Archivi Blog

Gates ed Epstein si scambiarono consigli sul matrimonio “tossico” di Bill e su come ristabilire l’immagine pubblica di Jeffrey durante le riunioni segrete a casa del pedofilo

Un ex insider di Jeffrey Epstein afferma che Bill Gates era un frequentatore abituale della famigerata residenza di Manhattan da 77 milioni di dollari del pedofilo, dove Epstein teneva raduni di soli uomini per i suoi amici più stretti (sicuramente documentati dalla rete di telecamere di casa sua ).

Per Gates, “Andare da Jeffrey era una boccata d’aria fresca dal suo matrimonio. È stato un modo per allontanarsi da Melinda” secondo una delle due persone, che si è fatta avanti al Daily Beast per infrangere quella che supponiamo sia la prima regola del club elitario di pedofili.

Secondo il rapporto, Gates ed Epstein si scambiarono consigli sui rispettivi problemi, mentre Gates “incontrava un gruppo di personaggi famosi a rotazione e discuteva di questioni mondane tra un giro di battute e pettegolezzi, un’atmosfera da “club maschile” che irritava Melinda”.

Gates ha usato gli incontri nella casa di Epstein da 77 milioni di dollari a New York come una fuga da quello che sosteneva essere un matrimonio “tossico”, un argomento che entrambi gli uomini hanno trovato divertente, ha detto una persona che ha partecipato alle riunioni al Daily Beast.

Il miliardario ha incontrato Epstein dozzine di volte a partire dal 2011 e fino al 2014, principalmente nella casa del finanziere a Manhattan, un numero sostanzialmente più alto di quanto riportato in precedenza. Le loro conversazioni hanno avuto luogo anni prima che Bill e Melinda Gates annunciassero questo mese che si stavano separando.

Gates, a sua volta, ha incoraggiato Epstein a riabilitare la sua immagine nei media dopo la sua dichiarazione di colpevolezza del 2008 per aver sollecitato un minore a prostituirsi, e ha discusso di Epstein sul coinvolgimento con la Bill and Melinda Gates Foundation. -Daily Beast

Secondo uno degli addetti ai lavori, Epstein e Gates “erano molto vicini”.

Un portavoce di Gates (flotta di avvocati) ha detto al Daily Beast: “La vostra caratterizzazione dei suoi incontri con Epstein e altri sulla filantropia è imprecisa, incluso chi ha partecipato. Allo stesso modo, qualsiasi affermazione che Gates abbia fatto del suo matrimonio o di Melinda in modo denigratorio è falsa. “

“Bill non ha mai ricevuto o sollecitato consigli personali di alcun tipo da Epstein, sul matrimonio o altro. Bill non si è mai lamentato di Melinda o del suo matrimonio con Epstein”, ha continuato il portavoce.

Secondo il Daily Beast, “Melinda Gates era furiosa per la relazione di Bill con Epstein, ed e’ rimasta delusa dall’inquietante finanziere quando lo ha incontrato nel settembre 2013, dopo che la coppia ha accettato un premio in un hotel di New York City. La rabbia di Melinda, le persone che conoscono la questione hanno detto, alla fine ha portato alla fine dell’amicizia di Bill ed Epstein “.

Nel frattempo, il Wall Street Journal ha appena riferito che Melinda ha iniziato a consultare avvocati divorzisti nell’ottobre 2019, proprio nel periodo in cui è stato rivelato che Bill ed Epstein erano amici. Inoltre, i membri del consiglio di amministrazione di Microsoft volevano che Bill se ne andasse alla fine del 2019 dopo che un’indagine interna ha rivelato che Gates aveva una relazione sessuale inappropriata con una dipendente Microsoft.

Bill e Melinda Gates hanno annunciato all’inizio di questo mese che stavano ponendo fine al loro matrimonio di 27 anni perché, secondo Melinda, il matrimonio era “irrimediabilmente distrutto”. Ha lavorato con gli avvocati almeno dal 2019 per farla finita secondo il Journal. E sebbene la coppia non abbia rivelato cosa abbia causato la separazione, il Journal ha anche riferito che i rapporti di Bill con Epstein erano una “fonte di preoccupazione”.

Fonte

bill-and-mel1a

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

I membri del consiglio di amministrazione di Microsoft volevano che Gates se ne andasse nel 2019 dopo un’indagine sulle sue relazioni sessuali sul lavoro

Il Wall Street Journal riporta che il consiglio di amministrazione di Microsoft voleva che Bill Gates se ne andasse a seguito di un’indagine interna su una relazione sessuale inappropriata con una dipendente Microsoft.

L’indagine, condotta alla fine del 2019, è stata avviata dopo che la donna in questione – un ingegnere Microsoft, ha denunciato una relazione sessuale lunga anni che aveva avuto con Gates – proprio in questo periodo in cui la relazione di Gates con il famigerato pedofilo Jeffrey Epstein era diventata di dominio pubblico e Melinda Gates iniziò le pratiche per il divorzio.

Durante l’indagine, alcuni membri del consiglio hanno deciso che non era più adatto per il signor Gates sedere come direttore presso la società di software che ha fondato e guidato per decenni. Il signor Gates si è dimesso prima che l’indagine del consiglio fosse completata, ha detto un’altra persona che conosceva la questione. -WSJ

“Microsoft ha affrontato la questione nella seconda metà del 2019: Bill Gates cerco’ di avviare una relazione intima con un dipendente dell’azienda nel 2000”, ha detto un portavoce dell’azienda. “Un comitato del consiglio di amministrazione ha esaminato il problema, aiutato da uno studio legale esterno per condurre un’indagine approfondita. Durante tutta l’indagine, Microsoft ha fornito ampio supporto al dipendente che ha sollevato la preoccupazione”.

Bill e Melinda Gates hanno annunciato all’inizio di questo mese che stavano ponendo fine al loro matrimonio di 27 anni perché, secondo Melinda, il matrimonio era “irrimediabilmente compromesso”. Ha lavorato con gli avvocati almeno dal 2019 per farla finita secondo il Journal. E sebbene la coppia non abbia rivelato cosa abbia causato la separazione, il Journal ha anche riferito che i rapporti di Bill con Epstein erano una “fonte di preoccupazione”.

I membri del consiglio di amministrazione di Microsoft sono venuti a conoscenza alla fine del 2019 della lettera dell’ingegnere donna, che ha chiesto modifiche al suo lavoro in Microsoft e ha anche condiviso i dettagli del suo rapporto con il signor Gates, hanno detto le persone che hanno familiarità con la questione. Il signor Nadella e altri alti dirigenti erano a conoscenza delle accuse della donna, hanno detto alcune persone.

Alcuni membri del consiglio hanno chiesto informazioni sui rapporti del signor Gates con il signor Epstein, ha detto una delle persone. Ai membri del consiglio è stato detto che la relazione era incentrata sulla filantropia e nient’altro, ha detto questa persona.

A dicembre 2019, prima della fine dell’indagine, il sig. Gates è stato rieletto nel consiglio di amministrazione di Microsoft durante l’assemblea annuale degli azionisti. Man mano che la questione diventava più chiara, i membri del consiglio erano preoccupati che il rapporto del signor Gates con la donna fosse inappropriato e non volevano che uno dei dirigenti fosse compromesso, soprattutto nel bel mezzo del movimento #metoo.

Come parte delle sue discussioni con Microsoft, la dipendente ha chiesto alla signora French Gates di leggere la sua lettera, hanno detto persone che hanno familiarità con la questione. Non si è potuto sapere se la signora French Gates avesse letto la lettera.

La domanda è: chi sapeva cosa e quando?


Bill Gates è stato esortato a presentare prove sul suo ex pedo-amico Jeffrey Epstein, dopo che la loro relazione di anni è continuata dopo che Epstein era stato accusato – ed è stato citato da fonti anonime come un fattore chiave nella decisione di Melinda Gates di divorziare da lui, cosa che ha iniziato a perseguire nel 2019 dopo che la relazione di Gates con Epstein è diventata pubblica.

L’avvocato Spencer Kuvin, che rappresenta nove accusatori di Epstein, ha detto a The Sun che Gates dovrebbe farsi avanti e fornire volontariamente qualsiasi informazione su Epstein e sui suoi collaboratori che potrebbe aiutare nell’indagine in corso su Ghislaine Maxwell, la “signora” di Epstein

“Perché aveva incontri di lavoro con una persona del genere? Metto in dubbio il carattere morale di chiunque scelga di avere rapporti con persone del genere.” ha detto Kuvin, aggiungendo “Con Bill Gates, la sua ricchezza e poteri investigativi, trovo incredibilmente difficile credere che non sapeva nulla della portata delle accuse che sono state mosse contro Epstein.”

“Ricorda che c’è un’indagine in corso su Ghislaine Maxwell”, ha continuato Kuvin. “Quindi, se il signor Gates, ha informazioni che potrebbero aiutare in quell’indagine, direi che dovrebbe farsi avanti.”

Gates, proprio come il principe Andrea, ha negato qualsiasi accusa e ha cercato di prendere le distanze dal “finanziere” morto nonostante le prove che i due fossero molto più vicini di quanto lui affermi.

“L’ho incontrato [Epstein]. Non avevo alcun rapporto d’affari o amicizia con lui”, ha affermato Gates in precedenza.

Eppure, secondo il New York Times, Gates ed Epstein si sono incontrati almeno sei volte, comprese le visite alla villa di Epstein a New York in “più occasioni”.

Più tardi quella primavera, il 3 maggio 2011, il signor Gates ha nuovamente visitato il signor Epstein nella sua villa di New York, secondo le e-mail sull’incontro e una fotografia recensita dal Times.

La foto, scattata nell’atrio rivestito in marmo del signor Epstein, mostra un raggiante signor Epstein in pantofole blu. Alla sua destra: James E. Staley, all’epoca dirigente senior di JPMorgan, e l’ex segretario al Tesoro Lawrence Summers. Alla sua sinistra: il signor Nikolic e il signor Gates, sorridenti e con indosso pantaloni grigi e un maglione blu scuro. -New York Times

Curiosamente, il consigliere di Gates Boris Nikolic (nella foto sotto) è stato nominato esecutore testamentario in un testamento modificato da Epstein giorni prima della sua morte il 10 agosto in una cella di una prigione di Manhattan.

Mentre Gates è stato nuovamente criticato per la sua relazione con Epstein, è stato anche accusato di comportamento inadatto sul posto di lavoro.

Bill si fara’ avanti?

Fonte

bill-gates-hands_1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

La relazione tra Bill Gates e Jeffrey Epstein e’ una delle cause del divorzio da Melinda

La relazione di Bill Gates con Jeffrey Epstein è stata citata come causa di divorzio con Melinda. Cosa è successo esattamente durante gli incontri di Gates con il miliardario caduto in disgrazia?

Dopo aver passato gli ultimi 14 mesi ad apparire in TV in coppia per dire all’umanità cosa dovrebbe fare, Bill e Melinda Gates stanno per divorziare. Secondo le fonti, i colloqui di divorzio sono iniziati nel 2019 e il matrimonio è stato descritto come “irrimediabilmente compromesso”. Uno dei motivi citati: Melinda non approvava l’amicizia di Bill con Jeffrey Epstein.

Una fonte di preoccupazione per la signora Gates erano i rapporti di suo marito con l’autore di reati sessuali condannato Jeffrey Epstein, secondo il personale e un ex dipendente della loro organizzazione di beneficenza, la Bill & Melinda Gates Foundation. Le preoccupazioni della signora Gates sulla relazione risalgono al 2013, ha detto l’ex dipendente. (…)

La signora Gates, una sostenitrice globale di donne e ragazze, aveva detto a suo marito che era a disagio con il signor Epstein dopo che la coppia lo aveva incontrato nel 2013, ha detto l’ex dipendente della Fondazione Gates. Il signor Gates e alcuni dipendenti della Fondazione Gates hanno continuato una relazione con il signor Epstein nonostante le sue preoccupazioni, ha detto questa persona.

  • – Wall Street Journal, Melinda Gates Was Meeting With Divorce Lawyers Since 2019 to End Marriage With Bill Gates

Un fatto preoccupante di questa amicizia tra miliardari è che è iniziata DOPO che Epstein è stato condannato per aver sollecitato alla prostituzione un minore e dopo che e` stato registrato come molestatore sessuale. In altre parole, Gates sapeva esattamente chi era Epstein e gli andava bene. Non solo, si è avvicinato a lui.

Nell’ottobre 2019, il New York Times ha riferito che Bill Gates ha incontrato Epstein diverse volte e si è persino fermato fino a tardi nella sua residenza di New York.

In effetti, a partire dal 2011, il signor Gates ha incontrato il signor Epstein in numerose occasioni, tra cui almeno tre volte nella sontuosa residenza di Manhattan del signor Epstein, e almeno una volta rimanendo fino a tarda notte, secondo piu’ di una dozzina di intervistate. Queste persone hanno familiarità con la relazione, nonché documenti esaminati dal New York Times.

Anche i dipendenti della fondazione del signor Gates hanno effettuato più visite alla villa del signor Epstein. E il signor Epstein ha parlato con la Bill and Melinda Gates Foundation e JPMorgan Chase di un fondo di beneficenza multimiliardario – un accordo che aveva il potenziale di generare enormi commissioni per il signor Epstein.

  • Ibid.

NUMEROSI INCONTRI

Bill Gates alla villa di Jeffrey Epstein a Manhattan nel 2011. Nella foto sono anche presenti: il dirigente di JP Morgan James E. Staley, l’ex segretario al Tesoro Lawrence Summers e il consigliere scientifico della Bill and Melinda Gates Foundation Boris Nikolic.

Ecco un resoconto del primo incontro tra Gates ed Epstein.

Il signor Epstein e il signor Gates si sono incontrati per la prima volta faccia a faccia la sera del 31 gennaio 2011, nella residenza del signor Epstein nell’Upper East Side. Sono stati raggiunti dalla dottoressa Eva Andersson-Dubin, ex Miss Svezia con cui il signor Epstein era uscito una volta, e sua figlia di 15 anni. (Il marito del dottor Andersson-Dubin, il miliardario degli hedge fund Glenn Dubin, era un amico e socio in affari del signor Epstein. I Dubins hanno rifiutato di commentare.)

L’incontro è iniziato alle 8 ed è durato diverse ore, secondo la signora Arnold, portavoce del signor Gates. Il signor Epstein si è successivamente vantato dell’incontro tramite e-mail ad amici e colleghi. “Bill è fantastico”, ha scritto in una.

Il signor Gates, a sua volta, ha elogiato il fascino e l’intelligenza del signor Epstein. Inviando un’e-mail ai colleghi il giorno successivo, ha detto: “Una donna svedese molto attraente e sua figlia sono venute a trovarci e ho finito per restare lì fino a tardi”.

  • – New York Times, Bill Gates Met With Jeffrey Epstein Many Times, Despite His Past

Perché una ragazza di 15 anni è rimasta fino a tardi a casa di un pedofilo che è stato condannato per aver sollecitato alla prostituzione un minore? Cos’è successo quella notte?

In una e-mail inviata a un collega, Gates ha commentato lo stile di vita di Epstein, definendolo “intrigante”.

“Il suo stile di vita è molto diverso e intrigante anche se non funzionerebbe per me.”

In risposta alle persone che si chiedevano di cosa stesse parlando Gates, la sua portavoce ha dichiarato:

“Gates si riferiva solo all’arredamento unico della residenza di Epstein e all’abitudine di Epstein di invitare conoscenti per incontrare il signor Gates. Non era in alcun modo inteso a trasmettere un senso di interesse o approvazione. “

Sono abbastanza sicuro che Gates non stesse parlando di “arredamento” quando stava commentando lo “stile di vita” di Epstein.

In diverse occasioni, anche i membri della Fondazione Gates si sono incontrati con Epstein.

Alla fine del 2011, secondo le istruzioni del signor Gates, la fondazione ha inviato una squadra nella residenza del signor Epstein per tenere un discorso preliminare sulla raccolta di fondi filantropici, secondo tre persone che erano lì. Il signor Epstein ha detto ai suoi ospiti che se avessero cercato il suo nome su Internet avrebbero potuto concludere che era una persona cattiva, ma che ciò che aveva fatto – sollecitare una minorenne a prostituirsi – non era peggio che “rubare un pacco di caramelle”, affermano due membri del team.

Alcuni dipendenti della Fondazione Gates hanno affermato di non essere a conoscenza della fedina penale del signor Epstein e di essere rimasti scioccati nell’apprendere che la fondazione stava lavorando con un molestatore sessuale. Temevano che potesse danneggiare seriamente la reputazione della fondazione.

Gates ha volato anche sul famigerato aereo di Epstein.

Nel marzo 2013, il signor Gates ha volato sull’aereo Gulfstream del signor Epstein dall’aeroporto di Teterboro nel New Jersey a Palm Beach, in Florida, secondo un manifesto di volo.

  • Ibid.

I legami tra Gates ed Epstein sono continuati fino alla fine. Alcuni giorni prima della sua morte, Epstein modificò il suo testamento e nominò Boris Nikolic, consulente scientifico di The Bill e Melinda Gates Foundation, come esecutore di riserva.

CONCLUDENDO
Sebbene il divorzio tra Bill e Melinda Gates sia dovuto a una “serie di motivi”, la relazione di Bill con Jeffrey Epstein è stata chiaramente citata come un “punto dolente”. Questo è piuttosto strano perché, come forse saprai, Epstein è morto (o in Israele secondo alcuni). È quasi come se Melinda sapesse qualcosa di questa amicizia e noi no. E lei non vuole essere associata ad essa. Bill Gates ha preso parte al depravato stile di vita dell’élite occulta di Epstein? Melinda vuole abbandonare la nave prima che emergano le rivelazioni?

Non importa quale sia la ragione, la vera domanda che dobbiamo porci è questa: perché i media mettono questo idiota su un piedistallo? Perché Gates è costantemente in televisione a dettare letteralmente il futuro dell’umanità? Invece di fargli domande sulla sua agenda (maschere, lockdown, carne sintetica, riscaldamento globale) perché i “giornalisti” non gli fanno una domanda reale come: “Perché eri amico di Epstein pur sapendo che era un pedofilo? “. Mi interesserebbe veramente sapere la risposta.

Fonte

image

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Miliardari come Bill Gates non ci salveranno dal Covid, dai cambiamenti climatici o dalle fake news. Perche’ non e’ nel loro interesse

La convinzione del fondatore di Microsoft che Big Pharma debba mantenere il monopolio sui vaccini, negando così a milioni di persone di ottenerli, dimostra una verità essenziale sui super ricchi: sono sanguisughe egoiste.

Miliardari. La nostra società ha un rapporto complicato con queste persone poiché la loro mera esistenza in un momento di disuguaglianza record sottolinea solo l’assurdità della nostra vita quotidiana sotto una forma deformata di capitalismo. Questo perché nessuno di loro ha effettivamente guadagnato un miliardo di dollari, piuttosto hanno sfruttato i lavoratori per accumulare quella ricchezza oscena. Sono sanguisughe, non dovrebbero esistere ma alcuni, presumo, sono brave persone.

In un articolo di aprile per The New Republic, il giornalista Alexander Zaitchik espone esattamente come Gates, attraverso la sua rete di beneficenza, avesse sostanzialmente dirottato la risposta globale al Covid-19 e la avesse allontanata dall’idea di un “vaccino popolare”, optando invece per il programma COVAX.

Ciò è accaduto perché, scrive Zaitchik, Gates e la sua rete avevano implicitamente sostenuto che “i diritti di proprietà intellettuale non presenteranno problemi per soddisfare la domanda globale o garantire un accesso equo, e che devono essere protetti, anche durante una pandemia”. Fondamentalmente, Gates pensa che sia possibile sradicare il Covid-19 e rafforzare le stesse strutture sistemiche che hanno portato alla sua diffusione incontrollata in primo luogo.

Questo prevedibilmente fallì. In una recente intervista con Sky News, a Gates è stato chiesto se sarebbe stato utile cambiare la legge sulla proprietà intellettuale al fine di condividere la “ricetta per questi vaccini” con i paesi più poveri a cui ha risposto, “No.”

Ha continuato spiegando che non avrebbe fatto differenza poiché ci sono poche fabbriche in grado di produrre il vaccino.

“Il problema non e’ la proprietà intellettuale. Non esistono fabbriche di vaccini inattive approvate, che possono produrre vaccini sicuri”, ha detto. “Devi controllare scrupolosamente ogni processo di produzione. Ci sono un ventaglio di problemi con la proprietà intellettuale e i farmaci, ma non in termini di quanto velocemente siamo stati in grado di produrli. “

Il problema con ciò che ha detto Gates – il semidio in contatto con persone ai massimi livelli su questo tema poiché è lo zar non ufficiale del Covid – è che si tratta di una menzogna. Ad esempio, un articolo del 1 marzo di AP afferma che ci sono almeno, secondo i loro rapporti, tre fabbriche in tre diversi continenti che “potrebbero iniziare a produrre centinaia di milioni di vaccini Covid-19 con breve preavviso se solo avessero i progetti e il know-how tecnico. “

Per qualche ragione, PolitiFact ha risposto al clamore intorno alla palese menzogna di Gates, affermando che “Bill Gates ha difeso i diritti di proprietà intellettuale per i produttori di vaccini Covid-19, ma gli ingredienti dei vaccini Covid-19 approvati per l’uso negli Stati Uniti sono già pubblici. ” Questo è vero, ma fuorviante perché mentre gli ingredienti dei vaccini sono pubblici, la “ricetta” – cioè la formula esatta, come prepararla insomma – non lo è. La causa di questo e’ Bill Gates.

Secondo lui, i suoi adulatori e dirigenti di Big Pharma, le protezioni dei brevetti portano all’innovazione e quindi portano a una medicina migliore e più innovativa. Ma anche questa è una bugia. Secondo uno studio dell’Institute for New Economic Thinking, i contribuenti statunitensi hanno sovvenzionato ogni nuovo farmaco negli ultimi dieci anni, e questo include anche la tecnologia del vaccino a mRNA. (Per essere onesti, in realtà è difficile trovare un esempio di nuova tecnologia in qualsiasi settore senza alcun legame con la R&S del governo.)

Il dottor Jonas Salk, anche lui beneficiario del sostegno del governo per la sua ricerca, avrebbe potuto diventare il primo miliardario al mondo chiedendo un brevetto per il vaccino antipolio, ma notoriamente rifiutò. Grazie a questa decisione, la poliomielite è stata effettivamente eradicata nella maggior parte del mondo. Le barriere della proprietà intellettuale lo avrebbero reso impossibile.

Il motivo per cui Gates e altri sono così intenzionati a difendere i diritti di proprietà intellettuale è che sono profondamente radicati nella loro ideologie. Pensaci: Gates ha fatto tutta la sua fortuna grazie a queste leggi. Ammettere che le leggi sulla proprietà intellettuale sono un ostacolo all’accesso di beni e servizi da parte delle persone sarebbe anche un’ammissione che lui e la sua fortuna non hanno posto nella società. Quindi vengono usati argomenti ideologici senza basi fattuali come copertura per giustificare l’esistenza di tali limitazioni cercando contemporaneamente di fare la cosa giusta.

Il problema è che fare la cosa giusta, è letteralmente impossibile per questi monopolisti, il cui unico motivo è il profitto. Gates potrebbe avere buone intenzioni e potrebbe sinceramente voler risolvere questa pandemia, ma le soluzioni che propone sono offuscate da questa dissonanza cognitiva.

Gates e i suoi amici di Big Pharma non possono salvarci dal Covid-19 proprio come Mark Zuckerberg non può salvarci dalle “fake news”. Questo perché è contro i loro interessi risolvere effettivamente questi problemi.

Fonte

6091596b85f5401f923d03e9

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Bill Gates si rivolgera’ a 40 capi di stato al vertice sul clima

Esperto di clima E il medico più potente del mondo

Secondo un rapporto di Reuters, questa settimana il dottore più potente del mondo Bill Gates si rivolgera’ a QUARANTA capi di stato in un summit sul clima ospitato da Joe Biden.

Gates, ritenuto un rinomato esperto di clima perché sta vendendo un libro a riguardo, sarà il relatore principale del vertice virtuale che inizierà giovedì e cui parteciperanno il presidente francese Emmanuel Macron e il primo ministro britannico Boris Johnson.

Secondo quanto riferito, Gates parlerà di “Innovazione nell’energia pulita” e di “industrie che devono ancora essere create”.

L’annuncio arriva quando i Democratici hanno reintrodotto il loro “Green New Deal” rinnovandolo, con il quale si cercano di investire centinaia di miliardi di dollari in cosiddette iniziative “verdi” nel tentativo di passare a un’economia al 100% senza emissioni di carbonio, oltre a soddisfare il 100%. della domanda di energia da fonti energetiche a emissioni zero come l’eolico e il solare.

I critici hanno avvertito che farà collassare un’economia già duramente provata, lasciando al governo il controllo totale su tutti gli aspetti della società.

Il senatore Rand Paul ha anche osservato che l’iniziativa prevede piani per formare un esercito giovanile: i Civilian Climate Corps che sarà addestrato a seguire i mandati del governo.

Bill Gates ha investito milioni in bizzarre ricerche geoingegneristiche per bloccare il Sole, incanalando almeno 4,6 milioni di dollari verso il ricercatore capo di SCoPEx, lo scienziato di fisica applicata di Harvard David Keith.

Gates è stato recentemente lodato come il “salvatore del mondo” in un rapporto di Wired Magazine, nonostante tali standard non si riflettano nello stile di vita del filantropo miliardario.

Un superemettitore di CO2, Gates possiede 4 jet privati e una collezione di Porsche che sono conservati nella sua villa di 66.000 piedi quadrati.

Come abbiamo sottolineato in precedenza, mentre agli americani viene detto che il sogno di possedere proprietà privata è finito con un futuro “Grande Reset”, Gates e altri miliardari hanno acquistato enormi quantità di terreni agricoli.

Gates è ora il più grande proprietario di terreni agricoli in America, secondo un rapporto di Forbes, mentre continua a insegnare agli americani che l’allevamento di carne bovina sta uccidendo il pianeta.

I media mainstream ovviamente continuano a sostenere l’influenza di Gates, tuttavia ha ricevuto dure critiche altrove.

Come abbiamo evidenziato in precedenza, l’avvocato Robert F. Kennedy Jr., figlio di Robert F. Kennedy e nipote dell’ex presidente degli Stati Uniti John F. Kennedy, ha scritto un rapporto completo accusando Gates di impegnarsi nel neo-feudalesimo.

Fonte

gettyimages-1174968755-768x432-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Google sostiene che Bill Gates e’ il “dottore piu’ potente al mondo”

Risultato basato su un articolo del 2017 che descrive in dettaglio l ‘”influenza” di Gates sull’Organizzazione mondiale della sanità

Una ricerca per “chi è il medico più potente del mondo” (who is the most powerful doctor in the world) su Google fornisce come risposta Bill Gates.

La scoperta sta facendo il giro sui social media:

In risposta alla domanda, l’intera prima pagina dei risultati elenca Bill Gates, che non è nemmeno un medico, sulla base di un articolo di Politico del 2017 che descrive in dettaglio “l’influenza” di Gates sull’Organizzazione mondiale della sanità.

L’articolo rileva che Gates ha donato 2,4 miliardi di dollari all’OMS dal 2000, una cifra che è aumentata nei cinque anni da quando il pezzo è stato scritto.

Fonte

gettyimages-1158031479-768x432-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Il folle piano di Bill Gates di oscurare il sole probabilmente non raffreddera’ il pianeta, ma lo aiutera’ sicuramente a vendere piu’ copie del suo libro

Nonostante le enormi controversie che circondano la scienza della geoingegneria solare, il fondatore di Microsoft sta contribuendo a finanziare un piano per ridurre gli effetti dei gas serra schermando la Terra dal sole, proprio come il cattivo dei Simpson.

Uno dei grandi problemi quando si tratta della pandemia di coronavirus è che ha distolto molta attenzione dal problema globale preferito che in precedenza occupava l’attenzione dell’elite: il cambiamento climatico e l’imminente fine del mondo.

Quindi, fortunatamente, il gazillionaire Bill Gates, il “genio del male”, è coinvolto in un esperimento che garantira’ notti insonni. Si tratta di un palloncino, un chilogrammo di polvere di gesso e il tentativo di oscurare il sole.

Come qualcosa uscito direttamente dal playbook di Charles Montgomery Burns, Gates è uno tra una dozzina di donatori individuali e 14 fondazioni che stanno finanziato il rilascio di una mongolfiera questa estate a un’altitudine di 12 miglia sopra la città svedese di Kiruna. Da lì, rilascerà una scia di particelle di gesso: carbonato di calcio o CaCO3, come ricorderai dalla tavola periodica.

Questo esperimento è una versione ridotta del piano originale di un paio di anni fa che avrebbe visto migliaia di aerei ad alta quota spruzzare milioni di tonnellate di particelle per formare una nuvola chimica sopra la terra che avrebbe successivamente raffreddato la superficie del pianeta . Arrivederci, cielo azzurro.

Il problema con quell’idea era che non esiste ancora un aereo che possa volare abbastanza in alto e attualmente non esiste un metodo praticabile per distribuire le particelle. Quindi, torniamo al punto di partenza.

Avendo accantonato questo schema – e l’alternativa di costruire un grande parasole, come il malvagio signore supremo di Springfield – Gates e i suoi amici al “dibolico” SCoPEx (Esperimento di perturbazione controllata dalla stratosfera) stanno provando qualcosa su scala più piccola nel tentativo di determinare se possono deviare l’energia solare e raffreddare la superficie terrestre abbastanza da compensare gli aumenti di temperatura attribuiti ai gas serra.

Ora, alzi la mano qualcuno a cui piace ancora quest’idea? Anche se sembra totalmente folle, un sondaggio d’opinione del 2016 condotto dall’Università di Harvard ha rilevato che il 67% degli intervistati era a favore della geoingegneria solare, in gran parte perché era economica, nonostante il fatto che, per i loro standard, fosse anche “imperfetta”.

Uno studio del Fourth National Climate Assessment degli Stati Uniti ha calcolato che il costo annuale per la creazione di una nuvola chimica di raffreddamento sarebbe di 2,25 miliardi di dollari ogni anno per i primi 15 anni. Dopodiché? Bene, siamo tornati al punto di partenza, perché molto probabilmente tutti si sono dimenticati dei gas a effetto serra poiché non ci sono stati effetti evidenti per un decennio e mezzo.

Un altro problema con l’interferenza con la natura è che nessuno sa come la riduzione dell’energia solare su una parte del pianeta influirà sul clima in altre parti. In uno speciale della CNBC del 2019, la professoressa Kate Ricke, dell’UC San Diego, ha affermato che il modello suggeriva che se il processo continuasse nel tempo, il clima in Cina sarebbe più caldo e secco, mentre l’India sperimenterebbe condizioni più umide e più fresche.

E questo solleva alcune questioni precise, perché, come lo scienziato del clima Alan Robock, della Rutgers University, ha sottolineato alla CNBC, “Non possiamo nemmeno decidere sulle emissioni e sui gas serra. Come decideremo di impostare il termostato planetario? “

Immagina quelle discussioni che hai a casa per accendere il riscaldamento, ma su scala internazionale: “Togli le mani dall’interruttore, Washington! Pechino si sta scaldando e Mumbai gela! “

È qui che entra in gioco l’inganno. Invece di fumo e specchi, abbiamo palloncini e polvere di gesso. Perché la sola idea di abbassare il calore del sole, e il potenziale catastrofico di farlo, potrebbe essere sufficiente per far fermare tutti, pensare e lavorare un po ‘di più su quegli obiettivi di emissioni, che, ovviamente, sono il Santo Graal della scienza del clima.

Se non raggiungiamo quei numeri, o almeno facciamo uno sforzo concreto, allora ci sono molte persone, e non solo Greta Thunberg, in fila a competere sullo scenario maggiormente apocalittico.

Secondo Andy Parker, direttore del progetto presso l’International Solar Radiation Management Governance Initiative, gli Stati non disposti o incapaci di frenare le proprie emissioni di gas serra potrebbero persino prendere in mano la situazione.

Ha avvertito la CNBC: “C’è la prospettiva che i paesi vadano avanti e facciano della geoingegneria solare per conto loro causando disaccordo, conflitto, tensione e forse anche guerra”.

Forse questo è ciò che fanno i miliardari. Qui abbiamo uno degli uomini più ricchi del mondo che spinge il suo libro appena pubblicato, convenientemente intitolato “ Come evitare un disastro climatico ”, con l’aiuto di una glorificata trovata pubblicitaria da 3 milioni di dollari sulla Svezia quest’estate, per testare una tecnologia radicale che probabilmente non decollera’ mai.

Burns sarebbe verde d’invidia per un complotto così cinico e diabolico.

Fonte

605a492e20302770e13345b7

Neovitruvian

La censura dei social media e’ sempre piu’ pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Ciò che davvero irrita di Bill Gates e del suo nuovo libro è l’ipotesi che un miliardario ne sappia qualcosa sul cambiamento climatico

Il filantropo ipercritico Bill Gates, vola in tutto il mondo usando jet privati ​​per dirci che siamo noi persone normali che dobbiamo cambiare il nostro comportamento ed essere meno abbienti per “salvare il pianeta”.
Il miliardario ex capo di Microsoft diventato filantropo globalista ha pubblicato un nuovo libro, promuovendo un’agenda “net-zero”, ma almeno riconosce quanto sia difficile il compito e ammette, dato che possiede quattro aerei privati ​​e vive in una villa di 66.000 piedi quadrati che vanta 24 bagni, di essere “un messaggero imperfetto sul cambiamento climatico”.

How to Avoid a Climate Disaster è il tentativo di Bill Gates di aumentare il sostegno per un’azione drastica sulla riduzione delle emissioni di gas serra. Suggerisce giustamente che un mondo in riscaldamento causerà problemi all’umanità. Egli osserva che variazioni relativamente piccole delle temperature medie significano che le cose appariranno molto diverse in futuro. “In termini climatici, un cambiamento di pochi gradi è un grosso problema”, dice. L’ultima era glaciale era di soli sei gradi più fredda di oggi, osserva, e c’erano coccodrilli nel circolo polare artico quando i dinosauri vagavano negli ultimi anni sulla terra e il mondo era solo quattro gradi più caldo di oggi.

Un mondo più caldo, afferma Gates, comporterebbe problemi per le città costiere, lascerebbe molti agricoltori con meno acqua, aumenterebbe il rischio di temperature insopportabili che causano colpi di calore, porterebbe a un aumento della siccità e delle inondazioni, causerebbe conflitti armati e più crisi di rifugiati e molto altro ancora. (Molte di queste affermazioni sono in realtà molto più controverse di quanto egli lascia intendere.) Il cambiamento climatico, sostiene, ucciderà molte più persone a lungo termine rispetto al Covid-19. È vero, ma lo saranno anche molte altre cose, dalle malattie cardiache e dalla tubercolosi alla malnutrizione. È desiderabile ossessionarsi su un problema particolare?

Come sempre con la narrativa sul clima, il cambiamento è visto solo come uno svantaggio. I potenziali lati positivi di un mondo più caldo sono raramente menzionati, come l’apertura di nuove aree per l’agricoltura a latitudini più elevate, per esempio. Il freddo è un assassino più grande del caldo. E, come residente in Scozia, la possibilità di estati più calde potrebbe rendere le vacanze “a casa” molto più piacevoli.

C’è anche la questione di come affrontare i problemi quando si presentano. Gates parla della diffusione di malattie tropicali come la malaria in luoghi “dove non sono mai state viste prima”, apparentemente ignaro del fatto che la malaria fosse endemica in Europa fino quasi all’eradicazione negli anni ’50. I casi di malaria e i decessi sono diminuiti drasticamente negli ultimi dieci anni circa, in particolare nel sud-est asiatico, suggerendo che un maggiore sviluppo economico e una migliore assistenza sanitaria possono avere un impatto enorme. Non sarebbe meglio affrontare direttamente un problema come la malattia, nella speranza di debellarlo o ridurlo notevolmente, piuttosto che sperare che tagli estremamente costosi alle emissioni di gas serra possano evitare una parte di casi in futuro?

Tuttavia, se il libro di Gates ha un merito, sta nel richiamare l’attenzione su quanto sarebbe difficile ridurre le emissioni di gas a effetto serra. Costruire qualche altro parco eolico, guidare un’auto elettrica e riciclare scrupolosamente le tue bottiglie di plastica potrebbe sembrare la cosa giusta da fare, ma tali cambiamenti in realtà graffiano solo la superficie.

I combustibili fossili sono assolutamente centrali per le nostre vite. Sono una meravigliosa scoperta, che forniscono enormi quantità di energia in una forma molto compatta. Gates osserva che, libbra per libbra, la benzina è 35 volte più densa di energia rispetto alle migliori batterie agli ioni di litio disponibili oggi. Le nostre emissioni non provengono semplicemente dalla generazione di elettricità (27% delle emissioni) e dallo spostamento (16% delle emissioni). Costruire cose, in particolare cemento e acciaio, produce il 31% delle emissioni, ma al momento ci sono poche alternative a quei materiali.

L’agricoltura è un’altra grande fonte di emissioni e nessuna quantità di cibo a base vegetale e carne “coltivata in laboratorio” può spazzarle via completamente. In effetti, dovremmo volerlo? Gli animali trasformano le cose non commestibili per l’uomo, in particolare l’erba, in cibo altamente nutriente. Guardando fuori dalla mia finestra nella Scozia rurale verso le colline di fronte, pecore e mucche stanno producendo cibo da un paesaggio in cui l’agricoltura arabile sarebbe impossibile.

Gates ha ragione a sottolineare che sarebbe impossibile arrivare a emissioni ‘nette zero’ (ovvero tagliare tutte le emissioni possibili e quindi catturare i gas serra dall’atmosfera per far fronte al resto) senza un enorme investimento in nuove tecnologie come l’energia nucleare sicura ed economica, alternative al cemento e molto, molto altro ancora. Almeno a questo proposito, ha molto in comune con altri critici delle politiche sul cambiamento climatico come Bjorn Lomborg e Michael Shellenberger.

Fonte

603cfe442030274bda03998b

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

La Bill & Melinda Gates Foundation supporta un gruppo educativo che afferma che la matematica e` razzista

Il gruppo Pathway afferma che le minoranze sbagliano le risposte a causa del “suprematismo bianco”.

La Bill & Melinda Gates Foundation sta finanziando un gruppo educativo attivista che crede che la matematica sia razzista e che arrivare a una risposta obiettiva sia un esempio di “supremazia bianca”.

Sì davvero.

Un conglomerato di 25 organizzazioni educative chiamato A Pathway to Equitable Math Instruction afferma che chiedere agli studenti di trovare la risposta corretta è una “pratica intrinsecamente razzista”.

Il sito web dell’organizzazione elenca la Bill & Melinda Gates Foundation come unico donatore.

“In effetti, negli ultimi dieci anni, la Bill & Melinda Gates Foundation ha assegnato oltre 140 milioni di dollari a una varietà di gruppi associati a Pathway. Le loro “risorse antirazziste” sono l’epicentro di un nuovo corso di formazione per insegnanti offerto dal Dipartimento dell’Istruzione dell’Oregon in tutto lo stato “, riferisce National File.

“Tre delle organizzazioni più importanti che ricevono sovvenzioni da Gates sono The Education Trust, Teach Plus e WestEd, tutte organizzazioni 501c senza scopo di lucro”.

Una guida per insegnanti prodotta da Pathway intitolata “Dismantling Racism in Mathematics Instruction” afferma in modo ridicolo che la matematica “viene utilizzata per sostenere le opinioni capitaliste, imperialiste e razziste”.

Gli insegnanti sono incaricati di incolpare gli studenti non bianchi che danno risposte sbagliate sulle “pratiche suprematiste bianche”, che sono veramente responsabili del “rendimento insufficiente” delle minoranze.

Come abbiamo evidenziato in precedenza, seguendo le università, le scuole sono ora diventate terreno fertile per questo tipo di follia intersezionale.

All’inizio di questa settimana, abbiamo riferito di come il preside della East Side Community School di New York abbia inviato ai genitori bianchi un manifesto che li invita a diventare “traditori bianchi” e sostenere la piena “abolizione dei bianchi”.

L’anno scorso, abbiamo rivelato come ai bambini di una scuola elementare in Virginia viene insegnato che tratti come “oggettività” e “perfezionismo” sono caratteristiche “razziste” della “supremazia bianca”.

Nel frattempo, i distretti scolastici in tutta l’America stanno eliminando gli standard di classificazione per “combattere il razzismo”.

La mossa è stata annunciata a San Diego dopo che è stato rivelato che solo il 7% dei voti D o F viene assegnato a studenti bianchi, mentre il 23% andava ai nativi americani, il 23% agli ispanici e il 20% ai studenti neri .

Come osserva Allie Beth Stuckley, “Non capisco. Forse sono proprio le persone che non vogliono che i bambini di colore imparino correttamente la matematica ad essere i veri suprematisti bianchi. “

Fonte

190221gates1-768x403-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €

Bill Gates lodato come salvatore del mondo

Il miliardario vuole zero emissioni di carbonio anche se acquista enormi quantità di terra.

Bill Gates è stato lodato come l’uomo che “salvera` il mondo” e che aiuta il pianeta a raggiungere zero emissioni di carbonio in un nuovo rapporto di Wired Magazine, nonostante tali standard non si riflettano nello stile di vita del filantropo miliardario.

L’articolo indaga su come Gates intende realizzare un mondo a “zero emissioni di carbonio” e promuove il suo nuovo libro che sostiene “è tempo di apportare cambiamenti sociali, economici e logistici reali al nostro modo di vivere per evitare il disastro”.

Secondo Gates, il pianeta deve raggiungere zero emissioni di carbonio per “evitare la catastrofe”

Gli sforzi di Gates per ridurre le emissioni di CO2 possono avere una lucentezza ambientalista, ma quell’obiettivo rischia anche di ridurre il tenore di vita nell’ovest, qualcosa che non sfiorera` assolutamente Gates.

Come abbiamo sottolineato in precedenza, mentre agli americani viene detto che il sogno di possedere proprietà privata è finito grazie al futuro “Great Reset”, Gates e altri miliardari hanno acquistato enormi quantità di terreni agricoli.

Gates è ora il più grande proprietario di terreni agricoli in America, secondo un rapporto di Forbes.

Mentre i media mainstream continuano a sostenere l’influenza di Gates, ha ricevuto dure critiche altrove.

Come abbiamo evidenziato la scorsa settimana, l’avvocato Robert F. Kennedy Jr., figlio di Robert F. Kennedy e nipote dell’ex presidente degli Stati Uniti John F. Kennedy, ha scritto un rapporto completo accusando Gates di impegnarsi nel neo-feudalesimo.

Kennedy avverte che, “Per mascherare i suoi piani distopici per l’umanità con intenzioni benigne, Gates ha espropriato la retorica di” sostenibilità “,” biodiversità “,” buona amministrazione “e” clima “.

Ha anche accusato Gates di tentare di monopolizzare e dominare la produzione alimentare globale, etichettandola “una forma oscura di filantrocapitalismo basata sulla biopirateria e sulla biopirateria aziendale”.

Kennedy è stato successivamente bandito da Instagram dopo la pubblicazione del suo rapporto.

Come abbiamo evidenziato in precedenza, la messaggistica pro-Gates ha trovato spazio anche nella programmazione televisiva per bambini.

Fonte

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2,00 €