Archivi Blog

Genitori inorriditi: Una scuola ospita il “SATAN Club” per bambini

I satanisti prendono di mira bambini di appena sei anni

I genitori dell’Illinois sono rimasti scioccati nello scoprire che la scuola dei loro figli ha approvato un evento per bambini organizzato dal Tempio Satanico.

L’evento, intitolato “Satan Club“, tenutosi presso la Jane Addams Elementary School di Moline, ha promesso di introdurre i bambini a “una visione del mondo scientifica, razionalista e non superstiziosa”.

Il Satan Club è destinato ai bambini dalle classi 1-5, il che significa che i presunti satanisti prendono di mira bambini di appena sei anni.

Un volantino che promuove l’evento, pubblicato su Facebook da un genitore, ha notato che tutte le persone coinvolte erano state “controllate” dal Tempio Satanico e avevano superato i controlli sui precedenti penali.

Confortante…

Nota inoltre che “il Tempio Satanico è una religione non teistica che vede Satana come una figura mitica che rappresenta la libertà individuale” e che il club “non tenta di convertire i bambini ad alcuna ideologia religiosa”.

“Ehi ragazzi, divertiamoci all’After School Satan Club!” il volantino afferma:

No grazie.

Tra gli altri post che promuovono la loro dilagante difesa dell’aborto e Satana per il 2022, il Tempio satanico sta promuovendo i club per bambini:

La scuola dell’Illinois ha fornito maggiori informazioni, sostenendo che stava solo affittando uno spazio all’organizzazione:

Molti hanno espresso rabbia e incredulità per il fatto che la scuola avrebbe consentito all’organizzazione di entrare.

Nel frattempo, a queste persone va bene con i satanisti abbiano accesso a bambini di sei anni:

Fonte

screenshot-2022-01-14-at-12.03.36-768x432-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Il tasso di sopravvivenza al COVID per i minori di 20 anni è del 99,9987%

Sopravvive il 97,1% degli over 70 che non e’ ricoverato nelle case di cura.

Uno dei piu` importanti epidemiologhi, il professor John Ioannidis, ha pubblicato un nuovo studio che conclude che il tasso di sopravvivenza delle persone di età inferiore ai 20 anni che contraggono il COVID è del 99,9987%.

I dati utilizzati dallo studio sono stati presi prima dell’avvento dei programmi di vaccinazione di massa, il che significa che i numeri si applicano alle persone non vaccinate.

Ioannidis aveva precedentemente pubblicato un’analisi degli studi sulla sieroprevalenza (anticorpi) del 2020, che gli hanno permesso di rivelare che il tasso di mortalità per infezione per COVID a livello globale era di circa lo 0,15%. In Europa il numero si è attestato allo 0,3%-0,4%, mentre in Africa e Asia è sceso allo 0,05%.

Ora il professore ha pubblicato nuove informazioni che scompongono i tassi di mortalità per infezione in base all’età.

“Dall’analisi di 25 sondaggi sulla sieroprevalenza in 14 paesi, il Prof. Ioannidis e il suo collega hanno scoperto che l’IFR variava dallo 0,0013% negli under 20 (circa uno su 100.000) allo 0,65% in quelli tra i 60 anni”, scrive Will Jones.

Per gli over 70 non ricoverati in una casa di cura era del 2,9%, salendo al 4,9% per tutti gli over 70. Ciò significa che anche per gli anziani sopravvive oltre il 95% dei contagiati – il 97,1% se si considerano quelli non ricoverati in una casa di cura. Per i giovani il rischio di mortalità è di ordini di grandezza inferiore, con il 99,9987% dei minori di 20 anni che sopravvivono a un attacco del virus. Questi tassi di sopravvivenza includono persone con condizioni di salute di base, quindi per i sani i tassi saranno di nuovo più alti (e i tassi di mortalità più bassi).”

Gli autori dello studio hanno concluso che i dati riflettono la realtà che il tasso di mortalità per infezione di COVID è sostanzialmente inferiore alle stime precedentemente riportate.

“I risultati dello studio confermano che il Covid è una malattia lieve in tutti i casi tranne che in una piccola minoranza. Con Omicron che ora riduce ulteriormente la gravità di diverse volte, anche i sostenitori dei lockdown dovrebbero essere in grado di accettare che questo virus è ben al di sotto di un livello in cui le restrizioni sono giustificabili”, scrive Jones.

I risultati dello studio mettono ancora una volta in discussione la razionalità di somministrare i vaccini COVID-19 a giovani e bambini.

Fonte

100122testing1-768x403-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Uno studio tedesco rileva che nessun bambino sano tra i 5 e i 18 anni e` morto a causa del COVID

Eppure il Paese è comunque pronto per vaccinare i bambini

Uno studio condotto da ricercatori in Germania ha scoperto che nessun bambino sano di età compresa tra 5 e 18 anni è morto di COVID-19 nei primi 15 mesi della pandemia.

“Nel complesso, il numero di decorsi gravi della malattia e la morte nei bambini e negli adolescenti sono bassi”, hanno riferito gli scienziati.

“Questo sembra particolarmente il caso per i bambini di 5-11 anni senza comorbidità”.

Sebbene il COVID non abbia causato la morte di bambini sani di età compresa tra 5 e 18 anni, ha causato solo la morte di sei bambini e adolescenti in quella fascia di età che avevano condizioni preesistenti.

1 bambino ogni 50.000 necessita di cure ospedaliere intensive per COVID.

Tra marzo 2020 e maggio 2021 sono morti un totale di otto neonati e bambini piccoli, di cui cinque con condizioni preesistenti, per un totale di 14 tedeschi di età inferiore ai 18 anni che sono morti di COVID durante quel periodo di 15 mesi.

Le cifre sono simili a quelle registrate nel Regno Unito, dove solo sei bambini sani su 12 milioni sono morti di COVID-19.

“Dati i noti rischi di miocardite indotta da vaccino nei giovani uomini, il fatto che Pfizer abbia testato i suoi vaccini mRNA su appena 3.000 bambini di 5-11 e abbia seguito la maggior parte di loro solo per qualche settimane dopo la seconda dose, i dati tedeschi sollevano nuovamente la questione di come le autorità sanitarie possono giustificare l’incoraggiamento a vaccinare bambini o adolescenti”, scrive Alex Berenson.

“Se lasci che tuo figlio o adolescente sano riceva il vaccino mRNA Covid, sei pazzo”, aggiunge.

Nonostante i risultati dello studio, è probabile che la Germania offra ai bambini di età inferiore ai 12 anni un vaccino nel primo trimestre del 2022.

Questo probabilmente diventerà obbligatorio poiché il paese si imbarca in un piano draconiano per rendere il vaccino obbligatorio per gli adulti entro febbraio del prossimo anno.

061221germany1-768x403-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Elon Musk critica le Nazioni Unite per lo scandalo degli abusi sessuali sui minori

I media ignorano totalmente la notizia

Durante un dibattito su Twitter sul fatto che grandi quantità di denaro possano risolvere la fame nel mondo, il fondatore di Tesla Elon Musk ha criticato le Nazioni Unite per lo scandalo sugli abusi sessuali su minori.

Gran parte della copertura mediatica della questione si è incentrata sulla risposta di Musk a David Beasley, direttore del Programma alimentare mondiale delle Nazioni Unite, che la scorsa settimana ha dichiarato alla CNN che una donazione di 6 miliardi di dollari da parte di Musk potrebbe salvare 42 milioni di persone che “sicuramente moriranno.”

Il Dr. Eli David ha sottolineato che il Programma Alimentare Mondiale delle Nazioni Unite (WFP) non ha “risolto la fame nel mondo” con un budget di 8,4 miliardi di dollari.

“Se il WFP mi puo’ spiegare su questo thread Twitter come 6 miliardi di dollari possano risolvere la fame nel mondo, venderò le azioni di Tesla in questo momento e sistemero` la situazione”, ha risposto Musk, aggiungendo: “Ma deve essere contabilità open source, in modo che il pubblico possa vedere esattamente come vengono spesi i soldi».

Beasley ha risposto chiarendo che il denaro sarebbe una “donazione una tantum per salvare 42 milioni di vite durante questa crisi della fame senza precedenti” e non risolverebbe effettivamente la fame nel mondo, ma che il denaro sarebbe soggetto a “trasparenza e contabilità open source. “

Musk ha quindi chiesto a Beasley “Che cosa e’ successo?” insieme a un collegamento a un articolo di Express intitolato “Bambini affamati di appena NOVE anni costretti a praticare sesso orale ai funzionari delle Nazioni Unite per mangiare”.

L’articolo descrive in dettaglio un rapporto che espone come le forze di pace delle Nazioni Unite abbiano “stuprato oralmente e analmente” i bambini nella Repubblica Centrafricana e come gli alti funzionari dell’agenzia delle Nazioni Unite per l’infanzia, l’UNICEF, abbiano ignorato lo scandalo in un apparente tentativo di insabbiarlo.

“Nessuno è stato arrestato più di un anno e mezzo dopo che le autorità delle Nazioni Unite sono state informate delle accuse di abusi sessuali”, conclude il rapporto, pubblicato nel 2015.

La maggior parte dei resoconti dei media riguardanti lo scambio su Twitter non ha nemmeno menzionato Musk che citava lo scandalo.

Oddio, mi chiedo perché?

PEDOGATE

Fonte

011121musk1-768x403-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Dopo il clamore per nuove restrizioni, i modelli affermano che i casi COVID sono destinati a precipitare nel Regno Unito

I media hanno ignorato gli alti tassi di casi tra i bambini.

Dopo una settimana di campagna di allarmismo isterico durante la quale i media e i tecnocrati pubblici hanno esercitato pressioni per nuove restrizioni, i modelli scientifici rivelano che i casi di COVID nel Regno Unito sono effettivamente destinati a precipitare.

Ops. Narrativa fallita.

Come abbiamo evidenziato la scorsa settimana, i test di massa sui bambini che tornano a scuola e sugli studenti che tornano all’università hanno causato un picco nei casi di COVID nel Regno Unito.

I media hanno risposto ignorando completamente il fatto che circa la metà dei casi erano bambini, la stragrande maggioranza dei quali non mostra sintomi e non ha bisogno di essere ricoverati in ospedale.

Anche i media come la CNBC hanno mentito apertamente sostenendo che i ricoveri erano aumentati quando in realtà si erano ridotti.

Creando un clima di allarmismo, i tecnocrati sanitari e la stampa hanno tentato di costringere il governo a reimporre restrizioni come i mandati di mascherine obbligatori.

Tuttavia, è stato ora rivelato che il modello COVID-19 del governo mostra che i casi di virus sono destinati a precipitare in poche settimane.

“Un modello, della London School of Hygiene and Tropical Medicine, suggerisce che i casi raggiungeranno presto il picco prima di scendere vertiginosamente nei mesi invernali, anche senza il piano B”, riporta il Telegraph.

“Anche altri modelli inediti visti dal governo hanno mostrato simili cali imminenti, con esperti che indicano che i casi potrebbero scendere a circa 5.000 casi al giorno prima di Natale”.

Il rapporto evidenzia ciò che abbiamo sottolineato la scorsa settimana, che il picco di casi è in gran parte dovuto al ritorno a scuola dei bambini.

“Gran parte dell’attuale ondata è guidata da alti tassi di casi nei bambini”, afferma l’articolo, aggiungendo che presto si esaurirà a causa dell’aumento dei livelli di immunità.

Senza dubbio i fanatici delle maschere e altri feticisti del lockdown saranno devastati quando i casi di COVID-19 inizieranno a cadere nelle prossime settimane.

Fonte

251021uk1-768x403-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Video bizzarro mostra bambini vestiti con “tute COVID” per incontrare i nonni

Bambini costretti a indossare mascherina, poncho e occhiali

Un bizzarro video pubblicato su TikTok mostra dei bambini che vengono costretti a vestirsi con “tute COVID” prima di poter incontrare i loro nonni.

I bambini vengono mostrati mentre indossano maschere facciali all’interno della propria casa, oltre a una sorta di poncho, guanti e occhialini da nuoto.

“In arrivo!” grida una donna che presumibilmente è la loro madre.

Quando i bambini escono di casa e vedono i nonni, la madre dice loro “copritevi il naso!”

“Abbiamo perso ogni cognizione”, ha commentato Elijah Schaffer.

Negli ultimi 20 mesi abbiamo assistito a un sacco di paranoia demente intorno al COVID, ma i genitori continuano a infliggere la loro isteria ai bambini, con conseguenze inevitabili a lungo termine.

Come abbiamo evidenziato in precedenza, uno studio ha rilevato che i punteggi medi del QI dei bambini piccoli nati durante la pandemia sono crollati di ben 22 punti, mentre le prestazioni verbali, motorie e cognitive hanno tutte risentito del lockdown e dell’obbligo di indossare la maschera.

Dopo che un esperto di educazione ha affermato in un articolo che costringere gli scolari a indossare maschere per il viso stava causando un trauma psicologico, Forbes ha cancellato il pezzo poco dopo che ha iniziato a diventare virale.

I bambini sono anche costretti a cantare canzoni raccapriccianti a favore delle maschere a scuola da insegnanti maniaci del controllo.

Fonte

211021suit1-768x403-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

La Casa Bianca ammette di trasportare in aereo nel cuore della notte, bambini clandestini prelevati dal confine

“Non sorprende che i bambini possano essere visti viaggiare in tutti gli Stati, non solo a New York”.

La segretaria stampa della Casa Bianca Jen Psaki è stata costretta ad ammettere martedì che l’amministrazione Biden sta inviando aerei carichi di bambini immigrati illegali a New York e altrove nel cuore della notte dopo che il New York Post ha ripreso video e fatto foto.

Le destinazioni non sono limitate alla sola New York, spingendo il giornalista di Fox News Peter Doocy a confrontarsi con la Psaki.

“Perché l’amministrazione sta trasportando migliaia di migranti dal confine verso la Florida e New York nel cuore della notte?” ha chiesto Doocy.

“Beh, non sono sicura che sia nel cuore della notte. Ma lascia che ti dica cosa sta succedendo”, ha risposto la Psaki, spingendo Doocy a sottolineare che le 2 del mattino sono il cuore della notte.

La Psaki ha continuato: “È nostra responsabilità legale prendersi cura in sicurezza dei minori non accompagnati fino a quando non possono essere rapidamente ricongiunti ad un genitore o a qualcuno che se ne prenda cura. Ed è qualcosa che prendiamo sul serio”.

“Come parte del processo di unificazione, il nostro Ufficio per il reinsediamento dei rifugiati facilita i viaggi dei bambini in sua custodia verso le loro famiglie in tutto il paese”, ha aggiunto.

La Psaki ha poi ammesso che “nelle ultime settimane, i bambini non accompagnati sono passati attraverso l’aeroporto di Westchester, che penso sia quello a cui ti riferisci, in rotta verso la loro destinazione finale per essere unificati con i loro genitori”.

“Non sorprende che i bambini possano essere visti viaggiare attraverso gli stati, non solo New York. È qualcosa su cui stiamo lavorando anche per unire i bambini con i loro familiari anche in altre parti del paese”, ha ammesso Psaki.

Guarda:

Nel frattempo, la First Lady Jill Biden ha recentemente parlato a un evento che promuove la scuola di un donatore la cui organizzazione no-profit insegna agli immigrati illegali come evitare l’arresto.

“Il braccio no profit di El Centro ha pubblicato una serie di video su come gli immigrati illegali possono evitare gli arresti, con suggerimenti su come ignorare gli agenti dell’ICE durante qualsiasi interazione e contattare ‘un membro della comunità che ha uno status'”, ha riferito Fox News.

Il senatore texano Ted Cruz ha introdotto una legislazione denominata “Stop the Surge Act“, che mira a garantire che “i Democratici affrontino il disastro delle loro politiche e la miseria umanitaria che stanno causando” attraverso la normalizzazione dell’immigrazione illegale.

In una dichiarazione, Cruz ha affermato che “Negli ultimi dieci mesi, il presidente Biden e la sua amministrazione hanno volontariamente ceduto il confine meridionale degli Stati Uniti a pericolosi cartelli criminali, senza pensare alle comunità di confine del Texas meridionale come McAllen e Del Rio, che stanno esaurendo le risorse per far fronte a questo massiccio afflusso di immigrati illegali”.

La dichiarazione continua: “Ecco perché oggi sto introducendo questa legislazione cruciale per alleviare il massiccio sovraccarico al confine meridionale stabilendo nuovi porti di ingresso nelle comunità guidate dai Democratici come North Hero, nel Vermont, dove Bernie Sanders trascorre le sue estati, e Martha’s Vineyard, dove le élite democratiche ospitano i loro cocktail party”.

Etichettando l’ondata al confine una “orribile crisi umanitaria”, Cruz ha inoltre esortato “Se i Democratici di Washington dovessero sopportare anche una minima parte delle sofferenze che le famiglie, gli agricoltori, gli allevatori e le piccole imprese del Texas meridionale hanno dovuto affrontare, le leggi sull’immigrazione della nostra nazione sarebbero applicate, il muro sarebbe stato costruito e la politica del Remain in Mexico sarebbe stata re-implementata”.

Fonte

screenshot-2021-10-20-at-12.50.15-768x432-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Video: Insegnate canta una filastrocca “raccapricciante” pro-maschera ai bambini

Un video di un’insegnante di scuola materna che canta una canzone a favore dell’uso delle mascherine è diventato virale domenica, facendo arrabbiare molti americani, che hanno paragonato la scena ad un abuso su minori.

Nel video, un’insegnante dietro la telecamera incoraggia un gruppo di bambini a disagio e dall’aspetto agitato, che indossano tutti maschere per il viso Covid-19, a unirsi alla canzone che parla della necessità di coprirsi il viso.

La canzone include testi come “Indosso una maschera a scuola”, “Aiuta a tenermi al sicuro” e “Mantiene i miei amici al sicuro”.

Sebbene la data in cui è stato girato e altri dettagli che circondano il video non siano ancora chiari, domenica è diventato virale sui social media a causa di un’ondata di indignazione, con i critici che hanno paragonato la clip a un “video con ostaggi” dopo che è stato pubblicato per la prima volta dall’account @libsoftiktok.

“Qualcuno salvi questi poveri ragazzi!” ha twittato l’ex combattente UFC Jake Shields.

“Quei bambini sembrano così infelici. Questo è abuso di minori”, ha osservato un’altra persona, aggiungendo che i bambini “sembravano così stanchi”.

L’editorialista australiano Rita Panahi ha scritto: “Gli americani si rendono conto che il resto del mondo guarda questo con orrore? Anche nella folle Australia non abbiamo mai costretto i bambini di questa età a mascherarsi”, mentre altri hanno definito il video “inquietante” e si sono chiesti perché l’insegnante pensasse che fosse giusto registrare l’evento e caricarlo sul Internet.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) consiglia che i bambini di età pari o inferiore a cinque anni “non indossino maschere”, citando la “sicurezza e l’interesse generale del bambino”.

L’American Academy of Pediatrics, tuttavia, suggerisce che le maschere “possono essere indossate in sicurezza da tutti i bambini di età pari o superiore a 2 anni” e afferma che i bambini dai due anni in su “dovrebbero indossare maschere quando sono a scuola, all’asilo, e mentre partecipano ad attività di gruppo”.

Il governatore del Texas Greg Abbott è stato colpito da diverse cause legali dopo aver vietato l’obbligo di mascherine scolastiche nel suo stato a luglio, e il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti ha dato il suo sostegno a coloro che contestano legalmente tali divieti di mascherine.

Fonte

615b0fba85f540187348e7cf

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Forbes cancella l’articolo di un esperto di educazione che afferma che costringere i bambini a indossare maschere provoca traumi psicologici

Ogni dissenso deve essere bandito.

Forbes ha cancellato un articolo scritto da un esperto di educazione che affermava che costringere gli studenti a indossare maschere per il viso stava causando un trauma psicologico dopo che il pezzo ha iniziato a diventare virale.

L’articolo (archiviato qui) è stato scritto da Zak Ringelstein, che ha un dottorato di ricerca in educazione alla Columbia University e ha fondato Zigadoo, un’app educativa e di sviluppo volta ad aiutare i bambini.

Ringelstein spiega come ha lavorato duramente per rimuovere i test standardizzati dalle scuole, ma che questo è stato deragliato quando è iniziata la pandemia, un processo che “ha trasformato il sistema di istruzione pubblica americano in qualcosa di irriconoscibile: un sistema di restrizioni e mandati molto più repressivo di quanto lo fosse mai stato il test standardizzato”. .”

Ringelstein ha attaccato l’idea che “i bambini sono resilienti” e possono superare le onerose regole COVID imposte loro affermando: “Le maschere e il distanziamento sociale inducono traumi in giovane età sono pericolosi dal punto di vista dello sviluppo, specialmente per i bambini che stanno vivendo traumi in altre parti. della loro vita».

È andato oltre, notando come le nuove misure stessero creando aule piene di ragazzi solitari e atomizzati.

“Gli studenti nella maggior parte delle aule americane ora devono indossare una copertura sul viso e stare a distanza dai loro coetanei per l’intera giornata scolastica. In molte scuole gli studenti sono costretti a giocare da soli durante la ricreazione. Anche per i più piccoli dei bambini in età scolare, i banchi sono in fila. I bambini non possono vedere i sorrisi degli altri o apprendere abilità sociali e verbali di fondamentale importanza”.

Notando come “l’attuale possibilità di morte di un bambino per Covid-19 in America è inferiore alla possibilità di morire per un fulmine o un incidente automobilistico”, Ringelstein ha sostenuto che il rischio che i bambini si ammalino è di gran lunga superato dal trauma psicologico causato dal sociale regole di distanziamento.

“La ricerca neurologica dimostra che i bambini che sperimentano questo tipo di paura e trauma in giovane età subiscono una ristrutturazione strutturale e funzionale della corteccia prefrontale del cervello, con conseguenti problemi di elaborazione emotiva e cognitiva”, scrive.

“Inoltre, i bambini con la mascherina che sono socialmente distanziati hanno maggiori probabilità di condurre uno stile di vita sedentario a scuola e a casa, e quindi hanno anche maggiori probabilità di diventare sia obesi che depressi. L’obesità colpisce in modo sproporzionato i bambini provenienti da ambienti a basso reddito e può portare a problemi di salute per tutta la vita che spesso portano alla morte prematura. Tragicamente, la prevalenza della depressione clinica e dell’ansia è già raddoppiata per i bambini a livello globale dall’inizio della pandemia di COVID-19 e probabilmente peggiorerà con continue restrizioni».

“È probabile che i bambini costretti ad indossare le mascherine perdano lo sviluppo critico del linguaggio, un’altra area fondamentale di crescita nei primi anni in cui i bambini provenienti da ambienti a basso reddito hanno già svantaggi sproporzionati”.

Presumibilmente perché Ringelstein ha osato sfidare lo status quo, Forbes ha ritirato l’articolo dopo che aveva iniziato a ottenere trazione tramite i social media.

Nemmeno gli esperti in educazione che sanno intimamente come i bambini sono colpiti dal trauma possono offrire un lamento di dissenso contro l’ortodossia COVID che richiede una spietata conformità ideologica.

Qualsiasi informazione che sfida i fanatici della maschera deve essere bandita.

Come abbiamo recentemente evidenziato, uno studio condotto da ricercatori della Brown University ha scoperto che i punteggi medi del QI dei bambini piccoli nati durante la pandemia sono crollati di ben 22 punti, mentre le prestazioni verbali, motorie e cognitive hanno risentito del lockdown.

Fonte

030921mask1-768x403-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Il World Economic Forum pubblica un altro video distopico: “Come le nostre vite potrebbero cambiare a breve”

Il World Economic Forum ha recentemente pubblicato un video con la didascalia “Dai un’occhiata al futuro”. Evidentemente, il futuro che vogliono è un incubo distopico in cui la disumanizzazione viene portata a livelli assurdi.

Come probabilmente saprai, dal 2020 questa pandemia ha avvelenato la vita di miliardi di individui in tutto il mondo. Nel frattempo, il World Economic Forum (WEF) non ha potuto contenere la sua eccitazione. In effetti, questa potente, influente organizzazione di proprietà dell’élite continua a pubblicare video bizzarramente ottimisti sui “vantaggi” e le “opportunità” di COVID-19.

Ad esempio, a gennaio, il WEF ha pubblicato un video intitolato “What is the Great Reset” che sostanzialmente riconosce che sta usando la pandemia per creare un nuovo ordine sociale ed economico … mentre prende in giro coloro che prevedevano che sarebbe successo. Un mese dopo, il WEF ha pubblicato un altro video intitolato “I lockdown stanno migliorando le città in tutto il mondo”. Il WEF, alla fine ha cancellato quel video… ma questo non significa che non ci credano.

Inutile dire che le persone odiano assolutamente questi video. Su YouTube la stragrande maggioranza mette un dislike e il 99,85% dei commenti esprime totale disgusto. Ma questo non ha impedito al WEF di creare altre assurdità.

Il 17 agosto, il WEF ha pubblicato un video intitolato “Come potrebbero cambiare le nostre vite a breve”. E sembra il trailer di un film horror distopico in cui le persone vengono trattate come bestiame disumanizzato.

Ecco il video:

La prima cosa che chiariscono abbondantemente è che non vogliono che tu o i tuoi figli uscite di casa. Vogliono che lavori da casa e vogliono che i tuoi figli imparino da casa. E credono che questi cambiamenti saranno così permanenti che gli uffici dovranno essere riadattati e interi quartieri dovranno essere ridisegnati.

Non vogliono nemmeno che tu esca di casa per prendere del cibo. Inoltre, vogliono che tu indossi una maschera a casa tua quando ricevi quel cibo. I “servizi basati sull’analisi” implicano che le grandi aziende tecnologiche analizzeranno le tue ricerche web e le tue abitudini di consumo per “prevedere” ciò che desideri e riceverlo.

Stessa cosa.

Se per caso avessi la folle idea di uscire di casa per incontrare altre persone, loro vogliono che sia così:

Se incontri un altro essere umano, sarà con disinfettante per le mani e maschere permanenti. Non dimenticare di scansionare quel codice QR in modo che sappiano esattamente dove sei e con chi stai incontrando.

Vorranno anche seguirti nel modo più inquietante possibile.

Odio ogni parola di questa frase.

Secondo il WEF, le mascherine saranno una cosa permanente. E, per questo motivo, i loro preziosi sistemi di riconoscimento facciale non funzioneranno altrettanto bene. Allora qual è la soluzione? Basta con le mascherine perché le pandemie sono temporanee? Ovviamente no. Basta con il tracciamento delle persone? Sei pazzo? La loro risposta: sparare laser direttamente nei nostri cuori e ascoltare i nostri battiti cardiaci per identificarci. Sì, questa è la risposta più folle a questa domanda ed è quella che hanno incluso nel loro video.

Questi psicopatici hanno anche una particolare attenzione per i nostri figli. Vogliono modellarli secondo i loro principi distopici. Per questo motivo il WEF promuove l’apprendimento permanente a distanza.

Vogliono che i tuoi figli siano chiusi in casa, a fissare lo schermo tutto il giorno.

Sebbene l’apprendimento a distanza sia stato niente meno che disastroso per lo sviluppo e il benessere mentale dei bambini, il WEF vuole che diventi permanente. E per vendere quell’idea folle, affermano che “migliorerebbe le loro abilità digitali”.

Questo è l’argomento più debole che abbia mai sentito riguardo a qualcosa nella mia vita. I bambini di oggi non hanno assolutamente bisogno di “migliorare le proprie competenze digitali”. Imparano a usare telefoni e tablet prima di imparare effettivamente a camminare. Semmai, hanno bisogno di ridimensionare le loro “competenze digitali” di un paio di tacche e aumentare le loro abilità di “uscire e vivere” di un paio di tacche.

Il WEF sa molto bene che i bambini hanno bisogno di giocare, socializzare e comunicare con altri bambini per svilupparsi correttamente. Tuttavia, non vogliono che i bambini si sviluppino correttamente. Questa è la spaventosa, terrificante verità sulla loro agenda. Stanno cercando di negare elementi vitali dello sviluppo di un bambino per creare il tipo di essere umano che vogliono vivere nella loro società distopica.

Vogliono davvero che l’isteria COVID sia permanente.

Non diversamente dai precedenti video del WEF, questo è stato accolto con disgusto universale. Ecco alcune risposte di Twitter al video (non le ho selezionate io, sono letteralmente tutte così).

CONCLUSIONE
Come avrai notato, questi video mi fanno incazzare, fanno incazzare quasi tutti coloro che li guardano. E per diversi motivi. Primo, chi gli ha votati? Qualcuno ha visto il nome di Klaus Schwab – il capo del WEF – in una scheda elettorale? Ovviamente no. Schwab, infatti, lavora da anni per smantellare le democrazie nazionali.

Schwab come editore del rapporto “Global Redesign” del World Economic Forum 2010 postula che un mondo globalizzato sia gestito al meglio da una coalizione di multinazionali, governi e selezionate organizzazioni della società civile (CSO). Sostiene che i governi non sono più “gli attori dominanti in modo schiacciante sulla scena mondiale” e che “è giunto il momento per un nuovo paradigma delle parti interessate della governance internazionale”. La visione del WEF include un’ONU “pubblico-privato”, in cui alcune agenzie specializzate opererebbero nell’ambito di sistemi di governance congiunti statali e non statali.

Secondo il Transnational Institute (TNI), il Forum sta quindi progettando di sostituire un modello democratico riconosciuto con un modello in cui un gruppo auto-selezionato di “stakeholder” prende decisioni per conto delle persone. Il think tank riassume che stiamo entrando sempre più un mondo in cui raduni come quello di Davos sono “un silenzioso colpo di stato globale” per conquistare il governo.
– Wikiepdia, Klaus Schwab

In secondo luogo, ogni singolo video del WEF promuove in modo non ironico un mondo senza gioia e senza libertà in cui è bandito tutto ciò che rende la vita degna di essere vissuta. Vogliono che tu rimanga a casa tua mentre estraggono ciò di cui hanno bisogno da te usando la tecnologia. Vogliono addestrare i tuoi figli a essere vittime ancora piu’ obbedienti. Non vogliono che ti allontani troppo da casa tua e, se lo fai, vogliono seguirti a livello biologico. Soprattutto non vogliono che tu interagisca con altri esseri umani in modo normale perché ciò potrebbe suscitare un po’ di umanità in te.

È così che vuoi vivere? È questo il mondo in cui vuoi che crescano i tuoi figli? In caso contrario, dobbiamo rifiutare attivamente ogni tentativo di realizzare i loro piani, a tutti i livelli possibili.

Fonte

leadwefpandemic

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €