Archivio mensile:marzo 2022

Alcuni stati tedeschi hanno reso illegale la lettera “Z” mentre l’Ucraina chiede al mondo di criminalizzarla

L’esposizione pubblica della lettera “Z” è stata vietata in due stati tedeschi, dopo che le autorità di Baviera e Bassa Sassonia hanno annunciato nel fine settimana che chiunque mostri la lettera – che è diventata sinonimo di sostegno alla guerra russa in Ucraina – sarà soggetto a una multa o tre anni di carcere, secondo The Local.

“La guerra di aggressione russa all’Ucraina è un atto criminale e chiunque approvi pubblicamente questa guerra di aggressione può anche rendersi passibile di azione penale”, ha affermato un portavoce del ministero dell’Interno in un comunicato stampa lunedì.

La lettera è diventata una questione scottante dopo che i carri armati ammassati al confine ucraino l’hanno mostrata, forse per distinguerli dai carri armati ucraini.

Il capitolo 140 del codice penale tedesco riconosce l'”istigazione al crimine di aggressione” come reato, secondo l’agenzia di stampa statale ucraina Ukrinform. Il Local riferisce che la lettera “Z” è stata esposta sia in Bassa Sassonia che in Baviera. -NATIONAL PUBLIC RADIO, RADIO PUBBLICA

Nel frattempo, l’Ucraina chiede al mondo intero di criminalizzare l’uso della “Z” – con il ministro degli Esteri Dmytro Kuleba che ha twittato martedì: “Chiedo a tutti gli stati di criminalizzare l’uso del simbolo ‘Z’ come un modo per sostenere pubblicamente la guerra di aggressione Russa contro l’Ucraina”.

“‘Z’ significa crimini di guerra russi, città bombardate, migliaia di ucraini assassinati. Il sostegno pubblico a questa barbarie deve essere proibito”.

Il vero significato della lettera non è mai stato confermato, tuttavia il ministero della Difesa russo ha affermato in una serie di tweet all’inizio di questo mese che la “Z” sta per “Vittoria”, “per verità”, “per pace”, così come ” denazificazione” e smilitarizzazione”.

Fonte

sei_89818908

Neovitruvian

La censura dei social media è sempre più pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

I più importanti dirigenti Disney parlano della loro “non così segreta agenda gay” e del fatto che inonderanno i loro show e film con personaggi LGBTQIA

La discussione arriva in risposta al disegno di legge della Florida contro l’insegnamento dell’identità di genere agli scolari

In risposta al governatore della Florida Ron DeSantis che ha firmato la legge HB 1557 questa settimana, i dipendenti Disney hanno tenuto una riunione per discutere di come cercheranno di affrontare la legge in sede giudiziaria.

Il disegno di legge recita: “L’istruzione in aula da parte del personale scolastico o di terzi sull’orientamento sessuale o sull’identità di genere non sarà consentito nella scuola materna fino al 3°grado o in un modo non adeguato all’età o allo sviluppo appropriato per gli studenti in conformità con gli standard statali”.

Il giornalista Christopher Rufo è stato in grado di ottenere filmati dell’incontro virtuale della Disney in merito al disegno di legge.

Latoya Raveneau, produttore esecutivo della Disney Television Animation, ha spiegato durante un segmento dell’incontro come ha una “agenda gay non così segreta” che cerca di inserire negli spettacoli che produce.

Ad esempio, in “The Proud Family”, Raveneau ha detto che stava “aggiungendo elementi queer” ovunque potesse, come due personaggi dello stesso sesso che si baciano.

Un altro video pubblicato da Rufo mostrava Karey Burke, presidente della Disney Corporate, che spiegava come la sua esperienza di madre che ha allevato un bambino trans e un bambino pansessuale l’ha aiutata a rendersi conto che non ci sono abbastanza personaggi queer nei film e negli spettacoli Disney.

“Abbiamo molti, molti, molti personaggi LGBTQIA nelle nostre storie tuttavia non recitano nei ruoli principali”, si è lamentata.

La Diversity and Inclusion Manager (quando sento titoli di lavoro simili, predomina a me l’istinto di fare un appunto: solo nel mondo “sottosopra” in cui viviamo questo è considerato un lavoro n.d.r.) della Disney, Vivian Ware, ha spiegato che i loro parchi a tema hanno rimosso tutti i saluti di genere e hanno addestrato il loro personale a dire “amico” o “sognatore” invece di ragazzo o ragazza.

Il team del coordinatore di produzione della società Allen March ha creato un “tracker” per garantire che una quantità sufficiente di “personaggi non conformi al genere”, personaggi “trans” e “bisessuali” appaiano nella programmazione Disney.

Durante un’altra parte dell’incontro, la partner attivista della Disney Nadine Smith di Equality Florida ha detto ai dipendenti Disney gay che il governatore della Florida Ron DeSantis (R-Fla.) e la sua addetta stampa Christina Pushaw vogliono “cancellarli”, “criminalizzare” la loro esistenza e prendere i loro figli.

Il commentatore gay repubblicano Dave Rubin ha scherzato sul fatto che la scorsa settimana ha cenato con DeSantis e Pushaw e che non hanno criminalizzato la sua esistenza, aggiungendo, “ma la bistecca era abbastanza buona”.

“Anche il governatore ha ricevuto una grande standing ovation dall’intero ristorante mentre usciva…” ha concluso.

Nel frattempo, quattro dipendenti Disney sono stati arrestati durante un’operazione sotto copertura contro il traffico di esseri umani nella Florida centrale all’inizio di questo mese.

Fonte

5wzvkxhgae_seliq

Neovitruvian

La censura dei social media è sempre più pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

La morte di Taylor Hawkins e gli inquietanti collegamenti con il film “Studio 666”

Il film dei Foo Fighters, “Studio 666”, parla di sacrifici di sangue al diavolo il quale è a capo dell’industria musicale globale. Un mese dopo l’uscita del film, Taylor Hawkins muore in strane circostanze. Ecco uno sguardo a questa bizzarra situazione.

Il 25 marzo il mondo della musica ha subito un forte trauma a causa della morte inaspettata di Taylor Hawkins, il batterista dei Foo Fighters. Il musicista 50enne è stato trovato, privo di cosciena, nella sua camera d’albergo a Bogotà, in Colombia, dove la sua band avrebbe dovuto esibirsi la sera.

Le circostanze che circondano la morte di Hawkins rimangono vaghe. Tuttavia, gli investigatori forensi hanno rapidamente concluso che il rocker ha subito un “collasso cardiovascolare dopo aver ingerito un cocktail di droghe composte da eroina mescolata con antidepressivi e benzodiazepine”. I medici hanno anche rilevato la cardiomiopatia dilatativa, una condizione medica in cui il muscolo cardiaco si indebolisce e si ingrandisce. I rapporti indicano che il suo cuore pesava il doppio di quello della maggior parte degli uomini della sua età.

Nelle ore precedenti la sua morte, Hawkins si è lamentato di dolori al petto e, secondo quanto riferito, ha chiesto aiuto. Un comunicato della Segreteria distrettuale per la Sanità del comune di Chapinero spiega cosa è successo dopo:

“Il Centro di regolamentazione delle emergenze della città ha ricevuto un avviso di un paziente con dolore toracico in un hotel situato nel nord della città.
Per questo caso è stata inviata un’ambulanza. Tuttavia, quando sono arrivate le squadre del dipartimento sanitario, hanno trovato sul posto un’unità di risposta mobile dell’azienda EMI.

Il professionista sanitario che si occupava dell’emergenza ha indicato che erano stati effettuati tentativi di rianimare il paziente ma non c’era stata risposta e il paziente è stato dichiarato morto”.

In altre parole, un’ambulanza cittadina è stata inviata all’hotel di Hawkins. Tuttavia, un’unità dell’azienda sanitaria privata EMI è arrivata prima sul posto e lo ha dichiarato morto.

Quando la notizia della morte di Hawkins è stata resa pubblica, l’hashtag #PrayForDave è diventato rapidamente di tendenza sui social media. Il 5 aprile 1994 Grohl subì la morte di un altro compagno di band: Kurt Cobain.

A sinistra: Dave Grohl con Taylor Hawkins. A destra: Grohl con Kurt Cobain.

Nel 1994, Kurt Cobain è stato una delle più grandi star del mondo e la sua morte inaspettata ha sconvolto un’intera generazione. Con il passare degli anni, sono emerse teorie secondo cui la morte di Cobain fosse in realtà un omicidio travestito da suicidio. La teoria è stata spiegata in modo più famoso nel bestseller del 1998 Who Killed Kurt Cobain?

Ora, nel bel mezzo di una massiccia campagna mediatica che celebra il decimo album della band e l’uscita di un nuovo film, Hawkins muore inaspettatamente. Alcune menti critiche credono che la morte di Hawkins possa essere un omicidio mascherato da overdose. La compagnia sanitaria privata che è arrivata per prima sulla scena è stata pagata per dichiarare, frettolosamente la morte di Hawkins? Ai primi soccorritori è stato impedito di prestare le cure necessarie a Hawkins? Si può solo ipotizzare.

Ma perché Taylor Hawkins doveva essere ucciso? Qualcuno potrebbe rispondere che è stato uno dei tanti sacrifici di sangue compiuti dall’élite occulta. Naturalmente, questo potrebbe sembrare completamente folle per alcuni. Tuttavia, quando si guarda al contesto che ha portato a questo triste evento, le cose prendono una piega inquietante.

Ad esempio, esattamente un mese prima della morte di Hawkins, i Foo Fighters hanno pubblicato una commedia horror chiamata Studio 666. Il soggetto del film? I membri dei Foo Fighters vengono uccisi come sacrifici di sangue per l’industria della musica controllata dalle forze di Satana.

Guardare questo film ora è un’esperienza surreale. Non solo espone palesemente la mentalità occulta dell’industria musicale, ma descrive anche il raccapricciante omicidio di Taylor Hawkins da parte di un Dave Grohl posseduto da un demone. Ecco uno sguardo al film.

STUDIO 666

La locandina di Studio 666.

La premessa del film è abbastanza semplice: Dave Grohl vuole fare qualcosa di diverso per il decimo album dei Foo Fighters. Quindi il manager della band Jeremy Shill (cognome interessante) li manda in una villa a Encino, in California, per registrare il loro album. Tuttavia, i membri della band non sono a conoscenza della macabra storia della villa: negli anni ’90, i membri di una band chiamata Dream Widow furono assassinati lì.

Quando la band si trasferisce all’interno della villa, Dave Grohl scopre uno scantinato pieno di oggetti satanici e viene posseduto da un demone. Subito dopo, il blocco dello scrittore di Grohl viene sostituito da un’intensa ispirazione musicale.

Dave Grohl spiega il concetto della sua nuova canzone epica ai membri della band. Per illustrare il suo punto, usa filo e chiodi per creare un simbolo. Nelle sue parole, questo simbolo è “l’unica cosa che gli permettera di scrivere la canzone”.

Se conosci un po’ di simbolismo occulto, hai immediatamente riconosciuto questo simbolo: un esagramma unicursale. Sebbene quel simbolo sia piuttosto antico, è stato reso popolare dal più famoso occultista del 20° secolo, Aleister Crowley (leggi il mio articolo su di lui qui).

La copertina del libro di Crowley Magick presenta un esagramma unicursale.

Crowley era un membro di spicco di due società segrete che sono state estremamente influenti per l’élite occulta: La Golden Dawn e l’Ordo Templi Orientis (OTO). L’influenza di queste organizzazioni sull’industria dell’intrattenimento non può essere sottovalutata. Come spiegato in precedenti articoli su questo sito, queste organizzazioni sono le forze dietro i mega-rituali occulti che accompagnano “casualmente” gli eventi mondiali. Nel mio articolo sul Figlio di Sam, cito diverse fonti che spiegano che questi omicidi erano in realtà sacrifici di sangue compiuti dai membri di una setta seguendo gli insegnamenti di Crowley, sotto l’influenza della Golden Dawn e dell’O.T.O.

Insomma, la presenza di questo simbolo in Studio 666 non è casuale. È estremamente deliberato e indica veri concetti occulti a cui aderiscono febbrilmente innumerevoli membri dell’élite.

Come pezzo complementare a Studio 666, Dave Grohl ha pubblicato un album death metal con la fittizia band Dream Widow. La copertina dell’album presenta un prominente esagramma unicursale. L’album è stato rilasciato il … 25 marzo. Il giorno della morte di Hawkins.

Mentre Dave Grohl diventa sempre più demoniaco, inizia a uccidere i membri della sua band nei modi più raccapriccianti possibili.

Dopo aver ucciso Chris Shiflett, Grohl lo mangia. L’élite occulta è veramente ossessionata dal cannibalismo.

Mentre il resto della band continua a non capire cosa sta succedendo, un vicino di casa invia loro un messaggio segreto.

“Il sacrificio alimenta il libro”.

Capiamo presto che questi omicidi sono letteralmente sacrifici di sangue. I restanti membri della band eventualmente scoprono poi cosa è “il libro”.

Grohl è posseduto da un “libro vivente fatto di carne umana”. Questi libri esistono davvero.

Il vicino spiega che si diceva che il libro contenesse gli incantesimi segreti di Aleister Crowley e che richiede sangue per mantenere attivo il potere occulto.

Nel frattempo, Grohl è pronto a finire una canzone intitolata Lacrimus de Ebrius che significa Lacrime di Dio (un titolo molto satanico). Quindi fa pressioni su Taylor Hawkins affinchè dia il massimo mentre registra la traccia di batteria.

Grohl da posseduto ordina a Hawkins di suonare la batteria.

Una volta che Hawkins ha finito di registrare, Grohl lo decapita usando un piatto. Alla luce di quello che è successo a Hawkins un mese dopo l’uscita di questo film, questa scena assume un significato inquietante.

Successivamente, i restanti membri della band tentano di salvare Grohl eseguendo un esorcismo. Il rituale sembra funzionare e Grohl torna al suo io normale. Tuttavia, il manager della band Jeremy Shill e lil developer immobiliare tendono un’imboscata ai membri rimanenti (mentre indossano abiti neri) e rivelano di aver pianificato tutto.

Nate Mendel viene pugnalato a un occhio. Per questo si mette a fare il simbolo dell’occhio che tutto vede per un minuto o due finché non viene ucciso. L’intero film è un omaggio all’élite occulta.

Con tutti i Foo Fighters andati tranne Dave Grohl, Shill inizia a parlare. E le cose che dice sono solo… fatti.

… e l’intera industria musicale.

Il manager aggiunge:

“Sai, il rock and roll non è rilevante da molto tempo. Ha bisogno di un’infusione. Il diavolo renderà di nuovo rilevante il rock and roll. Il diavolo lo renderà pericoloso”.

Questo discorso non aveva davvero bisogno di essere nel film. Era un messaggio palese dall’élite occulta alle masse.

Dopo questo discorso appassionato, Shill si rende conto che Grohl è ancora posseduto. Dice infatti:

“Non sei Dave Grohl! È tempo per la tua carriera da solista!”

Il film si conclude con un Grohl posseduto in procinto di esibirsi per migliaia di fan adoranti. La morale della storia: quelli che durano nel settore hanno venduto le loro anime.

CONCLUSIONE
Nel 2014, Taylor Hawkins ha formato un gruppo chiamato Birds of Satan. Nel 2022, ha recitato in un film chiamato Studio 666 in cui viene ucciso come sacrificio di sangue. Un mese dopo l’uscita di quel film, Hawkins muore in circostanze bizzarre. Il giorno della sua morte, viene pubblicato il concept album di Dave Grohl, Dream Widow, incentrato su rituali occulti e sacrifici di sangue.

La morte di Hawkins è stata pianificata fin dall’inizio? Difficile da dire. Tuttavia, come spiegato nel mio articolo su Poltergeist, i film con forti temi demoniaci sono spesso “maledetti” e sono seguiti da bizzarre morti delle persone che vi hanno partecipato.

Le forze e i simboli visualizzati in Studio 666 non sono di fantasia, sono reali. Inoltre, sono legati a veri e propri rituali e veri sacrifici che si susseguono da secoli, spesso in occasione di date importanti come l’equinozio di primavera. E forse è esattamente quello che è successo il 25 marzo.

Fonte

foofighters666_header_770x425-e1648496731575

Neovitruvian

La censura dei social media è sempre più pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Possibile False Flag: Il coinvolgimento di Hamish de Bretton-Gordon dei servizi segreti britannici

Hamish de Bretton-Gordon, una figura oscura dell’intelligence britannica, fu uno dei protagonisti principali dell’inganno delle armi chimiche in Siria. Ora in Ucraina, è pronto a risfoderare i suoi vecchi trucchetti.

Con Washington e i suoi alleati della NATO costretti a guardare da bordo campo mentre l’esercito russo avanza attraverso l’Ucraina orientale e circonda Kiev, i funzionari statunitensi e britannici hanno fatto ricorso a una tattica preoccupante che potrebbe innescare una massiccia escalation. Confermando le affermazioni del suo Segretario di Stato e ambasciatore delle Nazioni Unite, il presidente degli Stati Uniti Joseph Biden ha dichiarato che la Russia pagherà un “prezzo severo” se utilizzerà armi chimiche in Ucraina.

Gli avvertimenti emanati dall’amministrazione Biden contengono echi agghiaccianti di quelli emessi dall’amministrazione del presidente Barack Obama durante la guerra sporca guidata dagli Stati Uniti contro la Siria.

Non appena Obama attuò la sua sfortunata politica della “linea rossa” giurando una risposta militare americana se l’esercito siriano avesse attaccato l’opposizione sostenuta dall’Occidente con armi chimiche, le fazioni dell’opposizione allineate ad Al Qaeda si sono fatte avanti dichiarando ingenti morti a causa di bombardamenti di sarin e cloro tra i civili. Il risultato è stato una serie di attacchi missilistici USA-Regno Unito su Damasco e una crisi prolungata che ha quasi innescato il tipo di disastrosa guerra di cambio di regime che destabilizzò Iraq e Libia.

In ogni grande evento in cui vengono utilizzate armi chimiche si possono notare segni di una messa in scena da parte dell’opposizione armata siriana. Come ha detto al giornalista Charles Glass un ex ambasciatore degli Stati Uniti in Medio Oriente, “La ‘linea rossa’ era un invito aperto a un’operazione False Flag”.

Elementi di inganno sono stati particolarmente evidenti nell’incidente del 7 aprile 2018 nella città di Douma, quando una milizia antigovernativa sull’orlo della sconfitta ha affermato che i civili erano stati massacrati in un attacco di cloro da parte dell’esercito siriano.

Ispettori veterani dell’Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche (OPCW) non hanno trovato prove che l’esercito siriano avesse effettuato un tale attacco, tuttavia, suggerendo che l’intero incidente fosse stato organizzato per innescare l’intervento occidentale. Il loro rapporto è stato successivamente censurato dalla direzione dell’organizzazione e gli ispettori sono stati oggetto di una campagna di diffamazione e intimidazione.

Durante il conflitto siriano, un autoproclamato “guerriero chimico” di nome Hamish de Bretton-Gordon è stato intimamente coinvolto in numerosi inganni con protagoniste le armi chimiche promuovendo allo stesso tempo la guerra e aumentato la pressione per l’intervento militare occidentale.

Questo 24 febbraio, pochi istanti dopo l’ingresso dell’esercito russo in Ucraina, de Bretton-Gordon è apparso di nuovo sui media britannici per affermare che la Russia stava preparando un attacco chimico contro i civili ucraini. Da allora ha chiesto che agli ucraini fosse fornita una guida che ha scritto intitolata “Come sopravvivere a un attacco chimico”.

Allora, chi è de Bretton-Gordon, e la sua improvvisa ricomparsa come voce esperta sulla guerra Russia-Ucraina segnala un ritorno alla pericolosa politica della linea rossa USA-Regno Unito?

Ore dopo l’inizio della guerra, un “Guerriero Chimico” richiede l’intervento del mondo occidentale
Dopo mesi di febbrili speculazioni su un’imminente invasione russa dell’Ucraina, quando finalmente è avvenuta la mattina presto del 24 febbraio, la maggior parte è stata colta di sorpresa. I media e gli esperti si sono affrettati a chiarire le loro storie, mentre i leader occidentali si sono affrettati a costruire una “risposta” coesa.

Al contrario, Hamish de Bretton-Gordon, un veterano dell’esercito britannico identificato dai media britannici come una “ex spia”, non mostrava i segni di una tale confusione. In sole tre ore, ha preparato un editoriale infuocato per il The Guardian, chiedendo agli Stati Uniti e all’Europa di “mostrare i loro armamenti di fronte all’aggressione di Putin”. Avvertendo che Vladimir Putin era “molto più disposto ad affrontare la NATO” di prima, de Bretton-Gordon ha accusato l’Occidente “di non aver mosso un dito in Siria” e “che non deve accadere lo stesso in Ucraina”.

“L’esempio della Siria ci mostra cosa succede quando chiudi un occhio e sei troppo fortemente influenzato dai pacifisti”, ha inveito de Bretton-Gordon. “Quelli di noi coinvolti negli interventi in Iraq e Afghanistan negli ultimi 30 anni… guardiamo alla Siria e sappiamo che avremmo dovuto fare meglio. Questa conoscenza dovrebbe esplicitarsi nella nostra risposta all’aggressione di Putin”.

In realtà, Washington e i suoi alleati hanno ben più che mosso un dito in Siria; hanno condotto una guerra per procura durata un decennio impiegando paramilitari jihadisti e attacchi aerei su Damasco, quindi hanno occupato le parti del paese dove si produceva il petrolio e hanno sottoposto i cittadini a sanzioni paralizzanti, che ancora oggi li privano di cibo, elettricità e forniture mediche vitali.

Di tutte le persone, de Bretton-Gordon – il cui profilo Twitter lo ha identificato una volta come un membro della 77a Brigata, la divisione ufficiale di guerra psicologica dell’esercito britannico – è in una posizione unica per conoscere questi orrori. Dopotutto, ha svolto un ruolo fondamentale nel promuovere ed estendere la guerra sporca attraverso la gestione delle informazioni sugli incidenti con armi chimiche.

MANIPOLAZIONE, FOLLIA E BUGIE PURE
Come ha rivelato The Grayzone, il coinvolgimento di de Bretton-Gordon nel conflitto siriano risale almeno al 2013, quando, per sua stessa ammissione, era impegnato in uno sforzo segreto per contrabbandare campioni di suolo fuori dalle aree occupate dall’opposizione. Questo lavoro lo avrebbe inevitabilmente messo in stretto contatto con elementi jihadisti che raccoglievano finanziamenti occidentali mentre beneficiavano dell’addestramento e delle armi della NATO.

I resoconti dei media contemporanei rivelano che l’MI6 del Regno Unito era impegnato in uno sforzo di raccolta di campioni nel paese proprio nel momento in cui de Bretton-Gordon si trovava in Siria, suggerendo fortemente il suo collegamento con l’agenzia di intelligence straniera. Un articolo chiarisce abbondantemente che lo scopo dell’esercizio di campionamento del suolo era di spingere gli Stati Uniti a intervenire dimostrando la colpevolezza del governo per presunti attacchi con armi chimiche.

Anche altre forme di prova sono state raccolte sul campo da de Bretton-Gordon e fornite a una serie di indagini ufficiali sugli attacchi chimici. In almeno un caso – un’indagine del Joint Investigative Mechanism (JIM) dell’OPCW/ONU su un presunto attacco chimico a Talmenes, aprile 2014 – i video presentati dalla CBRN Taskforce, un’organizzazione oscura da lui fondata ad Aleppo, mostravano chiari segni di falsificazione .

De Bretton-Gordon ha messo ulteriormente in dubbio la sua esperienza in armi chimiche quando ha detto ai media britannici che qualsiasi frigorifero comune potrebbe essere trasformato in un’arma chimica, affermando falsamente che le bombole di refrigerante R22 contenevano materiale per bombe al cloro improvvisate. “Qualcuno potrebbe andare in una discarica dove le persone buttano via i frigoriferi [nel Regno Unito] e prendere tante bombole per poi farle saltare in aria”, ha affermato il presunto specialista di armi.

De Bretton Gordon è arrivato al punto di affermare a un tabloid britannico che la Russia potrebbe schierare missili e bombe a mano contenenti il ​​micidiale agente chimico dell’era sovietica Novichok “in qualsiasi guerra futura con l’Occidente”.

Tuttavia, tali assurdi commenti e sotterfugi non hanno intaccato la credibilità di de Bretton-Gordon. Il suo profilo mainstream è cresciuto solo nel tempo, con i media che lo presentano invariabilmente come un coraggioso difensore dei diritti umani che rischia la vita per formare medici e soccorritori locali.

In più di un’occasione, tuttavia, de Bretton-Gordon ha coinvolto direttamente i giornalisti occidentali negli sforzi di raccolta del suolo dell’MI6. Ad esempio, durante un’intervista in podcast del 2014 con Wilton Park, una ONG finanziata dal Ministero degli Esteri del Regno Unito, de Bretton-Gordon si è vantato della sua responsabilità per una storia sul Times di Londra in cui si sarebbe scoperto un attacco chimico siriano nella città di Sheikh al-Maqsood .

“Nel marzo dello scorso anno c’è stato un attacco di Sarin allo sceicco al-Maqsood e ho aiutato il Times – rappresentrato da un tipo chiamato Anthony Lloyd che è stato molto tristemente un paio di settimane fa a colpi di pistola – a coprire questa storia e ho cercato di portare campioni nel Regno Unito per l’analisi … Non entrerò nei dettagli”, ha ricordato.

L’allora primo ministro David Cameron ha invocato l’incidente dello sceicco al-Maqsood per aumentare la pressione su Damasco, citando “il rapporto che gli è stato descritto dal Comitato di intelligence congiunto” come base per sostenere la sua opinione sull’attacco chimico.

Durante la guerra sporca in Siria, de Bretton-Gordon è apparso regolarmente sui media attribuendo attacchi di gas e crimini di guerra alle forze siriane e russe e ha seminato paura per le loro implicazioni per futuri conflitti con l’Occidente.

Quest’ultimo ruolo è quello che de Bretton-Gordon ha ripreso con entusiasmo durante la guerra in Ucraina, pubblicizzando in modo aggressivo la minaccia ai paesi occidentali. Il suo messaggio ha seguito perfettamente quello del governo degli Stati Uniti, che ha avviato un programma mesi prima dell’operazione militare russa per preparare il settore della sicurezza ucraino a un imminente attacco con armi di distruzione di massa.

MESI PRIMA DELLA GUERRA, GLI USA ADDESTRANO GLI UCRAINI RIGUARDO “ATTACCHI MIRATI E ARMI DI DISTRUZIONE DI MASSA”
Nel maggio 2021, il Dipartimento di Stato ha annunciato che Washington aveva condotto un “esercizio di addestramento virtuale” con i “partner” a Kiev, inclusi i servizi di sicurezza interna, le forze dell’ordine e i primi soccorritori, per “identificare, rispondere e indagare sugli omicidi che coinvolgono armi di distruzione di massa”, a causa di “recenti eventi in Europa” che evidenziano “la reale minaccia di attacchi mirati con armi di distruzione di massa sanzionati dal governo”.

Lungo la strada, gli ucraini sono stati istruiti a “[identificare] i sintomi medici che indicano l’uso di materiale di distruzione di massa, il ciclo di attacco coinvolto nei tentativi di omicidio di armi di distruzione di massa e le misure specifiche che consentono il rilevamento e la risposta sicuri agli incidenti di armi di distruzione di massa”.

Non è chiaro perché si siano tenuti questi corsi in questo momento particolare, o cosa siano i “recenti eventi in Europa” a cui si riferiva il comunicato stampa. Forse il Dipartimento di Stato alludeva al presunto avvelenamento da novichok della figura dell’opposizione russa Alexei Navalny nell’agosto 2020. Nessuno sa su quali basi il fallito assassinio abbia reso necessaria una grande esercitazione di addestramento multi-agenzia per affrontare “attacchi mirati di armi di distruzione di massa”.

Qualunque fosse lo scopo del programma di addestramento degli Stati Uniti, il personale di sicurezza ucraino può ora affermare di avere la formazione per identificare i precisi “sintomi medici che indicano materiale di distruzione di massa”.

Questo è significativo, perché sin dall’inizio del conflitto, Kiev ha mostrato un entusiasmo senza fine per le bugie, per aver distorto o addirittura inventato eventi e fatti per portare avanti i suoi obiettivi in ​​innumerevoli occasioni.

Le affermazioni più pericolose avanzate dai propagandisti ucraini sono state rafforzate dalla presunta autorità di de Bretton-Gordon, che ha sostenuto che gli attacchi chimici russi erano assolutamente inevitabili, basandosi sulla sua opinione che Mosca “non ha moralità o scrupoli”.

Il sedicente esperto di armi chimiche ha persino avvertito che Putin potrebbe schierare armi nucleari o creare una pandemia “più mortale del Covid” rendendo l’Ebola un’arma. Ha inoltre ipotizzato che le forze russe possano scatenare un virus mortale sequestrato da uno dei numerosi biolab finanziati dal Pentagono in Ucraina, per poi incolpare gli Stati Uniti.

Times of London del 5 settembre 2020, Hamish de Bretton-Gordon

DALLA SIRIA ALL’UCRAINA, STA SUCCEDENDO DI NUOVO
In una tipica apparizione sui media, il 10 marzo, de Bretton Gordon ha detto al programma radiofonico LBC di Londra che “nulla è fuori discussione in questa fase”. Tra gli orrori che prevedeva c’era l’uso del fosforo bianco “per dare fuoco a paesi e città”.

Giustificando la sua certezza, de Bretton-Gordon affermò con forza, “l’unico modo per prendere una grande città alla fine è usare armi chimiche”. Ha indicato la Siria per dimostrare la sua tesi, ma senza fare riferimento al proprio ruolo fondamentale nell’escalation di quel conflitto attraverso la manipolazione delle prove.

Ora, de Bretton-Gordon è riemerso al centro dell’aggressiva spinta all’escalation con una Russia armata di armi nucleari. Se il suo ruolo in Siria è da prendere come esempio, non vedo un bel futuro davanti a noi.

Fonte

mv5bzdjlmju2ogmtndvjns00yzfmlwi4mjytn2iym2jjmzc0ndnlxkeyxkfqcgdeqxvyody0nzcxnw4040._v1_

Neovitruvian

La censura dei social media è sempre più pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Ministro del governo dice ai tedeschi di far fronte all’aumento dei costi energetici indossando maglioni più pesanti

“Potete resistere a 15 gradi in inverno con un maglione. Non è che si muore”.

Un ministro del governo ha detto ai tedeschi che dovrebbero far fronte all’aumento dei costi energetici semplicemente spegnendo il riscaldamento e indossando maglioni più pesanti.

Sì davvero.

Il ministro dell’agricoltura e della protezione dei consumatori del Baden-Württemberg, Peter Hauk, ha espresso i suoi commenti chiedendo un divieto totale delle importazioni tedesche di gas e petrolio russi a seguito della guerra in Ucraina.

Ciò devasterebbe l’economia tedesca e porterebbe a prezzi dell’energia ancora più elevati data la dipendenza del paese dalla Russia.

Prima dell’inizio della guerra, la Germania importava dalla Russia il 55% del gas, un terzo del petrolio e il 45% del carbone.

Con i tedeschi che già dovevano pagare prezzi elevati per riscaldare le loro case, Hauk ha detto loro, con disinvoltura ,di indossare invece vestiti più pesanti.

“Puoi resistere a 15 gradi [Celsius] in inverno con un maglione. Non è che muori. Ma le persone stanno morendo altrove”, ha detto.

La German Tenants’ Association ha risposto con forza ai commenti, affermando che gli anziani sono a rischio di morte se non tengono le loro case sufficientemente calde.

“Con uno stipendio ministeriale o una pensione presidenziale, puoi permetterti costi energetici esplosivi e non devi morire di freddo”, ha affermato il presidente dello stato di Stoccarda Rolf Gassmann.

Le osservazioni di Hauk rafforzano le accuse secondo cui i tecnocrati stanno sfruttando le crisi globali per ridurre gli standard di vita delle popolazioni del primo mondo, in linea con l’agenda del “Grande Reset” del World Economic Forum.

I globalisti stanno cercando disperatamente di introdurre sistemi di tassazione del carbonio che renderebbero l’energia ancora più inaccessibile per le persone già in difficoltà finanziarie a causa della pandemia.

Fonte

290322hauk1-768x403-1

Neovitruvian

La censura dei social media è sempre più pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

“Incontri sessuali”: il rappresentante Cawthorn afferma di essere stato invitato a un’orgia a DC, ha visto legislatori che facevano uso di cocaina

Il rappresentante Madison Cawthorn (R-NC) afferma che nei 14 mesi in cui è stato a Washington DC, è stato invitato a orge e ha visto legislatori mentre facevano uso di cocaina, secondo Just the News, citando la sua recente apparizione al “Warrior Poet Society”.

“Fino ad oggi guardavano queste persone dal basso all’alto, le ammiravo in passato. Poi all’improvviso: ‘Beh, ehi, andiamo ad una specie di “incontro sessuale” in una delle nostre case, dovresti venire”, ha detto Cawthorn.

“Sono tipo: ‘Dove mi hai appena chiesto di andare?’ Continua. “Poi ti rendi conto che ti stanno chiedendo di partecipare ad un’orgia.”

Più avanti nell’intevista, Cawthorn ha rivelato che alcuni degli stessi legislatori che stanno “guidando il movimento per cercare di rimuovere le dipendenze da droghe nel nostro paese” si drogano loro stessi. “Li guardi tirarsi su una striscia di coca proprio di fronte a te e pensi ‘Sono sveglio o sto sognando?”.

Fonte

cawthorn

Neovitruvian

La censura dei social media è sempre più pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Gli ingegneri sociali svecchiano il brand: Non più pedofili ma “persone attratte dai minori”

“La degenerazione morale della religione LGBTQ4GF150++++© non conosce confini.”

L’affermazione sopra era, non molto tempo fa, considerata un luogo comune bigotto sposato esclusivamente da conservatori sociali odiosi e reazionari.

L’affermazione secondo cui la normalizzazione della devianza sessuale è al centro dell’agenda LGBTQ sponsorizzata dalle aziende era, secondo la narrativa convenzionale dell’NPC, un argomento di discussione spaventoso utile solo a soffocare i diritti di individui che si amano.

La presunta argomentazione “transfobica” era questa: portata alla sua forma finale, l’ideologia “transgender” sarebbe inevitabilmente sprofondata in posizioni morali depravate – come, ad esempio, la normalizzazione della sessualizzazione dei bambini.

Quella previsione – una volta una posizione marginale tra i cosiddetti “conservatori sociali” – si è dimostrata sempre più accurata nel tempo.

…E, ora, torniamo al presente. Breve è stato il passo dalla “bigotta” speculazione alla realtà dei fatti!


Ti presento Allyn Walker (scritto con una “y” perchè è trendy) – “Non puoi mettermi in una scatola con tutti gli altri Allen, fratello. Non posso essere classificato”.

“It’s not so bad bein’ trendy
Everyone who looks like me is my friend
Please don’t hate me because I’m trendy
They’re not gonna laugh at me again

Everybody does it
(Everybody does it)
And I wonder why don’t you?”

Trendy, Reel Big Fish

Allyn, pronome(they/them) era, come puoi immaginare, un professore di sociologia alla Old Dominion University fino al suo recente licenziamento per aver cercato di normalizzare la pedofilia in una intervista.

(Nota a margine: l’errore di calcolo che Walker ha fatto nel suo appello pubblico nel video qui sotto per riconoscere i pedofili come vittime è supporre che, tali posizioni siano accettate da un numero considerevole di persone.)

Ecco Allyn Walker che difende le “Persone attratte dai minori” (MAP in inglese):

I punti salienti:

-È importante chiamare i pedofili MAP perché “pedofilo” è ingiustamente stigmatizzante
-I MAP non sono molestatori sessuali, sono solo membri della società che sono attratti dai minori. Quell’attrazione costituisce una parte abbastanza importante della loro identità* tanto da inventare un acronimo per descrivere se stessi e la loro attrazione sessuale per i bambini
-I MAP non sono potenziali carnefici; sono essi stessi vittime delle loro attrazioni sessuali

L’attrazione sessuale per i bambini è una parte così importante dell’identità personale dei MAP, infatti, che hanno persino la propria bandiera, più o meno allo stesso modo in cui un patriota potrebbe idolatrare il simbolo della sua nazione:

La bandiera ufficiale dei pedofili MAP

Notare la sorprendente somiglianza tra la bandiera sopra e la bandiera ufficiale dell’orgoglio aziendale LGBTQ+++©:

L’innegabile risultato è che i sostenitori della pedofilia sperano di cavalcare i meandri dell’agenda LGBTQ©, in modo da confondere le critiche alla pedofilia con la litania di “ismi” e “fobie” – omofobia, transfobia , ecc.

Gli attivisti dei “diritti dei gay” che in realtà non sono pedofili dovrebbero essere lividi del fatto che i loro simboli siano stati dirottati da un movimento sociale palesemente ripugnante come i MAP.

Dov’è la denuncia, tuttavia, da parte di artisti del calibro di Gay and Lesbian Alliance Against Defamation (GLAAD) o altri gruppi di difesa dei “diritti gay” di alto profilo?

Inesistente. Al contrario, GLAAD denuncia i conservatori sociali che sottolineano gli intimi legami tra la difesa della lobby LGTBQ© aziendale e la difesa della pedofilia senza fare nulla pubblicamente per creare distinzione tra le due cause.

Sorprendentemente, le osservazioni di Allyn Walker nel video sopra linkato sono state espresse a una cosiddetta “organizzazione per i diritti dei bambini”:

“L’università [Old Dominion] ha dovuto affrontare molte voci che incitavano al licenziamento di Walker dopo che l’educatore ha fatto il commento all’inizio di questo mese mentre discuteva della sua ricerca in un’intervista con la Prostasia Foundation, un’organizzazione per la protezione dell’infanzia con sede a San Francisco”.

Un’organizzazione per la protezione dei bambini!

Nel mondo sottosopra in cui viviamo, la strada giusta è quella di proteggere i bambini dai predatori sessuali destigmatizzando la pedofilia. Viva la giustizia sociale. Viva la tolleranza. La diversità è la nostra forza.


Com’era prevedibile, in una dichiarazione d’addio rilasciata dalla Old Dominion University dopo che il suo lavoro ha raccolto una marea di critiche pubbliche, il dottor Allyn si è magicamente trasformato da fornitore di propaganda sessuale infantile in una vittima di crimini ispirati dall’odio:

“L’obbiettivo del mio studio è quello di prevenire gli abusi sessuali su minori’, ha detto il dottor Walker. ‘Quella ricerca è stata erroneamente descritta da alcuni nei media e online, in parte sulla base della mia identità trans. Di conseguenza, sono state fatte numerose minacce contro di me e la comunità del campus in generale. Voglio ringraziare la Old Dominion University per avermi dato l’opportunità di insegnare e condurre le mie ricerche, e il Dipartimento di Pubblica Sicurezza dell’ODU per aver monitorato le minacce contro di me e la comunità.'”

Transfobia!!!!!!

Nel caso in cui non fosse già abbastanza chiara l’opinione di Allyn con la y sui predatori sessuali infantili, lascia che il titolo del suo libro metta a tacere la questione: “A Long Dark Shadow: Minor-Attracted People and Their Pursuit of Dignity”.

C’è molto altro da dire potenzialmente sul tema della normalizzazione della pedofilia con il pretesto di promuovere i diritti LGBTQ+++©, ma tocchiamo solo brevemente la questione dell’ipocrisia.

La tentazione delle persone perbene – che è comprensibile – è liquidare Allyn con la y come un’anomalia eclatante. Questo beneficio del dubbio è, ancora una volta, come può attestare chiunque abbia trascorso del tempo nelle aule di sociologia dell’istruzione superiore, non meritato.

La depravazione morale è il carburante che alimenta la cosiddetta macchina della “giustizia sociale”. È una guerra sociale alla decenza, un tipo di guerra che potrebbe essere perdonata a un artista come G.G. Allin che abbraccia pienamente il ruolo di deviante; di tanto in tanto la società ha bisogno di sfide creative ai suoi precetti più elementari. A questo proposito, non sono e non sarò mai un conservatore.

Tuttavia, il vero problema grottesco con personaggi come Allyn con la y è che si travestono da crociati della rettitudine, come se i pedofili avessero bisogno di sostenitori per normalizzare la loro devianza.

È l’inversione del rapporto del deviante con la società.

Il pubblico implicitamente sapeva e capiva che, quando G.G. Allin ha defecato sul palco, si è spalmato la merda addosso e la ha lanciata sul pubblico mentre urlava oscenità a ritmo della sua “musica”, ciò a cui stavano assistendo era la celebrazione orgiastica della sporcizia – tutti sapevano che era cos’era, e questo era lo spettacolo che volevano vedere.

In contrasto con il tentativo di Allyn di normalizzare la pedofilia, G.G. Allin non ha mai cercato di sanificare la sua sporcizia e di farla passare per virtù morale. Ha abbracciato ciò che era.

Non c’era pretesa di rettitudine.

Fonte

image1

Neovitruvian

La censura dei social media è sempre più pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Le donne trans sono uomini e fingere il contrario è pura follia

Cerchiamo di chiarire alcuni punti prima che venga detto qualsiasi altra cosa: ci sono ZERO prove scientifiche a sostegno della nozione di autoidentificazione di genere. Ci sono ZERO prove scientifiche a sostegno dell’affermazione che il genere è semplicemente un costrutto sociale. Ci sono più prove che la biologia determini i comportamenti di genere e la virilità e la femminilità sono costrutti psicologici innati. La stragrande maggioranza delle persone sviluppa associazioni di genere direttamente in linea con la propria biologia. Gli uomini si comportano come uomini, le donne si comportano come donne e questi comportamenti sono stati stabiliti come fatti biologici fin dall’inizio della storia documentata.

Uomini e donne sono biologicamente diversi sotto molti aspetti, anche per il modo in cui funziona il nostro cervello. Il sesso biologico e il comportamento correlato al genere si basano principalmente sulla natura, non principalmente sull’ambiente. Tuttavia, la religione dell’identità di genere ha considerato questi concetti una forma di fanatismo. La situazione è diventata così sconvolgente che la sinistra ora si riferisce alle donne vere come “bleeders” o “persone che hanno le mestruazioni”, come se questa fosse l’unica differenza biologica tra loro e le donne trans.

Indipendentemente da come ci si posiziona sull’argomento, se sei onesto devi ammettere che il transgenderismo oggi è una questione politica, non scientifica. Negli ultimi anni abbiamo visto scienziati finanziati dal governo e da fondazioni globaliste politicizzati dalla questione di genere. Ma, ancora una volta, non hanno prove a sostegno delle loro affermazioni secondo cui il genere è mutevole e malleabile. È interessante notare che ora sostengono entrambe le parti: che il genere è puramente un costrutto sociale e che il genere è biologicamente collegato e cablato. Le due idee si escludono a vicenda, ma ehi, ora viviamo nel mondo dei clown, quindi dovremmo stare zitti e goderci il viaggio…

Ci sono persone là fuori che il loro sesso biologico non corrisponde alla loro identità di genere? Sì, ovviamente ci sono delle eccezioni alla regola. Nella maggior parte dei casi legittimi queste persone soffrono di una malattia mentale chiamata “disforia di genere”. È un problema psicologico relativamente innocuo (tranne che tende a causare depressione e tendenze suicide per la persona trans); queste persone non sono una minaccia per me o per te e la loro esistenza nella nostra società non è davvero una nostra preoccupazione.

Per qualche ragione, la sinistra politica autoritaria ha elevato la questione transessuale al vertice delle loro Olimpiadi di oppressione. È difficile dire perché, ma hanno preso un “gruppo” che rappresenta circa lo 0,4% della popolazione e hanno stabilito che sono l’apice del totem della vittima e che il resto del mondo ha bisogno di camminare in punta di piedi ogni volta che ha a che fare con loro.

Ma diamo un’occhiata a questa situazione oggettivamente per un momento

La comunità trans è considerata una “minoranza oppressa” designata, ma è una comunità a cui chiunque può aderire per qualsiasi motivo. Non è davvero un gruppo minoritario tanto quanto un club, e i club possono diventare trendy quando vengono commercializzati in modo efficace. Non devo avere una disforia di genere per entrare a far parte di questo club, tutto quello che devo fare è DIRE che mi identifico come trans e, improvvisamente, ora faccio parte di una classe oppressa. Il problema è che le persone trans non sono oppresse, almeno non in Occidente.

Ciò che la sinistra politica considera “oppressione” è piuttosto confuso e contorto. Nella loro terminologia, opprimerli significa non permettere loro di fare quello che diavolo vogliono, indipendentemente da quanto siano distruttive le loro intenzioni. Li stai vittimizzando non permettendo loro di vittimizzare te.

Espandiamolo in termini trans: se un uomo afferma di essere una donna ed è trans, quella persona ora ha il potere sociale di richiedere che il resto di noi lo identifichi come una donna e usi i pronomi che preferisce. In altre parole, se domani dichiaro di essere trans (anche se non è vero) allora ho il diritto di controllare la tua libertà di parola. E sì, è assolutamente così semplice secondo la sinistra.

Un vivido esempio di questa dinamica di controllo è la reazione al Florida Anti-Grooming Bill, approvato di recente, che i guerrieri della giustizia sociale e i media hanno etichettato in modo disonesto “Don’t Say Gay Bill”. Qui abbiamo una legge basata sulla logica e sulla ragione che non vittimizza nessuno, trasformata in un circo sotto l’accusa di bigottismo e discriminazione. A cosa serve la legge? Impedisce agli insegnanti delle scuole pubbliche di esporre i bambini della scuola materna a discussioni sulla sessualità e sull’identità di genere e richiede che parlino ai genitori dell’esposizione dei loro figli a tali lezioni. In altre parole, la Florida sta dicendo agli insegnanti che non sono autorizzati a parlare ai bambini di sciocchezze da cultisti e ad educarli all’ovile SJW/trans.

Gli insegnanti delle scuole pubbliche sono pagati dallo stato e dalle tasse che i genitori pagano allo stato. Gli insegnanti lavorano per i genitori; i genitori sono il capo. Ma la sinistra non la vede in questo modo. Dicono che si tratta di libertà di parola, e in fondo non sono impiegati scolastici, sono evangelisti per la causa della giustizia sociale. Sono ampiamente contrari all’insegnamento delle idee religiose nelle scuole, a meno che non sia la loro stessa religione.

La verità è che sono fanatici. Credono che la loro ideologia superi tutte le altre preoccupazioni e che abbiano il diritto di modellare i tuoi figli in quell’ideologia senza la tua approvazione perché credono che tu sia troppo ignorante per capire il “bene superiore” che viene fatto.

Il disegno di legge anti-grooming è stato progettato per proteggere i bambini dall’indottrinamento sessuale e la sinistra ne è furiosa. Rivendicano la proprietà dei vostri figli e l’agenda trans è una parte importante del processo di formazione che gli insegnanti di sinistra affermano di avere il diritto di perseguire.

Come puoi immaginare, la tentazione per i furfanti narcisisti e sociopatici di saltare sul carro dei trans è immensa. Tutto ciò che devono fare per ottenere il controllo sulle persone che li circondano è unirsi a un gruppo di identità di genere? Tutto ciò che devono fare per ottenere un trattamento speciale e privilegi è proclamare di essere discriminati? Per le persone senza coscienza questo è un nuovo mondo eccitante in cui il loro narcisismo è applaudito e protetto.

Se le persone non si conformano, stanno “opprimendo” l’individuo trans e ora sono automaticamente bigotti. Francamente, non mi riferirò mai a una persona trans secondo i suoi pronomi preferiti. Come mai? Perché questa è una bugia. Non sono quello che affermano di essere. Le loro fantasie interiori sono irrilevanti rispetto ai fatti e i loro sentimenti non hanno importanza per quanto riguarda la verità. Non esiste la “loro verità”, esiste solo LA VERITÀ.

Se il problema in questione è la disforia di genere, allora dobbiamo affrontarlo come qualsiasi altra malattia mentale. Quando abbiamo a che fare con uno schizofrenico che crede di essere Napoleone o Elvis Presley, non chiediamo che l’intera società sia d’accordo con lui e consenta le sue fantasie e faccia leggi che proteggano la validità delle sue delusioni, giusto? Ignoriamo le sue fantasie; non adattiamo tutta la nostra cultura ai suoi capricci. Perché lo stiamo facendo con gli attivisti trans?

Gran parte di ciò che fa la sinistra politica implica trasformare i suoi problemi nei tuoi problemi, e si tratta principalmente di controllo, non di uguaglianza. Affermano di essere vittime, e quindi credono di avere il diritto di determinare cosa sia oppressione e cosa sia bigottismo. La sinistra non è la più virtuosa, è la più instabile, eppure viene posizionata come arbitro della nostra moralità.

Mi concentro sulle donne trans in particolare in questo articolo perché mentre ci sono donne che fingono di essere uomini, queste donne generalmente non stanno cercando di invadere gli spazi degli uomini. C’è qualcosa di piuttosto predatorio e malizioso nell’aspetto trans femminile di questo movimento.

La maggior parte del mondo probabilmente ora ha familiarità con il bizzarro caso di Lia Thomas (alias William Thomas), un uomo biologico che si traveste da donna in modo da poter competere nei campionati di nuoto NCAA femminili e distruggere tutte le altre vere concorrenti donne. La sinistra sostiene che tenere Lia Thomas e quelli come lui fuori dalle competizioni femminili sarebbe opprimente, ma lo è davvero? Riconoscere i fatti scientifici è “fanatismo?”

Il catalizzatore più lampante per l’intero scenario è il femminismo. È ironico che le femministe abbiano travisato la dinamica sociale da maschio a femmina per così tanto tempo che le donne normali hanno effettivamente iniziato a credere alla visione del mondo di sinistra, e ora la stanno pagando.

Per decenni, le femministe hanno sostenuto che donne e uomini sono uguali in ogni modo possibile, anche nella fisicità. Questa illusione è diventata pericolosamente pervasiva, non solo a Hollywood ma nel mondo reale. Abbiamo anche avuto recentemente l’esercito americano che ha tentato di integrare le donne in ruoli di combattimento in prima linea e di battaglione di ranger, al punto che hanno dovuto manipolare gli standard a favore delle donne solo per poter superare le prove estenuanti. Altri esperimenti più onesti, come quelli condotti dai marines statunitensi in unità di genere misto, mostrano che questa è un’idea terribile. Non solo le unità miste sono distratte dalla preoccupazione sessuale, ma le unità maschili/femminili ottengono scarsi risultati in quasi tutte le aree di addestramento rispetto a tutte le unità maschili.

Oggi, la questione degli atleti trans sta dimostrando senza ombra di dubbio che gli uomini sono fisicamente superiori alle donne. Non c’è dibattito. Anche Lia Thomas, un uomo classificato nei 400 nel nuoto maschile, ha dominato facilmente il nuoto femminile. Gli esempi si stanno diffondendo, dal sollevamento pesi femminile al combattimento MMA femminile e all’atletica leggera femminile. Se vuoi schiacciare la concorrenza negli sport femminili, tutto ciò che devi essere è un uomo.

Se le donne vogliono salvare i loro sport, dovranno ammettere che le femministe si sbagliavano e che gli uomini sono fisicamente superiori. E questo è probabilmente uno dei motivi principali per cui pochissime donne nello sport hanno parlato. Sono state condizionate per così tanto tempo da nozioni di equità, non possono gestire la verità della realtà biologica.

L’altro motivo è che se parlano apertamente, affrontano la prospettiva di diventare delle paria sociali e di essere ostracizzate. Naturalmente, la maggior parte degli americani pensa che la cultura dell’annullamento sia spazzatura, ma la sinistra politica controlla l’ambiente aziendale, inclusa la Big Tech e la maggior parte del governo; possono far sembrare che siano la maggioranza quando non lo sono. Anche se fossero la maggioranza, ciò non significa che non siano pazzi. È pura follia negare fatti che sono proprio davanti a te solo per raggiungere fini politici, ma la sinistra lo fa ormai da tempo.

Ci sono persone trans che non sono d’accordo con l’agenda di sinistra. Bruce Jenner (alias Caitlyn Jenner) è stato sorprendentemente schietto contro la propaganda woke. Blair White è un altro esempio di figura trans anti-sinistra disposta a parlare. Il movimento per la libertà e i conservatori li hanno ampiamente abbracciati anche se la sinistra afferma che “odiamo” le persone trans e vogliamo vederle cancellate. Il fatto è che alla maggior parte di noi non importa cosa fanno le persone nella loro vita privata. Ma quando usi un’arma e politicizzi le tue inclinazioni sessuali e dichiari che siamo in debito, allora abbiamo un problema.

In definitiva, la comunità trans è così minuscola che sorge spontanea una domanda: perché queste persone sono rilevanti nel grande schema delle cose? Perché la sinistra vede un’opportunità per usarli come strumenti per il deragliamento sociale? Perché la sinistra è così ossessionata dall’idea di indottrinare i bambini nell’ovile trans? Perché sono così interessati a minare i fatti biologici? Che cos’hanno la sinistra e il loro bisogno di capovolgere il mondo?

Molti di loro sanno, in fondo, che le ideologie che predicano non sono basate sulla verità. Sanno che mentono e alcuni di loro sono apertamente orgogliosi quando le loro bugie si dimostrano efficaci. Chiaramente non sono interessati all’illuminazione, sono interessati solo a vincere. Ma cosa significa per la sinistra politica “vincere”. Ebbene, in termini marxisti/comunisti, vincere significa distruggere tutto e ridurre a zero la società bersaglio. E se questo è ciò che è vincere per loro, sono più che felice di agire come un guardiano che li chiude e li tiene fuori il più possibile. Il gatekeeping in questo caso è buono.

È triste che persone reali con una vera disforia di genere siano colte nel mezzo di questa battaglia per la stabilità della nostra società. Non dovrebbero essere usati come pedine nella guerra culturale. Ma poi di nuovo, forse è tempo che altri tra loro si ribellino all’agenda woke. Penso che questa farsa sia andata avanti abbastanza a lungo, vero? Per quanto pazzi siano quelli di sinistra, forse siamo più pazzi noi per aver lasciato che i pazienti gestissero il manicomio.

Fonte

liathomasisaman1

Neovitruvian

La censura dei social media è sempre più pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Il Daily Mail rilascia le e-mail di Hunter Biden che lo collegano al laboratorio biologico, Metabiota, in Ucraina

Le e-mail dal famigerato laptop di Hunter Biden rivelano che il figlio del presidente degli Stati Uniti ha contribuito a garantire milioni di dollari ad un appaltatore del Dipartimento della Difesa, Metabiota, specializzato nella ricerca di malattie che causano pandemie che potrebbero essere utilizzate come armi biologiche, secondo il Daily Mail.

L’affermazione di Mosca secondo cui Hunter Biden ha contribuito a finanziare un programma di ricerca militare statunitense sulle “armi biologiche” in Ucraina è almeno in parte vera, secondo le nuove e-mail ottenute esclusivamente da DailyMail.com.

Il comandante delle forze di protezione nucleare, biologica e chimica russo, ha affermato che esisteva uno “schema di interazione tra le agenzie governative statunitensi e i laboratori biologici ucraini” e ha sottolineato il “finanziamento di tali attività da parte di strutture vicine all’attuale leadership statunitense, in particolare il fondo di investimento Rosemont Seneca, guidato da Hunter Biden.’ -Daily Mail

Hunter sembra anche aver presentato Metabiota a Burisma per un “progetto scientifico”, che apparentemente coinvolge laboratori di biosicurezza in Ucraina.

A prima vista, Metabiota sembra essere una semplice società di dati medici – tuttavia un’e-mail del 2014 dal suo vicepresidente a Hunter descriveva come potevano “affermare l’indipendenza culturale ed economica dell’Ucraina dalla Russia” – uno strano obiettivo per un’azienda biotecnologica all’epoca in cui il padre di Hunter è stato l’uomo di punta degli Stati Uniti per la “ricostruzione” dell’Ucraina che ha coinvolto l’amministrazione Obama.

Le e-mail e i dati sui contratti di difesa esaminati da DailyMail.com suggeriscono che Hunter ha avuto un ruolo di primo piano nell’assicurarsi che Metabiota fosse in grado di condurre la sua ricerca sui patogeni a poche centinaia di miglia dal confine con la Russia.

Il progetto si è trasformato in una responsabilità di sicurezza nazionale per l’Ucraina quando le forze russe hanno invaso il paese il mese scorso. -Daily Mail

Scavando più a fondo, scopriamo che Metabiota stava lavorando sotto Black & Veatch, un appaltatore della difesa statunitense legato all’intelligence statunitense, che ha costruito i laboratori ucraini che analizzavano armi biologiche e malattie mortali.

All’inizio di questo mese funzionari statunitensi hanno avvertito il Congresso che “le forze russe potrebbero cercare di ottenere il controllo” di queste “strutture di ricerca biologica”, suscitando timori che agenti patogeni mortali e persino ingegnerizzati possano cadere nelle mani dei russi.

Hunter e i suoi colleghi della sua società di investimento Rosemont Seneca Technology Partners (RSTP) raccoglievano regolarmente milioni di dollari per le aziende tecnologiche, sperando che le aziende decollassero e creassero fortune.

Metabiota era una di quelle aziende. Le e-mail tra Hunter e i suoi colleghi discutono con entusiasmo di come il monitoraggio dei dati medici da parte dell’azienda potrebbe diventare uno strumento essenziale per i governi e le aziende che cercano di individuare focolai di malattie infettive. -Daily Mail

Hunter e i suoi amici hanno investito $ 500.000 in Metabiota tramite Rosemont Seneca Technology Partners e hanno raccolto diversi milioni attraverso varie società di investimento, tra cui Goldman Sachs.

In Ucraina, il giovane Biden è stato più intimamente coinvolto nelle operazioni di Metabiota, di cui si è vantato con gli investitori. Hunter e il suo partner Eric Schwerin hanno persino discusso di ospitare Metabiota nel loro ufficio, rivelano le e-mail di aprile 2014.

Nello stesso mese, Mary Guttieri, vicepresidente di Metabiota, scrisse a Hunter su come l’azienda potesse “affermare l’indipendenza culturale ed economica dell’Ucraina dalla Russia”.

Leggi il resto qui

Fonte

1648292748962

Neovitruvian

La censura dei social media è sempre più pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Toobin, il “masturbatore” della CNN, afferma che le leggi sulla pedopornografia sono TROPPO RIGIDE

Suggerisce che fare domande sulle condanne leggere ai pedofili è un “regalo al pubblico di QAnon”

Nel mezzo dell’interrogatorio alla candidata alla Corte Suprema Ketanji Brown Jackson sulle sue condanne leggere per reati di pedopornografia, la CNN ha chiamato un “esperto” ovvero làanalista legale Jeffrey Toobin che ha dichiarato di ritenere che le leggi siano troppo dure.

Toobin, che è stato temporaneamente sospeso per essersi masturbato durante una chiamata Zoom, è apparso sulla rete martedì per discutere la questione e ha concluso che la linea di interrogatorio sulla pedofilia da parte dei repubblicani è strizzare l’occhio ai teorici della cospirazione di destra.

Prima un po’ di contesto, per gentile concessione del rappresentante GOP Josh Hawley:

Jackson ha parlato ulteriormente dell’argomento martedì

“Questo è il mio parere sulla questione”, ha dichiarato Toobin della CNN in seguito ai commenti di Jackson, osservando “Questo è venuto fuori, ricordo, quando ero un assistente del procuratore degli Stati Uniti negli anni ’90 quando furono scritte quelle linee guida di condanna per quei casi, questo era un momento in cui le persone che commettevano questi crimini ordinavano singole foto e le ricevevano solitamente tramite e-mail e venivano condannate in base al numero di foto che possedevano”.

Ha continuato: “I giudici federali hanno lottato per capire come creare un sistema equo progettato prima di Internet, ma ora ci ritroviamo a dover condannare le persone dopo Internet”.

Toobin ha inoltre affermato: “I giudici di tutto il paese, compresi i giudici nominati dai repubblicani, hanno detto “guarda, non possiamo applicare le regole che sono state progettate prima di Internet per una società di Internet e di conseguenza molti giudici hanno emesso sentenze minori .”

Guada:

In un’altra apparizione, Toobin ha suggerito che il porno per bambini e la pedofilia dilagante siano una sorta di teoria del complotto di QAnon.

“Questo è stato davvero straordinario. Hai un giudice qui che è in panchina da quasi dieci anni. E abbiamo avuto l’intera mezz’ora della domanda del senatore Hawley su un singolo caso in cui ha avuto modo di recitare i macabri dettagli e dire ripetutamente la parola pedofilia “, si è lamentato Toobin dopo che Wolf Blizter ha fatto le sue critiche “Il senatore Josh Hawley cerca di dipingere il giudice Jackson come in qualche modo solidale con i criminali pedofili”.

Toobin ha continuato: “Si tratta di fare un regalo al pubblico di QAnon, questo culto che è una grande presenza nella politica del Partito Repubblicano ora, cioè – dove il senatore Hawley sta cercando di ingraziarsi quel gruppo e di candidarsi alla presidenza con il loro sostegno”.

Il segaiolo della CNN ha aggiunto: “Questo ha ben poco a che fare con il giudice Jackson che, come è emerso durante l’udienza di oggi, è uno dei tanti giudici che hanno ritenuto eccessive le linee guida sulla condanna in questi casi di possesso di materiale pedopornografico”.

Anche la corrispondente politica senior Abby Philip ha concordato con Toobin che Hawley si sta impegnando in una campagna per attirare il popolo di Qanon.

Guada:

https://www.mrctv.org/videos/cnn-masturbation-expert-decries-focus-jacksons-child-porn-rulings

La Jackson è stata ulteriormente criticata sulla questione martedì dal senatore Ted Cruz, che ha chiesto: “Credi che la voce dei bambini venga ascoltata quando il 100 percento delle volte condanni coloro che sono in possesso di materiale pedopornografico a un livello molto inferiore a quello richiesto?”

Fonte

screenshot-2022-03-23-at-13.21.45-768x432-1

Neovitruvian

La censura dei social media è sempre più pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €