Archivi Blog

La Disney ha aggiunto il “bollino razzista” per “Dumbo”, “Peter Pan” e “Fantasia”

Il gigante dell’intrattenimento Disney ha aggiunto ulteriori avvertimenti sui “contenuti razzisti” a molti dei suoi film classici, tra cui Peter Pan, Dumbo, Fantasia e Lilli e il vagabondo, sul suo servizio di streaming Disney Plus.

“Questo sistema include rappresentazioni negative e / o maltrattamenti di persone o culture”, si legge negli avvertimenti, che appaiono sugli schermi del pubblico per dieci secondi dopo che i film sono stati selezionati per la visione, secondo Variety. “Questi stereotipi erano sbagliati allora e sono sbagliati adesso. Piuttosto che rimuovere questo contenuto, vogliamo riconoscerne l’impatto dannoso, imparare da esso e stimolare la conversazione per creare insieme un futuro più inclusivo. Disney si impegna a creare storie con temi ispiratori e aspirazionali che riflettano la ricca diversità dell’esperienza umana in tutto il mondo “.

La nuova dicitura sostituisce i precedenti avvertimenti su film come Dumbo che dicevano semplicemente: “Questo programma è presentato come e` stato originariamente creato. Potrebbe contenere rappresentazioni culturali obsolete. “

Gli avvertimenti contengono anche un collegamento a Disney.com/StoriesMatter, con un breve video che spinge il concetto di “narrazione diversificata”, sostenendo solo che \scrittori, i personaggi e storie “multiculturali/diverse” sono degne di essere rappresentate.

Le ultime schermate di avviso fanno parte del continuo impegno dell’azienda per inserire note di avviso sui suoi contenuti passati. La Disney aveva già etichettato Dumbo, Il libro della giungla, Lilli e il vagabondo e altri come “offensivi”. Gli ultimi avvertimenti sono un’espansione della campagna per marginalizzare i propri lavori passati.

Anche altre reti televisive hanno schiaffato bollini di avvertimento sui film. Su HBO Max, la classica storia d’amore dell’era della Guerra Civile, Via col vento, è stata temporaneamente cancellata dopo che gli attivisti hanno attaccato il film. Il servizio in seguito ha ripristinato il film, inserendo pero` avvertimenti. E a giugno, il gigante della televisione via cavo Comcast ha aggiunto un avvertimento alle versioni Disney di Aladdin del 1992 e del 2019 sostenendo che i film presentavano “atteggiamenti obsoleti” che potrebbero “essere offensivi oggi”.

Fonte

disneypeterpandumbo1-640x480-1

Neovitruvian

La censura dei social media e` sempre piu` pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

2.00 €