Industria Farmaceutica: L’Oro Nero (Parte 1)

John D. Rockefeller e’ stata la persona piu’ ricca mai esistita. Punto.” possiamo leggere nello Smithsonian Magazine (2017). Rockefeller è morto all’età di 98 anni il 23 maggio 1937. Il giorno successivo, il New York Times ha stampato un necrologio che descriveva le sue numerose donazioni filantropiche.

“Le donazioni del signor Rockefeller dal 1855 al 1934 ammontarono a $ 530.853.632, la maggior parte delle quali andò alle quattro grandi fondazioni da lui stabilite allo scopo di gestire i suoi enti di beneficenza. Erano il Rockefeller Institute for Medical Research, la Rockefeller Foundation, il Laura Spelman Rockefeller Memorial, in memoria di sua moglie, e il General Education Board”.

Il tasso cumulativo di inflazione dal 1937 al febbraio 2022 è del 2,716%. Tenendo conto di questo fattore, John Rockefeller, ha donato 15 miliardi di dollari nel corso della sua vita. $ 15 miliardi di dollari possono spostare le montagne. Capire dove sono finiti questi soldi dipinge un quadro più chiaro del tipo di persona che era Rockefeller.

L’articolo del NY Times prosegue descrivendo le attività della Fondazione Rockefeller, fondata nel 1913, lo stesso anno del progetto collaterale di John Rockefeller, la Federal Reserve.

“A livello mondiale, le sue attività sono state in gran parte dirette alla ricerca medica negli ultimi anni. Il rapporto annuale del 1936 lo dichiarava dedicato al “progresso della conoscenza con la ricerca come strumento principale”. Ha finanziato lavori nelle scienze naturali, scienze sociali, scienze mediche, scienze umane, sanità pubblica. Non fa direttamente ricerche”.

Poiché la Rockefeller Foundation non ha condotto alcuna ricerca, ha invece finanziato altre organizzazioni per raggiungere i suoi obiettivi. L’articolo descrive varie donazioni e pietre miliari raggiunte dalla fondazione, compreso il sostegno finanziario all’International Health Board, l’istituzione del China Medical Board nel 1914, il finanziamento della Graduate School di Harvard nel 1919, l’istituzione della Division of Medical Education nel 1920, il supporto finanziario per la Croce Rossa, lo United War Work Fund e il Teachers College della Columbia University nel 1920.

Ha anche fatto donazioni sostanziali al General Education Board della Washington University, Johns Hopkins, University of Chicago, Vanderbilt, Rochester, Yale Medical School e Meharry Medical College.

A parte i $ 15 miliardi di donazioni fatte dalla Rockefeller Foundation, lo stesso John ha fatto numerose donazioni private per un totale di $ 168 milioni tenendo conto dell’inflazione.

Secondo l’articolo del New York Times,

“Il Sig. Rockefeller ha fatto singoli regali di circa $ 100.000 ciascuno, raggiungendo tuttavia un totale complessivo di $ 5.962.839,93”.

Naturalmente, queste sono solo le donazioni che sono state divulgate al pubblico. Questa somma di denaro potrebbe essere molto piu` alta. Ora, immagina cosa avrebbe potuto fare, con tutto quel denaro, un secolo fa, quando le notizie si diffondevano molto più lentamente.

John Rockefeller fondò personalmente l’Università di Chicago nel 1892. Nel 1901 fondò il Rockefeller Institute for Medical Research. Questa è stata la sua prima organizzazione filantropica. L’articolo del NY Times ci presenta il braccio destro di Rockefeller.

“… al secondo incontro annuale è stato deciso di centralizzare tutto il lavoro di ricerca nel laboratorio dell’istituto… Il dottor Simon Flexner si è dimesso da professore di patologia all’Università della Pennsylvania per diventare direttore dell’istituto.”

Chi era il dottor Simon Flexner, e perché John Rockefeller si fidava così tanto di lui per nominarlo a questa importante posizione?

Simon Flexner, nato il 25 marzo 1863, era un patologo americano che scoprì gli anticorpi della poliomielite nel 1911 e lavorò allo sviluppo del primo vaccino contro la poliomielite. All’epoca era stata sviluppata solo una scarsa manciata di vaccini, ma Flexner era uno dei principali sostenitori della vaccinazione. I vaccini, fin dall’inizio, erano proprietà brevettabili che assicuravano un guadagno inaspettato in caso di pandemia. Questo non vuol dire che ogni vaccino mai sviluppato sia stato brevettato, poiché Jonas Salk, creatore del vaccino contro la poliomielite, ha notoriamente deciso di non brevettare il suo vaccino.

Simon Flexner proveniva da una famiglia di nove figli. Aveva 6 fratelli e 2 sorelle. La famiglia Flexner è stata fortemente coinvolta nella medicina. Il fratello maggiore di Simon, Jacob, aspirava a diventare un medico, anche se alla fine divenne un farmacista e gestiva un piccolo negozio di medicamenti. Abraham, che indagheremo più a fondo tra poco, è diventato la persona più determinante nella standardizzazione dell’educazione medica in America all’inizio del XX secolo.

Secondo un documento pubblicato dalla UC Davis intitolato History of Drug Discovery and Development,

“Agli albori, fino alla fine del 1800, la maggior parte dei farmaci era basata su erbe o estrazione di ingredienti da fonti botaniche.

I farmaci sintetici sviluppati con metodi chimici iniziarono ad essere prodotti all’inizio del 1900 e fu fondata l’industria farmaceutica. Molti farmaci sono stati studiati e prodotti, ma per lo più sono stati utilizzati per scopi terapeutici piuttosto che per curare completamente le malattie.

Dall’inizio degli anni ’30, la scoperta di farmaci si è concentrata sullo screening dei prodotti naturali e sull’isolamento dei principi attivi per la cura delle malattie. I principi attivi sono normalmente la versione sintetica dei prodotti naturali. Queste versioni sintetiche, denominate nuove entità chimiche (NCE), devono passare attraverso molte iterazioni e test per garantire che siano sicure, potenti ed efficaci”.

Cosa può spiegare questa massiccia e improvvisa svolta, dalla medicina naturale alla medicina sintetica? Questo cambiamento culturale è stato interamente guidato dalle scoperte scientifiche o è stato spinto in questa direzione da interessi particolari?

L’industriale Andrew Carnegie e il banchiere JP Morgan credevano fortemente nella medicina allopatica, o almeno nei suoi profitti. Carnegie e Morgan hanno lavorato insieme per espandere l’influenza del campo sperimentale della medicina allopatica in tutto l’Occidente. Ken Adachi, giornalista investigativo di Educate-Yourself.org, ci offre una visione più approfondita di come Rockefeller, Carnegie, Morgan e altri ricchi aristocratici abbiano cospirato per influenzare l’intero sistema medico a scopo di lucro.

“Abraham Flexner è stato incaricato da John D. Rockefeller di girare l’intero paese e ‘valutare’ l’efficacia delle terapie insegnate nelle scuole di medicina e in altre istituzioni delle arti curative. Rockefeller voleva il controllo totale su petrolio, prodotti petrolchimici e prodotti farmaceutici (che derivano da “catrami di carbone” o petrolio greggio). Fece in modo che la sua compagnia, la Standard Oil del New Jersey, ottenesse una partecipazione nell’enorme cartello farmaceutico tedesco chiamato IG Farben. Ha attirato i suoi concorrenti più forti come Andrew Carnegie e JP Morgan come partner, rendendo altri giocatori meno potenti, azionisti della Standard Oil. Coloro che non volevano uniformarsi “vennero distrutti” secondo un biografo di Rockefeller”. (W. Hoffman, David: Report on a Rockefeller {New York: Lyle Stuart, Inc., 1971} pagina 24.)

Rockefeller ha usato le sue fondazioni per controllare il sistema educativo. Storici come Eustace Mullins hanno sottolineato che le fondazioni di Rockefeller stavano effettivamente facendo pressioni su organizzazioni che offrivano ingenti sovvenzioni e donazioni a coloro che avrebbero accettato di stare al gioco. Tutto era influenzato dal denaro, compresi i programmi di studio medico universitari, l’assicurazione sanitaria, i protocolli ospedalieri e le posizioni ufficiali di istituzioni mediche come l’American Medical Association. All’AMA, che esisteva dal 1847, fu poi concessa l’autorità esclusiva sul rilascio di licenze mediche e sul processo di certificazione delle scuole. Proprio come i globalisti di oggi stanno promuovendo il Great Reset per riplasmare l’economia mondiale, Rockefeller e la sua confraternita hanno promosso questo Great Reset del sistema sanitario. Varie industrie occidentali venivano rapidamente standardizzate e unificate.

Secondo SueYoungHistories.com,

“Abraham Flexner, il proprietario di una scuola privata in bancarotta, ha avuto la fortuna di avere un fratello, Simon, che era direttore del Rockefeller Institute for Medical Research. Su suggerimento di suo fratello, Abraham Flexner è stato assunto dalla Carnegie Foundation, alleata dei Rockefeller, in modo che il rapporto non fosse visto come un’iniziativa dei Rockefeller. E Andrew Carnegie, il cui obiettivo principale era quello di “razionalizzare” l’istruzione superiore, ovvero sostituire la religione con la scienza, considerava utile la spinta dell’American Medical Association.

Affermando di aver indagato su quasi tutte le scuole del paese, Flexner le ha valutate in base all’idoneità. Le scuole che ha elogiato hanno ricevuto lussuose sovvenzioni dai Rockefeller e dalle fondazioni associate, e quasi tutte le scuole di medicina che ha condannato sono state chiuse, in particolare le istituzioni “commerciali”.

Le commissioni mediche statali dominate dall’AMA hanno stabilito che per esercitare la medicina, un medico doveva diplomarsi in una scuola riconosciuta. Dopo l’intervento di Flexner, una scuola non veniva ritenuta idonea se insegnava terapie alternative, non limitasse il numero di studenti o realizzasse profitti sulle tasse che pagavano gli studenti”.

Per ricapitolare tutto ciò di cui abbiamo appena parlato, John Rockefeller e Andrew Carnegie stavano cospirando con molti altri ricchi accoliti per standardizzare la medicina e spingere lo zeitgeist culturale della transizione al farmaco sintetico. Hanno raggiunto questo obiettivo attraverso la cooperazione tra le rispettive fondazioni. Nel frattempo, il braccio destro di Rockefeller e direttore del Rockefeller Institute of Medical Research, Simon Flexner, ha suggerito ad Andrew Carnegie di assumere suo fratello Abraham. Carnegie accettò e assunse Abraham per compilare un rapporto su tutte le scuole di medicina della nazione. Le scuole che la Carnegie Foundation disapprovava, usando l’AMA come arma, furono chiuse mentre le scuole che approvava ricevettero enormi sovvenzioni.

La valutazione di Abraham è ufficialmente intitolata Medical Education in the United States and Canada, sebbene sia comunemente chiamata Flexner Report.

In questa citazione che si puo` trovare a pagina 22 del Rapporto Flexner, otteniamo un quadro chiaro del sistema medico promosso da Abraham. Afferma che ci devono essere autorita’ per regolamentare chi può diventare medico e chi non può, in modo da proteggere il pubblico dai medici che non si conformano all’ortodossia.

“I privilegi della facoltà di medicina non possono più essere aperti a chiunque. È necessario insediare una autorita’ che, mediante esame critico, accerta l’idoneità del richiedente, … a titolo di corrispettivo per un pubblico avente diritto alla protezione”.

Ciò che seguì fu la sistematica soppressione dell’AMA – usando corruzione, propaganda e coercizione – di tutte le scuole che insegnavano qualcosa di diverso dalla medicina allopatica. C’è stata una campagna contro pratiche come la medicina ayurvedica, la medicina tradizionale cinese, l’omeopatia, la naturopatia, la chiropratica, l’agopuntura e altre forme tradizionali di terapia. La concezione del pubblico di quella che era considerata “medicina convenzionale” stava rapidamente passando dal naturale al sintetico.

Il rapporto Flexner ha dichiarato che qualsiasi discussione sui pazienti che erano guariti con successo attraverso la “medicina alternativa” era aneddotica e quei pazienti probabilmente hanno rischiato moltissimo non usando un trattamento allopatico. Questa narrativa non sembro’ generare molti respingimenti da parte del pubblico, quindi hanno continuato a diffonderla. In tutto il rapporto, Abraham promuove una rigida gerarchia per controllare meglio l’industria medica.

L’impiego di Abraham Flexner sotto Andrew Carnegie con la missione di standardizzare la medicina in America sembra aver impressionato John Rockefeller che in seguito lo assunse per stabilire programmi di studio per le principali università della Ivy League. Philanthropy Roundtable fa luce su queste “riforme”.

“La Rockefeller Foundation assunse Flexner nel 1913 per consigliare il suo General Education Board. La fondazione ha quindi finanziato sistematicamente le riforme in diverse scuole di medicina, tra cui la Washington University di St. Louis, la Yale University, l’Università di Chicago e la Vanderbilt University. Nel 1923, la Fondazione Rockefeller diede fondi aggiuntivi per riformare le scuole di medicina pubbliche in Iowa, Colorado, Oregon, Virginia e Georgia. Questi sforzi hanno stabilito un unico standard elevato per l’educazione medica negli Stati Uniti e hanno lanciato la medicina americana alla ribalta internazionale, un prestigio che continua a possedere ancora oggi”.

Proprio come la Federal Reserve, l’American Medical Association è un’istituzione privata. È composta da professionisti del settore medico. Ipoteticamente, se non fosse per gli sforzi di lobbying, l’AMA dovrebbe rimanere un organismo imparziale capace di un’autentica regolamentazione. Tuttavia, Carnegie mostra le sue motivazioni a pagina 19 del Rapporto Flexner, dove chiede il trasferimento del potere normativo dall’AMA al governo.

“La teoria della regolamentazione statale copre questo punto. Conferendo i diplomi, lo Stato diventa garante della salvaguardia delle persone”.

Proprio come la rapida diffusione dell’autoritarismo durante l’attacco bioterroristico covid-19, la salute pubblica viene utilizzata per alimentare l’isteria e sostenere politiche tiranniche. Frasi ipnotiche come “proteggere le persone”, “pubblica sicurezza” e “il bene superiore” sono spesso segnali d’allarme che dovrebbero far riflettere il pubblico. È spesso il preambolo per il lancio di politiche economiche progressiste e per una presa di potere da parte del governo.

L’American Medical Association accetta denaro dalle fondazioni Rockefeller e Carnegie fin dal 1910, lo stesso anno in cui Carnegie pubblicò il rapporto Flexner. Rockefeller e Carnegie hanno elaborato un piano generale che ha consentito loro di portare avanti la loro agenda piu’ velocemente?

Nel suo libro The World Without Cancer, G. Edward Griffin sostiene che le Fondazioni Rockefeller e Carnegie hanno iniziato a sostenere l’AMA per controllare l’educazione medica per ottenere potere su questa “sfera ampia e vitale della vita americana”.

La Rockefeller Foundation ha discusso apertamente dei suoi legami finanziari con l’AMA e ha pubblicato relazioni annuali pubbliche sui suoi progressi perché sa che attraverso la sua campagna di pubbliche relazioni si è affermata come un’organizzazione filantropica infallibile.

La pagina 29 del Rapporto annuale della Fondazione Rockefeller del 1932 ammette che molti dei primi vaccini furono sviluppati nei laboratori della Fondazione Rockefeller utilizzando i finanziamenti Rockefeller.

Ovviamente, se sei pro-vax, probabilmente vedrai che questa è una cosa buona e nobile. Se sei anti-vax, probabilmente vedrai questo e tutto il resto che abbiamo appena scoperto come un’ulteriore prova del fatto che le persone più spietate e potenti voglioni che la popolazione generale si uniformi ad idee non etiche e persino megalomani.

CONCLUDENDO
Ora, due anni dopo l’attacco bioterroristico covid-19, il sistema medico allopatico si sta fondendo con il Grande Fratello mentre i passaporti vaccinali e i sistemi di credito sociale vengono rapidamente implementati dalle nazioni di tutto il mondo contemporaneamente. La lunga marcia verso la standardizzazione sembra raggiungere la sua logica conclusione in questa tecnocrazia medica, non diversamente dalla trama di Brave New World. Gli organi direttivi del settore sanitario, come l’Organizzazione Mondiale della Sanità e la World Medical Association, controllano sempre più aspetti della sanita’ e la maggior parte delle persone semplicemente non se ne rende conto o lo celebra come una cosa buona. Perché c’è così tanta censura proveniente da Big Tech sul tema della salute olistica? Hanno usato questa conoscenza per trarre profitto dalla malattia e dalla morte e per creare dipendenza sia fisica che psicologica?

La confusione sul tema della salute deriva sia dalla disinformazione dall’alto che dalla disinformazione dal basso. La nostra attuale situazione è costituita da scienza artificiosa, medicina coercitiva, regolamentazione predatoria, marketing ingannevole, diagnostica soggettiva, indottrinamento sistemico, ignoranza volontaria, controllo repressivo e medici assassinati, il tutto mascherato da progresso medico.

Miniature di YouTube 1280x720 px (7)

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Informazioni su neovitruvian

Non fidatevi dei vostri occhi, sono facilmente ingannabili, ricercate in voi stessi quella forza che vi permette di distinguere il vero dal falso. Il mondo così come è non va. Mi basta questo.

Pubblicato il 8 marzo 2022, in Uncategorized con tag , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 2 commenti.

  1. I 2 VOLTI DI ALDOUS HUXLEY, LATO OSCURO DELL’ ELITE. DANILO FABBRONI.

    | | | | | |

    |

    | | | | I 2 VOLTI DI ALDOUS HUXLEY, LATO OSCURO DELL’ ELITE. DANILO FABBRONI.

    |

    |

    |

  1. Pingback: Industria Farmaceutica: L’Oro Nero (Parte 1) - Veronulla

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: