Archivi Blog

Balenciaga si scusa per la vile pubblicità che alludeva alla pedopornografia

Il famoso marchio di moda sostiene di non saperne nulla!

Il marchio di moda Balenciaga si è scusato per un vile servizio fotografico che mostrava bambini con orsacchiotti vestiti con indumenti da bondage e un oggetto di scena relativo a un caso di pedopornografia della Corte Suprema.

I critici hanno giudicato negativamente l’etichetta spagnola diventata francese dopo che sono state pubblicate foto che mostrano bambine con in mano borse a forma di orsetti di peluche adornati con abbigliamento BDSM.

Forse ancora più insidioso è stato il posizionamento di un oggetto di scena che mostra i documenti del tribunale riguardanti Ashcroft v Free Speech Coalition, un caso della Corte Suprema del 2002.

Il caso ha annullato una parte del Child Pornography Prevention Act (CPPA) del 1996, stabilendo che la pornografia infantile “virtuale” è legale.

In un post su Instagram, Balenciaga ha scritto: “Ci scusiamo sinceramente per qualsiasi offesa che la nostra campagna possa aver causato. Le nostre borse di peluche non avrebbero dovuto essere presenti con i bambini in questa campagna. Abbiamo immediatamente rimosso la pubblicità da tutte le piattaforme”.

La società ha anche affermato di non essere a conoscenza delle carte della Corte Suprema, aggiungendo che avrebbe perseguito accuse legali contro i responsabili.

“Ci scusiamo per aver mostrato documenti inquietanti nella nostra campagna”, ha dichiarato la società. “Prendiamo molto sul serio la questione e stiamo intraprendendo un’azione legale contro le parti responsabili della creazione del set e dell’inclusione di articoli non approvati per il nostro servizio fotografico della campagna Spring ’23”.

“Condanniamo fermamente l’abuso sui bambini in qualsiasi forma”, ha proseguito la dichiarazione. “Siamo per la sicurezza e il benessere dei bambini.”

I commentatori su Twitter hanno espresso la loro totale incredulità sul fatto che la campagna, che faceva parte della collezione Primavera/Estate 2023 della settimana della moda di Parigi di Balenciaga, fosse autorizzata.

“Spaventoso quanti adulti devono essere stati coinvolti in questo”, ha osservato un utente di Twitter. “Genitori, fotografi, direttori creativi, copywriter, personale di agenzie di design, produttori, manager, inserzionisti… e nessuno di loro ha pensato, ‘aspetta un attimo, c’è qualcosa che non va?'”

Balenciaga aveva precedentemente lasciato Twitter, presumibilmente per protestare contro Elon Musk, con i critici che sottolineavano che la decisione avrebbe potuto essere influenzata dal fatto che Musk stesse facendo piazza pulita dell’ingente numero di pedofili presente sulla piattaforma.

Fonte

231122ad1-768x403-1

Neovitruvian

La censura dei social media è sempre più pesante, aiutami a sopravvivere con una donazione

5,00 €

Un altro canale “paradiso” per i pervertiti di YouTube

Il canale di YouTube SevenSuperGirls offre ai propri subscribers contenuti in cui sono presenti bambine in svariate situazioni. Tuttavia, sembra fatto su misura per i pedofili. Peggio ancora, il canale sta reclutando bambine su internet.

Nel mio articolo intitolato “C’e` qualcosa di terribilmente sbagliato in molti “video per bambini” su YouTube“, ho descritto i numerosi modi in cui video per bambini possono essere malati ed inquietanti. Purtroppo, questa era solo la proverbiale punta dell’iceberg. Un Iceberg bello profondo. Odioso.

Un segmento del programma Tosh.O ha portato alla luce un canale YouTube denominato SevenSuperGirls che contiene migliaia di video con bambine che fanno cose molto “dolci”. Nel segmento, Tosh.O sostiene che potrebbe essere incappato in “qualcosa di oscuro” aggiungendo che gli spettatori di quel canale dovrebbero “tirarsi su i pantaloni e costituirsi all’FBI”.

Scherzi a parte, c’è chiaramente qualcosa di oscuro in quel canale – non solo per i suoi contenuti, ma anche per il modo in cui cerca di reclutare nuove ragazze richiedendo video per le audizioni. Non ci vuole molta immaginazione per descrivere come le cose possono degenerare rapidamente per le bambine coinvolte. Soprattutto quando si comprende il sistema dietro al canale.

SEVEN SUPER GIRLS

A titolo nominale, SevenSuperGirls sembra essere un canale rivolto a bambine che vogliono vedere le loro coetanee fare diverse attivita. Tuttavia, è difficile NON vedere quanto questi video potrebbero attrarre un pubblico adulto che vuole gemere su delle minorenni in tutta legalita.

La descrizione del canale afferma, addirittura, che è la “piu` grande collaborazione tra ragazzine (sotto i 18 anni) di YouTube”. Ecco uno screenshot della descrizione del canale. Come potete vedere, il canale vanta quasi 7 milioni di subscribers e oltre 7 miliardi di viste. E` enorme.

Questa descrizione è stranamente simile a quella che si potrebbe trovare in un sito per adulti.

Come il nome del canale implica, SevenSuperGirls consiste in sette ragazze che dispongono ciascuna di un sotto-canale su cui pubblicano video. Nella maggior parte di questi video, le ragazze agiscono in maniera eccessivamente infantile, indossando abiti evocativi. Un numero ridicolo di questi video mostra ragazze – di età compresa tra gli 8 e i 12 anni – che indossano bikini. Perché? Serve questo per catturare l’attenzione delle giovani ragazze? No. Tuttavia cosi` si cattura l’attenzione dei pervertiti.

Nonostante mi senta male pubblicando gli screenshot di questi “video” lo devo fare per illustrare come il canale si rivolga ad uno “specifico” gruppo di adulti. Per trovare questi screenshot, non ho bisogno di analizzare centinaia di video. Ho semplicemente cliccato play su alcuni dei video più guardati sul canale. In altre parole, questo articolo potrebbe essere stato molto più lungo e pieno di centinaia di screenshots, ognuno più inquietante dell’altro.

Per cominciare, ecco uno screenshot dal video piu` visualizzato del canale. Conta 138 milioni di viste – un numero che rivaleggia persino i video musicali delle pop star internazionali. Cosa vediamo? Coreografie e musica? No:

Una bambina che indossa una tiara e lecca un gelato

Ecco degli screenshots da altri video:

Il secondo video piu` visto mostra una ragazza legata al letto con del nastro adesivo

Un altro dei video piu` visti mostra una bambina vestita da sirena nuotare in una piscina

Un’altra foto dal video sopra in cui vediamo sei delle bambine vestite da sirene e in bikini

Questo video mostra una bambina in bikini per almeno 5 minuti, chi guarderebbe un video del genere? Lo sai benissimo chi…

In questo video due bambine si mettono il rossetto e indossano dei tacchi con fantasie a leopardo simulando una sfilata….sapete per chi??

Mi inquieta…voi no?

In questo video la bambina chiede agli spettatori di votare con quale dei due bikini vorrebbero vederla nel prossimo video. Quanti adulti hanno votato secondo voi?

RECLUTANDO BAMBINE

Nel video  How to Get on SevenSuperGirls!!, le ragazzine spiegano come funziona il processo di reclutamento. È un processo rigido e specifico.

Le ragazze che infatti desiderano far parte di SevenSuperGirls devono prima applicarsi a uno dei “canali gemelli” che fanno parte di un’entità più grande denominata SAKs Channels. I canali “gemelli” sono SevenGymnasticsGirls, SevenPerfectAngels, SevenAwesomeKids, SevenFabulousTeens, SevenFuntasticGirls, SevenCoolTweens, SevenTwinklingTweens e SevenEpicDancers. Questi canali sono tutti pieni di centinaia di video simili a quelli che si trovano su SevenSuperGirls.

Questo video proviene da uno dei canali paralleli, altre minorenni legate con il nastro adesivo

In un altro video una bambina si sporca il viso con delle feci per poi andare dentro una vasca da bagno. Questo eccitera` molti pervertiti

Pertanto, SAK ha creato un sistema in cui riesce ad ottenere audizioni su nastro, reclutando le piu` promettenti all’interno dei suoi ranghi e trasferendo coloro che hanno “quel qualcosa” a SevenSuperGirls. Il video di reclutamento afferma:

“Attenti ai falsi canali SAK. Ce ne sono a centinaia. “

Che tipo di persone potrebbero creare falsi canali per ingannare le ragazze a mandare audizioni? Lo sai non e` vero?

Una cosa è certa, al fine di essere accettati dal SAK, i video delle audizioni devono rispettare rigide linee guida. Il video “SAKs Guide to Auditions” descrive questi requisiti (vi consiglio di non vederlo in pubblico, soprattutto l’intro).

Ecco alcuni dei requisiti: le ragazze non possono nascondere i loro volti; Devono essere incluse delle riprese di testa e spalle, meta` corpo e a corpo intero; Devono includere “azioni, movimenti” (cioè ballare o nuotare). Una ragazza nel video dice anche:

“Pensa al tuo aspetto. Cerca di apparire al meglio. “

Ecco un altro requisito riportato nella pagina Weebly del canale:

“Se state facendo una audizione per SevenGymnasticsGirls, provate a indossare una calzamaglia. Ricordate che hanno bisogno di vere ginnaste “.

I genitori dovrebbero probabilmente dovrebbero essere scandalizzati nell’inviare video dei propri figli in calzamaglia a sconosciuti. Magari sono solo io…fatto col vecchio stampo.

MOLTO PIU` DI UN CANALE YOUTUBE

Un articolo del NY Times su SAK spiega come una delle ragazze avesse fatto il grande salto andando a cantare per Nickelodeon. Getta anche un po` di luce sull’organizzazione:

“I canali di SAK, sono stati avviati nel 2008 da sette famiglie in Gran Bretagna che, nei primi giorni di YouTube, volevano assicurarsi che i loro figli stessero creando dei contenuti adeguati per le famiglie. L’unico genitore rimasto di quella partnership originale è Ian Rylett, attualmente responsabile dell’operazione SAK.

Il signor Rylett, che vive a Leeds, ha detto che la produzione dei canali era essenzialmente il suo lavoro a tempo pieno. Lui e un gruppo di sei altri si prendono cura di questioni relative al copyright, creano offerte di patnership, propongono i temi settimanali, monitorano i canali e organizzano incontri e saluti. I biglietti per un evento da 1.000 posti a Orlando, Fla. costano 30 dollari l’uno.

Il signor Rylett riceve un reddito dai canali, come alcune delle ragazze. Le ragazze possiedono i propri contenuti ma non hanno firmato alcun contratto “.
– NY Times, With Hair Bows and Chores, YouTube Youth Take On Mean Girls

Mentre nel 2008 l’obiettivo era (secondo quanto riferito) produrre “contenuti adeguati alla famiglia”, ora, probabilmente, visto che sei delle 7 famiglie coinvolte hanno abbandonato e` cambiato. Il canale sembra barcollare sulla sottile linea tra  “appropriato per la famiglia” e “paradiso dei pervertiti”. Inoltre, SAK genera anche un sacco di ricavi con eventi reali.

Diversi video sul canale promuovono i prossimi incontri e saluti in cui i fan incontrano le Seven Super Girls. Chi andrebbe in California per incontrare queste ragazze? Tu sai chi.
In una scena di Tosh.O, Tosh va a uno di quegli eventi cercando di trovare un pervertito. Si avvicina un vecchio e Tosh gli chiede di sedersi. Dalla discussione si capisce che il posto e` pieno di pervertiti. Probabilmente ha ragione.

CONCLUDENDO

Mentre il canale SevenSuperGirls sembra essere rivolto alle ragazzine, non serve un genio per capire a chi altro e` rivolto. Molti video sembrano soddisfare specifiche perversioni adulte e, giudicando da alcuni degli schifosi commenti lasciati dagli spettatori, alcuni di loro amano davvero questi video.

Nel frattempo, le ragazze che cercano di essere la prossima SevenSuperGirl sono invitate a inviare dei video di loro “in azione”, incluse riprese “half-body” e “full body”. Questi video finiscono nelle mani di chi sa chi e le ragazze che riescono a superare i provini potrebbero finire veramente male. Insomma, SevenSuperGirls è un altro esempio di un canale YouTube “sano” che è in realtà un gateway per un mondo oscuro perverso e sfruttabile.

Fonte