Archivio dell'autore: neovitruvian

La “Bat Lady” del laboratorio Wuhan aveva scoperto “tutti i geni” necessari per ingegnerizzare geneticamente un coronavirus simile alla SARS secondo un rapporto 2017

L’ennesimo pezzo del puzzle della pandemia è andato al suo posto, dopo essere stato nascosto in bella vista fino a quando non è stato cancellato dal sito web del Wuhan Institute of Virology (WIV).

Scoperto da Natalie Winters del The National Pulse, un rapporto del novembre 2017 intitolato: “I pipistrelli in Cina hanno tutti gli ingredienti giusti per creare un nuovo virus SARS”, descrive come i ricercatori del WIV avevano identificato “tutti i geni per creare un coronavirus simile al ceppo epidemico”, tra 11 nuovi ceppi di virus raccolti nei pipistrelli a ferro di cavallo.

“Dopo cinque anni di indagine sui pipistrelli in una grotta nella provincia dello Yunnan, nel sud della Cina, Zhengli Shi e colleghi hanno scoperto 11 nuovi ceppi di virus legati alla SARS nei pipistrelli a ferro di cavallo (specialmente nel Rhinolophus sinicus). All’interno dei ceppi, i ricercatori hanno trovato tutti i geni per creare un coronavirus simile al ceppo epidemico, afferma Shi, un virologo dell’Istituto di virologia di Wuhan, Accademia cinese delle scienze.

Questi nuovi ceppi sono più simili alla versione umana della SARS rispetto ai virus dei pipistrelli precedentemente identificati, afferma Matthew Frieman, virologo dell’Università del Maryland a Baltimora. –PLOS Pathogens

Altro tramite The National Pulse:

L’articolo, che è stato recentemente cancellato dal sito web del Wuhan Institute of Virology, rileva anche che Shi e i suoi colleghi hanno scoperto che “molti dei ceppi” potrebbero crescere nelle cellule umane.

“Analizzando il corredo genetico completo dei nuovi virus, Shi e i suoi colleghi hanno ripercorso i passaggi che potrebbero aver dato origine al virus SARS originale. Alcuni punti nel DNA dei virus sembrano particolarmente inclini al riarrangiamento. Lo studio suggerisce che la ricombinazione tra virus ha plasmato l’evoluzione della SARS, afferma Baric.

Molti dei ceppi potrebbero già crescere nelle cellule umane, ha scoperto il team di Shi. Ciò indica che “c’è una possibilità che i virus presenti in questi pipistrelli possano colpire le persone”, afferma Frieman. “Se lo faranno o no, nessuno lo sa”.

Sempre nel 2017, una sottoagenzia del National Institutes of Health (NIH) – guidata dal Dr. Anthony Fauci – ha ripreso a finanziare una controversa sovvenzione per modificare geneticamente i coronavirus dei pipistrelli a Wuhan, in Cina, senza l’approvazione di un organo di supervisione del governo, secondo il Daily Caller. Ciò avviene dopo una sospensione temporanea dei finanziamenti federali nel 2014 per la ricerca sul guadagno di funzione mediante la quale il COVID dei pipistrelli è stato manipolato geneticamente per essere più trasmissibile all’uomo. Quattro mesi prima di tale decisione, il NIH ha effettivamente trasferito questa ricerca all’Istituto di virologia di Wuhan (WIV) tramite una sovvenzione al gruppo no profit EcoHealth Alliance, guidato da Peter Daszak.

In particolare, il WIV “ha partecipato apertamente alla ricerca sul guadagno di funzione in collaborazione con università e istituzioni statunitensi” per anni sotto la guida della Dr. Shi “Batwoman” Zhengli, secondo Josh Rogin del Washington Post.

Nel 2017, tuttavia, all’interno del Dipartimento della salute e dei servizi umani (HHS) è stato formato il “Potential Pandemic Pathogens Control and Oversight Framework (P3CO)“, che aveva il compito di valutare i rischi connessi al potenziamento di agenti patogeni pericolosi, nonché se se ci fossero condizioni adeguate prima che potesse venir concessa una sovvenzione per le ricerche sul “guadagno di funzione”.

Il National Institute of Allergy and Infectious Diseases (NIAID) di Fauci – la sottoagenzia che ha finanziato EcoHealth – non ha ritenuto che la sovvenzione avesse bisogno di una revisione e ha ripreso la relazione con Daszak senza segnalarla al comitato P3CO, ha detto un portavoce del NIH al Daily Caller.

I sostenitori dell’origine naturale devono spiegare questo: un pipistrello casuale avrebbe infettato una specie animale intermediaria ancora da determinare, che nessuno è stato in grado di identificare dopo 18 mesi di ricerca, che ha poi infettato gli umani a Wuhan – per coincidenza sede del laboratorio dove vengono fatte ricerche sui coronavirus dei pipistrelli, prima di qualsiasi altra parte del mondo.

Fonte

p4-lab-700x420_3

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Scienziati ammettono che l’ipotesi della fuoriuscita dal laboratorio era valida gia’ l’anno scorso, ma è stata messa a tacere a causa di Trump

(La paura di essere associati a Trump non c’enta niente, i poteri forti volevano che Trump non venisse rieletto, per questo c’e’ stato uno sforzo sincronizzato da parte di “comunita’ scientifica”, media e istituzioni nel far credere che il virus avesse avuto un’origine naturale lasciando quindi che la pandemia si propagasse…questi sono assassini, sporchi complici dell’elite….ovviamente hanno sfruttatto questa pandemia anche per toglierci le liberta’ fondamentali n.d.r.)

Il mese scorso, un gruppo di 18 scienziati ha pubblicato una lettera in cui chiedeva un’indagine più approfondita sulle origini del COVID-19, che avrebbe preso in seria considerazione l’ipotesi della fuoriuscita di laboratorio, secondo la quale il virus sarebbe fuggito dall’Istituto di virologia di Wuhan.

Ora, molti di questi scienziati, tra cui la genetista di Harvard e membro del MIT Alina Chan, ammette che gli scienziati hanno evitato l’ipotesi della fuoriuscita dal laboratorio perché non volevano essere associati all’allora presidente Trump, secondo NBC News.

Chan ha detto che c’era stata trepidazione tra alcuni scienziati riguardo alla discussione pubblica dell’ipotesi di fuga di laboratorio per paura che le loro parole potessero essere fraintese o usate per supportare la retorica razzista su come è emerso il coronavirus. Trump ha alimentato le accuse secondo cui il Wuhan Institute of Virology, un laboratorio di ricerca nella città dove sono stati segnalati i primi casi di Covid-19, fosse collegato all’epidemia, e in numerose occasioni ha chiamato l’agente patogeno “Wuhan virus” o “Kung Flu”.

“All’epoca era più spaventoso essere associati a Trump e diventare uno strumento per i razzisti, che affrontare una discussione sull’origine dal laboratorio”, ha detto Chan.

Ci sono tre teorie principali che circolano, secondo il rapporto:

Il virus si è evoluto naturalmente prima di riversarsi negli esseri umani da un animale infetto.

Il virus si è evoluto naturalmente, ma un dipendente del laboratorio è stato infettato da un campione e lo ha “trasmesso” accidentalmente nella comunità.

Gli scienziati del laboratorio stavano manipolando campioni di virus e hanno rilasciato accidentalmente o intenzionalmente l’agente patogeno.

“Se avessimo una pandemia che è stata originata vicino a un laboratorio BSL-4 negli Stati Uniti, la prima cosa che ti chiederesti è se stessero lavorando con quell’agente patogeno in quel laboratorio”, ha detto Andrew Reed, un esperto di genetica evolutiva di malattie infettive e un professore di biologia alla Penn State – che ha avvertito che mentre la fuoriuscita dal laboratorio è plausibile, non significa necessariamente che sia la spiegazione più probabile (lo è).

Come osserva il Daily Wire, “David Asher, che ha guidato l’indagine dell’amministrazione Trump sulle origini della pandemia di COVID-19, ha dichiarato in un’intervista il mese scorso che i biostatistici del governo degli Stati Uniti hanno calcolato che le probabilità che il coronavirus si evolva naturalmente e hanno stimato che fosse circa 1 miliardo a 13”.

Se solo “la scienza” fosse stata più interessata ai fatti che alla politica, saremo molto piu` avanti nel risolvere il caso sulle origini del virus:

Fonte

wuhan-institute_0

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Foto simboliche del mese (Giugno 2021)

In questa edizione di FSDM: esempi sbalorditivi di indottrinamento sociale rivolto direttamente ai bambini, celebrità che si inchinano all’élite occulta usando il segno dell’occhio che tutto vede e ulteriori prove che i servizi di streaming sono in realtà monolitici distributori di propaganda.

L’agenda della sfocatura di genere è stata identificata per la prima volta su questo sito più di sette anni fa. Da allora, e’ stata amplificata in modo esponenziale. In effetti, la guerra contro i sessi ha assunto proporzioni orwelliane poiché ha preso il sopravvento sulla cultura popolare, la politica, lo sport, l’istruzione e persino la lingua stessa.

Ecco come si è manifestata questa agenda nell’ultimo mese.

Il “prestigioso” NY Times ha pubblicato una storia intitolata The Boys in Their Summer Dresses. Il sottotitolo dice: “La fluidità di genere entra nella sua fase successiva”. Ciò che realmente intendono è “la propaganda di sfocatura del genere entra nella sua prossima fase di indottrinamento”.

Madonna ha postato su Instagram un video di suo figlio adottivo di 15 anni che cammina in giro travestito da donna. Perché? Si tratta dell’agenda. E quel dipinto?

L’anno scorso ho pubblicato un articolo che descriveva l’intenso tour mediatico dedicato alla promozione del bambino transgender dodicenne di Dwayne Wade. Ecco la matrigna Gabrielle Union che guadagna l’attenzione dei media con una pubblicità di Prada.

Kellogg’s ha creato dei cereali in collaborazione con la “media monitoring association” GLAAD. La scatola invita i bambini a “creare i propri pronomi”. Nel mio articolo sul Grande Reset si parlava di “capitalismo degli stakeholder” che consiste nel costringere le aziende private a impegnarsi nell’indottrinamento sociale. Questo è un esempio lampante.

La rete per bambini Nickelodeon ha mandato in onda un segmento in cui la drag queen Nina West cantava una canzone chiamata The Meaning of Pride. Il coro dice: “Sventola in alto la bandiera dell’orgoglio”. Questa scena mi ha ricordato qualcosa di molto specifico.

La differenza tra questa foto e quella sopra? Nessuna. Sono entrambe propaganda. Quella sopra è tuttavia peggio perché è insidiosa e mirata ai bambini.

Come al solito, il segno di un occhio era dappertutto nelle ultime settimane. E, come al solito, è stato presentato in copertine di album e riviste utilizzando una celebrita’.

Lily-Rose Depp usa un fiore per fare il segno di un occhio sulla copertina di ELLE Russia. È così creativo e originale.

Selma Blair usa un fiore per fare il segno con un occhio in Town and Country Magazine. Queste persone sono dei geni.

La copertina dell’album del gruppo Japanese Breakfast presenta il segno di un occhio con un caco

Un segno di un occhio molto evidente sulla copertina di L’Officiel Italia.

Stessa rivista (L’Officiel), paese diverso (Ucraina). Stesso segno di un occhio.

Alessandra Ambrosio fa un enorme segno di un occhio che tutto vede sulla copertina di Numéro Russia. L’anello a forma di occhio sulla sua mano è lì per assicurarti di capire che il segno di un occhio ha un significato. Non è affatto casuale.

La copertina dell’ultimo album di HER hanno usato la luce per creare il simbolo dell’occhio che tutto vede.

In un altro scatto, Her nasconde ancora una volta un occhio. Il fatto che l’intero marketing di questi artisti ruoti attorno al segno di un occhio indica la stretta mortale che l’élite occulta ha sulle loro carriere.

Questa è una pubblicità per Sweet Tooth, una serie Netflix sugli ibridi metà umani e metà animali. Mentre alcuni potrebbero pensare che questo falso titolo di giornale sia una “bella trovata di marketing”, sembra trattarsi di programmazione predittiva. Gli scienziati stanno creando ORA i primi ibridi e vogliono la popolazione preparata

Un titolo da nature.com sugli ibridi nel mondo reale.

Il recente G7 si e’ tenuto quest’anno nel Regno Unito per discutere la realizzazione di un governo mondiale totalitario. Naturalmente, l’isteria COVID ha contribuito ad eliminare gran parte della liberta’ che ci erano rimaste e sono molto felici di questo.

Per la foto ufficiale, i leader rispettavano il distanziamento sociale.

Naturalmente, quella foto ufficiale era solo per lo spettacolo. Non gliene frega un cazzo di nessuna di queste misure, sono per la plebaglia che ha bisogno di essere trattata come del bestiame.

Fonte

apicmon65

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Il video dei pipistrelli vivi nel laboratorio di Wuhan rivela che Daszak ha mentito in un tweet ora cancellato

La cover up sulla possibilita’ che il COVID-19 sia stato deliberatamente creato nell’Istituto di virologia di Wuhan (WIV) ha avuto profonde conseguenze per il mondo intero, impedendo la diagnosi precoce e le contromisure, oltre a far deragliare le ricerche.

Un elemento chiave di questo insabbiamento era nascondere il fatto che il laboratorio di Wuhan stava lavorando sui pipistrelli, perché il virus era una variante di un virus trasmesso dai pipistrelli. La storia di copertura, secondo cui un mercato umido ha portato alla diffusione di COVID-19, sarebbe sembrata terribilmente debole se si fosse saputo che il WIV stava creando nuovi virus dai pipistrelli. Sia l’Organizzazione Mondiale della Sanità che Peter Daszak, che ha agito come investigatore per l’OMS, hanno negato apertamente che il WIV avesse pipistrelli vivi nella sua struttura di ricerca.

La giornalista australiana Sheri Markson è entrata in possesso di uno straordinario video dalla Cina scoperto da un gruppo di ricerca underground che si fa chiamare “Drastic” che mostra pipistrelli vivi al WIV e molto, molto altro. Il video appena scoperto è stato prodotto dall’Accademia cinese delle scienze nel maggio 2017 per commemorare l’apertura del WIV.

Ho incorporato il video report di 16 minuti della signora Markson per Sky News sulla scoperta del video qui sotto, ma per ora, considera il suo tweet che mostra la bugia di Daszak:

Descrive le sue scoperte:

Un video ufficiale dell’Accademia cinese delle scienze per celebrare il lancio del nuovo laboratorio di biosicurezza di livello 4 nel maggio 2017 parla delle precauzioni di sicurezza che sono in atto in caso di “incidente” e rivela che ci sono stati “intensi scontri” con il governo francese durante la costruzione del laboratorio. Il video mostra i pipistrelli tenuti in una gabbia presso l’Istituto di virologia di Wuhan, vediamo anche uno scienziato che dà da mangiare a un pipistrello un verme. Il video di 10 minuti è intitolato “The construction and research team of Wuhan P4 laboratory of Wuhan Institute of Virology, Chinese Academy of Sciences” e presenta interviste con i suoi principali scienziati. Il rapporto dell’Organizzazione mondiale della sanità che indaga sull’origine della pandemia non ha menzionato che eventuali pipistrelli erano stati tenuti presso l’Istituto di virologia di Wuhan e solo il suo allegato si riferiva agli animali ospitati lì.

Nota che Daszak ora ha cambiato versione:

In un tweet del dicembre 2020 ha affermato: “Nessun pipistrello è stato inviato al laboratorio di Wuhan per l’analisi genetica dei virus raccolti sul campo. Ora è così che funziona questa scienza. Raccogliamo campioni di pipistrelli, li inviamo al laboratorio. RILASCIAMO i pipistrelli dove li catturiamo!” In un altro tweet, datato 11 dicembre 2020, ha dichiarato: “Questa è una teoria della cospirazione ampiamente diffusa. Questo pezzo descrive il lavoro in cui sono il capo e i laboratori con cui ho collaborato per 15 anni. NON hanno pipistrelli vivi o morti. Non ci sono prove da nessuna parte che ciò sia accaduto. È un errore che spero venga corretto. ”

Questo mese, Daszak sembra aver ritrattato le sue precedenti smentite e ha ammesso che l’Istituto di virologia di Wuhan potrebbe aver ospitato pipistrelli, ma ha ammesso di non averglielo chiesto.

Il suo rapporto per Sky News menziona anche la cancellazione altamente sospetta degli archivi WIV da Internet per motivi di “hacking” e che gli investigatori dell’OMS non hanno nemmeno chiesto di vederli.

Raramente consiglio ai lettori di guardare un video così lungo, ma questa è un’eccezione:

La signora Markson è molto più avanti del resto dei giornalisti del mondo su questa storia – una storia la cui importanza fa impallidire quella di altre notizie, perché il mondo è stato capovolto, milioni sono morti, innumerevoli attività sono state chiuse e vite sconvolte da un virus le cui origini sono state deliberatamente oscurate da persone con, come osserva Markson, gravi conflitti di interesse (per usare un eufemismo).

Fonte

230197_5_-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Jon Stewart spiazza tutti al Colbert Show con un vivace monologo sulla sospetta origine del coronavirus, la mandria woke di Twitter reagisce indignata

Il comico Jon Stewart ha spiazzato Stephen Colbert e il pubblico del suo show, con un epico sfogo riguardo la teoria della fuoriuscita dal laboratorio del COVID-19.

“Penso che abbiamo un grande debito di gratitudine nei confronti della scienza. La scienza ha, in molti modi, contribuito ad alleviare la sofferenza di questa pandemia, che è stata molto probabilmente causata dalla scienza”, ha detto Stewart dopo che Colbert ha chiesto cosa pensava della risposta della scienza al COVID-19.

“Vuoi dire che forse c’è una possibilità che il virus sia stato creato in un laboratorio?” ha chiesto Colbert, aggiungendo “C’è un’indagine”.

“Una possibilità?” ha ribattuto ironicamente Stewart.

“Oh mio dio, c’è un nuovo coronavirus che si sta diffondendo a Wuhan, in Cina, cosa facciamo? Oh, sai a chi potremmo chiedere? Al laboratorio di Wuhan che studia i coronavirus. La malattia ha lo stesso nome del laboratorio. Non ti sembra un po strano? E poi quelli del laboratorio rispondono: “forse – un pangolino ha baciato una tartaruga…’ e tu dici, ma come il tuo laboratorio si chiama come il virus. Mostrami il tuo biglietto da visita.

‘Forse un pipistrello… è volato nella cloaca di un tacchino e… poi ha starnutito nel mio chili. E ora abbiamo tutti il ​​Coronavirus”.

“Posso dire questo degli scienziati?” Stewart ha detto dopo la pausa. “Li amo e fanno un ottimo lavoro, ma ci uccideranno tutti”.

Come notato dall’esperto Stephen Miller, la mandria woke su twitter non la ha presa affatto bene.

Fonte

stewart-reaction

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Fauci mente spudoratamente: Un attacco a me e’ un attacco alla scienza

Il dottor Fauci tenta di difendersi su MSNBC. E MSNBC è apparentemente lieta di collaborare per diffondere ancora più bugie di Fauci.

Ho raccolto questa storia da un Tweet di Greenwald

Una bugia dolorosamente ridicola

Ciò che è “dolorosamente ridicolo” è l’ultima affermazione di Fauci: “Gli attacchi a me sono attacchi alla scienza”.

Fauci è un bugiardo seriale.

Ha persino ammesso questo fatto. Non importa che abbia mentito (presumibilmente per mantenere attivo l’obbligo delle mascherine per gli operatori sanitari).

Che dire del Faucigate?

La sinistra e la destra hanno imbastito una sorta di causa legale attraverso le mail di Fauci ottenute dal Freedom of Information Act.

I tweets di Rand Paul

Bloomberg ha detto bene: Le e-mail del “Faucigate” non dimostrano nulla a riguardo della fuga dal laboratorio del Covid

L’affermazione di Bloomberg è vera. Ancora non lo sappiamo. Nulla è stato dimostrato. Ma Bloomberg colpisce dei problemi chiave di cui pochi sono a conoscenza.

Se Fauci deve al pubblico una spiegazione per qualcosa, è perche` ha approvato i finanziamenti per la ricerca che potenzialmente rende i virus più pericolosi, la cosiddetta ricerca sul guadagno di funzione.

Sebbene Fauci sia stato nominato ufficiosamente dalla stampa il “massimo esperto di malattie infettive” d’America, il suo vero lavoro è direttore del National Institute of Allergy and Infectious Diseases. In tale veste, non è al di sopra delle critiche. Ha approvato il finanziamento di progetti sui virus che altri scienziati hanno ritenuto troppo rischiosi.

Questi progetti rischiosi includono diversi che il biologo della Rutgers University Richard Ebright chiama ricerca sul guadagno di funzione: progetti che hanno alterato i virus dell’influenza per trasmetterli tra diversi ospiti, ad esempio, la ricerca sull’alterazione dei coronavirus dei pipistrelli che è stata condotta in collaborazione tra ricercatori statunitensi e Cinesi.

Ebright ha passato anni ad avvertire le persone sulla ricerca del guadagno di funzione molto prima che scoppiasse questa pandemia. Un altro scienziato che si preoccupa del pericolo di tali esperimenti è l’epidemiologo di Harvard Marc Lipsitch.

Guadagno di funzione

“Guadagno di funzione” è un eufemismo per “rendere i virus intenzionalmente più letali”.

E la ricerca sui pipistrelli è stata condotta in collaborazione tra Stati Uniti e Cina.

Domande del giorno

Perché c’è così poca copertura mediatica sul guadagno di funzione?

Qual è stato esattamente il ruolo di Fauci nel sostenere tale ricerca?

In che modo gli Stati Uniti hanno collaborato con la Cina?

Qualcuno di questi modi includeva Wuhan?

“Io Sono Scienza”!

Dicendo “Gli attacchi contro di me sono attacchi alla scienza”, sta effettivamente dicendo “Io sono la scienza”.

Mi scusi se lo faccio notare, la scienza non mente e non l’ha mai fatto. Le persone mentono, gli scienziati mentono e i ciarlatani mentono.

Gli scienziati possono giungere a conclusioni sbagliate, ma la scienza non mente.

Fauci è un bugiardo conprovato e affermando di essere la scienza, non solo è un bugiardo, ma si conferma anche ciarlatano.

Invece di concentrarsi ripetutamente sulle maschere in cui le opinioni sono già scolpite nella pietra, suggerisco di approfondire il ruolo di Fauci e la cooperazione degli Stati Uniti con la Cina nella ricerca di guadagno di funzione per rendere i coronavirus più letali.

Fonte

2021-06-09_13-58-33

Neovitruvian

La censura sui social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Il Medical Journal descrive l’essere “bianchi” come una patologia parassitaria che non ha cura

Ma certamente viviamo in una cultura pregna di “razzismo sistemico”.

Una ricerca pubblicata sul Journal of the American Psychoanalytic Association descrive l’essere “bianchi” come una patologia parassitaria che non ha cura.

Sì davvero.

L’articolo, intitolato “On Have Whiteness”, è stato scritto dal Dr. Donald Moss (che è bianco), un membro della facoltà sia del New York Psychoanalytic Institute che del San Francisco Center for Psychoanalysis.

Moss afferma che i bianchi hanno una “particolare suscettibilità” alla condizione “parassitaria”, che dice “rende gli appetiti dei suoi ospiti voraci, insaziabili e perversi” e li porta a “terrorizzare” i non bianchi.

Il folle accademico quindi inquadra l’essere “bianchi” come una malattia maligna che può essere prevenuta solo attraverso massicci programmi di rieducazione.

“Un trattamento efficace consiste in una combinazione di interventi psichici e storico-sociali. Tali interventi possono ragionevolmente mirare solo a rimodellare gli appetiti delle persone bianche, a ridurne l’intensità, ridistribuire i loro obiettivi e, occasionalmente, rivolgere quegli obiettivi verso il lavoro di riparazione”, scrive.

Nonostante cio’, Moss si lamenta del fatto che “non vi è alcuna garanzia contro la regressione” e “che non c’è ancora una cura permanente”.

Questa retorica così sfrenata viene anche vomitata dai colleghi insegnanti di Moss nelle scuole e nelle università di tutta l’America con il pretesto della Critical Race Theory.

L’articolo sottolinea ancora una volta come l’unica forma consentita di “razzismo sistemico” e discriminazione che esiste in Occidente è contro i bianchi.

Quando letteralmente ogni grande istituzione culturale, entità governativa, industria dell’intrattenimento, università e media amplifica questo tipo di bile, la nozione di “privilegio bianco” è ridicola.

Fonte

090621study1-768x403-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Perché degli aerei che trasportano bambini non identificati atterrano nel Tennessee nel cuore della notte?

Tutte le parti coinvolte in questa operazione si rifiutano di rispondere alle domande. Alcuni funzionari del Tennessee affermano che i bambini migranti vengono trasportati nel cuore della notte perche’ coinvolti nel traffico di esseri umani.

Il 14 maggio, un aereo che trasportava bambini è atterrato al Wilson Air Center di Chattanooga, nel Tennessee. Era l’1:30 di mattina. Nei giorni seguenti, la stazione televisiva WRCB ha individuato altri tre aerei che trasportavano tra i 30 e i 50 bambini all’aeroporto. Ogni volta, i bambini uscivano dagli aerei indossando borse ed entravano in autobus diretti a varie destinazioni.

Ecco alcune immagini catturate da WRCB.

Bambini in eta’ pre adolescenziale lasciano l’aereo.

I bambini vengono indirizzati verso gli autobus che li stavano aspettando sulla pista.

Due dei quattro autobus nel video sono di proprietà di Coast to Coast Tours di East Point, Georgia.

Secondo un dipendente di Coast-to-Coast, gli autobus sono stati spediti a Chattanooga come parte di un contratto con il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti. Il dipendente afferma che questa era la prima volta che alla società veniva chiesto di raccogliere bambini migranti a Chattanooga. In passato, secondo il dipendente, gli autisti dell’azienda si sono recati a Mobile, in Alabama e ad Atlanta per trasportare i bambini.

Ha confermato che i due autobus visti nel video hanno lasciato Chattanooga per Miami, in Florida, e Dallas, in Texas. Ha aggiunto che i bambini non possono scendere dall’autobus durante il viaggio e tre o quattro accompagnatori, che non sono dipendenti della compagnia di autobus, sono sempre a bordo. Dice che la compagnia di autobus richiede accompagnatori per il trasporto di “bambini di età inferiore ai 18 anni”.

Channel 3 ha contattato Knoxville Tours, Little Rock Coaches e Malone Bussing Services, che Channel 3 ha confermato hanno assistito all’operazione durante il fine settimana, ma non hanno ricevuto risposta. Malone Bussing Services si trova a Cleveland, nel Tennessee.
– WRCB, FIRST ON 3: Late-night flights carrying migrant children arrive in Chattanooga

A parte questo dipendente, assolutamente nessuno coinvolto in questa operazione era disposto a fornire alcun tipo di informazione.

Il portavoce dell’aeroporto di Chattanooga, Albert Waterhouse, afferma che l’aeroporto non è coinvolto nel coordinamento dell’operazione.

“Wilson Air Center Chattanooga è un operatore di base fissa che fornisce solo il supporto operativo necessario, come il rifornimento e altri servizi a terra, agli aerei in arrivo e in partenza”, ha affermato Waterhouse.

Channel 3 ha presentato una richiesta al Dipartimento della Difesa in merito all’operazione. Un portavoce ci ha indirizzato al Dipartimento della salute e dei servizi umani degli Stati Uniti.

“Da quello che posso dire, questi erano voli facilitati da HHS”, ha affermato il LTC Chris Mitchell, portavoce del Dipartimento della Difesa. “L’unico supporto che il Dipartimento della Difesa sta fornendo rispetto ai minori non accompagnati è il terreno e le strutture affinché HHS possa ospitarli temporaneamente”.
Channel 3 ha contattato HHS per un commento ma non ha ancora ricevuto risposta.
– Ibidem.

Una fonte ha detto alla televisione che questa operazione è stata recentemente spostata in piccoli aeroporti per “evitare di attirare l’attenzione”.

Una fonte a conoscenza diretta dell’operazione ha chiesto di rimanere anonima ma racconta a Canale 3 che vengono trasportati dai 30 ai 50 minori alla volta, alcuni per ricongiungersi con i familiari e altri per andare nelle case famiglia. Dice che l’operazione è iniziata a Dallas, in Texas, ma recentemente si è spostata in piccoli aeroporti per evitare di attirare troppa attenzione.
– Ibidem.

Perché c’è così tanta segretezza intorno a questa operazione? La senatrice del Tennessee Marsha Blackburn ha dichiarato che il trasporto di migranti ha avuto luogo “nel cuore della notte senza la conoscenza o il permesso delle comunità coinvolte”. Ha aggiunto:

“Il nostro ufficio non ha ricevuto alcuna informazione dall’amministrazione Biden che ci informasse di un trasporto di massa di migranti nel Tennessee”, ha affermato Blackburn. “È assolutamente inaccettabile se l’amministrazione Biden sta facilitando una migrazione di massa senza alcun input o supervisione da parte dei Tennesseani e delle comunità coinvolte”.
– Ibidem.

UN ALTRO VOLO MISTERIOSO
Il 27 maggio un altro aereo è atterrato a Knoxville, nel Tennessee, alle 23:19. Di nuovo, era pieno di bambini

Bambini non identificati che lasciano un aereo atterrato all’aeroporto McGhee Tyson.

I registri di volo mostrano che l’aereo è partito da Long Beach, in California, ed è atterrato all’aeroporto McGhee Tyson al terminal TacAir poco dopo le 23:15. Secondo i rapporti dell’affiliata della CBS KCAL, centinaia di bambini trovati al confine erano detenuti in un centro congressi a Long Beach, in California.

Il registro di volo.

Nessuno di questi bambini a bordo era accompagnato dai genitori.

Il video catturato da WATE 6 mostra alcuni bambini che salgono a bordo di due autobus charter di Malone Busing, una società con sede a Cleveland, nel Tennessee. Altri bambini sono stati accolti da adulti non identificati. Alcuni adulti sono stati visti ricevere un pacco prima di lasciare l’aeroporto di propria iniziativa con almeno un bambino, a volte di più.
– WATE 6, Plane believed to be carrying migrant children lands at Knoxville airport

Ancora una volta, nessuno coinvolto in questa operazione e’ stato disposto a rispondere alle domande.

I funzionari della Casa Bianca, dell’Ufficio per il reinsediamento dei rifugiati, dei leader della città di Long Beach, in California, e del loro Joint Information Center, nonché dell’aeroporto McGhee Tyson, hanno rifiutato di conoscere lo scopo del volo o dei suoi passeggeri o non hanno risposto alle domande .
– Ibidem.

Un’altra news station, WVLT, ha tentato di ottenere informazioni su questo misterioso volo, ma tutte le persone coinvolte hanno risposto con cautela.

Quando è stata contattata telefonicamente, The Malone Bus Company con sede a Cleveland, nel Tennessee, ha riattaccato quando le sono state poste domande sul motivo per cui i suoi autobus venivano utilizzati. La Malone Bus Company era la stessa compagnia che è stata assunta per trasportare i migranti la scorsa settimana da Chattanooga.
Un portavoce dell’aeroporto McGhee Tyson ha dichiarato di non avere alcuna informazione perché l’aereo è atterrato a TacAir, un operatore fisso che lavora con aerei privati. WVLT ha anche parlato con i funzionari della compagnia aerea che hanno affermato che c’e’ una policy che impedisce loro di fare alcun commento.
– WVLT, Flight carrying unidentified children lands in Knoxville

Infine, il segretario stampa della Casa Bianca Jen Psaki ha affrontato i rapporti durante una conferenza stampa. Ha commentato gli obiettivi dell’amministrazione per i voli.

“Il Tennessee è uno stato proprio nel mezzo del paese e alcuni bambini devono attraversarlo per arrivare a destinazione e siamo stati molto chiari sul fatto che il nostro obiettivo è trattare questi bambini in modo umano, portarli in case sicure, specialmente nelle case di persone che se ne prenderanno cura”.

Alcuni funzionari credono che ci sia qualcosa di molto più oscuro sotto.

TRAFFICO DI BAMBINI?
Non diversamente dal senatore Blackburn, il governatore del Tennessee Bill Lee ha dichiarato di non essere stato informato dei voli, né di far parte della sua squadra. Dopo aver appreso di questa operazione dal telegiornale, ha rilasciato questa dichiarazione:

“Quando abbiamo chiesto risposte, non abbiamo ricevuto alcun commento. Mi complimento con il senatore Hagerty e il senatore Blackburn per aver denunciato il fatto. Gli abitanti del Tennessee meritano di sapere chi sta entrando nel nostro stato”.

Lee ha aggiunto:

“È inaccettabile che i bambini vengano trafficati attraverso il nostro confine in questo paese e poi dispersi attraverso il confine. Questa è una politica di frontiera aperta che incentiva la tratta di bambini e va assolutamente fermata”.

Se questa operazione riguardava semplicemente il trasporto dei bambini alle famiglie adottive, perché c’è così tanta segretezza che la circonda? Perché i voli da Dallas sono stati spostati in piccoli aeroporti per “evitare di attirare l’attenzione”? Perché il trasporto di questi bambini avviene di notte? Perché i funzionari locali non sono consapevoli di ciò che sta accadendo nel loro stesso stato? Perché tutti coloro che sono coinvolti in questa operazione sono costretti a rimanere in silenzio?

Inoltre, come possiamo essere sicuri che le “famiglie adottive” non siano in realtà dei fronti per le organizzazioni di traffico di bambini? Non ci sono documenti che dimostrino l’esistenza di questi bambini e possono facilmente scomparire senza lasciare traccia. In effetti, questo, succede da anni.

Nel 2018, un articolo del NY Times ha rivelato che il governo degli Stati Uniti “ha perso le tracce” di oltre 1.500 bambini migranti.

“Giovedì un alto funzionario del Dipartimento della sanita’ e dei servizi umani ha dichiarato ai membri del Congresso che l’agenzia ha perso le tracce di quasi 1.500 bambini migranti negli Stati Uniti, sollevando la preoccupazione che potrebbero essere finiti nelle mani dei trafficanti di esseri umani. o essere usati come braccianti da persone che si spacciano per parenti”.
– NY Times, U.S. Loses Track of Another 1,500 Migrant Children, Investigators Find

C’è una massiccia operazione di traffico di bambini proprio davanti ai nostri occhi?

CONCLUDENDO
Se sai qualcosa sull’élite occulta, probabilmente sei a conoscenza del suo segreto più oscuro: richiede una fornitura costante di bambini per poter mettere in atto i suoi piani/programmi terribili. Questi includono MKULTRA, abusi rituali satanici, circoli pedofili, prostituzione, sacrifici di sangue e altro ancora. Bisogna essere completamente ciechi per non rendersi conto che la dispersione di bambini migranti privi di documenti in tutto il paese nel bel mezzo della notte a “personaggi” non identificati è il modo perfetto per rifornire queste reti.

L’élite occulta vuole frontiere aperte in tutto il mondo per molte ragioni. Una di queste è perché forniscono una fornitura illimitata di bambini per nutrire la rete sotterranea. Se questi bambini stessero davvero per unirsi ai propri cari, vedremmo video strappalacrime sul loro ricongiungimento, il che sarebbe una mossa vincente per le relazioni pubbliche del governo. Tuttavia, non è quello che sta succedendo. Affatto. Questi bambini si muovono nel cuore della notte come se fosse un’operazione segreta che va tenuta nascosta.

Fonte

leadtnplace-e1623184470190

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Un rapporto del governo statunitense del maggio 2020 concludeva che l’ipotesi della fuoriuscita dal laboratorio di Wuhan andava investigata

Il rapporto è stato tenuto segreto, è emerso solo ora, un anno dopo.

Un rapporto compilato da un laboratorio del governo degli Stati Uniti nel maggio 2020 dimostrava che era del tutto plausibile che l’origine dell’epidemia di coronavirus fosse l’Istituto di virologia di Wuhan, eppure è rimasto un segreto per oltre un anno, poiché la comunità scientifica è stata costretta a respingere qualsiasi cosa sfidasse la teoria dell’origine naturale del virus.

Il Wall Street Journal ha rivelato l’esistenza del rapporto, riassumendo uno studio condotto lo scorso anno da scienziati del Lawrence Livermore National Laboratory, vicino a Berkeley.

I ricercatori hanno effettuato un’analisi genomica del virus Covid-19 nel tentativo di determinare come si è evoluto.

Hanno concluso che la fuoriuscita dal laboratorio poteva essere una potenziale causa della pandemia e che erano necessarie ulteriori indagini.

Fonti che hanno familiarità con lo studio del laboratorio di Livermore hanno affermato che è stato condotto dalla cosiddetta “Divisione Z”, un braccio dell’intelligence del governo.

È trascorso un misterioso periodo di cinque mesi prima che il rapporto fosse consegnato al Dipartimento di Stato, nell’ottobre 2020, e dal rapporto non è emerso altro.

Il laboratorio si è rifiutato di commentare il rapporto.

Quest’ultima rivelazione arriva sulla scia di uno studio separato del dottor Stephen Quay, CEO della società biofarmaceutica Atossa Therapeutics Inc, e Richard Muller, professore di fisica presso l’Università della California Berkeley, che ha scoperto che “COVID-19 ha un’impronta genetica non osservabile in un coronavirus naturale”.

Gli scienziati affermano che il sequenziamento del genoma del virus corrisponde a quello utilizzato comunemente nella ricerca sul “guadagno di funzione”, che è noto per essere stato utilizzato con i coronavirus presso l’Istituto di virologia di Wuhan.

Nel frattempo, è emerso anche che uno scienziato del governo cinese che ha lavorato a stretto contatto con i ricercatori del laboratorio di Wuhan ha depositato un brevetto per un vaccino contro il COVID-19 ben prima che la malattia fosse dichiarata una pandemia globale ed è stato trovato morto solo tre mesi dopo.

La scorsa settimana, anche il professor Angus Dalgleish del St George’s Hospital dell’Università di Londra e il virologo norvegese Birger Sorensen hanno rivitalizzato l’attenzione sulla ricerca scientifica che presenta prove convincenti che suggeriscono che il virus è stato prodotto in laboratorio.

Come hanno notato gli scienziati, sono stati ostracizzati e ignorati fino a poco tempo fa, quando i risultati dell’intelligence hanno rivelato che i lavoratori del laboratorio di Wuhan si sono ammalati con sintomi simili a COVID-19 nel novembre 2019.

Mentre la pandemia globale si sviluppava, decine di scienziati si sono fatti avanti suggerendo che il sequenziamento del genoma del virus era innaturale e dovrebbe essere ulteriormente studiato. La teoria della fuoriuscita di laboratorio è stata effettivamente accantonata, tuttavia, quando gli scienziati guidati dal dottor Peter Daszak “hanno orchestrato una campagna di ‘bullismo’ e hanno costretto i migliori scienziati a firmare una lettera al giornale The Lancet volta a spostare l’attenzione dal laboratorio di Wuhan. laboratorio che stava finanziando con soldi statunitensi”.

Daszak, secondo quanto riferito ha usato la sua influenza per convincere The Lancet a pubblicare la lettera, in cui si affermava che anche solo suggerire la teoria della fuga di laboratorio equivaleva a diffondere “paura, voci e pregiudizi”.

L’editore di Lancet si è rifiutato di commentare gli sviluppi, sostenendo addirittura che chiederlo costituisce un’invasione della sua privacy.

Dei 27 scienziati che hanno messo i loro nomi alla lettera, solo uno ha fatto marcia indietro e ha suggerito che è necessario condurre un’indagine approfondita sulla teoria della fuoriuscita dal laboratorio. Il resto degli scienziati non ha risposto alle domande, secondo i resoconti dei media.

Il rilascio delle e-mail del dottor Fauci ha anche riconfermato che Fauci stava discutendo lo scenario della fuga di laboratorio con altri scienziati, e sapeva benissimo che si trattava di una possibilità concreta, nonostante avesse rilasciato dichiarazioni contrarie in pubblico, prima che venisse svolta una solida ricerca scientifica in materia.

Il principale virologo, il dottor Kristian Andersen dello Scripps Research Institute, ha inviato un’e-mail a Fauci nel gennaio 2020 per informarlo che il virus COVID-19 sembrava essere stato progettato in laboratorio. Da quando il problema è divampato di nuovo, Andersen ha cancellato migliaia di post su twitter, per infine eliminare completamente il suo account.

L’ex capo della Food and Drug Administration, Scott Gottlieb, ha anche rivelato che Fauci ha informato i leader mondiali della sanita’ nella primavera del 2020 che la fuoriuscita dal laboratorio era una possibilità.

Apparendo su CBS News lo scorso fine settimana, Gottlieb ha ammesso che Fauci ha detto ai consulenti sanitari del governo che il virus “sembrava insolito” e che gli scienziati con cui stava lavorando “avevano il sospetto” che fosse stato manipolato.

Fonte

gettyimages-1220985719-768x432-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Burger King donera’ una percentuale delle vendite dei panini al pollo, ad un gruppo che supporta il cambio di sesso per i bambini

Burger King, sotto la guida del CEO Daniel Schwartz, ha iniziato a donare 40 centesimi per ogni vendita del suo nuovo panino al pollo a un gruppo di lobby LGBT radicale che supporta i cambiamenti di sesso per i bambini, attraverso l’uso di farmaci ed ormoni del sesso opposto e le Drag Queen Story Hours.

“Il 3 giugno, Burger King ha twittato dicendo che donerà fino a $ 250.000 dei proventi del suo nuovo sandwich di pollo premium, Ch’King, a The Human Rights Campaign (HRC)”, ha riferito The Hill. “Per ogni pollo impanato a mano venduto, 40 centesimi andranno alla causa”.

“La società ha sottolineato che il Ch’King è disponibile la domenica, quasi un colpo basso a Chick-fil-A che osserva il Sabbath di domenica”.

La campagna per i diritti umani sostiene il cambiamento di sesso per i bambini e ha un manuale sul proprio sito web per aiutare i genitori a guidarli attraverso i farmaci e la mutilazione dei figli adolescenti.

Il manuale afferma falsamente che i bloccanti della pubertà sono “reversibili” anche se il danno che causano può essere permanente. Nel frattempo, avvertono che se i bambini non vengono trattati con bloccanti della pubertà, allora “i cambiamenti fisici, come lo sviluppo del seno, sono irreversibili o richiedono un intervento chirurgico per annullarli”.

HRC pubblica le proprie Drag Queen Story Hours rivolte ai bambini con libri sulla “transizione” dei bambini con titoli come “Quando Aidan è diventato un fratello”.

Spingono le madri (con la sindrome di Munchausen per procura) a far “transizionare” i loro bambini innocenti con i fondi dei contribuenti:

HRC promuove anche le drag queen per bambini e afferma che “la gioventu’ queer e’ il futuro”.

Questo è ciò che stai supportando quando acquisti da Burger King.

Secondo i dati nutrizionali di BK USA tutti i loro prodotti con il pollo fritto sono fritti in olio di soia malsano o altri schifosi oli di semi, che un numero crescente di ricerche indica potrebbe essere responsabile di ogni tipo di malattia.

L’amministratore delegato di Chick-Fil-A Dan Cathy, che ha rilevato l’azienda da suo padre nel 2013, si è inchinato davanti alla lobby LGBT molti anni fa e ha iniziato a fare donazioni al Southern Poverty Law Center e ha escluso l’Esercito della Salvezza per aver sostenuto i valori cristiani.

Fonte

https://media.giphy.com/media/jzRnjCHIuIFQ4/200.gif

La domanda non e’ se vuoi proseguire nella tana del bianconiglio, la domanda e’ sarai in grado di gestire razionalmente le nuove informazioni che ti verranno mostrate?

bk-donating-to-lgbt-lobby-for-every-chicken-sandwich-sold-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €