‘Nuda, drogata, 30 litri di sangue alla settimana’: Britney Spears descrive di abusi sistemici in un post Instagram criptico (cancellato)

“Mi vedevano nuda quando mi cambiavo… mi drogavano… non riuscivo nemmeno a parlare o discutere… Alle 21:00 a letto ogni sera… mi toglievano 30 litri di sangue alla settimana… mi è successo per 4 mesi dopo aver lavorato per mio padre e la mia famiglia per 13 fottuti anni”, ha detto la cantante pop.

“Non ero altro che una burattina per la mia famiglia, ma per il pubblico mi sono esibita sul palco e ho fatto quello che mi era stato detto di fare”.

La superstar del pop Britney Spears ha descritto in dettaglio gli orribili abusi sistemici e i “danni” che ha subito durante i suoi 13 anni di tutela, tra cui umiliazioni sessuali, trasfusioni di sangue settimanali e cocktail di droghe.

La Spears ha descritto in un criptico post su Instagram domenica come è stata spogliata della sua libertà e autonomia e sottoposta a pratiche crudeli e bizzarre, tra cui trasfusioni settimanali di “30 litri di sangue” e sfruttamento sessuale, sostenendo di essere “nient’altro che una burattina” per i suoi gestori come suo padre.

In un mondo in cui va bene rinchiudere tua figlia e farla lavorare 7 giorni su 7 … dalle 8:00 alle 18:00 … nessun giorno libero … 105 persone entrano ed escono da una piccola roulotte 🏡 ogni settimana … Nessun bagno privato 🛁 … mi vedono nuda quando mi cambio… drogata… non riesco nemmeno a parlare o discutere… devo essere disponibile sempre al personale che mi segue e lavorare ogni giorno per 10 ore al giorno… in caso contrario dovro’ rimanere più a lungo… Alle 21:00 a letto tutte le sere … tipo 30 litri di sangue ogni settimana … mi è successo per 4 mesi dopo aver lavorato per mio padre e la mia famiglia per 13 fottuti anni … Ho dato il massimo quando ho lavorato solo per essere letteralmente buttata via …Non ero altro che un burattino per la mia famiglia, ma per il pubblico mi sono esibita sul palco e ho fatto quello che mi era stato detto di fare … ma è stato peggio di così perché è stato accettato e approvato dalle persone che amavo di più 💔 … L’apparenza inganna…. Sono stata trattata male, demoralizzata e imbarazzata… nessuno dovrebbe mai essere trattato come lo sono stato io…. Il motivo per cui sto scrivendo questo è perché porre fine alla tutela è stato un grosso passo in avanti per me, ma dai… È tutto qui ??? se la sono cavata tutti!!! Se sei mai stato sotto shock 😱 per 4 mesi… minacciato per la tua vita… saresti sconvolto anche tu… non ho finito… voglio giustizia e non mi fermerò finché non sarà fatto qualcosa a chi mi ha fatto del male… e SI mi e’ stato fatto del male!!!! Questo è un messaggio per tutti coloro che sono stati minacciati di morte… NON SIETE SOLI!!!!

La cantante di “Oops!… I Did It Again” ha accompagnato il suo post con tre immagini apparentemente non correlate: l’interno di una cattedrale, la bandiera dello stato di Israele e un’immagine dell’Australia.

Gli utenti dei social media hanno affermato che le immagini sono un messaggio in codice che suggerisce che la CIA è in parte responsabile degli abusi subiti da Spears come parte del suo programma di controllo mentale MKULTRA, presumibilmente interrotto.

Cathedral Israel Australia

Fonte

occhio

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Informazioni su neovitruvian

Non fidatevi dei vostri occhi, sono facilmente ingannabili, ricercate in voi stessi quella forza che vi permette di distinguere il vero dal falso. Il mondo così come è non va. Mi basta questo.

Pubblicato il 10 marzo 2022, in Uncategorized con tag , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 1 Commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: