Archivio dell'autore: neovitruvian

Uno show natalizio Disney mostra bambini che tengono in mano cartelli con la scritta “TI AMIAMO SATANA”

Non è proprio il massimo dopo lo scandalo Balenciaga

Un nuovo spettacolo natalizio Disney presenta un gruppo di bambini che tengono in mano cartelli che recitano “WE LOVE YOU SATAN”, provocando una reazione negativa da parte di molti, in particolare sulla scia dello scandalo Balenciaga.

L’incidente si è verificato nella serie chiamata Santa Clauses, uno spin-off Disney + dei famosi film di Tim Allen.

Ogni bambino mostra una lettera, che dovrebbe scrivere “We Love You Santa”, ma un paio di bambini finiscono nella posizione sbagliata.

La scena arriva nel bel mezzo degli scandali che stanno travolgendo i designer associati al marchio di moda Balenciaga che promuovono il satanismo, a seguito di uno strano servizio fotografico che sessualizzava i bambini.

La Disney ha fatto arrabbiare molti genitori all’inizio di quest’anno gettando il suo peso e finanziando le procedure di riassegnazione di genere, anche per i bambini, oltre a presentare personaggi transgender e LGBT:

La società è stata anche pesantemente criticata dal governatore della Florida Ron De Santis in seguito al rimprovero pubblico della Disney del suo disegno di legge “Parents Rights in Education” che impedisce ai bambini di età inferiore all’asilo di essere istruiti sui problemi del transgender e del sesso gay nelle scuole.

Tucker Carlson ha accusato la Disney di avere una “fissazione per la sessualità dei bambini” indicando recenti rapporti secondo cui quattro dipendenti del gigante dei media sono stati accusati di traffico di esseri umani in Florida, con uno che avrebbe inviato messaggi sessualmente espliciti a un agente delle forze dell’ordine che faceva finta di essere un adolescente.

Fonte

screen-shot-2022-11-29-at-12.42.44-pm

Neovitruvian

La censura dei social media è sempre più pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

5,00 €

Il Washington Post dice agli americani di MANGIARE INSETTI poiché non possono più permettersi pasti normali

“I consumatori possono già trovare alimenti come formiche salate su Amazon e barrette proteiche in polvere di grilli nei negozi di alimentari”.

Il Washington Post domenica ha consigliato agli americani che invece di una tradizionale cena con prodotti di stagione, che ora è insostenibile per un quarto delle famiglie, dovrebbero invece cercare di mangiare insetti.

Sì davvero.

In un articolo intitolato  Salted ants. Ground crickets. Why you should try edible insects, il Post ha dichiarato: “I consumatori possono già trovare cibi come formiche salate su Amazon e barrette proteiche in polvere di grilli nei negozi di alimentari”.

Il pezzo citava una bambina di sei anni in Pennsylvania che avrebbe ricevuto una travolgente ovazione dagli spettatori per aver mangiato vermi fritti.

Il pezzo afferma “Non è poi così male!”. “Sa da mais bollito!”

C’è la solita stronzata sui grilli che hanno più proteine ​​del manzo e tutti nei paesi del terzo mondo li mangiano già, quindi perché tu non dovresti… ecc.

“Guardare gli altri divertirsi con gli insetti può anche aiutare ad abbattere le barriere”, afferma il pezzo sotto il sottotitolo “Creare una nuova normalità”.

Afferma inoltre che “prima che gli insetti possano diventare cibo comune, più commensali devono essere convinti che le creature a sei zampe sono, in realtà, cibo. Attraverso esperimenti di degustazione, sondaggi e dimostrazioni educative, ricercatori, imprenditori ed educatori stanno approfondendo la psicologia dei consumatori e scoprendo che la resistenza al consumo di insetti può essere forte.

Non mi dire!

Non mangeremo quella merda di insetti!!

Questa è l’ultima di una crescente tendenza a spingere le masse a mangiare insetti come un modo per “salvare il pianeta”.

Fonte

Pot Of Fried And Salted Edible Ants (Mamacos) In Peru

Neovitruvian

La censura dei social media è sempre più pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

5,00 €

La designer di Balenciaga e Adidas viene criticata per gli inquietanti post sui social media

Mentre l’azienda di moda Balenciaga ha intentato una causa da 25 milioni di dollari contro i produttori di una pubblicità che presentava immagini pedofile che includevano orsacchiotti BDSM e altre immagini inquietanti, gli investigatori di Internet hanno puntato le luci su una delle stiliste interne dell’azienda, Lotta Volkova.

Nata nel 1984, la russa Volkova, che disegna anche per Adidas, è stata descritta da Vogue come una “super stilista”. Ma è anche super appassionata di immagini inquietanti di satanismo, bambini in difficoltà e orsacchiotti in abiti da bondage, secondo il suo feed Instagram ora privato, come notato da The Namal, citando un lungo thread su Twitter del detective di Internet @curioslight.

Per tuffarti nella tana del coniglio, clicca sul tweet qui sotto.

A seguito dell’indignazione per l’annuncio di Balenciaga, Kim Kardashian ha rilasciato una dichiarazione in cui condanna le “immagini inquietanti” – che sono uscite in particolare dopo il thread di @curiouslight. L’ha visto e ha deciso di rivalutare il suo rapporto con l’azienda?

Nel frattempo, le persone stanno ancora analizzando la pubblicità originale di Balenciaga

Fonte

eyes1a

Neovitruvian

La censura dei social media è sempre più pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

5,00 €

C’è qualcosa di terribilmente sbagliato in Balenciaga

Balenciaga ha recentemente pubblicato immagini di bambini che tengono in braccio pelcuhe in abiti BDSM, suscitando enorme indignazione. Ma c’è molto di più in questa storia. I recenti servizi fotografici del marchio di lusso contengono una miriade di dettagli che puntano direttamente a un concetto disgustoso: la celebrazione dell’abuso e della sessualizzazione dei bambini.

leadbalenciaga2 There's Something Terribly Wrong With Balenciaga and the Rabbit Hole Goes Deep

Balenciaga è una casa di moda di lusso fondata nel 1919 e, sin dal suo inizio, è stata legata all’élite. Durante gli anni ’60, i clienti più entusiasti del marchio erano socialite d’élite come Mona von Bismarck e Pauline de Rothschild (la moglie del barone Philippe de Rothschild).

Nel 21° secolo, Balencia è diventato un “must” nei circoli delle celebrità, specialmente con le pedine dell’élite. La sua lista di clienti include artisti del calibro di Madonna, Nicole Kidman, Jennifer Garner, Justin Bieber e Kim Kardashian.

Insomma, Balenciaga è “dall’élite, per l’élite”. E, nel caso non te ne fossi ancora reso conto, l’élite di oggi è completamente ossessionata dalla sessualizzazione dei bambini. Stanno usando le scuole, i mass media e tutto il resto per normalizzare la loro malattia e, lentamente ma inesorabilmente, spingere i confini di ciò che è socialmente accettabile.

Dal momento che Balenciaga è parte di questo pasticcio, il marchio non poteva fare a meno di contribuire a questa cultura che cerca costantemente di sessualizzare i bambini e, cosa ancora più malata, di celebrare effettivamente i loro abusi. Perché dovrebbero farlo? Risposta breve: molti di loro sono pedofili. Ancora peggio, l’élite occulta si impegna nell’abuso sistematico dei bambini per scopi che sono troppo malvagi anche per essere immaginati.

È solo comprendendo questi fatti che le seguenti immagini avranno un senso completo. Attraverso il simbolismo, Balenciaga celebra un’intera cultura, profondamente malata, crudele e orribile.

IMMAGINI ALTAMENTE SIMBOLICHE

Le immagini che promuovono i prodotti per le “vacanze” di Balenciaga sono inquietanti e, con un’analisi più approfondita dei dettagli più piccoli, le cose peggiorano.

balencia1 There's Something is Terribly Wrong With Balenciaga and the Rabbit Hole Goes Deep

In questa foto, una ragazza è in piedi su un letto mentre tiene in mano una borsa di peluche in tenuta da bondage.

L’orso indossa un lucchetto sul collo, un top a rete, un’imbracatura e tutti i tipi di cinghie. Inutile dire che questa attrezzatura viene utilizzata nel sesso hardcore BDSM che ruota intorno al dolore, alla sottomissione e all’umiliazione.

Detto questo, perché un bambino tiene in mano questa cosa?

Questo peluche rappresenta letteralmente una schiava del sesso, come simboleggiato dal collare e dal lucchetto.

In un contesto BDSM, un collare è un dispositivo di qualsiasi materiale indossato da una persona intorno al collo per indicare il proprio stato di sottomissione o schiavo in una relazione BDSM.

I collari possono essere usati nei giochi di ruolo che comportano l’umiliazione erotica perché hanno connotazioni di controllo e stato simile a un animale domestico, specialmente se indossati con un guinzaglio.
– Wikipedia, Collare (BDSM)

Si noti che la definizione di cui sopra menziona “lo stato simile a un animale domestico, specialmente se indossato con un guinzaglio”. Coincidenza?

balenciaga5 There's Something is Terribly Wrong With Balenciaga and the Rabbit Hole Goes Deep

Questa ragazza non sembra stare bene. Affatto.

Questa immagine combina roba per bambini con oggetti “adulti” come bicchieri di vino e champagne. Inoltre, ci sono candele all’interno delle lattine di birra. Perché queste cose sono nella stanza della ragazza?
Inoltre, c’è un guinzaglio e una ciotola per cani. Nel BDSM, gli schiavi sottomessi bevono da tali ciotole. Stanno insinuando che la ragazza beva da quella ciotola? Questa interpretazione sarebbe una “forzatura” se non ci fossero due giocattoli completamente BDSM nella stessa immagine.

In breve, l’intera atmosfera del set fotografico è inquietante e piena di allusioni. In qualche modo, quello sotto riesce a essere peggio.

balenci4 There's Something is Terribly Wrong With Balenciaga and the Rabbit Hole Goes Deep

Tutto in questa immagine urla “abuso”.

Innanzitutto, c’è un nastro della polizia su una sedia. Quel tipo di nastro viene solitamente utilizzato sulle scene del crimine. La stanza di questo ragazzo è una scena del crimine? Si sono verificati abusi in questa stanza?

Inoltre, i disegni sui muri molto probabilmente causerebbero una profonda preoccupazione per gli psicologi infantili.

balenci44 There's Something is Terribly Wrong With Balenciaga and the Rabbit Hole Goes Deep

Sullo sfondo c’è il disegno di una figura cornuta dall’aspetto malvagio.

balenci45 There's Something is Terribly Wrong With Balenciaga and the Rabbit Hole Goes Deep

L’intera parete è piena di disegni che trasmettono il fatto che questo bambino è triste e disturbato.

balenci46 There's Something is Terribly Wrong With Balenciaga and the Rabbit Hole Goes Deep

C’è sto pupazzo malvagio seduto accanto ai giocattoli per bambini. Questa giustapposizione riflette perfettamente un’ossessione dell’élite: inquinare l’innocenza dei bambini.

In passato, Balenciaga ha deciso di associare questi animali di peluche a un vero e proprio abuso

Screenshot 20221123 102315 There's Something Terribly Wrong With Balenciaga and the Rabbit Hole Goes Deep

Nelle sfilate di moda, i modelli pieni di botte portavano in giro questi animali di peluche appositamente sporchi per rendere le cose ancora più inquietanti.

Il servizio fotografico sopra è stato opera di Gabriele Galimberti, un fotografo italiano amato dall’élite. Perché spinge i suoi programmi.

Screenshot 20221124 015410 There's Something Terribly Wrong With Balenciaga and the Rabbit Hole Goes Deep

Gabriele ha recentemente ritwittato un articolo che utilizzava una delle sue foto. Il titolo dell’articolo: “Perché limitare la pornografia infantile ma non le armi?” A loro piacerebbe limitare le armi ma non la pornografia infantile.

A proposito.

DOCUMENTI PEDOFILI

Alcune immagini di Balenciaga non contengono bambini. Contengono però dettagli che vanno esattamente nella stessa direzione delle immagini qui sopra, confermando anche i nostri peggiori timori.

balenciaga6 There's Something is Terribly Wrong With Balenciaga and the Rabbit Hole Goes Deep

Una foto mostra una borsetta appoggiata casualmente su alcuni documenti.

Se si ingrandisce il documento in basso, si scopre che si tratta di pedopornografia.

balencia55 There's Something is Terribly Wrong With Balenciaga and the Rabbit Hole Goes Deep

Il documento è in realtà la sentenza della Corte Suprema Ashcroft v. Free Speech Coalition.

Questa sentenza specifica non è stata scelta per errore. Si adatta perfettamente al folle tema degli abusi sui minori della campagna Balenciaga. In effetti, Ashcroft v. Free Speech Coalition inverte una parte significativa del Child Pornography Prevention Act del 1996.

Una disposizione del Child Pornography Prevention Act del 1996 (CPPA) (18 USCS 2252A(a)) proibiva il possesso o la distribuzione di “pornografia infantile”, definita in un’altra disposizione del CPPA (18 USCS 2256(8)(B)) includendo qualsiasi rappresentazione visiva che “è, o sembra essere, di un minore impegnato in una condotta sessualmente esplicita”. Pertanto, 2256 (8) (B) ha vietato una serie di immagini sessualmente esplicite, a volte chiamate “pornografia infantile virtuale”, che sembravano raffigurare minori ma erano prodotte con mezzi diversi dall’uso di bambini reali, come, ad esempio, immagini generate al computer e immagini di adulti che sembravano minorenni.
– LexiNesis, Ashcroft v. Free Speech Coalition

La Corte Suprema ha stabilito che il divieto della “pornografia infantile virtuale” violava la libertà di parola, quindi è stato revocato. In altre parole, è stata una vittoria per i pedofili. Ed è per questo che questo documento specifico era in quella foto di Balenciaga. Vogliono più vittorie giudiziarie.

CELEBRANDO ARTISTI FOLLI

baleng8 There's Something Terribly Wrong With Balenciaga and the Rabbit Hole Goes Deep

Ecco un’altra foto di Balenciaga. Niente di folle, vero?

Il diavolo è nei dettagli.

borremna There's Something Terribly Wrong With Balenciaga and the Rabbit Hole Goes Deep

Il libro in cima alla pila: Michael Borremans.

Ancora una volta, la presenza di questo libro non è casuale. Si adatta perfettamente al tema generale. L’opera più famosa di Michael Borremans è intitolata Fire From the Sun.

borreman2 There's Something is Terribly Wrong With Balenciaga and the Rabbit Hole Goes Deep

Un dipinto intitolato Cinque figure, tre arti.

Nel dipinto in alto vediamo bambini nudi coperti di sangue e con tre arti sul pavimento. Se guardi da vicino, sopra gli arti, vediamo una figura traslucida accovacciata sopra gli arti. Kim Noble, una sopravvissuta al controllo mentale basato sul trauma che dipinge immagini simboliche, utilizza le stesse immagini per rappresentare il concetto di dissociazione (utilizzato nel controllo mentale). In altre parole, questi bambini vengono traumatizzati e si dissociano.

Ecco una descrizione di questa serie di dipinti.

Nei termini più evidenti, Fire From The Sun ritrae bambini di due o tre anni in varie fasi di gioco con il fuoco e quelle che sembrano essere membra umane, persino capelli. I bambini sono tutti putti sistini dalla pelle chiara, talvolta ricoperti di sangue. I bambini non sembrano essere angosciati o disturbati (anche se alcuni spettatori in galleria potrebbero esserlo). Il dramma dei dipinti è accentuato dalla loro connessione visiva tra loro e, più in generale, con le opere più antiche di Borremans. La scena in ogni dipinto è composta su uno sfondo beige simile. Questo è un set o un palcoscenico, privo di contesto, che nasconde risposte, ma che suggerisce un regista o qualcuno che guarda.
– Elefante, Michaël Borremans: Fuoco dal sole

Come affermato nella descrizione sopra, questa scena si svolge su un palcoscenico e fa pensare a un “regista” che guarda. E’ pura psicopatia. E se questi dipinti fossero basati su qualcosa che è realmente accaduto?

BORMI0270 preview There's Something Terribly Wrong With Balenciaga and the Rabbit Hole Goes Deep

Altri riferimenti alla dissociazione.

In alcuni dei dipinti i bambini sono in procinto di scomparire: corpi fantasma non del tutto rimossi dai loro atti raccapriccianti. È importante sottolineare che Borremans ha scelto di raffigurare bambini troppo piccoli per avere ricordi chiari. In un futuro immaginario, potrebbero essere testimoni inaffidabili di questa storia di origine o trauma formativo.
– Ibid.

La descrizione sopra, da un sito web d’arte, si riferisce in realtà al trauma dei bambini, un concetto fondamentale della programmazione Monarch.

borreman3 e1669324462759 There's Something Terribly Wrong With Balenciaga and the Rabbit Hole Goes Deep

I bambini giocano con gli arti e li mangiano.

Mentre il fuoco e il (probabile) cannibalismo implicano una sorta di rituale, le opere sono più agghiaccianti come schizzi di violenza casuale e istintuale. I personaggi raffigurati si allontanano dalla loro innocenza assumendo caratteri demoniaci.
– Ibid.

fd e1669324606977 There's Something Terribly Wrong With Balenciaga and the Rabbit Hole Goes Deep

Il cannibalismo è un’altra ossessione dell’élite.

Alcuni dipinti sono completamente ritualistici.

boreman1 e1669387209133 There's Something Terribly Wrong With Balenciaga and the Rabbit Hole Goes Deep

Figure incappucciate che reggono arti in fiamme.

boreman2 e1669324712225 There's Something Terribly Wrong With Balenciaga and the Rabbit Hole Goes Deep

Sembra un rituale satanico

boreman3 e1669387258574 There's Something Terribly Wrong With Balenciaga and the Rabbit Hole Goes Deep

Abito rituale + una versione in miniatura della figura = MK ULTRA alter persona.

Potrei pubblicare foto tutto il giorno, ma credo che tu abbia capito. Il lavoro di Borremans ruota attorno a traumi, abusi, rituali, cannibalismo e un sacco di bambini nudi osservati da qualche mostro. In altre parole, si tratta della malattia dell’élite occulta. Ed è per questo che il suo libro è apparso nella foto di Balenciaga.

CONCLUDENDO

A seguito delle polemiche su questa follia, Balenciaga si è scusata. Probabilmente faceva parte del piano fin dall’inizio. Negli anni passati, ho documentato altre grandi aziende che pubblicavano immagini ridicole e pedofile per poi “scusarsi” (ad esempio il suggestivo servizio fotografico di Zara con una modella bambina).

Tuttavia, quelle scuse sono completamente inutili. Non cancellano il fatto che diversi adulti hanno lavorato consapevolmente su queste immagini mentre molti altri le hanno approvate. Sapevano cosa stavano facendo. Anche se Balenciaga ha rimosso tutte queste foto, è troppo tardi. Sono già là fuori e lo sanno.

Balenciaga è un marchio di moda “dall’élite e per l’élite”. Hanno mostrato le loro vere brutte facce, diffuso la loro cultura pedofila nel mondo e, dopo qualche (previsto) contraccolpo, hanno cancellato tutto. Poi, i mass media li hanno riabilitati, arrivando persino a chiamare complottisti coloro che hanno scovato queta follia.

Screenshot 20221124 043116 e1669325495251 There's Something Terribly Wrong With Balenciaga and the Rabbit Hole Goes Deep

Un titolo di Highsnobiety.

Non siamo lontanamente vicino a ciò che si può definire “teoria del complotto”, è la verità che ci guarda in faccia. I messaggi nella campagna di Balenciaga non sono casuali e non sono un errore: sono pienamente in linea con la cultura malata descritta da anni su questo sito.

Il lato positivo di questo orribile pasticcio: le persone si stanno svegliando con questa merda e la stanno denunciando.

Fonte

Screenshot_20221125_154227

Neovitruvian

La censura dei social media è sempre più pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

5,00 €

Aaron Carter: La morte sospetta di uno schiavo dell’industria

Aaron Carter ha accusato i membri della sua famiglia di aver abusato di lui e ha affermato che l’industria voleva ucciderlo. Poi, è stato trovato morto in una vasca da bagno. Ecco uno sguardo alla vita travagliata e alla morte sospetta di Aaron Carter.

La morte di Aaron Carter alla giovane età di 34 anni ha colto tutti di sorpresa. Gli ultimi anni della sua vita sono stati caratterizzati da uso di droghe, periodi di riabilitazione, crolli, comportamenti irregolari e problemi significativi con tutta la sua famiglia. Quindi, quando TMZ ha riferito che Carter è stato trovato non cosciente nella sua vasca da bagno, la parola “overdose” è stata usata immediatamente, come sempre accade in queste bizzarre morti di celebrità.

Sebbene sia stata eseguita un’autopsia su Carter, la causa della morte è stata rinviata in attesa di un rapporto tossicologico (che potrebbe richiedere mesi). Nel frattempo, il corpo di Carter è stato cremato, quindi non ci sarà alcuna possibilità per una “seconda opinione”.

Una cosa è certa: le persone a lui vicine hanno escluso il suicidio come causa di morte. Il suo manager Taylor Helgeson ha dichiarato a Page Six:

“Non sembrava a posto fisicamente … [ma] mentalmente, era felice. Era molto intelligente ed era molto consapevole di ciò che la gente voleva vedere da lui”

A proposito del possibile suicidio di Carter, Helgeson ha detto:

“Avevamo così tante cose da fare e, sai, Aaron era un ragazzo davvero orgoglioso. Non è il suo stile.

Quindi forse è morto per overdose accidentale. Dopotutto, Carter ha ammesso di essere dipendente dalla droga e le autorità hanno dichiarato che sulla scena della morte sono stati trovati flaconi di pillole e bombolette di aria compressa. Con questi fatti in mente, la maggior parte direbbe “caso chiuso”. Ma le cose non sono così semplici.

Mentre Carter potrebbe essere morto a causa di un’overdose accidentale, potrebbe anche essere stato ucciso. Lo dico perché Aaron Carter ha letteralmente affermato che l’industria voleva ucciderlo.

Nel seguente video, pubblicato circa quattro anni fa, Carter chiede ai suoi fan di finanziarlo urgentemente in modo che possa fuggire in un “luogo segreto”. Ecco il video.

Nel video, Carter accusa suo fratello di averlo stuprato”. Si riferisce a suo fratello Nick Carter (parte della boyband Backstreet Boys). In passato, Aaron Carter ha anche accusato sua sorella Leslie di aver abusato di lui (è morta per overdose nel 2012).

Nel video qui sopra, Aaron dice che la sua famiglia “sta cercando di incastrarlo”. Aggiunge che la Sony Records gli deve milioni di dollari e che stanno cercando di ucciderlo (Michael Jackson ha detto esattamente le stesse cose prima della sua morte). Quindi, chiede agli spettatori di donare $ 100.000 in modo che possa trasferirsi in un luogo segreto dove sia al sicuro.

Aggiunge che il suo agente immobiliare non venderà la sua casa perché “sono tutti coinvolti in questo” e che la polizia viene costantemente inviata a casa sua. Ad un certo punto, i poliziotti gli hanno parlato di una corda nel suo garage che potrebbe essere usata per impiccarsi. Erano preoccupati per lui? O era una minaccia?

Qualunque sia il caso, tutto ciò che riguarda la morte di Aaron Carter puzza di élite occulta.

MORTE SIMBOLICA
Carter è morto il 5 novembre 2002. Ricordi cosa è successo esattamente un anno prima, il 5 novembre 2021? Astroworld – il concerto altamente demoniaco in cui morirono 10 persone mentre Travis Scott continuava a esibirsi. Come spiegato nel mio articolo su Astroworld, la settimana che segue Samhein (Halloween) è, nei circoli occulti, il momento più potente per i sacrifici di sangue. Ogni anno, durante quel periodo si verificano morti di alto profilo inspiegabili.

Oltre alla data simbolica, c’è la scena simbolica della morte. Aaron Carter è stato trovato nella sua vasca da bagno. Nel 2012, Whitney Houston è stata trovata morta nella sua vasca da bagno in circostanze altrettanto misteriose. Come Carter, la “droga” è stata immediatamente menzionata per spiegare la morte di Houston, che stava diventando sempre più esplicita contro l’industria. Quasi esattamente tre anni dopo, anche la figlia di Whitney, Bobbi Kristina Houston, è stata trovata morta in una vasca da bagno. Era un messaggio.

Come Whitney Houston, Aaron Carter era un tesoro del settore… fino a quando non lo fu più. E, come Houston, l’industria si è rivoltata contro di lui e la sua vita si è trasformata in un caotico vortice di droghe e crolli combinati con tentativi di parlare e staccarsi dall’industria. Tuttavia, esattamente come Houston, Carter era circondato da loschi personaggi del settore che lo tenevano sotto controllo.

Solo due giorni dopo la morte di Carter, la sua etichetta pubblicò il suo ultimo album ironicamente intitolato Blacklisted.

L’uscita di questo album non è stata approvata dalla direzione di Carter ed è stata descritta come “oscenamente irrispettosa” e una “mossa commerciale senza cuore”.

La copertina dell’album conferma che alla sua etichetta non importava: Carter non era altro che uno schiavo per loro.

SCHIAVO DELL’INDUSTRIA

La vita e la carriera di Aaron Carter non potrebbero essere più tipiche di uno schiavo dell’industria. Circondato da persone che erano già nel settore, inclusa sua madre con la quale ha avuto infiniti problemi, Aaron ha iniziato a esibirsi all’età di 7 anni. Presto ha ottenuto ruoli con Nickelodeon e Disney, due fabbriche di star bambine che si trasformano in schiavi del settore.

Mentre la sua vita da rubacuori adolescenziale sembrava essere un sogno diventato realtà, in seguito si è rivelata essere un orribile incubo. Come visto sopra, Carter ha accusato diverse persone di averlo violentato mentre era ancora un bambino, inclusi suo fratello, sua sorella, ballerini di supporto e una “donna anziana” senza nome nella sua famiglia. Purtroppo, ho la sensazione che ce ne fossero di più.

Questo orribile trauma è esattamente la “base” necessaria per creare uno schiavo MK dissociato. Più tardi nella sua vita, ne mostrò tutti i “sintomi”. Nel 2022, le cose sono diventate incredibilmente sfacciate.

Carter ha detto di essersi fatto il tatuaggio per “onorare” sua sorella morta nel 2012 – la stessa sorella che ha accusato di aver abusato di lui quando era bambino. Pertanto, questo tatuaggio in realtà fa riferimento al trauma che lo ha portato a diventare uno schiavo monarca dell’industria.

Circa un mese dopo, è entrato nella classica modalità “esaurimento nervoso” di uno schiavo MK.

Il fatto che si sia rasato la testa ricorda molto il crollo MK di Britney Spears nel 2007, quando si è rasata i capelli davanti alle telecamere. In modo abbastanza appropriato, Carter ha continuato a confrontarsi con la Spears.

Due giorni prima della sua morte, Carter ha pubblicato questo ultimo tweet

Il suo tweet sembra essere in risposta a Kanye che ha esposto il suo “personal trainer” come un gestore MK che ha minacciato di istituzionalizzarlo.

Aaron Carter stava cercando di entrare in contatto con Ye perché si trovava in una situazione simile e stava anche cercando di liberarsi? Qualunque sia il caso, è stato trovato morto due giorni dopo. Nella sua vasca da bagno. Due giorni dopo, è stato pubblicato un album chiamato Blacklisted con il segno di un occhio solo. Cos’altro hai bisogno di sapere?

CONCLUDENDO
Tutto in Aaron Carter urlava schiavo dell’industria. Da bambino, ha assaporato la fama da superstar mentre soffriva per gli orribili abusi che ne derivano. Con il passare degli anni, questo sfruttamento ha inevitabilmente avuto il suo peso. Il trauma e l’abuso finiscono per creare un adulto distrutto che agisce in modo irregolare, ha esaurimenti nervosi periodici ed è incline al consumo pesante di droghe.

Come molti altri schiavi, Aaron ha iniziato ad avere momenti di lucidità dopo i 30 anni. Ha tentato di smettere di usare droghe e ha cercato di staccarsi dal controllo dell’industria. Nel 2022, è diventato virale per il suo tatuaggio di una farfalla e per aversi rasato la testa. Sebbene sia stato deriso senza pietà sui social media, questi eventi erano in realtà richieste di aiuto da parte di uno schiavo dell’industria.

Come tanti altri schiavi, è stato trovato morto in giovane età e la droga è stata immediatamente citata come causa, senza alcuna prova. Anche se forse è andato in overdose mentre faceva il bagno, probabilmente non dovremmo dimenticare le parole che Aaron stesso ha detto non molto tempo fa:

“Stanno cercando di uccidermi.”

Fonte

leadcarter2

Neovitruvian

La censura dei social media è sempre più pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

5,00 €

Balenciaga si scusa per la vile pubblicità che alludeva alla pedopornografia

Il famoso marchio di moda sostiene di non saperne nulla!

Il marchio di moda Balenciaga si è scusato per un vile servizio fotografico che mostrava bambini con orsacchiotti vestiti con indumenti da bondage e un oggetto di scena relativo a un caso di pedopornografia della Corte Suprema.

I critici hanno giudicato negativamente l’etichetta spagnola diventata francese dopo che sono state pubblicate foto che mostrano bambine con in mano borse a forma di orsetti di peluche adornati con abbigliamento BDSM.

Forse ancora più insidioso è stato il posizionamento di un oggetto di scena che mostra i documenti del tribunale riguardanti Ashcroft v Free Speech Coalition, un caso della Corte Suprema del 2002.

Il caso ha annullato una parte del Child Pornography Prevention Act (CPPA) del 1996, stabilendo che la pornografia infantile “virtuale” è legale.

In un post su Instagram, Balenciaga ha scritto: “Ci scusiamo sinceramente per qualsiasi offesa che la nostra campagna possa aver causato. Le nostre borse di peluche non avrebbero dovuto essere presenti con i bambini in questa campagna. Abbiamo immediatamente rimosso la pubblicità da tutte le piattaforme”.

La società ha anche affermato di non essere a conoscenza delle carte della Corte Suprema, aggiungendo che avrebbe perseguito accuse legali contro i responsabili.

“Ci scusiamo per aver mostrato documenti inquietanti nella nostra campagna”, ha dichiarato la società. “Prendiamo molto sul serio la questione e stiamo intraprendendo un’azione legale contro le parti responsabili della creazione del set e dell’inclusione di articoli non approvati per il nostro servizio fotografico della campagna Spring ’23”.

“Condanniamo fermamente l’abuso sui bambini in qualsiasi forma”, ha proseguito la dichiarazione. “Siamo per la sicurezza e il benessere dei bambini.”

I commentatori su Twitter hanno espresso la loro totale incredulità sul fatto che la campagna, che faceva parte della collezione Primavera/Estate 2023 della settimana della moda di Parigi di Balenciaga, fosse autorizzata.

“Spaventoso quanti adulti devono essere stati coinvolti in questo”, ha osservato un utente di Twitter. “Genitori, fotografi, direttori creativi, copywriter, personale di agenzie di design, produttori, manager, inserzionisti… e nessuno di loro ha pensato, ‘aspetta un attimo, c’è qualcosa che non va?'”

Balenciaga aveva precedentemente lasciato Twitter, presumibilmente per protestare contro Elon Musk, con i critici che sottolineavano che la decisione avrebbe potuto essere influenzata dal fatto che Musk stesse facendo piazza pulita dell’ingente numero di pedofili presente sulla piattaforma.

Fonte

231122ad1-768x403-1

Neovitruvian

La censura dei social media è sempre più pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

5,00 €

Kanye ha letteralmente confermato che sua madre è stata sacrificata dall’élite di Hollywood

In un recente video, Ye ha confermato apertamente che sua madre è stata sacrificata dall’élite per “traumatizzarlo”. Ha aggiunto che questi sacrifici sono accaduti a numerose celebrità del settore.

Una delle “teorie” più controverse discusse su questo sito è che le celebrità devono sacrificare una persona a loro vicina per raggiungere un livello più alto nell’industria dell’intrattenimento. Nel corso degli anni, ho citato numerosi esempi di morti bizzarre che si verificano proprio quando una star diventa una superstar, che si tratti di un genitore, di un fratello o di un caro amico.

Una di loro è la madre di Ye, Donda West, che ha perso la vita in circostanze estremamente misteriose nel 2007, a seguito di un intervento di chirurgia plastica a Los Angeles. Poco dopo questa traumatica perdita, la carriera di Ye ha raggiunto nuove vette vertiginose e la sua relazione con Kim Kardashian lo ha reso un nome familiare in tutto il mondo.

Tuttavia, nonostante questo successo, era chiaro che Ye non era in pace con la morte di sua madre. In numerose occasioni ha espresso senso di colpa e rammarico accusando le persone coinvolte nell’intervento di negligenza e persino di omicidio.

Mentre queste allusioni al sacrificio della madre erano piuttosto velate e vaghe, Ye ora è ufficialmente una mina vagante. Ecco un video in cui afferma apertamente che la morte di sua madre è stata un sacrificio compiuto dall’élite per “traumatizzarlo”.

Nel video, Ye dice apertamente che sua madre è stata sacrificata. Menziona anche il padre di Michael Jordan, il figlio di Bill Cosby e il figlio del dottor Dre, tutti morti in strane circostanze. Ye aggiunge che, a Hollywood, “molte persone risultano scomparse”. Questo è un fatto.

Quindi, Ye menziona artisti come Meek Mills, Puffy e Boosie Badazz che sono ridotti al silenzio perché l’élite può facilmente mandarli in prigione a causa di crimini che hanno commesso in passato. Contrariamente a loro, Ye crede che la sua fedina penale pulita gli permetta di dire quello che vuole senza essere mandato in prigione.

Spero che abbia ragione. Ma quelli che non possono essere mandati in galera a volte vengono suicidati.

Ancora una teoria del complotto?

Mentre, per la persona media, la teoria dei sacrifici delle celebrità sembra completamente folle, ha perfettamente senso nel mondo contorto dell’élite occulta. Le celebrità che provengono dalle masse profane devono giurare piena fedeltà all’élite occulta per godere della fama e della fortuna fornite dal loro sistema. E quale modo migliore per raggiungere questo obiettivo se non sacrificare qualcuno che è vicino a loro? Come ha detto Ye, questo viene fatto per “traumatizzare”.

Nel caso di Ye, sua madre era la scelta ovvia per un sacrificio. Per capire l’importanza di Donda West per Ye, basta guardare Jeen-Yuhs su Netflix. Questo documentario, basato su decenni di filmati grezzi di Ye girati dal suo amico Coodie Simmons, racchiude perfettamente l’immenso ruolo di Donda nella vita del rapper. Donda non era solo una madre amorevole, ma anche fortemente coinvolta nella sua carriera. A giudicare dal filmato di Jeen-Yuhs, è stata determinante nel mantenere il chiassoso Ye radicato nella realtà e concentrato su sani valori cristiani.

Sacrificando sua madre, l’élite di Hollywood ha tagliato l’importantissimo legame di Ye con il “mondo reale”, traumatizzandolo nel peggior modo possibile. È stato introdotto nella bolla malata e contorta di Hollywood completamente distaccato, consentendo ai suoi gestori di avere il pieno controllo su di lui.

Come visto nel mio precedente articolo, Ye sta chiaramente tentando di staccarsi dai suoi gestori e li sta persino chiamando per nome. Abbiamo bisogno di più Ye nel settore.

Fonte

leadye

Neovitruvian

La censura dei social media è sempre più pesante aiutami a sopravvivere con una donazione

5,00 €

Kanye ha rivelato che il “Personal Trainer” di Hollywood Harley Pasternak è un gestore MK?

Ye ha recentemente postato sui social media un sms che ha ricevuto dal suo “personal trainer” Harley Pasternak. E non si trattava di consigli sportivi. Pasternak ha minacciato di istituzionalizzare Ye e di farlo impazzire con un trattamento farmacologico. Sono le parole di un “personal trainer”… o di un gestore MK?

Anche il percorso caotico di Ye (precedentemente noto come Kanye West) nell’industria dell’intrattenimento è rivelatore. I bizzarri eventi e le controversie che circondano il rapper, combinati con la sua natura schietta, hanno fornito rari scorci sul lato oscuro di Hollywood. E, nel suo ultimo sfogo, Ye ha esposto un altro fatto importante: un gran numero di celebrità è letteralmente controllato mentalmente da potenti manipolatori. E lo sa perché è uno di loro.

Il 3 novembre, Ye ha twittato un messaggio di testo che ha ricevuto dal suo “personal trainer” Harley Pasternak. A giudicare dal contenuto di questo messaggio, Pasternak ha molto potere su Ye. Apparentemente ha il controllo totale della sua vita. Per citare una delle canzoni di Ye: nessun uomo dovrebbe avere tutto quel potere.

Ecco il tweet.

Nel messaggio di testo, Pasternak minaccia di istituzionalizzare Ye, affermando persino che tornerà a “Zombieland per sempre” (dissociazione indotta da droghe e traumi). Ovviamente, quelle non sono le parole di un normale personal trainer. Queste sono le parole di un gestore che esercita un potere estremo su una celebrità che sembra essere follemente ricca e influente.

Il messaggio di testo si riferisce all’internamento di Ye nel 2016, dove è stato ammanettato e ricoverato di forza al Ronald Reagan UCLA Medical Center.

Il titolo di TMZ quando Ye è stato ricoverato con la forza.

Indovina dov’era quando è successo? A casa di Harley Pasternak. Indovina chi ha chiamato le autorità perché Ye stava “agendo in modo irregolare”? Harley Pasternak.

La casa a cui hanno risposto i vigili del fuoco e la polizia è di proprietà di Harley Pasternak, un personal trainer di celebrità. Pasternak è stato visto uscire di casa lunedì sera, ma non ha voluto commentare su West.
NBC Los Angeles, “Il rapper Kanye West ricoverato in ospedale a Los Angeles dopo aver annullato il Saint Pablo Tour

Le droghe e i “trattamenti” somministrati a Ye durante il suo internamento erano così forti che, secondo quanto riferito, ha subito una perdita di memoria nei mesi successivi. Come spiegato negli articoli precedenti, questo “sintomo” è un segno distintivo della programmazione in stile MKULTRA che utilizza la terapia con elettroshock.

Dopo questo calvario, Ye non è più stato lo stesso. E, nel messaggio di testo sopra, Pasternak ha minacciato di rimandare Ye in questa camera degli orrori. Come può un “personal trainer” esercitare un tale potere su un individuo? È possibile solo quando l’allenatore è effettivamente un handler.

GESTORE DI CELEBRITA’

Nel corso degli anni, Harley Pasternak ha lavorato con un lungo elenco di celebrità, molte delle quali sono state discusse su questo sito per essere schiave dell’industria come Lady Gaga, Megan Fox, Ariana Grande, Rihanna, Jennifer Hudson e Gwen Stefani.

Un altro suo cliente degno di nota fu Brittany Murphy, che morì in circostanze misteriose. Un altro suo importante cliente fu Mac Miller, anch’egli morto in circostanze misteriose.

Poco dopo la morte di Mac Miller per “overdose”, Pasternak ha detto ai mass media che il rapper non era depresso o suicida. È molto coinvolto nella vita di queste persone.

Pasternak ha anche lavorato con Ellen Page (che è diventata un uomo transgender), Megan Fox (che beve sangue durante i rituali), Miley Cyrus (una schiava MK star bambina), Katy Perry (una schiava dell’industria) e, naturalmente , Kim Kardashian (la polena della congrega più importante di Hollywood).

In breve, Pasternak sembra essere un legame tra le star di Hollywood e l’élite occulta che cerca di controllarle. Quale migliore copertura per un’operazione del genere se non un “personal trainer”?

Più di un personal trainer

Dal 2005 al 2007 Pasternak ha lavorato presso il Dipartimento della Difesa Nazionale del Canada, più precisamente presso il Defence and Civil Institute for Environmental Medicine (DCIEM).

Il DCIEM studia la risposta cognitiva e psicologica degli esseri umani alle droghe e ad altri stimoli per creare soldati migliori. Alcuni degli obiettivi del DCIEM sono:

Integrazione dei sistemi umani
Prestazioni umane in ambienti stressanti
Simulazione e modellazione dell’essere umano in sistemi militari complessi
Questioni umane al comando e al controllo
Prestazioni di squadra e comportamento collaborativo
Psicologia dell’intento doloso
Fattori sociali e culturali che influenzano il comportamento

Nel video seguente, Pasternak spiega come ha studiato gli effetti di potenti droghe sui soldati mentre lavorava per il governo canadese.

Pasternak ha detto:

“Lavorando per l’esercito, non ero governato dalle stesse leggi della persona tipica, quindi potevo osservare l’impatto di certe droghe che non sono cose di tutti i giorni.”

È proprio in quei programmi militari segreti che operano al di fuori della legge che hanno luogo gli esperimenti in stile MKULTRA.

Per coincidenza, è questo ramo dell’esercito canadese che negli anni ’50 e ’60 ha notoriamente concesso sovvenzioni al dottor Ewan Cameron per condurre ricerche su … MKULTRA.

Secondo il governo canadese, circa 80 pazienti dell’Allan Memorial Institute sono stati sottoposti a depatterning. Il trattamento consisteva nel sottoporre i pazienti a un periodo di sonno prolungato per diversi giorni attraverso la somministrazione di barbiturici (farmaci che deprimono il sistema nervoso centrale) e LSD. Questa è stata seguita da dosi massicce di terapia con elettroshock nel corso di diverse settimane, riducendo infine i pazienti a uno stato infantile.
– The McGill Tribune, Declassified: Mind Control at McGill

Questo suona come il tipo di “trattamento” subito da Ye quando è stato ricoverato forzatamente. Il calvario lo ha lasciato con una grave perdita di memoria e lo ha cambiato per sempre. Molte altre celebrità che sono stranamente “ricoverate” o mandate in “riabilitazione” subiscono una simile riprogrammazione.

CONCLUDENDO

Pubblicando un semplice messaggio di testo, Ye ha rivelato un fatto importante su Hollywood: diverse celebrità sono attaccate a gestori che fungono da collegamento tra loro e l’élite occulta che possiede Hollywood. Questi gestori sono profondamente radicati nella vita di queste celebrità ed esercitano un grande potere su di loro. Se necessario, questi gestori possono “punire” queste celebrità nei modi più crudeli possibili.

In articoli precedenti, abbiamo visto esempi di tali individui. Ad esempio, dopo la bizzarra morte di Whitney Houston, il losco gestore di Hollywood Raffles Van Exel è stato identificato come un’influenza potente (e distruttiva) sulla sua vita (ha effettivamente ammesso di aver rimosso le prove dalla sua camera d’albergo dopo che è stata trovata morta).

Sam Lutfi, un altro “insider” che si nasconde tra numerose celebrità, è stato profondamente coinvolto nelle vite personali di Amanda Bynes e Britney Spears proprio quando hanno avuto un’esaurimento nervoso. Si diceva anche che fosse una figura di controllo che non esitava a ricorrere alle minacce quando queste celebrità disobbedivano.

Harley Pasternak sembra svolgere un ruolo simile a molte altre celebrità. La sua minaccia di far internare Ye e “mandarlo fuori di testa” è una chiara indicazione che il suo ruolo va ben oltre la forma fisica. Il fatto che abbia persino menzionato i suoi figli suggerisce l’immenso controllo che ha sulla vita personale di Ye e la crudeltà di cui è capace.

Immagino che questo sia ciò che accade quando il tuo “personal trainer” ha un background nella guerra psicologica e nello studio di potenti droghe sui soldati. Perché, in un certo senso, queste celebrità non sono altro che soldati… sul campo di battaglia della guerra culturale.

Fonte

leadpasternak

Neovitruvian

La censura dei social media è sempre più pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

5,00 €

Foto simboliche del mese (Novembre 2022)

In questa edizione di FSDM: i costumi palesemente satanici di Halloween di Elon Musk, Lil Nas X, Megan Fox, Machine Gun Kelly e tante altre celebrità. Stanno cercando di dirci qualcosa?

L’annuale festa di Halloween di Heidi Klum ha riunito, come al solito, grandi celebrità che hanno sfilato in costumi stravaganti. Mentre questo evento contiene sempre la sua giusta dose di costumi strani e raccapriccianti, gli ospiti quest’anno apparentemente hanno usato la festa per mostrare le loro tendenze sataniche.

Julia Fox si è vestita da demone. Il fatto che uscisse con Kanye West (che si suppone sia molto cristiano) crea qualche sospetto

La cantante transgender Kim Petras era vestita da Pan, la divinità dalla testa cornuta e dai piedi di capra. Con il sangue intorno alla bocca perché a loro piace celebrare il cannibalismo.

Elon Musk è arrivato trionfante alla festa indossando un costume del valore di 7.500 dollari. Il suo nome: “Devil’s Champion”.

L’armatura di pelle rossa presenta diverse teste di Baphomet con croci rovesciate.

Nel frattempo, Lil Nas X ha festeggiato Halloween con un costume che è costato $7,50. Il suo nome: “Devil’s B*tch”.

Machine Gun Kelly e Megan Fox ci hanno riprovato. Dopo aver annunciato al mondo che bevono letteralmente sangue nei rituali, hanno infastidito il mondo intero con i loro costumi satanici.

MGK è vestito da prete mentre Fox interpreta il ruolo della sua schiava sessuale sottomessa.

Il post di Fox su Instagram dice “La domenica facciamo la comunione” accanto a una foto che sessualizza il rito cristiano. Questa è tutta una presa in giro del cristianesimo che sembra essere il tema centrale delle messe nere sataniche.

Purtroppo, non ho finito con i terribili costumi di Halloween. Billie Eilish e il suo ragazzo hanno trovato il modo di superare tutti nella foto sotto. Vedi, Billie Eilish ha 20 anni e il suo ragazzo 31. Questa differenza di età di 11 anni ha causato alcune critiche, soprattutto perché si conoscono da anni. Detto questo, questo era il loro costume di Halloween.

Billie era vestita da bambina e il suo ragazzo era un vecchio pedofilo. Cosa c’è che non va in queste persone?

La foto successiva non è un costume di Halloween. Ma si avvicina abbastanza.

Alla settimana della moda di Parigi, Kylie Jenner ha indossato un girocollo su cui pendeva un realistico cuore nero. Nel simbolismo, un cuore nero è solitamente associato alla morte, al male e alla mancanza di anima. Inoltre, c’è un buco della serratura all’interno del cuore, il che implica che qualcuno può accedervi, forse un gestore del controllo mentale.

Come visto negli articoli precedenti, American Horror Story è fondamentalmente un parco giochi per le tendenze malate dell’élite occulta. Il poster che promuove l’ultima stagione della serie riflette perfettamente questo fatto: un tizio satanico, sottomesso, schiavo del sesso, trattenuto e in una costante sofferenza. Vogliono che tutti gli uomini siano quel ragazzo.

Come al solito, il segno dell’occhio era dappertutto il mese scorso. Ecco solo un paio di esempi.

French Montana fa un vistoso segno con un occhio solo sulla copertina di L’Officiel Australia.

Qualcuno potrebbe dire: “Fratello, non capisci. Questo non vuol dire essere Illuminati, questo è un segno dei gangster. Semplicemente non capisci, fratello! Va bene, fratello, diamo un’occhiata a un’altra foto.

Ti sembra un gangster, fratello? Anche solleticare delicatamente l’occhio con il mignolo è un segno da gangster? Perché questa sembra la posa meno da gangster nella storia del mondo. Ecco cosa è realmente accaduto: a Montana è stato detto di farlo. Se non lo fa, non ottiene la promozione dei media.

Anna Sorokin è una truffatrice tedesca di origine russa che si è presentata come una ricca ereditiera per accedere ai vertici della scena sociale e artistica di New York dal 2013 al 2017. Nonostante sia andata in prigione per furto e altri crimini, i mass media la amano. In effetti, ha in cantiere ogni sorta di progetto redditizio. Il segno di un occhio su questo pezzo del The New York Times è tutta la prova di cui hai bisogno.

Questa foto di Harry Hamelin in posa con sua FIGLIA ha sollevato alcuni sopraccigli.

Questa strana immagine di Hamelin mentre la tiene stretta è strana. Perché gli strambi di Hollywood continuano a scattare questo tipo di foto?

Il 20 ottobre Microsoft lo ha fatto. Nel tentativo di soddisfare pateticamente l’agenda LGBT3Q+%#()#*&, è riuscita a trasformarla in una parodia di se stessa.

Microsoft ha scatenato nel mondo questa nuova bandiera dell’orgoglio. No, non è una parodia. Questo pasticcio confuso rappresenta perfettamente l’agenda “alfabetica”: un “movimento” volatile senza valori fondamentali che si trasforma costantemente in base agli interessi dell’élite globale.

Ricordi quel vecchio in Squid Game? Ha 78 anni. Deve ancora pagare il prezzo della fama

Anche Oh Yeongsu deve sottomettersi all’agenda dell’offuscamento di genere posando con tacchi e guanti da donna. Dopo il mio articolo su Squid Game, quasi tutti gli attori di questa serie sono apparsi in FSDM per un motivo o per l’altro.

Nel caso avessi bisogno di ulteriori prove del fatto che l’agenda dell’offuscamento di genere è patetica e disperata, ecco cosa è successo durante uno spettacolo “adatto alle famiglie” trasmesso nel Regno Unito alle 21:00.

Un artista transgender si è spogliato nudo e ha suonato la tastiera con il suo pene. In diretta televisiva. I bambini stavano guardando. Gli occhi che circondano l’esecutore alludono al fatto che l’élite occulta ha sponsorizzato questa follia di distruzione della civiltà.

Il seguente murale è stato svelato in una scuola superiore del Michigan. I genitori si sono subito lamentati e hanno affermato che conteneva propaganda “anticristiana e pro-LGBT”. Hanno ragione.

Oltre ai personaggi che portano enormi aghi (propaganda vaccinale), il murale contiene una bandiera arcobaleno, una bandiera transgender e la bandiera bisessuale (propaganda LBTQ). Perché siamo ossessionati dalla sessualità di questi minori? Inoltre, c’è anche il volto del diavolo. Insomma, questo è l’equivalente dei murales scolastici che celebrano il regime comunista in URSS. È solo pura propaganda. Che ne dici di tenere tutta quella spazzatura fuori dalle scuole?

Come visto negli articoli precedenti, The Economist (che è di proprietà dell’élite) ama fare previsioni terribili sull’umanità usando il simbolismo. Ed è spesso corretto.

In questa bizzarra immagine presente su The Economist, vediamo una sorridente Liz Truss che si allontana (con un sorrisetto sul viso) mentre il parlamento brucia, un ospedale viene distrutto e la rete elettrica si sgretola. Inoltre, c’è un corpo straziato all’interno di una gabbia. Amano rappresentare la sofferenza delle masse. Inoltre, c’è la luna piena che è il momento migliore per i rituali occulti.

Dalla pubblicazione di questa immagine, Struss ha stranamente lasciato la carica di Primo Ministro d’Inghilterra ed è stata sostituita da un altro ragazzo non eletto: un miliardario di nome Rishi Sunak.

Come il suo predecessore, Sunak fa parte del World Economic Forum. È persino apparso sul loro sito web. Questo è tutto ciò che devi sapere su di lui

Fonte

leadspotm1122

Neovitruvian

La censura dei social media è sempre più pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

5,00 €

La spavenentosa e ritualistica festa di compleanno di Doja Cat

Ispirandosi al film “Eyes Wide Shut”, la festa di compleanno di Doja Cat ha visto celebrità come Justin Bieber, Ariana Grande e Kendall Jenner, indossare maschere e costumi. Ecco uno sguardo a questa vicenda bizzarra, simbolica e rituale.

Negli ultimi anni, Doja Cat ha realizzato alcune canzoni di successo, ha fatto collaborazioni con alcuni artisti famosi e ha vinto alcuni trofei in occasione di spettacoli di premiazione. Questa attenzione dei media le ha permesso di distinguersi dal branco di rapper sconosciuti e diventare una delle più grandi star dell’industria musicale. Tuttavia, questa ascesa al successo ha avuto un costo.

Con la crescita della popolarità di Doja Cat, tutto intorno a lei ha preso una svolta bizzarra. Il simbolismo che circonda il suo lavoro è diventato più oscuro mentre i suoi post sui social media hanno fatto preoccupare le persone per la sua stabilità mentale.

In breve: Doja Cat sembra seguire un percorso simile a quello di Britney Spears.

Nelle prime fasi della sua carriera, Doja Cat aveva un aspetto standard da “pop star femminile”.

Negli ultimi mesi, ecco in cosa si è trasformata.

Doja Cat è spesso presente nelle foto simboliche del mese di questo sito perché partecipa spesso a servizi fotografici pieni di simbolismo. In questo servizio fotografico di V Magazine, una Doja “plasticosa” è incatenata e controllata da un polpo (un classico simbolo che rappresenta l’élite).

Nelle ultime settimane, Doja ha assunto uno strano comportamento che ricorda il famigerato esaurimento di Britney Spears del 2007.

Doja Cat di recente ha fatto una live mentre si radeva i capelli e le sopracciglia.

Uno dei commenti top in questo post di Instagram riguarda Doja e il fatto che potrebbe avere un esaurimento nervoso stile Britney”

Allo spettacolo di Balenciaga del 2023, Doja si era decolorata i capelli rasati, un modo classico per identificare gli schiavi MK (vedi Kanye West quando è stato rilasciato dal ricovero forzato). Inoltre, il suo trucco è stato appositamente creato per sembrare che avesse un occhio nero e un labbro livido, un riferimento agli abusi degli schiavi dell’industria.

In una foto recente, Doja ha ali di farfalla (programmazione Monarch) e corna da diavolo (satanismo).

In breve, Doja Cat è in piena modalità “industry-slave”. E questo fatto è stato messo in mostra alla sua festa per il 27° compleanno che si è svolta il 21 ottobre.

Chiaramente ispirata al film Eyes Wide Shut (che parla dei rituali di magia sessuale dell’élite occulta), la festa di compleanno è stata un evento costellato di stelle in cui quasi ogni ospite era uno schiavo del settore.

Ecco uno sguardo a questa vicenda simbolica.

SFILATA DI SCHIAVI
Il film Eyes Wide Shut parla di rituali occulti che riuniscono persone ricche e potenti con schiave sessuali. Molti ospiti alla festa di compleanno di Doja Cat erano vestiti da schiavi.

Prima della festa, diversi ospiti hanno fatto il loro ingresso mentre i paparazzi scattavano foto. È stato un evento mediatico organizzato che è stato piuttosto spaventoso e imbarazzante per tutte le persone coinvolte.

Justin Bieber è stato uno schiavo del settore per anni ed è stato spesso coinvolto in situazioni strane e umilianti. È arrivato alla festa con una maschera e un mantello.

La moglie di Bieber, Hailey, è arrivata alla festa in lingerie, il vestito adatto ad una beta kitten del settore

Kendall Jenner è arrivata alla festa indossando un velo rituale nero.

Anche se Tyga non ha fatto un disco di successo da, tipo, da sempre, fa spesso parte di questi strani eventi sociali di Hollywood. Forse ha a che fare con il fatto che aveva una relazione con la sedicenne Kylie Jenner quando aveva circa 20 anni.

Tyga è arrivato all’evento indossando una maschera rituale e un mantello

Ty Dolla $ign indossava un mantello rosso e una maschera.

Anche la sua fidanzata aveva qualcosa di strano

La schiava del settore Ariana Grande mostrava il suo tatuaggio a farfalla (programmazione Monarch).

Le artiste Normani, Justine Skye e Coi Leray hanno scelto il look da schiave del sesso.

Doja Cat è arrivata alla festa con una maschera Eyes Wide Shut e un mantello.

Quindi, la torta di compleanno è uscita da un veicolo ed è stata mostrata alle telecamere. Il minimo che si possa dire è che questa torta fosse simbolica.

In cima alla torta, il simbolo dei massoni: una squadra e un compasso. In basso, il classico simbolo che rappresenta gli Illuminati: un occhio onniveggente all’interno di un triangolo.

Sebbene questo evento possa essere interpretato come una sciocca festa di compleanno a tema Illuminati, si è trasformato in un vero e proprio rituale di sottomissione/umiliazione che coinvolge Doja Cat. Perché, in realtà, niente di tutto questo è uno scherzo.

RITUALE DI SOTTOMISSIONE
Dopo la festa, i siti di notizie di gossip hanno prontamente riferito che Doja Cat ha accidentalmente fatto intravedere un seno.

Un titolo del Daily Mail su Doja che mostra un seno alle telecamere.

Naturalmente, gli articoli erano accompagnati da un mucchio di foto.

Questo “incidente” è stato davvero una messo in scena? Probabilmente. È una mera coincidenza che i veri candidati massonici espongano una pettorale durante il loro rituale di iniziazione? Probabilmente no. Voglio dire, la torta di compleanno aveva letteralmente dei simboli massonici sopra.

Una foto di un candidato massonico con un pettorale scoperto.

Il giorno successivo, diverse foto di Doja Cat seminuda alla festa sono “trapelate” online. Probabilmente era previsto anche quello.

Diverse persone hanno pubblicato le foto di Doja Cat nuda sui social media.

Il fatto che Doja sia stata l’unica persona ripresa nuda alla festa è significativo. In un rituale di sottomissione e umiliazione, ha dovuto esporsi ai suoi ospiti e, attraverso i media, al mondo. Questi sono i tipi di sacrifici che gli schiavi dell’industria devono fare per rimanere nelle grazie dei loro gestori.

In caso contrario… potrebbero entrare a far parte del “Club 27”

Fonte

leaddoja3

Neovitruvian

La censura dei social media è sempre più pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

5,00 €