Archivi Blog

Un famoso autore di romanzi distopici predisse l’utilizzo di mascherine per imporre la conformita`

Il rispettato autore tedesco Ernst Jünger predisse il massivo utilizzo delle maschere per imporre la conformità e l’uniformità in una società futura distopica in un romanzo intitolato The Worker che è stato pubblicato quasi 90 anni fa.

Con le maschere facciali ora diventate parte obbligatoria della “nuova normalità”, e le misure applicate per farle indossare alle persone, sia da parte di agenti dello stato che da parte del pubblico in generale, stanno diventando più disumanizzanti e draconiane.

Questo è precisamente lo scenario immaginato dall’enigmatico autore tedesco Ernst Jünger nel suo classico del 1932.

Come spiega Thomas Crew nel suo articolo The Dystopian Age of the Mask, “l’eliminazione di ogni individualità” è un tema ricorrente di tutta la letteratura distopica.

Questo è espresso da George Orwell in 1984, quando descrive le masse come “una nazione di guerrieri e fanatici, che marcia in perfetta unità, tutti con lo stesso pensiero e gridando gli stessi slogan … trecento milioni di persone tutte con la stessa faccia. “

Crew spiega che questo tema è dominante in The Worker di Jünger, dove “L’uniformità della nuova era è simbolizzata … dall’improvvisa proliferazione della maschera nella società contemporanea”.

“Non è un caso”, scrive, “che la maschera ricominci a giocare un ruolo decisivo nella vita pubblica. Appare in molti modi diversi… sia come una maschera antigas, con cui stanno cercando di equipaggiare intere popolazioni; sia come una maschera/casco vista su ogni pilota da corsa; sia come maschera di sicurezza per luoghi di lavoro esposti a radiazioni, esplosioni o sostanze stupefacenti. Possiamo presumere “, continua, con una inquietante preveggenza,” che la maschera arriverà ad assumere funzioni che oggi difficilmente possiamo immaginare “.

“Data l’improvvisa ubiquità della maschera facciale nel 2020, in tutto il mondo e in un numero crescente di contesti sociali, è impossibile evitare la conclusione che questo sia esattamente il tipo di sviluppo che Jünger aveva in mente. La nostra disponibilità a oscurare il volto riflette le tendenze disumanizzanti che, per Jünger, sono alla base del periodo moderno. Rappresenta un’altra tappa del degrado dell’individuo che si è esplicitato nella prima guerra mondiale. Che si tratti di un frammento di materiale sul campo di battaglia o di un ingranaggio della macchina dell’economia di guerra, l’età moderna ha l’abitudine di ridurre l’essere umano a un oggetto funzionale. Tutto il “non essenziale” – tutto quello, cioè, che ci rende umani – viene allegramente scartato. “

Fonte

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

€2,00

La nuova versione “politicamente corretta” di Wonder Woman sembra abbia smesso di combattere il crimine per affrontare una nuova battaglia: La dipendenza dal cibo fritto

La DC Comics ha ceduto ancora una volta alla politica identitaria guidata dall’agenda e ha trasformato una supereroina in una bruttona sovrappeso e mal vestita. Si può solo sperare che stiamo raschiando il fondo del politicamente corretto.

La scorsa settimana, la DC Comics ha pubblicato una variante della copertina del fumetto di Wonder Woman 1984 n. 1 a ristampa parziale. Hanno twittato: “Only one word for the Wonder Woman 1984 #1 … variant cover by Robin Eisenberg: rad.”

L’immagine esemplifica tutto ciò a cui l’industria ha dovuto piegarsi negli ultimi anni: i temi classici dell’eroismo e del sacrificio sono stati sostituiti dai temi della diversità, dell’inclusione e dall’evitare tutto ciò che potrebbe essere interpretato come problematico.

Su uno sfondo di sgargianti tonalità del tramonto, la Wonder Woman in questa nuova copertina ha un tono della pelle ambiguo ma approvato dalla mafia della diversità, bozzi appena distinguibili come seno e capelli castani che sembrano racchiudere un’intera costellazione, evocando, tuttavia, allo stesso tempo il dubbio che la protagonista abbia un serio attacco di forfora.

Al posto di un costume dinamico e fluente, il suo vestiario consiste in un top arancione e il tipo di jeans da mamma indossati dalle ragazze mid-western di mezza età ai concerti di Shania Twain. In uno spirito di positività per il corpo, le sue cosce sono state rese così grandi che è come se la performer Lizzo avesse trascorso l’intera quarantena abbuffandosi di Mars fritti ed evitato qualsiasi regime di fitness oltre quello di spostarsi dal frigorifero al divano.

In effetti, l’unica cosa “meravigliosa” di questa iterazione di Wonder Woman è il fatto che sia riuscita la taglia quintupla-XL per quei jeans.

L’artista, Robin Eisenberg (i cui altri lavori sono stati descritti come simili al soft-porn, e presenta donne con tre seni impegnate nel sesso con altre donne), ha spiegato le sue scelte creative in un post su Instagram: “Recentemente mi è stato chiesto di creare un pezzo ispirato a Wonder Woman, nel mio stile, per un’imminente collaborazione artistica. Adoro disegnare alieni con corpi realistici, vivere le loro vite, a proprio agio con se stessi. Quindi, ho disegnato un personaggio alieno con un corpo realistico, che indossava una versione più quotidiana dell’abito di Wonder Woman “.

Prima di tutto, perché dovrebbe esserci una correlazione ideale tra alieni e corpi realistici? Questi immaginari alieni lottano anche loro contro il fat-shaming? E questo è un corpo “realistico”? Persino Sir Mix-a-lot, compositore di “Baby’s Got Back”, penserebbe che questo sia esagerato.

Per quanto riguarda la nozione di “una versione più realistica dell’abito di Wonder Woman”, cio puo` essere realizzato visitando il Comic-Con e osservando le ragazze fan plus-size incapaci di costruirsi un abito decente con un budget limitato. I personaggi dei fumetti sono pensati per essere più che umani, non rappresentativi, relazionabili e omogeneizzati in modo che nessuno rimanga offeso.

Naturalmente, Twitter e entrato in azione, ridicolizzando l'immagine. Un commentatore si e` chiesto se Wonder Woman avesse smesso di combattere il male e avesse deciso di combattere invece il gelato.

Un susseguirsi di illustratori e grafici ha pubblicato reinterpretazioni semi-genuine e semi-sarcastiche della variante di copertina. Alcuni erano ancora più sciatti dell’originale.

Tutto questo e` l’ennesimo capitolo di una politica identitaria, diversa e inclusiva guidata dall’agenda nei fumetti. La Marvel ha prodotto “New Warriors” all’inizio di quest’anno, con nuovi personaggi chiamati “Safe-Space” e il suo gemello non binario, “Snowflake”. Successivamente, la DC ha prodotto un romanzo grafico, Gotham High, che ha preso la tradizione di Batman e la ha imbastardita in un dramma al liceo con un adolescente Bruce Wayne, il cui maggiordomo, Alfred, è sposato con un uomo del sud-est asiatico.

L’unico conforto che potremmo trarre da un’immagine come la nuova Wonder Woman è la speranza che questo sia il fondo, un punto di svolta.

Fonte

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

€2,00

Ti sta piacendo la vita da schiavo? (Parte 1)

“Uno stato totalitario veramente efficiente sarebbe quello in cui l’onnipotente dirigente dei capi politici e il loro esercito di manager controllano una popolazione di schiavi che non devono essere forzati ad obbedire, perché amano la loro servitù”. – Aldous Huxley, Brave New World

“Ogni disco è stato distrutto o falsificato, ogni libro riscritto, ogni immagine è stata ridipinta, ogni statua e ogni edificio sono stati rinominati, ogni data è stata modificata. E il processo continua giorno per giorno e minuto per minuto. La storia si è fermata. Nulla esiste se non un presente senza fine in cui il Partito ha sempre ragione. ” – George Orwell, 1984

Huxley e Orwell erano contemporanei. Il capolavoro distopico di Huxley fu pubblicato nel 1932 all’inizio dell’ascesa del totalitarismo, mentre quello di Orwell fu pubblicato nel 1949 dopo che 65 milioni di persone morirono in una guerra mondiale e Stalin aveva già ucciso decine di milioni di suoi stessi cittadini. Erano tempi bui. Hanno anche coinciso con la pubblicazione di Propaganda di Edward Bernays del 1928, in cui ha rivelato l’esistenza di un governo invisibile che ha usato la propaganda per manipolare le menti del pubblico per assicurare che coloro che controllavano le leve del potere fossero in grado di progettare i risultati desiderati.

Il dibattito ha imperversato nel corso dei decenni su quale visione distopica del futuro di Huxley o Orwell sarebbe stata più accurata. Entrambe le visioni richiedevano un buon uso della propaganda da parte di coloro che erano al potere per raggiungere i loro programmi. Huxley scrisse una lettera a Orwell dopo aver letto 1984 nel 1949, poco prima della morte di Orwell. La sua conclusione fu la seguente:

“Nella prossima generazione credo che i governanti del mondo scopriranno che il condizionamento infantile e la narcoipnosi sono più efficienti, in quanto strumenti di governo, rispetto ai club e alle carceri, e che la brama di potere può essere altrettanto completamente soddisfatta suggerendo alla gente di amare la loro servitù prendendoli a calci finche` non obbediranno. In altre parole, sento che l’incubo di 1984 è destinato a modulare nell’incubo di un mondo che somiglia molto an quello che immaginavo in Brave New World. Il cambiamento avverrà a seguito di un sentito bisogno di maggiore efficienza. Nel frattempo, naturalmente, potrebbe esserci una guerra biologica e atomica su larga scala, nel qual caso avremo incubi di altri tipi e appena immaginabili. “

Valuterei che la visione di Huxley era più accurata in Occidente, ma quella di Orwell era più accurata nei confronti di Russia, Cina e numerose dittature in Sud America e Africa. La parola chiave è “era”. Dall’11 settembre, gli Stati Uniti si sono inequivocabilmente spostati nella direzione della visione di Orwell in 1984. Ora stiamo vivendo una fusione distopica del peggio di entrambi i romanzi. Praticamente ogni teoria della cospirazione messa in ridicolo dagli esperti dei media controllati dalle aziende, dagli accademicie dagli apparati governativi negli ultimi decenni ha dimostrato di essere accurata e vera.

Ma pochissimi sono in grado di discernere la verità perché Il Partito / Governo invisibile / Deep State ha avuto un enorme successo nell’utilizzare la propaganda e l’indottrinamento dell’educazione pubblica per smorzare e manipolare le menti delle masse nel credere a tutto ciò che viene detto dai loro padroni. Il completo successo di questo condizionamento psicologico di massa è stato messo in mostra negli ultimi quattro mesi, poiché la maggioranza ha imparato ad amare la propria schiavitù basata sull’informazione isterica diffusa da “esperti” medici, burocrati governativi, politici corrotti e il complesso mediatico.

Il condizionamento infantile e la narcoipnosi di cui parlava Huxley si sono avvicinati molto alla realta, dal momento che l'educazione pubblica non si e interessata dell’apprendimento delle capacità di pensiero critico per decenni, ma l’indottrinamento a ciò che il governo desidera, producendo lavoratori che non fanno domande che possono essere facilmente manipolati attraverso la propaganda all’obbedienza e alla conformità. L’uso pervasivo di Ritalin per fare in modo che i ragazzi si comportassero più come delle ragazze è stato fortemente spinto dal complesso educativo (dominato dalle donne), nel tentativo di produrre zombi che non causano problemi o che non si comportano come dei maschi normali .

La femminilizzazione dei maschi ha contribuito notevolmente alla spirale discendente della nostra società. Huxley prevedeva che la tecnologia venisse utilizzata per distrarre le masse, producendo una cultura banale, egotismo, ricerca del piacere e passività. Pornhub (un interessante rabbit hole, cercate pornhub + trafficking, il sito porno viene utilizzato per la prostituzione minorile), internet e i social media hanno adempiuto questa profezia, producendo generazioni di vittime manipolabili e facilmente controllabili, le cui menti sono state modellate e le idee formate da coloro che tirano le corde della nostra società dietro le quinte.

La volontà di decine di milioni di credere indiscutibilmente ciò che è stato detto dai loro leader e presunti “esperti” medici riguardo a un virus che non ucciderà il 99,97% della popolazione americana è un’affascinante esplorazione della mentalità di gregge e del potere della propaganda della paura. Questo brutto virus, presumibilmente rilasciato da un bio-laboratorio di Wuhan, è meno mortale dell’influenza annuale tra coloro che hanno meno di 65 anni e più mortale quando intenzionalmente introdotto nelle case di cura dai politici.

Il virus ha un impatto meno negativo sui bambini in età scolare rispetto all’influenza annuale. Ma i governatori, i sindaci e i sindacati degli insegnanti si rifiutano di aprire le scuole in autunno, nonostante i dati e l’esperienza effettiva nelle scuole europee dimostrino che è sicuro farlo. Il percorso della storia durante il 2020 non è stato naturale o promosso da normali circostanze non manipolate. Il modo in cui gli eventi sono emersi sembra ben pianificato e progettato per uno scopo non ancora rivelato alle masse.

L’anno è iniziato con il timore della guerra con l’Iran dopo l’assassinio di un generale chiave in Iraq. Il colpo di stato durato 3 anni ai danni di Trump da parte di Obama, Clinton e dei loro cospiratori dell’FBI, della CIA e del Congresso stava di nuovo crollando sotto il peso di bugie, notizie false e odio cieco, mentre la farsa dell’impeachment di Schiff precipitava e bruciava. Era il turno di Trump di passare all’attacco, mentre Barr e Durham indagavano sul colpo di stato.

Nel frattempo, l’amministrazione si e` impadronita degli ingranaggi del sistema finanziario dalla metà del 2019 e la Fed stava sostenendo i suoi proprietari di Wall Street, gli hedge funds e la classe miliardaria, mentendo pubblicamente e dicendo che tutto andava bene. La Fed stava disperatamente cercando di tenere in piedi il baraccone. Il QE, come previsto, è stato pompato nel mercato azionario, spingendo i prezzi ai massimi storici di febbraio, mostrando tutti i segni di un collasso.

Questo è stato quando l’undicesimo anno di questa quarta svolta ha davvero iniziato a diventare interessante. Era quasi come se la Federal Reserve avesse bisogno di un catalizzatore di catastrofi come motivo per scatenare un torrente di soldi facili per salvare i loro benefattori di Wall Street, i loro parassiti corporativi e gli oligarchi miliardari che costituiscono il governo invisibile che tira i fili che controllano la nazione.

Proprio nel momento in cui il coronavirus cinese si è diffuso convenientemente in tutto il mondo, gli scienziati debitamente finanziati dal governo hanno prodotto modelli che predicono milioni di morti negli Stati Uniti, gli “esperti” medici per volere di Bill Gates hanno convinto Trump a chiudere il paese sulla base di previsioni apocalittiche e il mercato azionario è crollato del 32% nel giro di poche settimane. Questa era la copertina che serviva a Powell e ai suoi tirapiedi per stampare denaro e salvare banchieri e miliardari con miliardi di dollari in biglietti verdi digitali di nuova fabbricazione.

È divertente che la pandemia di influenza suina 2009/2010 secondo le stime del CDC e dell’OMS dovesse infettare mediamente dai 700 milioni a 1,4 miliardi di persone e uccidere tra le 150.000 e le 575.000 persone, tuttavia le attività commerciali non hanno chiuso, nessun lockdown, nessun obbligo di indossare la maschera, nessuna chiusura delle scuole e nessuna deviazione dalla nostra vita normale. Un individuo dal pensiero critico potrebbe chiedersi come mai non ci sia stato nessun panico di massa e manipolazione mediatica durante la pandemia dell’amministrazione Obama, se si compara all’isteria e al terrore degli “esperti” medici, dei media corporativi di sinistra, dell’élite di Hollywood e dei politici democratici durante questa epidemia virale.

La distruzione intenzionale della nostra economia a causa di una brutta influenza non ha scopi politici. O forse si? Il vecchio mantra “non sprecare mai una crisi” è stato usato di nuovo dalla sinistra? Coloro che hanno il controllo dell’informazione hanno impanicato le nazioni e creato una seconda grande depressione per un’influenza che non uccidera` il 99,97% della popolazione americana. Sono stati così efficaci con la loro propaganda di panico che un recente sondaggio ha scoperto che gli americani credono che il 9% della popolazione (30 milioni di persone) sia deceduta per Covid-19.

Non credo più alle coincidenze. I falsi media mi classificherebbero come un teorico della cospirazione perché metto in dubbio questa plandemia, le proteste / rivolte BLM coordinate e finanziate dai solit noti, e lo straordinario trasferimento di migliaia di miliardi dalle casse pubbliche nelle tasche di banchieri e miliardari. È come se una cortina di incredulità fosse calata su una nazione di attori, tutti recitando una parte in questa tragica commedia. Shakespeare sarebbe stupito dalla trama di questa commedia.

Il livello di pretese ha raggiunto livelli che sarebbero stati incomprensibili all’inizio di questo secolo, quando il bilancio veniva annualmente consolidato in pareggio e il bilancio della Fed era di poco più di $ 500 miliardi. Oggi stiamo registrando un deficit di bilancio di $ 4 trilioni e il bilancio della Fed è di $ 7 trilioni, con Powell, Trump, CNBC, Wall Street, il Congresso e i trader di Robinhood che fingono che sia normale e nulla di cui preoccuparsi. Il momento migliore per acquistare azioni. È un nuovo paradigma.

Il governo finge che solo 18 milioni di americani siano disoccupati quando 118 milioni di americani in età lavorativa non lavorano. Il governo ha inviato $ 600 a settimana ai disoccupati americani, presi in prestito dalle generazioni future, quindi gli spenderanno oggi e faranno sembrare che l’economia si stia riprendendo. Le piccole imprese fanno finta di non essere in bancarotta fingendo di pagare i dipendenti con denaro preso in prestito dal governo che non ripagheranno, anch’esso preso in prestito dalle generazioni future. La Federal Reserve e i loro proprietari di Wall Street fanno finta che l’aumento di tre bilioni nel bilancio della Fed sia stato di aiuto a Main Street, quando non era altro che un altro trasferimento di ricchezza pubblica agli oligarchi prima di staccare la spina da questa farsa di un sistema finanziario.

Proprietari di case e affittuari fingono di pagare i loro mutui e l’affitto a banche e proprietari. I proprietari fingono di pagare i loro mutui con i pagamenti dell’affitto fittizio. I consumatori fingono di pagare con i soldi che hanno sulla carta di credito e le rate dei prestiti agli istituti finanziari. I giovani laureati fingono di pagare i prestiti studenteschi. Le banche di Wall Street e le istituzioni finanziarie locali fingono di essere state pagate perché la Fed ha la situazione sotto controllo e restituirà il paese alla prosperità.

Chi ha bisogno di onorare i propri obblighi quando la Fed ha il controllo? Perché dobbiamo pagare le tasse, se $ 4 trilioni di deficit non rappresentano un problema? Questo gioco di estensione e finzione può durare solo per un breve periodo di tempo. La valanga di insolvenze dei consumatori, commerciali e aziendali in procinto di spazzare via questa finta ripresa finanziariamente ingegnerizzata è più grande di qualsiasi altra cosa nella storia umana. E le masse sono intenzionalmente ignoranti, perché sono state addestrate a credere nell’onnipotente Fed. L’aumento dei prezzi dei metalli preziosi e il dollaro in rapido calo raccontano una storia diversa.

Non posso fare a meno di pensare agli Stati Uniti come a Wile E. Coyote che si libra a mezz’aria dopo essere scivolato dal dirupo, per poi precipitare a terra. Gli eventi che stanno succedendo, le azioni dei politici, il palese disprezzo per il miglior interesse della classe operaia da parte di Powell e dei suoi amici della Fed, e la vergognosa dimostrazione di false verità e disinformazione diffuse dai portavoce dei media per conto dei loro padroni finanziari , hanno creato uno spettacolo surreale.

Mi ritrovo a chiedermi se sono io quello pazzo. Ho difficoltà a elaborare ciò a cui sto assistendo quotidianamente perché la follia di ciò che viene fatto è incomprensibile per qualcuno che crede nella gestione prudente delle proprie finanze, nella valorizzazione della libertà di parola, nel fatto che il libero mercato determini vincitori e vinti, nell’avere i tassi di interesse determinati in base al rischio e avere la libertàdi determinare il mio futuro in base ai miei sforzi e alla mia iniziativa.

La parte che mi ha maggiormente sconcertato, perché sembra inconcepibile che i politici che gestiscono grandi stati e grandi città distruggano intenzionalmente le loro economie e attività commerciali incoraggiando il saccheggio e i roghi delle loro comunità, è che tutto ciò è stato fatto per sconfiggere Trump a novembre. La distruzione economica e fisica causata dal lockdown nazionale causato da una brutta influenza e ora questa guerra razziale ingegnerizzata è inspiegabile, a meno che il vero motivo non sia ancora nascosto dagli oligarchi del Deep State / Governo invisibile che stanno tirando le leve di questo scenario inventato per introdurre il loro nuovo ordine mondiale, basato sui principi marxisti / fascisti e sulle politiche economiche socializzate.

Sembra una demolizione controllata con uno scopo nefasto, che non verrà rivelato fino a quando non sarà troppo tardi. E la maggior parte della gente, che sta solo cercando di guadagnarsi da vivere, crescere una famiglia, vivere secondo un contratto sociale che ha funzionato per secoli e trovare un po ‘di divertimento durante il loro breve periodo su questa terra, si sta lasciando condurre al massacro da uomini incomprensibilmente malvagi alla ricerca di ricchezza, potere e controllo illimitati su tutti gli abitanti del pianeta.

Fonte

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

€2,00

La rivista Rolling Stones vuole che la parola “pro-vita” venga cancellata perche` “razzista”

Jamil Smith, scrittore senior del Rolling Stone, ha chiesto che la parola “pro-vita” sia cancellata in modo simile ai Washington Redskins perché è “razzista” e “misogina”.

Sì per davvero.

“Questo punto non può essere enfatizzato abbastanza, o troppo spesso”, ha twittato Smith. “La parola “Pro-vita”, così spesso usata al servizio non solo della misoginia ma anche del razzismo, dovrebbe essere cancellata insieme a zia Jemima e al nome della squadra “Redskins”.”

Smith ha cancellato il suo tweet poco dopo che nei suoi commenti e` scoppiato un putiferio biblico.

Questa non è la prima volta che c’e` questa richiesta di cancellare parole ritenute offensive.

Come abbiamo sottolineato in precedenza, le Nazioni Unite hanno affermato a maggio che le persone non dovrebbero usare termini politicamente scorretti come “fidanzato”, “fidanzata”, “marito” e “moglie” per “aiutare a creare un mondo più equo”.

Il gioco da tavolo Scrabble ha anche recentemente annunciato che stava vietando 236 parole “bigotte” per i suoi tornei internazionali.

All’inizio di quest’anno, un gruppo di linguisti tedeschi che ogni anno decide di “vietare” una nuova parola ha annunciato la “non formulazione” del termine “isteria climatica” perché mina la propaganda sul riscaldamento globale causato dall’uomo.

“Se Smith fosse un po ‘ più intelligente, l’ironia della sua richiesta potrebbe fargli esplodere la testa”, scrive Dave Blount. “L’aborto uccide una percentuale molto più alta di bambini neri rispetto a quelli bianchi. Perché opporsi sarebbe razzista? “

“La risposta: perché tutto ciò che alla sinistra radicale non piace è razzista. La parola “razzista” non ha altro significato che servire da “mezzo” per imporre la conformità. È efficace solo perché le persone hanno paura di essere cancellate o venir marchiate a fuoco come streghe….intendo razzisti.”

Nel tentativo di cancellare l’utilizzo di determinate parole, la sinistra sta letteralmente tentando di ricreare il dizionario Newspeak di 1984, che si è ridotto di anno in anno per eliminare la lingua e limitare il pensiero libero e la libertà di parola, rendendo più difficile per le plebe vocalizzare la loro opposizione al partito.

Fonte

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

€2,00

Professoressa simpatizzante di Black Lives Matter dice che 2+2=4 e` il risultato dell’imperialismo occidentale

Una insegnante che supporta Black Lives Matter ha postato su Twitter che 2+2=4 e` il risultato dell'”imperialismo occidentale”.

Sì per davvero.

Il tweet di Brittany Marshall è diventato virale dopo che la donna ha affermato nel corso di una discussione sul razzismo, “L’idea che 2 + 2 faccia 4 è culturale e, a causa dell’imperialismo / colonizzazione occidentale, la consideriamo come l’unico modo di pensare”.

Marshall, che include i suoi pronomi nella sua biografia, elenca la sua occupazione come “insegnante, studiosa, agente di cambiamento della giustizia sociale” e apparentemente sta studiando per un dottorato di ricerca presso Rutgers.

La sua bizzarra affermazione è l’ennesimo esempio di intersezionalità, la nozione pseudo-intellettuale femminista insegnata in tutte le principali università che il razzismo e il sessismo sono prevalenti in tutte le aree della società.

In questo caso, la Marshall sembra sostenere che la matematica stessa sia razzista, un’argomentazione che è stata utilizzata da numerosi social justice warriors nel corso degli anni, i quali, in alcuni casi, si sono spinti a chiedersi perché la “matematica occidentale” sia di uso comune e non altri metodi come quello aborigeno (forse perché siamo occidentali e non aborigeni?).

L’idea che 2 + 2 potrebbe non avere come risultato 4 fa riferimento a 1984 di George Orwell, quando il Partito e` stato in grado di torturare i dissidenti facendogli credere che il risultato fosse 5.

Gli utenti di twitter hanno espresso le loro varie opinioni.

“Purtroppo non è una novità”, ha osservato uno. “Ci sono video in circolazione che mostrano studenti neri che promuovono il fatto di bannare la scienza perché rappresenta la supremazia bianca. Preferirebbero magia e voodoo. “

“La cosa spaventosa è che questa persona è un insegnante che probabilmente predica la stessa assurdità ai nostri figli”, ha detto un altro.

Fonte

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

€2,00

Una universita` rimuove la parola “Liberta`” dalle sue tessere identificative perche` ricorda ad alcuni studenti la schiavitu`

Un’università in Pennsylvania ha dovuto rimuovere la parola “libertà” dalle tessere identificative dopo che alcuni studenti hanno creato una petizione lamentando che la parola fosse offensiva per le minoranze perché ricorda loro la “schiavitù”.

La Robert Morris University in Pennsylvania ora prevede di cambiare le sue “Freedom Cards” in “RMU ID Cards”, riferisce il Campus Reform dopo che gli studenti hanno creato una petizione secondo cui gli studenti neri si sentono “disumanizzati” con il termine “carta della libertà”.

Il termine “fa sentire gli studenti delle minoranze (in particolare gli studenti neri) come se fossero disumanizzati. Regalarci ID che ci garantiscono la nostra “libertà” e` estremamente di cattivo gusto. Soprattutto quando parliamo di un’università che prende il nome da un proprietario di schiavi “, afferma la petizione.

“Vorremmo rinominare le nostre Freedom Card con qualcosa che non sia insensibile”, richiede ulteriormente.

Continua, “Se la Robert Morris University è il luogo accogliente che l’altro 76% degli studenti conosce e ama; chiediamo che vengano fatti questi cambiamenti in modo che anche gli studenti delle minoranze possano provare lo stesso orgoglio di essere coloniali ”.

Con solo 130 firme il Decano degli Studenti della RMU ha immediatamente ceduto, e ha annunciato che il nome e il design delle carte dovevano essere cambiati.

Jonathan Potts, Vice Presidente Marketing e Relazioni Pubbliche di RMU, ha dichiarato a Campus Reform che un cambio di nome della carta era già in discussione comunque:

“Avevamo già programmato di ridisegnare e rinominare i nostri tesserini di identificazione per studenti, docenti e personale per renderli più ampiamente riconosciuti nel campus e comunicare più facilmente il loro scopo”, ha detto Potts, aggiungendo che la scuola “ha comunque pensato che fosse il momento giusto per comunicarlo agli studenti preoccupati. “

Oggi capita che sia il compleanno di George Orwell (25 giugno). Cosa scrisse sulla libertà e la schiavitù in 1984?

Fonte

Gli avvertimenti che Orwell ed Huxley diedero al mondo

Mentre George Orwell si avvicinava alla sua morte, diede un ultimo avvertimento al pianeta Terra e a tutti gli umani che lo abitano. Spaventosamente, stiamo vedendo gli esseri umani esigere la propria schiavitù e quella degli altri, che era esattamente ciò che Orwell disse sarebbe successo.

La donna che ha intervistato Orwell dal suo letto di morte ha chiesto se avesse dimostrato di avere la capacità di affrontare alcuni di questi fatti spiacevoli. Orwell rispose:

“Penso che anche se il libro in fin dei conti e` una parodia, qualcosa come 1984 potrebbe effettivamente accadere. Questa è la direzione in cui il mondo sta andando in questo momento. Nel nostro mondo, non ci saranno emozioni tranne la paura, la rabbia e il trionfo. L’istinto sessuale sarà bandito. Dovremo abolire l’orgasmo. Non ci sarà lealtà tranne la lealtà al partito (governo / classe dirigente) ma il potere sara` sempre intossicato dalla corruzione.

Se vuoi una foto del futuro, immagina uno stivale, che si imprime su un volto umano. Per sempre.”

L’avvertimento inquietante di Orwell si sta concretizzando proprio davanti ai nostri occhi e persino gli americani “amanti della libertà” lo stanno permettendo. “La morale da trarre da questa pericolosa situazione è semplice. Non lasciare che accada. Dipende da TE ”, disseOrwell.

Eppure abbiamo persone nella “land of the free” che chiedono la legge marziale e l’uso della violenza per reprimere il dissenso. Abbiamo persone violente che rubano, saccheggiano e si ribellano per protestare contro la violenza della polizia. Vediamo le persone difendere i militari per aver sparato su persone innocenti sotto il loro portico. Abbiamo persone che chiedono che la libertà di parola sia eliminata perché non gli piace ciò che viene detto. Abbiamo persone indignate nel momento in cui leggono qualcosa che non si accorda con le loro idee, risultato di un profondo lavaggio del cervello (dissonanza cognitiva). E abbiamo un governo e un esercito fin troppo pronti per andare in guerra con il popolo americano al fine di mantenere il controllo ed eliminare ogni unico diritto con cui tutti gli umani sono nati per inaugurare il Nuovo Ordine Mondiale. Questo è assolutamente assurdo, ma sta accadendo proprio davanti ai nostri occhi.

Anche Aldous Huxley ha cercato di avvertire l’umanità del loro destino:

Orwell e Huxley hanno entrambi affermato che tutti i diritti umani fondamentali saranno eliminati e la schiavitù prevarrà in un modo o nell’altro. Soprattutto perché gli umani non riescono a funzionare senza un maestro, o un sovrano che li comanda grazie al lavaggio del cervello.

“Nessuno è più irrimediabilmente schiavizzato di quelli che credono erroneamente di essere liberi.”

– Johann Wolfgang von Goethe

“Conoscerai la verità e la verità ti farà impazzire.”

-Aldous Huxley

La soluzione è capire cosa ci è stato fatto. Dobbiamo tutti svegliarci e capire il danno provocato nel permettere agli altri di esercitare potere su di noi. Garantire che certi umani esercitino potere sul resto della popolazione non ha mai funzionato bene per quelli che sono controllati, e la democrazia non è stata di certo la salvezza. Un governo e` tanto grande quanto la popolazione e` disposta a sopportare la schiavitu`”.

Il governo italiano e i 60.000 spioni

Domenica il governo italiano ha annunciato le intenzioni di creare un esercito di spie per monitorare il distanziamento sociale, affermando che recluterà 60.000 persone per monitorare le attività dei loro amici e vicini e assicurarsi che aderiscano alle norme segregatorie.

I rapporti indicano che il governo puntera` soprattutto sui disoccupati, in particolare quelli che hanno presentato domanda di indennità di recente.

Vuole che diventino “assistenti civici”, che segnaleranno infrazioni sull’uso di maschere per il viso e altre regole ordinate dallo stato a seguito del blocco del coronavirus.

Gli informatori non riceveranno uniformi o badge e saranno semplicemente incorporati nella popolazione, il che significa che chiunque potrebbe essere una spia del governo.

Non è senza precedenti in Italia, dato che il sindaco di Roma Virginia Raggi ha utilizzato un sito Web in cui gli italiani possono informare i loro vicini se li vedono infrangere le regole di allontanamento sociale.

L’annuncio è stato fatto dal ministro degli Affari regionali e delle autonomie Francesco Boccia e dal sindaco di Bari (Puglia), Antonio Decaro, che ricopre la carica di presidente dell’Associazione nazionale dei comuni italiani.

“Stiamo gradualmente entrando in una nuova normalità in cui vi è una progressiva ripresa delle attività produttive e i cittadini tornano nelle città giorno dopo giorno”, si legge in una nota.

I comuni “saranno in grado di trarre vantaggio dal contributo degli “assistenti civici” per applicare tutte le misure messe in atto per contrastare e contenere la diffusione del virus, a cominciare dal distanziamento sociale”. aggiunge la dichiarazione.

“Ora è il momento di reclutare tutti quei cittadini che vogliono aiutare il Paese, dimostrando un grande senso civico”, conclude la dichiarazione.

Queste spie del distanziamento sociale, che ricordano gli informatori di partito di 1984 di Orwell, sono state impiegate anche in altri paesi.

“La famiglia era diventata in effetti un’estensione della psicopolizia. Era un dispositivo per mezzo del quale tutti potevano essere circondati giorno e notte da informatori che li conoscevano intimamente. ”
– George Orwell, 1984

Fonte

Twitter censurera` le “Teorie del Complotto” sul Coronavirus con degli “avvisi”

“Questi avvisi informeranno le persone che le informazioni contenute nel Tweet sono in conflitto con le indicazioni degli esperti di salute pubblica prima che vengano visualizzate.”

Twitter censurera` i contenuti relativi a Covid-19 con degli “avvisi” se non sono conformi alle linee guida degli “esperti di salute pubblica”, in un tentativo della compagnia di social network di sopprimere le informazioni sulla pandemia globale.

La società afferma che gli avvisi si estenderanno a qualsiasi cosa ritenuta non conforme al parere delle autorità sanitarie. La mossa è fornire agli utenti un “contesto aggiuntivo”, secondo il direttore delle politiche pubbliche Nick Pickles.

I messaggi di avviso nasconderanno il tweet dalla vista (censurandolo) a meno che l’utente non faccia clic su di esso.

 

“Questi avvisi informeranno le persone che le informazioni contenute nel Tweet sono in conflitto con la guida degli esperti di salute pubblica prima che vengano visualizzate”, ha dichiarato la società in un post sul blog.

I tweet presi di mira dagli avvertimenti includeranno semplicemente il fatto di mettere in dubbio la necessità di praticare l’allontanamento sociale o indossare una maschera, secondo i rapporti.

La società afferma di avere in atto un sistema a più livelli per determinare quanto sia “severa” la “teoria della cospirazione”.

Twitter ha dichiarato a PC mag che “Ad esempio, un tweet che dice” indossare una maschera ti farà star male “potrebbe facilmente mettere le persone a rischio. Un tweet che dice “COVID proviene da un laboratorio in Cina”, d’altra parte, non presenta rischi immediati “.

La disinformazione sul Coronavirus che risultata essere “moderatamente” dannosa, recherà un’etichetta sotto il contenuto che dice “Scopri i fatti su COVID-19” e fornirà un link a una “pagina curata da Twitter o una fonte attendibile esterna”.

Al fine di identificare i tweet offensivi, Twitter afferma che “farà affidamento su partner fidati per identificare i contenuti che potrebbero provocare danni offline”.

Twitter sta seguendo ancora la strada di Google e Facebook, nella rimozione di contenuti che ritengono inaffidabili.

Diversi video sono stati vietati da YouTube e Facebook negli ultimi giorni e settimane, inclusi i medici che si dichiarano contrari al lockdown e alle misure utilizzate per combattere il virus.

Fonte

 

L’Italia Orwelliana

In Italia sta circolando un video che mostra un poliziotto armato che interrompe bruscamente le celebrazioni di una messa in una piccola città del nord della Lombardia, ordinando al sacerdote di interrompere immediatamente la celebrazione e di far uscire i partecipanti.

Il sacerdote rifiuta e prosegue la messa, dicendo al Carabiniere di avere solo 13 partecipanti a messa ben distanziati tra loro e ognuno con una maschera. Il sacerdote verrà successivamente multato per un importo di 680 euro e ciascuno celebrante 280 euro, tutti per violazione delle attuali misure del governo contro gli incontri pubblici a causa del Covid-19.

Non importa se il poliziotto ignorava totalmente il Codice Penale italiano che afferma (art. 405) che chiunque interrompa i riti religiosi all’interno di un’area pubblica o di un edificio pubblico (una chiesa in questo caso) potrebbe subire una pena detentiva fino a 2 anni. Non importa l’art. 19 della costituzione italiana che tutela specificamente la libertà di religione e i riti religiosi. L’attuale governo italiano, probabilmente il peggiore della storia italiana recente e remota, ha abbandonato ogni possibile maschera di decenza e rispetto delle leggi fondamentali come la Costituzione italiana che – teoricamente – dovrebbero essere al di sopra di qualsiasi altra legge del paese.

Questo episodio è solo un’altra scena orwelliana che qualcuno avrebbe considerato impossibile solo poco tempo fa. Gli italiani si stanno rapidamente abituando a scene da incubo che potrebbero benissimo essere la trama di un film horror trash, come un convoglio dell’esercito che trasporta cadaveri dalle aree più colpite per essere cremati altrove e senza un funerale (e soprattutto senza autopsia) ai droni ed elicotteri che volano sopra un pedone solitario lungo una spiaggia o un parco pubblico, fino alle minacce della polizia che vuol fare multe “senza motivo” giustificato.

Ragione, logica, decenza e buon senso sono finiti tutti fuori dalla finestra velocemente e nessuno avrebbe potuto immaginarlo solo pochi mesi fa. La principale autorità morale che avrebbe dovuto mettere in discussione l’attuazione di misure folli si è rapidamente ridotta al silenzio. In effetti, la chiesa cattolica ha rapidamente adottato misure che nella maggior parte dei casi sono andate oltre quanto richiesto dalle autorità pubbliche, chiudendo chiese, messe e funerali, senza fare domande. E, come nel caso del prete che ha insistito per celebrare la messa, lo ha rapidamente liquidato come un reietto ribelle e inopportuno.

Inoltre, l’attuale governo italiano, a.k.a. La Giunta, ci ricorda in effetti una giunta militare sudamericana che ha dirottato il potere con un colpo di stato. Chiama questo colpo di stato come vuoi, Pandemia, Covid-19, il Virus, qualunque cosa. Le libertà civili sono state sospese anche al di là delle semplici necessità mediche e della ragionevolezza, molto peggio di qualsiasi altro paese in Europa. I governi italiani di oggi sembrano una replica di un governo fantoccio istituito da potenze straniere, proprio come nel 1943, dopo che l’Italia fu divisa in due governi, uno a sud nella zona occupata dagli Alleati e uno a nord nella zona occupata dalla Germania. Nessuno ha eletto questo governo, i suoi ministri, il Primo Ministro, i viceministri. Appartengono a una strana coalizione di ex arcinemici che divenne – durante la notte – amica per condividere il potere.

Il M5S (Movimento 5 stelle) e il PD (Partito Democratico) erano nemesi l’uno dell’altro prima che questo nuovo governo si formasse nel 2019 in quella che evidentemente e` stata una tipica commedia all’italiana. Ora vanno molto d’accordo, non solo politicamente, ma anche, che coincidenza, geograficamente. A parte alcuni ministri e vice ministri, la maggior parte dei membri di questo governo proviene dall’Italia meridionale, incluso il Primo Ministro Conte. La stragrande maggioranza di loro non ha precedenti esperienze lavorative di alcun genere se non essere un politico sin dalla loro giovinezza.

Dopo una serie infinita di nuove misure e restrizioni, il più delle volte in contraddizione reciproca, e in aperta violazione delle leggi costituzionali, il governo ha finalmente imposto un blocco nazionale a metà marzo, quando era davvero troppo tardi, mentre migliaia di persone provenienti da tutta Italia hanno avuto il tempo di tornare nelle loro città e villaggi dalla zona più colpita d’Italia, la Lombardia. Il fatto che la pandemia non si sia effettivamente diffusa – a parte pochi casi isolati – nell’Italia meridionale è stata una benedizione, in quanto avrebbe potuto essere un disastro di proporzioni bibliche dato che il sistema di assistenza sanitaria pubblica nel sud è notoriamente inferiore agli standard.

L’attuale ministro italiano della sanità pubblica, Roberto Speranza (nomen omen) è un esempio appropriato di come funziona questo governo. Con una laurea in scienze politiche e nessuna esperienza in campo medico, ha nominato un team di (cosiddetti) esperti guidati da un altro esperto che ha affermato di essere un membro dell’OMS, tra gli altri onori e risultati medici.

Ma solo pochi giorni fa l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) si è sentita in dovere di rilasciare una dichiarazione ufficiale in cui ripudia formalmente il dott. Walter Ricciardi, l’ultra esperto del ministro Speranza, dicendo che non e` mai stato un membro dell’OMS, avvertendo che le sue opinioni “Non dovrebbero essere associate” con quelle dell’OMS. In realtà il ragazzo è un ex attore di serie B in film italiani poco conosciuti, ma una laurea in igiene medica e le giuste connessioni politiche gli hanno valso un posto di alta reputazione come direttore dell’ISS (l’Istituto Nazionale della Salute) fino al 2018, quando si è dimesso dopo un’inchiesta ha rivelato le sue collaborazioni (mentre direttore dell’ISS) con le case farmaceutiche e i suoi sforzi per rendere obbligatorio un vaccino contro il meningococco B che si è rivelato completamente inutile.

Non ci vuole una laurea in scienze politiche per notare che si tratta di un governo fatto di patetici Quislings, le cui uniche preoccupazioni sono di mantenere i loro (redditizi) posti il ​​più a lungo possibile seguendo gli ordini loro imposti su base giornaliera da Bruxelles o Berlino. Quando altri paesi hanno offerto il loro aiuto come la Russia, nonostante le dichiarazioni di calorosa gratitudine da parte della maggior parte delle autorità locali più colpite dal virus, le informazioni e gli aggiornamenti si sono interroti bruscamente. Ciò è accaduto dopo che La Stampa, notoriamente uno dei principali esponenti giornalieri pro UE di Torino, ha espresso dubbi aperti sulle “vere motivazioni” della Russia per essere così generosi con l’Italia.

Tutti concordano sul fatto che le restrizioni imposte agli italiani e alle loro libertà civili non sono solo draconiane: sono insensate anche dal punto di vista medico di base, implementate ufficialmente per diminuire la diffusione del virus, ma in realta` utili solo a distruggere il morale e la volontà delle persone. Perchè è così? Perché il peggio deve ancora venire. La volontà e la risoluzione degli italiani devono essere spezzate al fine di inaugurare tagli e “riforme” in stile greco che porteranno l’Italia in ginocchio, costringendola ad accettare qualsiasi misura imposta dall’UE.

L’acronimo onnipresente in questi giorni in Italia non è Covid. È MES, che sta per Meccanismo europeo di stabilità. Saltando tutti i tecnicismi non necessari, descrivero`  a cosa servira` in termini semplici. Questo governo Quisling, avendo ostinatamente rifiutato di adottare misure economiche che tutti gli altri paesi europei hanno implementato, sta semplicemente esponendo l’economia a un grave rischio di default. Quando ciò diventerà inevitabile, allora il MES interverrà e costringerà l’Italia, al fine di “essere salvata” dal completo collasso, ad accettare una raccapricciante varietà di misure di “recupero” proprio come è accaduto in Grecia negli anni precedenti.

Deja-vu, ancora una volta. Proprio come nel 2011 le improvvise – forzate – dimissioni di Berlusconi alla carica di primo ministro italiano hanno portato il presidente Giorgio Napolitano a formare un nuovo governo non eletto incaricato delle “riforme economiche” guidate dal tecnico europeo Mario Monti, il calvario si ripete nel 2020, per gentile concessione del “nemico invisibile” (aka Covid-19), assieme all’inevitabile arresto improvviso dell’economia italiana, così una “task force” di esperti che sovrintende alle politiche economiche del governo è stata nominata dal presidente italiano Mattarella.

Vi presento Vittorio Colao, il cui CV è praticamente un cliché che non vale la pena menzionare. L’ex CEO di Vodafone, MBA presso Harvard, esperienze in Morgan Stanley, McKinsey, Unilever e l’elenco potrebbe continuare all’infinito. Per non parlare del suo rapporto personale con Bill Gates, George Soros e altri simili.

Subito dopo essere stato nominato, Colao ha chiesto per se stesso e per i suoi “esperti” associati la completa immunità civile e penale. Pensi che una richiesta così particolare – come dire – abbia fatto notizia? Quasi. Dobbiamo a pochi rappresentanti dei partiti di opposizione che in qualche modo la notizia e` filtrata. Silenzio completo dei media mainstream. Cosa dovremmo pensare? Che questo gruppo di esperti stia evidentemente pensando di violare le leggi esistenti, per non dire altro. Sarà interessante vedere cosa accadrà nelle prossime settimane. Nel frattempo, gli italiani sono sempre più stanchi di questo blocco brutale e inutile.

Fonte