L’Italia inizierà a razionare l’energia per “sostenere l’Ucraina”

Negli edifici pubblici sarà vietato impostare la temperatura dell’aria condizionata sotto i 25 gradi.

Dal mese prossimo, l’Italia inizierà a razionare l’elettricità per “sostenere l’Ucraina”, con il divieto di impostare i condizionatori a temperature inferiori a 25 gradi o il riscaldamento a temperature superiori a 19 gradi.

Sì davvero.

Il piano è stato soprannominato “Operazione termostato” e viene citato come “esempio da seguire” dai cittadini nelle loro case private.

Il primo ministro italiano Mario Draghi ha promosso la campagna chiedendo: “Vogliamo avere la pace o vogliamo avere l’aria condizionata accesa?”

Presumibilmente, il “prezzo della pace” è ora una riduzione permanente della qualità della tua vita.

“Non sono esattamente sicuro di come regolare il termostato possa essere un mezzo per raggiungere la ‘pace’, ma ehi, stiamo vivendo nell’era della manipolazione emotiva, quindi – “credici e basta”, ha commentato Kit Knightly.

“Non si parla ancora di applicare questo tipo di razionamento energetico alle case private, ma è stato stabilito un precedente. Aspettatevi che altre nazioni seguano l’esempio”.

Knightly spiega come la narrativa di cui le persone hanno bisogno per razionare il proprio consumo energetico (cosa che sta già accadendo grazie all’impennata dei prezzi causata dalle sanzioni imposte alla Russia) è stata trasferita senza soluzione di continuità dall’argomento meno convincente “salva il pianeta” a quello “sostieni l’Ucraina”.

Naturalmente, sotto il Great Reset, ai servi della piantagione globalista viene chiesto di ridurre i loro standard di vita, mentre gli elitari e i tecnocrati che stabiliscono le politiche continueranno a godersi i viaggi in prima classe, il miglior cibo offerto e ogni immaginabile comfort di lusso.

Le persone dell’alta borghesia che vivono nelle ricche enclavi dell’Inghilterra continueranno comunque a pagare felicemente prezzi dell’energia più elevati mentre sventolano bandiere con scritto “Io sto con l’Ucraina”.

Possono permetterselo, a differenza della maggior parte del resto del paese.

Fonte

250422italy1-768x403-1

Neovitruvian

La censura dei social media è sempre più pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Informazioni su neovitruvian

Non fidatevi dei vostri occhi, sono facilmente ingannabili, ricercate in voi stessi quella forza che vi permette di distinguere il vero dal falso. Il mondo così come è non va. Mi basta questo.

Pubblicato il 25 aprile 2022, in Uncategorized con tag , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 1 Commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: