioranza delle quali è già stata rimossa.

Un portavoce della polizia ha detto che due persone sono state arrestate sul posto in relazione all’aggressione di un soccorritore. Un cono stradale era tra gli oggetti lanciati contro un agente.
Johnson si è affrettato a condannare i manifestanti.

“Il comportamento rivolto al leader dell’opposizione stasera è assolutamente vergognoso. Tutte le forme di molestia nei confronti dei nostri rappresentanti eletti sono del tutto inaccettabili. Ringrazio la polizia per aver risposto rapidamente”, ha twittato il primo ministro.

Martedì i parlamentari hanno ulteriormente criticato il Primo Ministro per i suoi commenti originali in cui accusava il leader dell’opposizione di essere responsabile di non aver perseguito Savile.

Tobias Ellwood, il deputato conservatore che presiede il Comitato di difesa dei comuni, ha avvertito di una “deriva verso uno stile politico trumpiano” e ha incoraggiato il primo ministro a ritirare i suoi commenti e chiedere scusa.

La famiglia del deputato assassinato Jo Cox ha anche condannato Johnson per aver provocato l’attacco. Kim Leadbeater MP, sorella di Cox, ha affermato che “le parole hanno conseguenze”, riferendosi ancora una volta alle accuse del primo ministro in parlamento.

Fonte

62023a2020302714513e72a0

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Informazioni su neovitruvian

Non fidatevi dei vostri occhi, sono facilmente ingannabili, ricercate in voi stessi quella forza che vi permette di distinguere il vero dal falso. Il mondo così come è non va. Mi basta questo.

Pubblicato il 8 febbraio 2022, in Uncategorized con tag , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 1 Commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: