La BBC mostra come i bambini possono entrare negli strip club del Metaverse

Una nuova indagine della BBC era giunta alla stessa conclusione che abbiamo fatto il mese scorso quando abbiamo sottolineato (leggi: qui): il lato oscuro del metaverso e come i bambini non sono al sicuro negli spazi virtuali.

Parte dell’indagine includeva un giornalista della BBC di 25 anni che indossava gli occhiali Oculus Quest 2 di Meta e trascorreva ore nell’app VRChat per la realtà virtuale, fingendosi una ragazza di 13 anni. Ha trovato esempi di adescamento di bambini, materiale sessuale, razzismo e minacce di stupro.

Durante le indagini su VRChat, il giornalista (ricordate, fingendosi una 13enne con un avatar innocente) si è imbattuto in pole dance e strip club.

Un utente ha detto al giornalista che gli avatar possono “spogliarsi e fare cose indicibili”. Altri hanno parlato di “giochi di ruolo erotici”.

A seguito dell’indagine, la BBC ha contattato la National Society for the Prevention of Cruelty to Children (NSPCC), che ha affermato che i miglioramenti della sicurezza nel metaverso sono una questione urgente.

Il capo della politica per la sicurezza dei bambini online dell’NSPCC, Andy Burrows, ha affermato che l’indagine ha rilevato “una combinazione tossica di rischi”.

Burrows ha detto alla BCC che ciò che hanno trovato era “straordinario”.

“Sono i bambini che vengono esposti a esperienze del tutto inappropriate, davvero incredibilmente dannose”, ha detto.

Burrows ha affermato che VRChat è “pericolosa by design, a causa dei pochi controlli. Stiamo assistendo al lancio di prodotti senza alcun suggerimento che sia stata presa in considerazione la sicurezza”.

Questo ci riporta a un’altra nota (leggi: qui) che abbiamo scritto mettendo in dubbio l’incapacità di VRChat e Oculus di mettere in atto i protocolli di sicurezza necessari per proteggere i bambini.

Solo poche settimane dopo il nostro rapporto iniziale, Oculus ha rilasciato una dichiarazione che indicava l’aggiunta di un “confine personale” (pensa a una bolla personale) che proteggerà gli utenti dall’essere virtualmente aggrediti da altri.

La BBC ha parlato con The Dark Maze, uno sviluppatore del metaverso e persona che ha trascorso migliaia di ore nel mondo virtuale, che ha affermato che “i predatori hanno trovato il paradiso” su VRChat. Ha detto che i bambini vengono “distrutti” su VRChat essendo soggetti a esperienze che non dovrebbero avere in così giovane età.

È ancora troppo presto per dire quale impatto avrà il lato oscuro del metaverso sulla salute mentale dei bambini, ma sospettiamo che potrebbe essere piuttosto dannoso.

Fonte

2022-02-24_08-38-15

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Informazioni su neovitruvian

Non fidatevi dei vostri occhi, sono facilmente ingannabili, ricercate in voi stessi quella forza che vi permette di distinguere il vero dal falso. Il mondo così come è non va. Mi basta questo.

Pubblicato il 25 febbraio 2022, in Uncategorized con tag , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 1 Commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: